Scarpa da trekking e peso

Ciao a tutti!
credetemi, ho letto e riletto tutti i topic riguardo le scarpe da trekking, ma ho ancora una grandissima confusione in mente, pertanto vi chiedo scusa per l'ennesimo post del genere e vi ringrazio in anticipo!

Sono anni che una volta ogni tanto faccio escursioni giornaliere di diversa intensità e fino ad adesso ho sempre usato scarpe economiche: attualmente ho delle scarpe del decathlon da 70€.

Purtoppo a causa di un problema di salute sono dovuto stare fermo e ho messo su un pò di kg (sono 1,90m x 110kg) e adesso che ho riniziato a muovermi si fanno sentire!
Nelle ultime due settimane ho fatto due escursioni entrambe da 8h con un guadagno d'altitudine di 700m circa e alla fine avevo un tremendo dolore all'avampiede che quasi non riuscivo piú a poggiarlo.
Non so se sono le pessime scarpe o un peso eccessivo a provocarmi tutto questo dolore, ma vorrei risolvere il problema il piú velocemente possibile!
per perdere peso un po di tempo ci vuole quindi pensavo che scegliere un paio di scarpe fosse piú semplice (forse non è cosí)...
quindi chiedo umilmente il vostro aiuto nell'acquisto di scarpe nuove, questa volta di qualità!

Sono orientato verso scarpe alte (preferisco avere la caviglia ben stabile dato che molto spesso esco fuori sentiero) e impermeabili, quindi mi dovrei orientare verso il goretex giusto?

Mi pare di aver capito che le migliori siano: La sportiva, Aku, Salomon, Scarpa e Garmond, ma i modelli sono tantissimi, non so veramente in base a cosa scegliere!

Aiuto!
Grazie ancora!
 
Ultima modifica:
Ciao probabilmente le scarpe che usavi non ti proteggevano a sufficienza dalle asperità del terreno.

Per prima cosa serve capire che tipo di escursioni farai e soprattutto qual è il tuo budget.
 
ciao Phantom!
il mio budget sarebbe sulle 150€, bastano per avere qualcosa di durevole e decente?

Durante un'uscita quasi sempre procedo fuori sentiero, quindi passo dai tappeti di foglie ai ghiaioni e ai letti dei fiumi in secca.
Non vado sulla neve (o perlomeno mai fatto fino ad adesso)...
che altre informazioni possono servire?
 
ciao Phantom!
il mio budget sarebbe sulle 150€, bastano per avere qualcosa di durevole e decente?

Durante un'uscita quasi sempre procedo fuori sentiero, quindi passo dai tappeti di foglie ai ghiaioni e ai letti dei fiumi in secca.
Non vado sulla neve (o perlomeno mai fatto fino ad adesso)...
che altre informazioni possono servire?

Ciao, fai escursioni molto simili alle mie.
Personalmente utilizzo dei Dolomite alte per fasciare la caviglia, suola in vibram che assicura una discreta rigidità e stabilità. La scarpa è sempre una cosa personale, io con i Dolomite mi sono sempre trovato bene da molti anni (vari modelli) e nella tua fascia di prezzo dovresti trovarne vari.
Se ti avventuri fuori dai periodi prettamente estivi e asciutti ti consiglio di comprare degli scarponi che siano comunque impermeabili, perchè anche se non piove è facile incontrare fango o umidità in genere, ed un piede bagnato ti provoca fastidio tutto il giorno.
 
grazie Alleja, ho dato un'occhiata al sito Dolomite e come per gli altri marchi c'è un'enorme scelta, in primis sul tipo di attività... quali sarebbero piú adatti al nostro tipo di escursioni? quelle da hiking? dato che tra me, lo zaino e l'attrezzatura fotografica farò piú di 120kg dovrei vedere anche la sezione backpacking?
 
