Saturn Mimas vs lionsteel m4

Premettendo che sono due coltelli estremamente simili, visto che il progettista è il medesimo, come vi siete trovati da possessori di questi coltelli? Chi preferisce lo sleipner come mai lo preferisce a m390 e viceversa? Se dovessimo confrontarli come tutto fare quale consigliereste?
 
Non sono proprio uguali anche se il padre è lo stesso, e si vede.
Mimas più lungo come lama di due cm. 9.5 contro 11.3. so che non è tanto ma su lame piccole si sente.
Inoltre ha un manico più lungo e comodo. È versatile, offre un la possibilità di affrontare molti compiti in sicurezza. Purtroppo è caro.
Il suo acciaio necessità di un po' di attenzione in più, nulla di impossibile.
M4 è bello, disponibile in diversi colori. Più compatto, anche il manico è più corto, non a tutte le mani può andar bene. Ha una acciaio moderno, molti lamentano di aver avuto un modello temprato morbido.
Si adatta bene a caccia e cucina. Escursionismo e lavori precisi.


Nessuno dei due è considerabile un tutto fare per via delle dimensioni.
Il taglio ad impatto è difficile da eseguire anche per via del peso.
Però sono entrambi utilizzabili per molti scopi.
Li ho avuti ed usati entrambi con piacere.
Consiglio vivamente di maneggiarli prima di acquistarli.
 
Non sono proprio uguali anche se il padre è lo stesso, e si vede.
Mimas più lungo come lama di due cm. 9.5 contro 11.3. so che non è tanto ma su lame piccole si sente.
Inoltre ha un manico più lungo e comodo. È versatile, offre un la possibilità di affrontare molti compiti in sicurezza. Purtroppo è caro.
Il suo acciaio necessità di un po' di attenzione in più, nulla di impossibile.
M4 è bello, disponibile in diversi colori. Più compatto, anche il manico è più corto, non a tutte le mani può andar bene. Ha una acciaio moderno, molti lamentano di aver avuto un modello temprato morbido.
Si adatta bene a caccia e cucina. Escursionismo e lavori precisi.


Nessuno dei due è considerabile un tutto fare per via delle dimensioni.
Il taglio ad impatto è difficile da eseguire anche per via del peso.
Però sono entrambi utilizzabili per molti scopi.
Li ho avuti ed usati entrambi con piacere.
Consiglio vivamente di maneggiarli prima di acquistarli.
Grazie Rocky, con quale dei due acciai e dei due modelli ti sei trovato meglio? Io sono quasi un metro e novanta e il fatto di avere un manico più lungo mi rassicurava, però magari si tiene in mano bene anche l'altro. Purtroppo qui in zona non li hanno altrimenti sarei andato subito a dargli un'occhiata dal vivo visto anche il costo della spesa. Fra l'altro m4 l'ho trovato a 150 mentre il mimas a 190. Sono parecchio indeciso tra i due modelli anche se mi sembrano entrambi dei capolavori
 
Grazie Rocky, con quale dei due acciai e dei due modelli ti sei trovato meglio? Io sono quasi un metro e novanta e il fatto di avere un manico più lungo mi rassicurava, però magari si tiene in mano bene anche l'altro. Purtroppo qui in zona non li hanno altrimenti sarei andato subito a dargli un'occhiata dal vivo visto anche il costo della spesa. Fra l'altro m4 l'ho trovato a 150 mentre il mimas a 190. Sono parecchio indeciso tra i due modelli anche se mi sembrano entrambi dei capolavori
Guarda, la scelta si basa in primis sulla destinazione d'uso.
Poi si selezionano i coltelli papabili.
La prova manuale è importante perché ognuno ha le sue mani e le sue abitudini. Io ad esempio non sopporto i manici corti, mi fanno incazzare come una bestia.... Devi assolutamente trovare qualche negozio che ti consenta di impugnarne uno.
Detto questo, M4 ha un acciaio moderno molto valido. Poca manutenzione e molta resistenza all'abrasione. Ottimo per lame piccole. Prezzo corretto, grande estetica.
Mimas va benissimo, troppo caro però secondo me.
 
Purtroppo no, non ho mai usato questi modelli e non posso dare un giudizio basato sul nulla.
Però, se posso chiedere, mi piacerebbe sapere l'evoluzione del pensiero che ha portato a selezionare questi due papabili...
Volevo un coltello fulltang italiano con guancette smontabili e di grandezza contenuta, inoltre ho sentito parlare molto bene di lionsteel ed ero bramoso di possederne uno per testare personalmente la loro qualità. Anche gli acciai in questione mi incuriosivano molto, ho dei coltelli da cucina di un artigiano giapponese in Blue 2 e la voglia di testare queste leghe mi ha spinto verso queste scelte. Infine non ho mai posseduto un coltello di quel pregio e mi sarebbe piaciuto averne uno.
--- ---

Guarda, la scelta si basa in primis sulla destinazione d'uso.
Poi si selezionano i coltelli papabili.
La prova manuale è importante perché ognuno ha le sue mani e le sue abitudini. Io ad esempio non sopporto i manici corti, mi fanno incazzare come una bestia.... Devi assolutamente trovare qualche negozio che ti consenta di impugnarne uno.
Detto questo, M4 ha un acciaio moderno molto valido. Poca manutenzione e molta resistenza all'abrasione. Ottimo per lame piccole. Prezzo corretto, grande estetica.
Mimas va benissimo, troppo caro però secondo me.
Dici che come qualità prezzo propenderesti verso m4? Hai qualche altro modello in mente che si avvicini come estetica in caso?
L'uso è quello della preparazione di cibo, picchetti, in caso estremo batoning, accensione fuoco e sfrondatura dei rami quando lavoro nei campi
 
Ultima modifica:
Volevo un coltello fulltang italiano con guancette smontabili e di grandezza contenuta, inoltre ho sentito parlare molto bene di lionsteel ed ero bramoso di possederne uno per testare personalmente la loro qualità. Anche gli acciai in questione mi incuriosivano molto, ho dei coltelli da cucina di un artigiano giapponese in Blue 2 e la voglia di testare queste leghe mi ha spinto verso queste scelte. Infine non ho mai posseduto un coltello di quel pregio e mi sarebbe piaciuto averne uno.
Beh, io ti direi ER Sethlans in D2....
paulsmiraculousadventure25.jpg
 
Volevo un coltello fulltang italiano con guancette smontabili e di grandezza contenuta, inoltre ho sentito parlare molto bene di lionsteel ed ero bramoso di possederne uno per testare personalmente la loro qualità. Anche gli acciai in questione mi incuriosivano molto, ho dei coltelli da cucina di un artigiano giapponese in Blue 2 e la voglia di testare queste leghe mi ha spinto verso queste scelte. Infine non ho mai posseduto un coltello di quel pregio e mi sarebbe piaciuto averne uno.
--- ---


Dici che come qualità prezzo propenderesti verso m4? Hai qualche altro modello in mente che si avvicini come estetica in caso?
L'uso è quello della preparazione di cibo, picchetti, in caso estremo batoning, accensione fuoco e sfrondatura dei rami quando lavoro nei campi
Qualità prezzo preferirei M4 senza dubbio.
O m5 che ha le misure del mimas e costa meno.
Con entrambi non avrai problemi a fare diversi lavori anche per molto tempo. Non sfrondi rami, non pulisci sentieri.... Troppo corti! Farsi batoning su porzioni piccole di legno.
Vedi tu.... Valuta in base ai tuoi compiti. Io li terrei come seconda lama da affiancare a qualcosa di più grande.
O lama unica per compiti meno gravosi.

Se vuoi salire di misura senza esagerare, in casa Lionsteel c'è il t5.
 
Qualità prezzo preferirei M4 senza dubbio.
O m5 che ha le misure del mimas e costa meno.
Con entrambi non avrai problemi a fare diversi lavori anche per molto tempo. Non sfrondi rami, non pulisci sentieri.... Troppo corti! Farsi batoning su porzioni piccole di legno.
Vedi tu.... Valuta in base ai tuoi compiti. Io li terrei come seconda lama da affiancare a qualcosa di più grande.
O lama unica per compiti meno gravosi.

Se vuoi salire di misura senza esagerare, in casa Lionsteel c'è il t5.
Se posso chiederti come mai li hai venduti? Il t5 e m5 come forma della lama li trovo un po' aggressive, poi magari mi sbaglio, lo affiancherei comunque a sega e accetta. L'unica cosa che mi preoccupa di m4 è il rischio di trovarlo temprato morbido perché andrebbe a snaturarlo come acciaio
--- ---

Fra l'altro comparando niolox, sleipner e m390 te su quale ti sentiresti di andare sul sicuro? Io niolox non lo conosco e su internet non ho trovato molte informazioni.
PS. Il t5 comunque è davvero bello
 
Ultima modifica:
Se posso chiederti come mai li hai venduti? Il t5 e m5 come forma della lama li trovo un po' aggressive, poi magari mi sbaglio, lo affiancherei comunque a sega e accetta. L'unica cosa che mi preoccupa di m4 è il rischio di trovarlo temprato morbido perché andrebbe a snaturarlo come acciaio
--- ---

Fra l'altro comparando niolox, sleipner e m390 te su quale ti sentiresti di andare sul sicuro? Io niolox non lo conosco e su internet non ho trovato molte informazioni.
PS. Il t5 comunque è davvero bello
Li ho messi in vendita su questo mercatino solo perché ne ho troppi. Col tempo ne ho collezionati a centinaia, ora smaltisco.
Son belli e validi, nulla da dire.
Son tre acciai diversi, su quelle misure si posso o usare tutti e tre, anche se prediligo m390.
Su lame più grandi preferirei sleipner.
 
Li ho messi in vendita su questo mercatino solo perché ne ho troppi. Col tempo ne ho collezionati a centinaia, ora smaltisco.
Son belli e validi, nulla da dire.
Son tre acciai diversi, su quelle misure si posso o usare tutti e tre, anche se prediligo m390.
Su lame più grandi preferirei sleipner.
Vada per m4 allora, sicuramente come portabilità è quello più portabile per qualsiasi tipo di escursione
 
Ah beh sicuramente. Poi hai tempo per affiancarlo ad altro se ti va.
I manici in legno sono splendidi ma in g10 è più fruibile.
L'idea era prenderlo in g10 e farmi delle guancette sostitutive con della radica o del noce che a casa non manca. In radica farebbero davvero onore alla lama che vanno a rivestire
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso