Sacco a pelo 0°, leggero ed economico

Cumulus ha parametri realissimi :biggrin:
Scherzi a parte io penso che nei sintetici le temperature siano molto più veritiere e oneste rispetto ai piuma e NON perchè l'azienda vuole lucrare ma perchè le piume potrebbero essrre maggiori in un punto e minori in un altro mentre un sintetico è molto molto difficle che l'imbottitura si sposti creando zone con densita diverse.
Io ripeto considerando che sacchi a pelo sibtetici siano arrivati a produrre la piuma finchè si sta sopra lo zero si può tranquillamente evitare.
 
Come dice Luca e ho già detto anche io mettici sempre 5 gradi al dichiarato. Ti posso dire che Cumulus e Camp in piuma hanno secondo la mia esperienza temperature di confort realistiche come anche le Vango serie F12 Vulcan e il ferrino diable. Il resto non lo so.
Quanto a piuma/ sintetico. La piuma ha la pecca che quando si bagna non si asciuga più e non tiene più caldo, ci vuole tanto tempo perché di asciughi. Ma tengono molto più caldo a parità di peso e poi sono molto comprimibili. Costano di più.
I sintetici costano meno. Sono meno comprimibili anche di molto. Pesano di più. Se si bagnano si asciugano più rapidamente e tengono anche se umidi.
Quanto al sacco a pelo della Decathlon che hai nominato non ti so dire. Sicuramente per l inverno è insufficiente.

Se la tua esperienza come dici è 0 in tenda io sinceramente non mi avventurerei d inverno nella maniera più totale. Farei delle esperienze di tarda primavera ed estive e primo autunno e mi procurerei un sacco per affrontare questo tipo di avventure. Una volta fatta esperienza comprerei un sacco e un materassino adatti alla inverno.
Questa smania di bruciare le tappe non la capisco proprio. Mi sento quasi vecchio a fare questi discorsi....
quando si lavano a casa...quelli in piuma sono una bella palla poi da fare asciugare ahah


Ma io non ho nessuna smania e fretta di bruciare...
Avevo solo interesse a comprare prima o poi un sacco a pelo per l'inverno. Il sacco a pelo estivo/primaverile lo tengo gia.
Nel frattempo ,visto che ancora l'inverno è distante, andavo a fare delle esperienze questa estate e poi in autunno con il materiale che posseggo già.

Poi se mi piaceva,provavo a fare un giro di 1 giorno/notte in inverno. In ogni caso ,come spiegavo ,non avevo manco interesse ad andare al polo nord, o nelle alpi o nemmeno nei fresdi monti Sibillini,ma in qualche zona collinare...del primo entroterra e forse più in là con l'esperienza in qualche monte del nord marche/Montefeltro. Nulla che preveda 2000/3000 metri di dislivello o temperatura da -20/25.
 
quando si lavano a casa...quelli in piuma sono una bella palla poi da fare asciugare ahah


Ma io non ho nessuna smania e fretta di bruciare...
Avevo solo interesse a comprare prima o poi un sacco a pelo per l'inverno. Il sacco a pelo estivo/primaverile lo tengo gia.
Nel frattempo ,visto che ancora l'inverno è distante, andavo a fare delle esperienze questa estate e poi in autunno con il materiale che posseggo già.

Poi se mi piaceva,provavo a fare un giro di 1 giorno/notte in inverno. In ogni caso ,come spiegavo ,non avevo manco interesse ad andare al polo nord, o nelle alpi o nemmeno nei fresdi monti Sibillini,ma in qualche zona collinare...del primo entroterra e forse più in là con l'esperienza in qualche monte del nord marche/Montefeltro. Nulla che preveda 2000/3000 metri di dislivello o temperatura da -20/25.
Allora aspetta e fai le uscite con quello che hai e vedi se hai freddo verso ottobre novembre con quello che hai ed in base alle temperature acquisti un sacco più invernale.
 
Il problema principale del sintetico è che non si comprime granché, quindi ti servirà uno zaino più grande e quindi si aggiunge ancora peso.
Ho provato a mettere il mio sacco estivo enorme da 15 litri in una sacca stagna da 25 litri...e si guadagna parecchio in volume. Non so se poi si possa rovinare un sacco a stare compresso in quel modo, è cmq sintetico...
 