ciao Phantom!
il mio budget sarebbe sulle 150€, bastano per avere qualcosa di durevole e decente?
Direi di si, comunque è solo il tuo piede che ti può dire qual è la scarpa giusta per te.
Per quello che fai vanno bene delle normali pedule (scarpe da hiking), bisognerebbe capire se prendere una scarpa un po' più rigida (backpacking, però occhio che le definizioni lasciano il tempo che trovano) ti aiuterebbe o peggiorerebbe la situazione.
Purtroppo per quanto a lungo le provi in negozio, certe situazioni le trovi solo provando sul campo
Personalmente utilizzo dei Dolomite alte per fasciare la caviglia, suola in vibram che assicura una discreta rigidità e stabilità.
Non è la suola la componente fondamentale della rigidità di una scarpa, ma l'intersuola.
Con un'intersuola morbida hai una calzata più comoda e più sensibile, ma sei meno protetto e senti tutte le asperità sul fondo del piede.
Con un'intersuola più rigida (e.g. scarponi alpinismo) sei molto protetto, ma la camminata è più difficoltosa (si flettono poco o nulla) e perdi in sensibilità.

Per le escursioni semplici non serve uno scarpone molto rigido, ma se sei sensibile, magari un po' di rigidità in più non guasterebbe, ma solo il tuo piede può dirti qual è il giusto compromesso per te.
 
grazie Alleja, ho dato un'occhiata al sito Dolomite e come per gli altri marchi c'è un'enorme scelta, in primis sul tipo di attività... quali sarebbero piú adatti al nostro tipo di escursioni? quelle da hiking? dato che tra me, lo zaino e l'attrezzatura fotografica farò piú di 120kg dovrei vedere anche la sezione backpacking?

Guarda, io di hiking, trekking, backpacking sò una mazza. Sono rimasto a "devo comprarmi un paio di scarponi per andare in montagna". Quando devo comprare un paio di scarponi vado in negozio giro tra gli scaffali e li provo.
Se mi proteggono la pianta dei piedi e le caviglie e dentro ci sto comodo, a me stanno bene.

Se per backpacking intendi uno zaino, anche lì uso lo stesso criterio: li guardo, guardo come sono fatti, le tasche, le rifiniture, la "robustezza" e poi decido.

Comunque se sei in sovrappeso ed hai ripreso da poco quello che mi sentirei di consigliarti è un bastone. Non necessariamente i bastoncini che vanno ora di moda, io uso un bastone fatto da un ramo (lo vedi nell'avatar). Aiuta molto, soprattutto le ginocchia.
 
Non è la suola la componente fondamentale della rigidità di una scarpa, ma l'intersuola.
Con un'intersuola morbida hai una calzata più comoda e più sensibile, ma sei meno protetto e senti tutte le asperità sul fondo del piede.
Con un'intersuola più rigida (e.g. scarponi alpinismo) sei molto protetto, ma la camminata è più difficoltosa (si flettono poco o nulla) e perdi in sensibilità.

Personalmente li preferisco rigidi. Per quello che faccio (fuori sentieri, salire qualche roccia, terreno sconnesso o sdrucciolevole) a volte mi serve poter trovare appoggio anche solo con la punta dello scarpone, e se mi sostiene tutto il piede preferisco. Ma come hai detto giustamente sono preferenze personali.
 
beh io il Gore-Tex preferirei evitarlo d'estate, al massimo solo su neve/ghiacciaio.

Fortuna che ora è finita l'estate, mi sono trovato bene anche nella neve con le LaSportiva Core High GTX, è un modello di un paio di anni anni fa percui magari lo trovi scontato (io pagate 160)
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/la-sportiva-core-high-gtx.48425/
Non sono altissimi come i classici scarponi e alla caviglia non è rigida, ma sono molto ammortizzati.
Molto leggeri.
La suola ha una tenuta eccezionale su neve/ghiaccio/roccia bagnata.

Quelle nuove sono le Stream
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/la-sportiva-stream-gtx.49921/
 
Ultima modifica:
Comunque se sei in sovrappeso ed hai ripreso da poco quello che mi sentirei di consigliarti è un bastone. Non necessariamente i bastoncini che vanno ora di moda, io uso un bastone fatto da un ramo (lo vedi nell'avatar). Aiuta molto, soprattutto le ginocchia.
Questo suggerimento è valido, i bastoncini ti permettono di trasferire circa il 10-15% delle sollecitazioni dalle gambe alle braccia.
grazie Alleja, ho dato un'occhiata al sito Dolomite e come per gli altri marchi c'è un'enorme scelta, in primis sul tipo di attività... quali sarebbero piú adatti al nostro tipo di escursioni? quelle da hiking? dato che tra me, lo zaino e l'attrezzatura fotografica farò piú di 120kg dovrei vedere anche la sezione backpacking?
Con hiking si intendono le scarpe per le uscite da un giorno, sono solitamente più leggere e flessibili.
Backpacking sono per le uscite di più giorni con uno zaino pesante, le scarpe sono più pesanti e strutturate, anche più rigide.

Ma come detto le definizioni lasciano un po' il tempo che trovano.
 
Direi di si, comunque è solo il tuo piede che ti può dire qual è la scarpa giusta per te.
Per quello che fai vanno bene delle normali pedule (scarpe da hiking), bisognerebbe capire se prendere una scarpa un po' più rigida (backpacking, però occhio che le definizioni lasciano il tempo che trovano) ti aiuterebbe o peggiorerebbe la situazione.
Purtroppo per quanto a lungo le provi in negozio, certe situazioni le trovi solo provando sul campo

Non è la suola la componente fondamentale della rigidità di una scarpa, ma l'intersuola.
Con un'intersuola morbida hai una calzata più comoda e più sensibile, ma sei meno protetto e senti tutte le asperità sul fondo del piede.
Con un'intersuola più rigida (e.g. scarponi alpinismo) sei molto protetto, ma la camminata è più difficoltosa (si flettono poco o nulla) e perdi in sensibilità.

Per le escursioni semplici non serve uno scarpone molto rigido, ma se sei sensibile, magari un po' di rigidità in più non guasterebbe, ma solo il tuo piede può dirti qual è il giusto compromesso per te.
Quindi una scarpa piú rigida mi aiuterebbe quando mi arrampico su qualche roccia, ma mi renderebbe piú difficoltoso correre per i sentieri in discesa? Giusto?

Guarda, io di hiking, trekking, backpacking sò una mazza. Sono rimasto a "devo comprarmi un paio di scarponi per andare in montagna". Quando devo comprare un paio di scarponi vado in negozio giro tra gli scaffali e li provo.
Se mi proteggono la pianta dei piedi e le caviglie e dentro ci sto comodo, a me stanno bene.

Se per backpacking intendi uno zaino, anche lì uso lo stesso criterio: li guardo, guardo come sono fatti, le tasche, le rifiniture, la "robustezza" e poi decido.

Comunque se sei in sovrappeso ed hai ripreso da poco quello che mi sentirei di consigliarti è un bastone. Non necessariamente i bastoncini che vanno ora di moda, io uso un bastone fatto da un ramo (lo vedi nell'avatar). Aiuta molto, soprattutto le ginocchia.

I bastoncini li ho comprati qualche giorno fa! Erano al Lidl, costavano poco, mi sembrava un ottima scusa per provarli e sinceramente devo dire che mi ci trovo molto bene! Un validissimo aiuto, soprattutto nel mio caso!

beh io il Gore-Tex preferirei evitarlo d'estate, al massimo solo su neve/ghiacciaio.

Fortuna che ora è finita l'estate, mi sono trovato bene anche nella neve con le LaSportiva Core High GTX, è un modello di un paio di anni anni fa percui magari lo trovi scontato (io pagate 160)
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/la-sportiva-core-high-gtx.48425/
Non sono altissimi come i classici scarponi e alla caviglia non è rigida, ma sono molto ammortizzati.
Molto leggeri.
La suola ha una tenuta eccezionale su neve/ghiaccio/roccia bagnata.

