Sacco a pelo 0 gradi ESTATE - domanda

### Guida all'uso di questa sezione del forum. Cancella questo testo prima di inviare la nuova discussione ###
Se vuoi chiedere dei consigli sull'attrezzatura per prima cosa utilizza la funzione di ricerca: probabilmente il prodotto del quale vuoi chiedere consigli è già stato citato nel forum e magari recensito, in questo caso utilizza la discussione esistente.
Per nuove richieste di consigli sull'attrezzatura segui questi suggerimenti:

  1. Indica l'utilizzo che vuoi farne: non tutti i prodotti vanno bene per tutto.
  2. Specifica le caratteristiche che ricerchi nel materiale: peso, impermeabilità, volume, resistenza
  3. Specifica l'attività che vuoi praticare: la durata, il terreno, la stagione, l'altitudine, la temperatura.
  4. Spiega che tipo di esperienza hai nell'ambito di utilizzo del materiale e riporta la tua corporatura.
  5. Indica il budget che hai per l'acquisto del materiale.
  6. Se hai individuato dei prodotti adatti al tuo utilizzo indica la marca, il modello e il link alla scheda tecnica del produttore.
Ricordati che stai chiedendo un consiglio: gli utenti potrebbero chiederti maggiori informazioni sulle tue attività o sul prodotto, magari consigliandoti prodotti differenti che si adattano meglio alle tue esigenze.
Puoi usare lo schema sottostante per richieste di consigli sui materiali.

### Fine della guida all'uso di questa sezione del forum. Cancella questo testo prima di inviare la nuova discussione ###

Utilizzo:
Caratteristiche ricercate:
Attività praticata:
Esperienza e corporatura:
Budget:
Prodotti già individuati:
--- Aggiornamento ---

Ciao a tutt*!

quest'estato farò il cammino di santiago per la parte nord della spagna e dormirò molte notti in vivac. ho un sacco a pelo con temperatura comfort di 0 gradi e sto pensando che probabilmente avrò caldo...avete consigli? le temperature notturne dovrebbero aggirarsi dai 10-15 ai 20-25 gradi..consigliate di prendere un sacco a pelo con temperatura piu alta (es 10 gradi)?

grazie!
 
Ciao Simone
A mio giudizio dipende tutto da COME hai intenzione di fare il cammino; se vai per ostelli il tuo sacco a pelo è sicuramente sovradimensionato. L'acquisto di un sacco a pelo tipo questo oltre a concederti meno peso e meno ingombro, ti permetterebbe di riutilizzarlo anche in molteplici altre occasioni.
 
Ciao Simone,
un consiglio personale è che, seppure sia estate, sul cammino ci saranno dei punti in cui farà freddo.
Ti proporrei 3 punti:

1. Ti porti il tuo saccoapelo da 0 gradi, ma sarà ingombrante e probab. pesante

2. Prendi un sacco a pelo più leggero e con maggiore disp. termica e lo abbini ad un sacco da bivacco
( ti consiglio un canale you tube: the walking robin: come scegliere un sacco da bivacco, come non sentire freddo...)

3. Porti un sacco da bivacco o a pelo x le notti più calde e x quelle fredde, in punti particolari, chiedi alle persone durante il percorso, o agli ostelli o ai bar. Così quelle notti le potrai passare magari in un caldo ostello, con buona compagnia.
 
Ciao Simone
A mio giudizio dipende tutto da COME hai intenzione di fare il cammino; se vai per ostelli il tuo sacco a pelo è sicuramente sovradimensionato. L'acquisto di un sacco a pelo tipo questo oltre a concederti meno peso e meno ingombro, ti permetterebbe di riutilizzarlo anche in molteplici altre occasioni.
Ciao Manuel, in realtà l'idea è di dormire in bivacco spesso, dovendo fare un cammino di 35 tappe. Quindi andrò comunque con materassino, sacco a pelo e telo impermeabile per farmi da tetto...Ora devo capire la temperatura ideale del sacco a pelo...
--- Aggiornamento ---

addirittura ti consiglierei di portarti dietro anche un saccolenzuolo!
Pensi che non avrò caldo dunque?
--- Aggiornamento ---

Bè ti consiglierei d'investire su un sacco da 10°, solo per il fatto che puoi portartene dietro uno che sia meno ingombrante e meno pesante rispetto ad uno a 0 gradi..
Ciao! In realtà non pesa molto il mio sacco, appunto sono più preoccupato per la temperatura che per il peso..
--- Aggiornamento ---

Ciao Simone,
un consiglio personale è che, seppure sia estate, sul cammino ci saranno dei punti in cui farà freddo.
Ti proporrei 3 punti:

1. Ti porti il tuo saccoapelo da 0 gradi, ma sarà ingombrante e probab. pesante

2. Prendi un sacco a pelo più leggero e con maggiore disp. termica e lo abbini ad un sacco da bivacco
( ti consiglio un canale you tube: the walking robin: come scegliere un sacco da bivacco, come non sentire freddo...)