Ultima modifica:
E’ molto semplice...dal momento che @Pigio (ma se andiamo indietro a vedere ci sono parecchi altri utenti che chiedono le medesime informazioni) ho aperto un tread per raccogliere, e confrontare, tutti i prodotti che il mercato propone che rispettano quelle caratteristiche visto che la cosa interessa anche a me.

Indipendentemente dal materassino, indipendentemente dalle temperature reali che dichiara questa o quella casa produttrice (su questo si possono eventualmente fare degli approfondimenti molto banali solo confrontando le specifiche tecniche dei vari sacchi....vedi Aegismax o Ferrino). Qui nessuno ha detto che va a zero gradi con uno di quei sacchi...ma se non si stabiliscono dei parametri chiari va a finire che ti trovi a confrontare mele e banane...

Quindi il senso di questa discussione è mettere in evidenza un sacco a pelo che ancora non è stato segnalato o riportare un’esperienza diretta sull’utilizzo di uno dei sacchi elencati in capo al post.

Semplice...se il tema può interessare sono graditi contributi altrimenti il forum è pieno di tante altre belle discussioni
 
Cioè dovrei arrivare a comprare un sacco che dichiara almeno - 5 gradi di comfort?
Io adottando quel criterio mi son sempre trovato bene (con intimo termico).
--- Aggiornamento ---

E’ molto semplice...dal momento che @Pigio (ma se andiamo indietro a vedere ci sono parecchi altri utenti che chiedono le medesime informazioni) ho aperto un tread per raccogliere, e confrontare, tutti i prodotti che il mercato propone che rispettano quelle caratteristiche visto che la cosa interessa anche a me.

Indipendentemente dal materassino, indipendentemente dalle temperature reali che dichiara questa o quella casa produttrice (su questo si possono eventualmente fare degli approfondimenti molto banali solo confrontando le specifiche tecniche dei vari sacchi....vedi Aegismax o Ferrino). Qui nessuno ha detto che va a zero gradi con uno di quei sacchi...ma se non si stabiliscono dei parametri chiari va a finire che ti trovi a confrontare mele e banane...

Quindi il senso di questa discussione è mettere in evidenza un sacco a pelo che ancora non è stato segnalato o riportare un’esperienza diretta sull’utilizzo di uno dei sacchi elencati in capo al post.

Semplice...se il tema può interessare sono graditi contributi altrimenti il forum è pieno di tante altre belle discussioni
Ok. Mi spiace, ma a parte un paio che hai già elencato, io non ne conosco.
 
il FERRINO LIGHTECH DUVET 800 l'ho usato dai 1600m ai 3600m, come temperatura minima attorno ai -6°C... ovvio che con queste temperature comunque ti porti dietro anche intimo termico e piumino percui si può integrare un po'.
 
E’ molto semplice...dal momento che @Pigio (ma se andiamo indietro a vedere ci sono parecchi altri utenti che chiedono le medesime informazioni) ho aperto un tread per raccogliere, e confrontare, tutti i prodotti che il mercato propone che rispettano quelle caratteristiche visto che la cosa interessa anche a me.

Indipendentemente dal materassino, indipendentemente dalle temperature reali che dichiara questa o quella casa produttrice (su questo si possono eventualmente fare degli approfondimenti molto banali solo confrontando le specifiche tecniche dei vari sacchi....vedi Aegismax o Ferrino). Qui nessuno ha detto che va a zero gradi con uno di quei sacchi...ma se non si stabiliscono dei parametri chiari va a finire che ti trovi a confrontare mele e banane...

Quindi il senso di questa discussione è mettere in evidenza un sacco a pelo che ancora non è stato segnalato o riportare un’esperienza diretta sull’utilizzo di uno dei sacchi elencati in capo al post.

Semplice...se il tema può interessare sono graditi contributi altrimenti il forum è pieno di tante altre belle discussioni
Ok se la metti su questo piano allora io tra quelli elencati
Anche io ho il Ferrino lightec duvet 800. Peso 760g. La sacca di compressione lo rende molto comprimibile. Lo ho usato solo d estate tra giugno e agosto sui 1800-2500m.
Nella maggior parte delle volte sono stato bene con calza a maglia lunga e maglietta con maniche lunghe o corte cioè quando la temperatura era abbondantemente sopra lo 0. Quando si è andati da +3 a 0 ho dovuto vestirmi con pile polarthec termale pro o giacca in primaloft. Chiaramente si parla di pernotto in tenda. Sempre con materassino gonfiabile super leggero con R=1.
Segnalo cerniera con qualche inceppamento e tessuto di rivestimento non fragile ma finetto. Pregi comprimibilità e peso. Prezzo 150 160
 
...riprendo qui la discussione avviata su un altro tread che però stava deragliando OT

Volendo acquistare un sacco a pelo con queste caratteristiche:

-Range di temperature DICHIARATE attorno agli 0°C
-Peso inferiore ad 850gr
-Costo inferiore a 200€


ecco cosa ho trovato spulciando un po’ il web e sfogliando i cataloghi delle principali case produttrici. Alcuni modelli potrei averli dimenticati (casomai elencateli qui sotto in maniera da aggiornare il post) ed altri marchi noti ai più potrebbero essere stati omessi dall’elenco che segue perché non rispettano uno (o più) dei parametri in grassetto.


MARMOT ALWAYS SUMMER

T.Comfort: 6°C

T.Limite: 1°C

Fill power: 650 (trattamento impermeabile)

Imbottitura: 300g

Peso: 740g

Dimensioni: 211x75 – 18x35

Prezzo: 150€
______________________

MILLET LIGHT DOWN 0

T.Comfort: 5°C

T.Limite: 0°C

Fill power: 700 (trattamento impermeabile)

Imbottitura: ???

Peso: 730g

Dimensioni: 215x80 – 16x30

Prezzo: 185€
______________________

FERRINO LIGHTECH DUVET 800

T.Comfort: 3°C

T.Limite: -2°C

Fill power: 550 (No trattamento impermeabile)

Imbottitura: 300g

Peso: 760g

Dimensioni: 215x80 – 15x27

Prezzo: 170€
______________________

CUMULUS INTENSE

T.Comfort: 4°C

T.Limite: 0°C

SINTETICO

Peso: 810g

Dimensioni: 202x77 – 19x29

Prezzo: 185€
______________________

RAB ASCENT 300

T.Comfort: 6°C

T.Limite: 1°C

Fill power: 650 (trattamento impermeabile)

Imbottitura: 300g

Peso: 820g

Dimensioni: 215x75 – 20X36

Prezzo: 200€
______________________

CAMP ED 400 PLUS

T.Comfort: 5°C

T.Limite: 0°C

Fill power: 650 (trattamento impermeabile)

Imbottitura: 400g

Peso: 850g

Dimensioni: 215x80 – 18X32

Prezzo: 180€
______________________

AEGISMAX G1 L

T.Comfort: 3°C

T.Limite: -2°C

Fill power: 800 (No trattamento impermeabile)

Imbottitura: 400g

Peso: 780g

Dimensioni: 216x82 – ??x??

Prezzo: 110€
______________________

TOP 3 PER PREZZO:
1. Aegismax G1
2. Marmot Always Summer
3. Ferrino Ligtech Duvet 800

TOP 3 PER PESO:
1. Millet light down 0
2. Marmot Always Summer
3. Ferrino Lightech Duvet 800

TOP 3 PER CUIN:
1. Aegismax G1 (800? Davvero?)
2. Millet light down 0
3. Marmot - Rab - Camp
Mio figlio ha un CAMP ED 400 PLUS è veramente molto bello e funzionale, si rimpicciolissime tantissimo grazie all'imbottitura mi pare 90/10.
 
E’ molto semplice...dal momento che @Pigio (ma se andiamo indietro a vedere ci sono parecchi altri utenti che chiedono le medesime informazioni) ho aperto un tread per raccogliere, e confrontare, tutti i prodotti che il mercato propone che rispettano quelle caratteristiche visto che la cosa interessa anche a me.

Indipendentemente dal materassino, indipendentemente dalle temperature reali che dichiara questa o quella casa produttrice (su questo si possono eventualmente fare degli approfondimenti molto banali solo confrontando le specifiche tecniche dei vari sacchi....vedi Aegismax o Ferrino). Qui nessuno ha detto che va a zero gradi con uno di quei sacchi...ma se non si stabiliscono dei parametri chiari va a finire che ti trovi a confrontare mele e banane...

Quindi il senso di questa discussione è mettere in evidenza un sacco a pelo che ancora non è stato segnalato o riportare un’esperienza diretta sull’utilizzo di uno dei sacchi elencati in capo al post.

Semplice...se il tema può interessare sono graditi contributi altrimenti il forum è pieno di tante altre belle discussioni
Uso regolarmente da tempo un Ferrino Lightec Duvet 800 fino a temperature minime che sfiorano - 1°C indossando intimo tecnico calze e berretto, e rimanendone soddisfatto. Si possono poi fare varie considerazioni, non ultima c'è da dire che non perde piume, e rispetta la forbice del forum. Domani sarò per due notti a 1800 mt e il mio sacco è già nello zaino ;)
 
Mio figlio ha un CAMP ED 400 PLUS è veramente molto bello e funzionale, si rimpicciolissime tantissimo grazie all'imbottitura mi pare 90/10.
Buon articolo.
Confort 5 gradi.
400 g di piuma con rapporto 90/10 e 850 grammi di peso totale.
La versione 200, con 200g di piuma 90/10 ha una temperatura di confort più alta sui 10-12 gradi e pesa 650g.
Il ferrino lightec duvet 800 ha 300g di piuma con rapporto 80/20 peso 760g. Direi che si colloca tra questo Camp 400 e il 200. Difficile che la temperatura dichiarata di confort sia sugli 0 gradi. E lo confermo perché lo ho.
 
Buon articolo.
Confort 5 gradi.
400 g di piuma con rapporto 90/10 e 850 grammi di peso totale.
La versione 200, con 200g di piuma 90/10 ha una temperatura di confort più alta sui 10-12 gradi e pesa 650g.
Il ferrino lightec duvet 800 ha 300g di piuma con rapporto 80/20 peso 760g. Direi che si colloca tra questo Camp 400 e il 200. Difficile che la temperatura dichiarata di confort sia sugli 0 gradi. E lo confermo perché lo ho.
Confermo il Ferrino lightec duvet 800 ha prestazioni inferiori al Camp 400; la differenza sta nel 90/10 del Camp rispetto all'80/20 di Ferrino quasi a pari peso.
Peraltro Camp ha molta più esperienza nella produzione di sacchi a pelo.
Il Camp 200 invece lo sconsiglio, provato, ha veramente troppa poca imbottitura.
 
Riprendendo questa discussione, qualcuno ha esperienze dirette con il Marmot Always Summer o il Millet Light Down 0 che per caratteristiche appaiono come due dei sacchi più interessanti dell’elenco?
 
Riprendendo questa discussione, qualcuno ha esperienze dirette con il Marmot Always Summer o il Millet Light Down 0 che per caratteristiche appaiono come due dei sacchi più interessanti dell’elenco?
Non ho usato questi due sacchi, noto però che il Millet Light Down 0 ha caratteristiche simili al Camp ED 400 Plus:
  • entrambi sono 90/10; 90 è piumino, 10 piume; controlla sempre questo parametro incide molto sull'efficienza dell'imbottitura perché le piume fanno volume e tengono meno caldo, il piumino invece si comprime e rende il sacco efficiente;
  • stessa lunghezza;
  • entrambi hanno accorgimenti per rendere l'imbottitura più isolata dall'umidità;
  • il Millet pesa 730g, di cui 350g di imbottitura, e il Camp 850g, di cui 400g di imbottitura; quindi un pochino più leggero il primo e un pochino più caldo il secondo;
  • infine sono entrambi marchi con grande esperienza nella produzione di sacchi in piumino.
Del Marmot mi stupisce la non esposizione della composizione piumino/piume; ed è un marchio che conosco meno.

Onestamente ti suggerisco di scegliere tra i due modelli sopra di Camp e Millet.
 
Con il budget mancano circa 50 eur altrimenti ti avrei suggerito il mio ;)
Marmot hydrogen . Meno di 700 grammi , temperatura comfort 0° C con imbottitura in piuma d’oca premium 800 +.
Provato tre volte l'anno scorso In Giugno Agosto e Settembre a quote minime di 2000 metri e in ogni occasione ho dormito in mutande e maglietta con la zip aperta . Un forno.
 
Con il budget mancano circa 50 eur altrimenti ti avrei suggerito il mio ;)
Marmot hydrogen . Meno di 700 grammi , temperatura comfort 0° C con imbottitura in piuma d’oca premium 800 +.
Provato tre volte l'anno scorso In Giugno Agosto e Settembre a quote minime di 2000 metri e in ogni occasione ho dormito in mutande e maglietta con la zip aperta . Un forno.
Quant'è la proporzione piumino/piume di questo sacco?
 

Discussioni simili



Alto Basso