Quelle nuove sono le Stream
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/la-sportiva-stream-gtx.49921/
Alla fine io le escursione le ho fatte per la gran parte d'estate e le scarpe che ho usato erano impermeabili e non in goretex, ma nonostante ciò non avevo molto fastidio! credo che il merito sia in parte delle calze che uso, promettono di mantenere la temperatura del piede a 37°C, una cavolata ovviamente, ma rispetto ad altre calze rimane molto piú fresco e asciutto, questo è certo! comunque, immagino che il goretex possa essere solo meglio rispetto al materiale delle scarpe che ho usato fino ad adesso e poi anche d'estate mi capita qualche guadino o del fango ecc...
mi informerò sulle scarpe che mi hai consigliato!
Questo suggerimento è valido, i bastoncini ti permettono di trasferire circa il 10-15% delle sollecitazioni dalle gambe alle braccia.

Con hiking si intendono le scarpe per le uscite da un giorno, sono solitamente più leggere e flessibili.
Backpacking sono per le uscite di più giorni con uno zaino pesante, le scarpe sono più pesanti e strutturate, anche più rigide.

Ma come detto le definizioni lasciano un po' il tempo che trovano.
le varie definzioni mi creano una gran confusione, ma forse adesso ci sto capendo qualcosa: le backpacking dovrebbero essere di maggior sostegno anche nel caso mi voglia arrampicare su una roccia, no? le hiking sono piú leggere e sensibili, ma nel mio caso potrebbero causarmi dolore come le vecchie scarpe, ho capito bene?
qual è la differenza tra le backpacking e le e le scarpe d'alpinismo? mi sembrano molto simili...

comunque leggendo su internet il problema del dolore all'avampiede con quelle scarpe del decathlon non è solo mio, forse sono state proprio progettate male, chi lo sa...
 
Le marche che hai individuato sono tutte valide.
Alla fine però quello che ti farà decidere non è il "catalogo" ma la disponibilità del negozio dove andrai a provarle. Perché provarle è d'obbligo.

Scegli quindi il negozio più fornito che conosci e fatti consigliare, se sono persone competenti.

Poi si sa che certe marche hanno certe caratteristiche. Ad esempio Aku ha una calzata molto comoda, La Sportiva va bene su piedi più affusolati....
 
Le marche che hai individuato sono tutte valide.
Alla fine però quello che ti farà decidere non è il "catalogo" ma la disponibilità del negozio dove andrai a provarle. Perché provarle è d'obbligo.

Scegli quindi il negozio più fornito che conosci e fatti consigliare, se sono persone competenti.

Poi si sa che certe marche hanno certe caratteristiche. Ad esempio Aku ha una calzata molto comoda, La Sportiva va bene su piedi più affusolati....
io porto un 46/47 ed ho i biedi abbastanza affusolati, quindi credo che La sportiva mi calzerebbe a pennello. Io stavo pensando di acquistarle online in qualche sito con buona politica i reso (Amazon ad esempio) in modo da poter essere certo della taglia, meglio di no?

Ho notato che alcune scarpe hanno un anello per il laccio collegato ad un sistema per stringere anche la caviglia, è utile? devo preferire scarpe con questo sistema?

nel caso mi recassi in un negozio ci sono dei modelli che dovrei tenere in particolare considerazione?

grazie!
 