3. Porti un sacco da bivacco o a pelo x le notti più calde e x quelle fredde, in punti particolari, chiedi alle persone durante il percorso, o agli ostelli o ai bar. Così quelle notti le potrai passare magari in un caldo ostello, con buona compagnia.
Ciao Nicob e grazie per i consigli. Se seguissi il punto 1, secondo te, non soffrirò il caldo?
non ho esperienza con questo sacco a pelo perciò chiedo..
 
Ultima modifica:
Premesso che siamo in democrazia e che ognuno è libero di fare quello che crede (e ci mancherebbe!) io rifletterei sulla tua scelta in quanto rinunciare ai bivacchi vuol dire rinunciare a trasportare un peso maggiore.
Il cammino di santiago non è un cammino di per se difficile, ma la sua vera difficoltà si annida nella durata dello sforzo. Viaggiare un giorno con qualche kg di troppo non è un problema, viaggiare per qualche settimana con qualche kg di troppo è un problema.
Al contrario utilizzare gli hostal consente di risparmiare sia il peso del "dormire" che quello del "mangiare". Considera che il prezzo è decisamente sociale.

Ritornando a quanto in oggetto, a questo punto io cambierei sicuramente sacco a pelo in favore di qualcosa di più leggero. Il colibrì è a mio giudizio un sacco a pelo che si troverebbe bene anche in questa situazione. Se proprio dovessi trovare una serata fredda ed umida potraisempre e comunque andare a dormire un po' più coperto ed avresti recuperato quei "gradi in più"di cui il colibrì non dispone.
--- Aggiornamento ---

Aggiungo a quanto detto che va bene dormire per ostelli, va bene non dormire per ostelli ma non va bene portarsi la roba per non dormire per ostelli per poi invece dormirci. In questo caso non solo trasporteremo del peso in più facendo più fatica, ma tale fatica sarà tutta sprecata.
 
Premesso che siamo in democrazia e che ognuno è libero di fare quello che crede (e ci mancherebbe!) io rifletterei sulla tua scelta in quanto rinunciare ai bivacchi vuol dire rinunciare a trasportare un peso maggiore.
Il cammino di santiago non è un cammino di per se difficile, ma la sua vera difficoltà si annida nella durata dello sforzo. Viaggiare un giorno con qualche kg di troppo non è un problema, viaggiare per qualche settimana con qualche kg di troppo è un problema.
Al contrario utilizzare gli hostal consente di risparmiare sia il peso del "dormire" che quello del "mangiare". Considera che il prezzo è decisamente sociale.

Ritornando a quanto in oggetto, a questo punto io cambierei sicuramente sacco a pelo in favore di qualcosa di più leggero. Il colibrì è a mio giudizio un sacco a pelo che si troverebbe bene anche in questa situazione. Se proprio dovessi trovare una serata fredda ed umida potraisempre e comunque andare a dormire un po' più coperto ed avresti recuperato quei "gradi in più"di cui il colibrì non dispone.
--- Aggiornamento ---

Aggiungo a quanto detto che va bene dormire per ostelli, va bene non dormire per ostelli ma non va bene portarsi la roba per non dormire per ostelli per poi invece dormirci. In questo caso non solo trasporteremo del peso in più facendo più fatica, ma tale fatica sarà tutta sprecata.
Cavolo mi sembra una bella risposta. Sinceramente cado dal pero, hai ragione Manuel, se fa freddo basta mettersi un paio di vestiti addosso più pesanti...
Può essere una bella soluzione: un sacco a pelo estivo e un pile bello caldo
 
Una nota su Colibri, che ho avuto, in fondo è un saccolenzuolo, stai bene sopra i 20°...forse. Il sacco a pelo,se non è estremamente pesante,si può sempre aprire e usare come coperta, ma hai una sicurezza in caso di nottate fredde, calcola il peso di un bel pile in caso avessi freddo,più il peso di un sacco da 10° e vedi se vale la pena.
--- Aggiornamento ---

Visto che si è parlato del Colibrì, allego un saccolenzuolo con i controcazzzz...anche questo provato e posso dire che è eccezionale con i suoi 500g..
https://www.carinthia.eu/en/grizzly-olive-p2122/
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso