Sacco a pelo : piuma idrofobica e rivestimenti idrorepellenti,vale la pena?

Ciao a tutti !
Dunque la questione è questa ,ho individuato un sacco a pelo (Cumulus Traveller 700 o Panyam ?) e ,nella schermata della personalizzazione,c'è l'opzione per la piuma idrofobica e/o materiale idrorepellente (Pertex Endurance).Ora leggendo qua e la per la rete ,non sono riuscito a farmi un'idea precisa dell'utilità di determinate caratteristiche dei materiali (come al solito c'è scritto tutto e il suo esatto contrario) e volevo chiedere a voi se ne vale la pena o no .
Non ho esperienza di sacchi in piuma ,tutti i pareri sono ben accetti,grazie in anticipo .
 
Ultima modifica:
Imho, non è una caratteristica -critica-, soprattutto se usi la tenda, perchè tendenzialmente il sacco a pelo non dovrebbe bagnarsi. Se pensi che ci siano molte probabilità che il sacco a pelo si bagni, meglio usare direttamente dell' isolamento sintetico, che è più pesante ma asciuga molto più in fretta. Detto questo, se hai la possibilità di comprare la piuma idrofoba, sicuramente male non fa, cioè se rientra nel tuo budget, è sicuramente meglio di quella non trattata. Anche un rivestimento idrorepellente è utile, l'importante è che non comprometta la traspirabilità, ma il materiale che indichi è di alta qualità e non dovrebbero esserci problemi. Io ho un sacco ma non sono sicuro se è partex endurance o un altro partex, comunque è ottimo.
Tra le 2 cose infine direi che il rivestimento idrorepellente ha la priorità, se dovessi scegliere.
 
Anche un rivestimento idrorepellente è utile, l'importante è che non comprometta la traspirabilità,
Tra le 2 cose infine direi che il rivestimento idrorepellente ha la priorità, se dovessi scegliere.
Ed infatti è stata proprio la traspirabilità a mandarmi in confusione, mi è capitato di leggere che si la piuma idrofobica tende ad asciugare prima (-25 % circa) ma che il rivestimento idrorepellente tende a rallentare l'asciugatura con conseguente perdita di loft. In più ,sempre per 'sentito dire' ,il trattamento abbasserebbe il cuin della piuma,naturalmente dati ufficiali manco a parlarne :cry:Di solito uso la tenda per dormire e giustamente come dite voi il problema è relativo e non è un problema di budget.Il dilemma era sull'effettiva utilità di certi materiali o è il solito marketing che pompa in attesa di un boccalone come me :biggrin:.

Aggiornamento :)
Mi sono incaponito e cercando in rete,mi è saltato fuori un PDF sulla piuma idrofobica con trattamento DWR dal sito del IDFL Institute and Laboratory (http://www.idfl.com/) che ,
a detta del sito stesso,è un'autorità mondiale nei servizi di garanzia della qualità del tessuto.
Qui il PDF

http://www.idfl.com/media/pdfs/IDFL DWR Info Sept 2014.pdf

Ci sono un bel po' di dati interessanti e sembrerebbe funzionare poi certo,sarebbe meglio trovare un'altra fonte per comparare i risultati ma al momento meglio di niente è.
 
Ultima modifica:
il rivestimento idrorepellente tende a rallentare l'asciugatura con conseguente perdita di loft...il trattamento abbasserebbe il cuin della piuma
Da quel che ne so, il trattamento influisce molto poco sulla piuma, se non hai problemi di budget imo ne vale la pena.
Il rivestimento se è ben fatto non compromette l'asciugatura, l'importante è che sia "idrorepellente/dwr" e non "impermeabile".

Imo questa cosa della piuma trattata è marketing se ti convincono di avere un sacco a prova di acqua quando invece è solo leggermente meglio, ma un po' meglio effettivamente lo è.
 
Non ero convinto al cento per cento e ho continuato ad approfondire,non dico di essermi letto tutto sulla piuma idrofobica ma poco ci manca :zzz: e sono arrivato alla conclusione che, se il trattamento richiede un sovrapprezzo, non ne vale la pena per i seguenti motivi :
1 nessun produttore dice niente riguardo la durata e già non va bene
2 chi lo ha provato sul campo non ha trovato tutta sta gran differenza, l'unica differenza riscontrata è stato un periodo ridotto di asciugatura dopo averlo lavato rispetto alla piuma non trattata.
3 in condizioni umide non è una alternativa al sintetico
4 il test per pubblicizzare la piuma idrofobica ,quello dei barattoli di vetro contenenti acqua e piume trattate lascia il tempo che trova,se uno fa bagnare il sacco a pelo come le piume nel test ........al 99% è un somaro :biggrin:

il tutto per capire se sborsare o no 70 eurozzi salli salli di trattamento per il Mysterious Traveller 700, perchè da 259 euro di listino,senza trattamento va a finire a 189 euro .................a naso 70 euro per una spruzzata di Nikwax manco morto :p, meglio spenderli per un buon materiale di rivestimento in soldoni,secondo me.:)

P.S.
Come non detto ,ieri la pagina per la personalizzazione di Cumulus senza piuma idrofobica mi dava un prezzo,oggi piuma trattata o no non fa differenza alcuna :puah: uhmmmmm che casino che fanno e il bello è che la pagina linkata sotto non è più disponibile sul sito :wall:

http://sleepingbags-cumulus.eu/uk/categories/sleeping-bags/down-sleeping-bags?app=creator&personal_product_id=778&product_id=167
 
Ultima modifica:
Il pregio maggiore della piuma, sta proprio nella sua capacità di assorbire l'umidità, entri nel sacco sudato e umido, e lui ti asciuga. Certo poi al mattino o in giornata bisogna esporlo al sole o all'aria per fargli rilasciare l'umidità.
Non vorrei un sacco in piuma idrofobica, a meno che non debba soggiornare in Amazzonia ;)
 

Discussioni simili



Alto Basso