Salewa Litetrek III vs Pumori 2

Ciao a tutti,
sono nuova in questo forum. Sto per andare in viaggio in Islanda ad Agosto e devo acquistare una tenda (siamo in due), che sia ben resistente a vento e pioggia.
In generale avremo la macchina, ma faremo anche dei trekking di più giorni per cui il peso e il volume della tenda sono fattori importanti.
Abbiamo adocchiato in particolare:
- la Pumori 2 (https://www.ferrino.it/shop-it/attrezzatura/tende/4-stagioni/99077eafr-tenda-pumori-2.html) di cui tutti parlano bene,
- la Salewa Litetrek III, (https://www.salewa.com/it-it/search?sSearch=litetrek&gclid=CjwKCAjwhLHaBRAGEiwAHCgG3oYB67OK-qbJM7BaSlneBixuTP4GsrPA-iVsFr_mYEIYUMjIu2lH-xoCZWQQAvD_BwE) di cui troviamo poche recensioni.
A parità di peso la Salewa è una tre posti. Come colonna d'acqua del sopratetto le tende si equivalgono (3000mm), mentre per il pavimento la Salewa ha 5000mm contro i 4000m della Pumori (ma siamo lì, credo...). Sulle cuciture della Salewa non trovo info....
Essendo poco pratica di tende 3/4 stagioni, quali sono le altre cose importanti da considerare? ad esempio sulla qualità del materiale non capisco molto (es. nylon ripstop 50D..... è buono??? boh!)
Il budget non è un grosso problema, vorrei dare precedenza alla qualità!
Non sappiamo deciderci tra le due. Avete considerazioni utili per indirizzare la scelta?? (O proposte di altre tende con caratteristiche equivalenti?)
Grazie a tutti!
 
Grazie del link Phantom.
Al di là di come venga etichettata (3 o 4 stag), io credo che ci servirà una tenda molto resistente a vento e pioggia, perché come detto, oltre al campeggio a bordo macchina, faremo trekking di più giorni, in zone piuttosto remote (tipo la penisola di Hornstrandir, o il trekking del Landmannalaugar) e, anche se a bordo macchina, pernotteremo anche nell'entroterra (Askja). In queste zone chiunque consiglia di essere ben attrezzato. Inoltre complessivamente il viaggio durerà 30 giorni.... Quindi, un po' per questi motivi, un po' perchè è non abbiamo esperienza di campeggio invernale ma solo estivo, noi rientriamo in quelli che, come si dice nell'altro post, pensano 'meglio esagerare con l'attrezzatura ma stare tranquilli...'

Comunque, in realtà il nostro dubbio alla base dell'indecisione tra Pumori 2 e Salewa Litetrek II era proprio questo: capire se mi serve una tenda 4 stagioni o meno e soprattutto capire cosa ha in più una 4 stagioni. Mi spiego meglio: la Pumori 2 è una 4 stagioni, la Salewa è data come 3 stagioni, ma a me sembra che le caratteristiche siano molto molto simili!!
Per cui volevo capire cosa ha in più la Pumori 2 (o cosa la Salewa non ha) per essere catalogata come 4 stagioni.
Forse, oltre quelli che ho citato, ci sono altri fattori da considerare che abbiamo ignorato?
 
Butto lì una risposta al volo....
Non sono assolutamente esperto, ma tre le due tende citate vedo un paio di differenze:
- Falde a terra: la Salewa non le ha. Possono essere utili in caso di forte maltempo.
- Paleria: la Salewa ce l'ha esterna. La paleria esterna torna utile se si deve montare la tenda sotto la pioggia.
 
Ho preso la Salewa Litetrek III in offerta su amazon... pesa meno, costava meno, ha la paleria esterna.... Per le falde... Amen! non si può avere tutto :)
Leggendo qua e là ho scoperto che non sono l'unica a chiedersi se è davvero una 3 stagioni e non piuttosto una 4... Spero faccia il suo dovere, soprattutto a Hornstrandir!
Se sopravviverò, farò una bella recensione di ritorno dal viaggio :p
 
Aggiungo una cosa: una differenza con la Pumori (o anche con la Lhotse 3 che avevo anche valutato) è che queste sono in poliestere, la Salewa in nylon. Ho letto che il nylon è più resistente agli strappi... Poi cosa sia meglio per lasciar fuori il vento e il freddo... boh! Speriamo bene :biggrin:
 
Non le posseggo " purtroppo " ma ho sempre sentito dire che sono 2 ottime tende. Se non hai bisogno di falde a terra e frequenti luoghi dove il vento non creerà problemi hai fatto la scelta giusta.
 
Grazie del link Phantom.
Al di là di come venga etichettata (3 o 4 stag), io credo che ci servirà una tenda molto resistente a vento e pioggia, perché come detto, oltre al campeggio a bordo macchina, faremo trekking di più giorni, in zone piuttosto remote (tipo la penisola di Hornstrandir, o il trekking del Landmannalaugar) e, anche se a bordo macchina, pernotteremo anche nell'entroterra (Askja). In queste zone chiunque consiglia di essere ben attrezzato. Inoltre complessivamente il viaggio durerà 30 giorni.... Quindi, un po' per questi motivi, un po' perchè è non abbiamo esperienza di campeggio invernale ma solo estivo, noi rientriamo in quelli che, come si dice nell'altro post, pensano 'meglio esagerare con l'attrezzatura ma stare tranquilli...'

Comunque, in realtà il nostro dubbio alla base dell'indecisione tra Pumori 2 e Salewa Litetrek II era proprio questo: capire se mi serve una tenda 4 stagioni o meno e soprattutto capire cosa ha in più una 4 stagioni. Mi spiego meglio: la Pumori 2 è una 4 stagioni, la Salewa è data come 3 stagioni, ma a me sembra che le caratteristiche siano molto molto simili!!
Per cui volevo capire cosa ha in più la Pumori 2 (o cosa la Salewa non ha) per essere catalogata come 4 stagioni.
Forse, oltre quelli che ho citato, ci sono altri fattori da considerare che abbiamo ignorato?
 
Buongiorno vorremo fare la stessa vostra esperienza il prossimo anno in tenda... il mio dubbio era il solito se una 3 oppure una 4 stagioni. Mi puoi far sapere come vi siete trovate con la tenda Salewa. Grazie mille Vanessa
 
Ciao,
io ti direi che una 3 stagioni ben impermeabile va più che bene.
Noi, con la nostra Salewa, ci siamo trovati benissimo. L’abbiamo usata associata con sacchi a pelo con temperatura di confort 0 gradi io e 3 gradi mio marito e con materassini therm-a-Rest.
Su circa 20 notti in tenda abbiamo sentito freddo forse 2 o 3 volte, ma per modo di dire, nel senso che è bastato aggiungere una maglia pesante sopra il pigiama e abbiamo dormito benissimo.
La tenda ha preso pioggia per anche 3-4 notti di seguito e non abbiamo avuto nessun problema. Abbiamo beccato giornate ventose (anche se mai i venti a 100km/h che possono capitare in Islanda) e sinceramente non abbiamo sentito la mancanza delle falde.
Sotto la tenda mettevamo un telo (preso da Dechatlon a 10 euro, misure perfette, te lo consiglio) e ripiegavamo i bordi (circa 5 cm) nella parte interna del sovratelo, così non imbarcavamo acqua tra telo di sotto e catino se pioveva e fungeva anche un po’ da falda.
Una cosa che ho trovato comodissima di questa tenda è che ha la paleria esterna con il catino attaccato internamente, quindi quando la monti e smonti il catino non si bagna mai e, credimi, in Islanda è stato un grande vantaggio.
Quando dovevamo ripiegarla ed era ancora molto bagnata staccavamo il catino interno per evitare che si bagnasse. Non è comodissimo staccarlo e riattacarlo, ma neanche così scomodo. E comunque quando fai questo lavoro, se piove, sei sempre all’asciutto.
La ventilazione è stata ottima e non abbiamo mai avuto problemi di condensa (lascia sempre aperta la ventilazione dietro).
Se devi fare trekking è ottima perché molto leggera.
Lati negativi: l’abside è praticamente inesistente. Nelle foto sul sito salewa fanno vedere che puoi metterci lo zaino... in realtà è davvero piccolo. Noi avevamo una 3 posti ed eravamo in due e gli zaini li tenevamo dentro e alla fine ci stai comodo.
Altro lato negativo (secondo me di poco conto): non ha tasche interne.
Insomma, in generale siamo rimasti molto soddisfatti! Se hai domande specifiche, chiedi pure!
 
Ciao,
io ti direi che una 3 stagioni ben impermeabile va più che bene.
Noi, con la nostra Salewa, ci siamo trovati benissimo. L’abbiamo usata associata con sacchi a pelo con temperatura di confort 0 gradi io e 3 gradi mio marito e con materassini therm-a-Rest.
Su circa 20 notti in tenda abbiamo sentito freddo forse 2 o 3 volte, ma per modo di dire, nel senso che è bastato aggiungere una maglia pesante sopra il pigiama e abbiamo dormito benissimo.
La tenda ha preso pioggia per anche 3-4 notti di seguito e non abbiamo avuto nessun problema. Abbiamo beccato giornate ventose (anche se mai i venti a 100km/h che possono capitare in Islanda) e sinceramente non abbiamo sentito la mancanza delle falde.
Sotto la tenda mettevamo un telo (preso da Dechatlon a 10 euro, misure perfette, te lo consiglio) e ripiegavamo i bordi (circa 5 cm) nella parte interna del sovratelo, così non imbarcavamo acqua tra telo di sotto e catino se pioveva e fungeva anche un po’ da falda.
Una cosa che ho trovato comodissima di questa tenda è che ha la paleria esterna con il catino attaccato internamente, quindi quando la monti e smonti il catino non si bagna mai e, credimi, in Islanda è stato un grande vantaggio.
Quando dovevamo ripiegarla ed era ancora molto bagnata staccavamo il catino interno per evitare che si bagnasse. Non è comodissimo staccarlo e riattacarlo, ma neanche così scomodo. E comunque quando fai questo lavoro, se piove, sei sempre all’asciutto.
La ventilazione è stata ottima e non abbiamo mai avuto problemi di condensa (lascia sempre aperta la ventilazione dietro).
Se devi fare trekking è ottima perché molto leggera.
Lati negativi: l’abside è praticamente inesistente. Nelle foto sul sito salewa fanno vedere che puoi metterci lo zaino... in realtà è davvero piccolo. Noi avevamo una 3 posti ed eravamo in due e gli zaini li tenevamo dentro e alla fine ci stai comodo.
Altro lato negativo (secondo me di poco conto): non ha tasche interne.
Insomma, in generale siamo rimasti molto soddisfatti! Se hai domande specifiche, chiedi pure!
Ciao. Vorrei acquistare la tenda litetrek 3. Mi frena pero il fatto che nn ha la zanzariera mi confermi cio? Inoltre l ingresso è molto stretto e basso? Dentro in due si dorme comodamente? C è spazio per un cane taglia media? Grazie!
 
Ciao, la zanzarierà ce l'ha! La porta del catino ha la metà superiore in zanzariera.
L'ingresso stretto non direi... basso... boh, io non l'ho trovato particolarmente basso per quella tipologia di tenda. In due si dorme comodissimi. Affinaco a me e mio marito entrava uno zaino 80 litri, quindi suppongo che entri anche un cane taglia media....
 

Discussioni simili


Alto Basso