Sacco in piuma ultralight (550 gr) +8/+2...a 66€

In attesa della prova sul campo (che da molte risposte "definitive") qualche prima nota:

- Mia moglie ha trovato un sistema MIRACOLOSO per far riprendere volume al sacco che è rimasto per un bel po' di tempo compresso dentro la sua sacca: l'ha lavato e asciugato....senza lavarlo. L'ha cioè solo sbattuto in asciugatrice con un paio di palline da tennis e gli ha fatto una asciugatura finta: ne è venuto fuori rinato... ora la piuma ha ripreso volume ed è ben distribuita, prima era ingrumata qua e là!

- L'ho provato sul letto, con a fianco l'M2, e già si capiscono subito un bel po' di cose: la zona gambe sull'M2 è spaziosissima però avevo spesso frescolino... nel G1 invece è giusta-giusta, ma la superficie ben più ridotta spero appunto mi permetta di tenerle meglio al caldo

- La cerniera mi piace di più quella dell'M2: arriva a poco più di metà sacco..quel che basta e non di più, visto che è un punto di dispersione termica. Il G1 arriva a 3/4 ed ha una patta copri-cerniera molto più mingherlina... speriamo non si un punto debole della tenuta termica.

- Un anno di M2 e mi sono completamente disabituato al capuccio nei sacchi, ora avere un capuccio mi da quasi fastidio! Sarà mica che prima o poi passo al quilt? :D
 
20190326_154851.jpg 20190326_155200.jpg 20190326_155233.jpg
Mi e arrivato oggi. È il nano L, pesa veramente poco 580 g circa con il sacchetto di compressione.
Me lo aspettavo piu piccolo da compresso, la bottiglia dell' acqua è da 1,5 L. Il sacco a pelo è molto sottile, l' ho lasciato aperto, stasera quando torno a casa spero di trovarlo un po gonfio :biggrin:
Lo userò per Pasqua al mare, le minime dovrebbero essere sopra i 10 gradi.
 
Ultima modifica:
Bene...facci sapere poi come ti trovi!

Sbaglio o più che a mummia è a "bossolo"? L'area piedi mi sembra larga quasi come la parte superiore!

Per fargli riprendere volume la maniera più efficace ho scoperto essere l'asciugatrice... Lo sbatti dentro con due palline da tennis (senza lavarlo) e ti viene fuori con volume raddoppiato!

La mia ha un programma specifico per i piumini, non so le altre... ho però dovuto mettere assieme anche uno straccio bagnato perché è troppo intelligente ed ha un sensore d'umidità...altrimenti si fermava subito!
 
è la prospettiva della foto, le avevo fatte dal basso e sono venute così, ma il sacco a pelo è a mummia, ed è bello largo all' altezza spalle.
Ecco altre foto fatte dall' alto.

20190326_224016.jpg 20190326_223933.jpg
appena lo provo posto le mie impressioni.
A proposito, l' ho pagato € 61,50 spedito.
 
Eh....son porchi, ma dopo aver fatto un minimo di pratica lo si infila in meno di un minuto...

Va messo dentro a casaccio (impossibile infilarlo arrotolato prdinatamente), tenendo il fondo appoggiato a qualcosa (io lo fermo contro il lato del mio ginocchio) finchè lo si spinge pian piano dentro...

Ho sempre detto che è inutile che la sacca sia "di compressione", dopo averlo infilato è già compresso che basta!
 
ci riproverò. Già pensavo di trovare una sacca più capiente. Ho l' impressione che a pressare troppo prima o poi strappo qualche parte del materassino..
 
Finalmente ieri l' ho provato, è veramente soffice, la sua larghezza abbondante 85 cm mi permette di starci dentro agevolmente.
Di solito i sacchi a pelo da 80 cm mi stringono troppo, a volte sono costretto a lasciarli aperti nella zona delle spalle.
Be la piuma è decismante meglio del sintetico
 

Allegati

Confermo che la taglia L di questa serie è super-spaziosa!

A che temperatura hai dormito? Come ti sei trovato come tenuta termica?
 
Molto interessante! Mi accodo alle domande di paiolo e ne aggiungo altre leggermente OT:

La tenda è una Naturehike Vik? Come ti trovi? Ci farai una bella recensione? :biggrin:
 
è ancora presto per poter dare una risposta alla tenuta termica, perchè non ci ho ancora dormito la notte, ieri ho fatto un salto in montagna a 1500 m slm, 25 km da casa mia, sono stato solo 4 ore, giusto per stare un po in natura, ho pranzato e montato la tenda per vedere come ci si sta, ho provato il materassino ed il sacco a pelo solo nel pomeriggio. Ho fatto un pisolino di un' oretta :) Ci dormirò sicuramente questo sabato notte, ma al mare in campeggio (ho bisogno di sole, spiaggia e nuotare in acqua salata), dove le temperature minime sono sui 10 gradi. Su questo monte, il Tomarlo, le minime sono sui 5/6 gradi, e sebbene questo sacco a pelo abbia come t comfort limite 5 gradi, preferirei usare un sacco con t confort da 0.
Stesso discorso vale per la Naturehike Vik, prima di fare una recensione devo testarla almeno una notte con vento forte o pioggia, in modo da verificare se abbia certe qualità che possano andare bene per la montagna.
Qui ho scritto le prime impressioni https://www.avventurosamente.it/xf/threads/consiglio-tenda-ultraleggera-1-posto.51906/post-941171
 
Ultima modifica:
Provato ieri notte al mare, le temperature minime erano 14°,, avevo caldo alle braccia, ho dormito con le braccia fuori dal sacco apelo.In montagna a 5/10 gradi andra benissimo.
Stamattina sono riuscito a metterlo tutto dentro al sacco :)
 

Allegati

Ho il G2 (T comf. limite -8°) ed il Nano 1 (T comf. limite 5°), se volessi dormire in tenda a -10°, è possibile utilizzrli insieme per aumentare la T comfort?
Se si, il Nano 1 è meglio metterlo dentro o fuori al G2?
Grazie
 
Sicuramente sì... banalmente, metti il più largo fuori ed il più succinto dentro: devi evitare che il sacco esterno comprima le piume di quello interno.
 
I miei dubbi principali sono che se metto dentro il Nano, il calore del mio corpo non riesca a scaldare le piume del G2, mentre se lo metto fuori (come giustamente dici tu) mi comprima le piume del G2.
Io preferirei mettere dentro il Nano, perchè è più sottile e non ha il cappuccio, però non so se faccio la cosa giusta.
 
Se il tuo corpo non scalda le piume del G2 vuol dire che il Nano ti sta isolando bene... quindi hai già risolto il problema ;)
Se hai il Nano in taglia LARGE ed è come l'M2 che ho, è molto ampio in zona piedi quindi diventa naturale metterlo all'esterno.
Se sono larghi uguali tendenzialmente preferirei mettere all'interno il nano così avendo cuciture passanti in zona piedi limiti i ponti termici.. ma di base è abbastanza equivalente.
 
Vero il Nano è abbastanza largo, il G2 ci sta bene dentro, le piume non si comprimono. Dovrò soltanto lasciarlo un po aperto all' altezza dei pettorali e spalle.
20200116_173050.jpg
20200116_172906.jpg

Ci sarà un vantaggio ad usarne due, se di notte toccherò con i piedi la tenda, si bagnerà di condensa solo il sacco esterno mentre quello interno resterà asciutto.
 

Allegati

se dovessero comprimersi troppo puoi utilzzarlo con la zip aperta, l'estremità di un sacco dentro l'altro ed i lembi della zip che spiovono lateralmente sull'altro sacco come una coperta
non potresti girarti sul fianco perchè scopriresti la schiena
 
Mi ci sono messo dentro, il Nano è abbastanza largo da non comprimere le piume del G2, addirittura avanza dello spazio tra i due, e riesco a chiuderlo fin sopra alle spalle.

Si formerà la condensa tra un sacco a pelo e l' altro?
 
Ultima modifica:
Ciao ragazzi!
Io sto tenendo d'occhio il G1 da un bel po' di tempo ma sono sempre indeciso... non per la qualità, ma perchè non riesco a capire un paio di cose:

- la prima cosa è che non capisco perchè sul sito ufficiale ( http://www.aegismax.com/product/aegis-g1/ ) il sacco sia prezzato a 649$ mentre su aliexpress lo si trovi a 1/6 di tale prezzo. Lo store su aliexpress è effettivamente collegato a loro?

- la seconda cosa, e in realtà anche l'unica vera discriminante, è di non essere riuscito a stabilire con certezza se le piume utilzzate dispongono realmente della certificazione RDS.
Il sito aegismax.com come potete vedere dal link sopra lo riporta, ma nè il marchio commerciale AEGISMAX nè il dominio Nanjing Yima Outdoor Sports Equipment Co. a cui questo appartiene risultano presenti nella lista al link :

https://responsibledown.org/for-business/find-certified-companies/all-companies-certified-to-the-responsible-down-standard/

Il servizio clienti di responsibledownstandard.org mi ha detto che anche se il marchio non risulta presente nella loro lista, di provare a vedere se sulle etichette del sacco è riportato qualcosa oppure, meglio ancora, di provare a chiedere il numero di certificato direttamente ad aegismax (che visto che lo attesta, dovrebbe essere in grado di dimostrarlo anche nel caso in cui si rifornissero di piume da un terzo fornitore). Ovviamente dopo due mail inviate non ho ancora ricevuto risposta.

Qualcuno ha trovato qualche info a riguardo?
 

Discussioni simili



Alto Basso