Quindi una scarpa piú rigida mi aiuterebbe quando mi arrampico su qualche roccia, ma mi renderebbe piú difficoltoso correre per i sentieri in discesa? Giusto?
Ti aiuterebbe se cammini su pietraie a non sentire ogni singola pietra sul piede e se sfrutti appoggi minimi.
Ma per l'utilizzo da te descritto non servono scarponi iper rigidi, cercherei qualcosa di un po' più rigido di quelli che stai usando adesso e vedere cosa succede.
le varie definzioni mi creano una gran confusione, ma forse adesso ci sto capendo qualcosa: le backpacking dovrebbero essere di maggior sostegno anche nel caso mi voglia arrampicare su una roccia, no? le hiking sono piú leggere e sensibili, ma nel mio caso potrebbero causarmi dolore come le vecchie scarpe, ho capito bene?
qual è la differenza tra le backpacking e le e le scarpe d'alpinismo? mi sembrano molto simili...
Quelle per backpacking danno un sostegno maggiore al piede, perchè sono pensate per trasportare pesi maggiori su terreni più complicati, ma è tutto in teoria, non si parla di arrampicare, se non su difficoltà minime (I grado).
Gli scarponi da alpinismo (e.g. ramponabili) sono pensati per sfruttare appoggi minimi su roccia e su ghiaccio, sono molto rigide, nel senso che c'è una lamina rigida che previene o limita molto la possibilità di piegare la suola. Poi ci sono mille gradazioni anche qua a seconda di quello che si fa. Sono delle trappole mortali se usati per camminare su sentieri tradizionali.
Da quello che scrivi non sono adatti all'utilizzo che faresti tu.
 
ci
Ti aiuterebbe se cammini su pietraie a non sentire ogni singola pietra sul piede e se sfrutti appoggi minimi.
Ma per l'utilizzo da te descritto non servono scarponi iper rigidi, cercherei qualcosa di un po' più rigido di quelli che stai usando adesso e vedere cosa succede.

Quelle per backpacking danno un sostegno maggiore al piede, perchè sono pensate per trasportare pesi maggiori su terreni più complicati, ma è tutto in teoria, non si parla di arrampicare, se non su difficoltà minime (I grado).
Gli scarponi da alpinismo (e.g. ramponabili) sono pensati per sfruttare appoggi minimi su roccia e su ghiaccio, sono molto rigide, nel senso che c'è una lamina rigida che previene o limita molto la possibilità di piegare la suola. Poi ci sono mille gradazioni anche qua a seconda di quello che si fa. Sono delle trappole mortali se usati per camminare su sentieri tradizionali.
Da quello che scrivi non sono adatti all'utilizzo che faresti tu.

conosci dei modelli in particolare che potrebbero fare al caso mio o è meglio che mi affidi totalmente al negoziante? purtroppo non ho un "negoziante di fiducia".
 
Ciao...stesso tuo problema: sono 1.95 x 110 kg e in più calzo il 48.
Uso queste da 5 anni e ne sono molto soddisfatto. https://www.sportler.com/it/p/la-sp...da-trekking-uomo-9892006?filterFarbe=Grey/Red.
Le ho usate molto e hanno retto bene, anche la suola. Principalmente per boschi, varie escursioni per strade bianche e qualche giro in alta montagna. Sono impermeabili, ho camminato dentro qualche ruscello e sulla neve.
Se faccio strade asfaltate o lunghi tratti pianeggianti soffro un po sulla pianta del piede ma per il resto mai avuto problemi.
Le consiglio? si, anche se forse non mi orienterei più su un paio scamosciato (si rovina inevitabilmente) ma verso modelli tipo questo https://www.sportler.com/it/p/la-sp...rekking-uomo-10422273?filterFarbe=Grey/Yellow
Comunque la marca è seria e ha solo prodotti di qualità...

Per giri dove non necessito di scarponi uso queste https://www.decathlon.it/scarpe-uomo-mh500-marroni-id_8383667.html
 
Ciao...stesso tuo problema: sono 1.95 x 110 kg e in più calzo il 48.
Uso queste da 5 anni e ne sono molto soddisfatto. https://www.sportler.com/it/p/la-sportiva-trango-trek-micro-evo-gore-tex-scarpe-da-trekking-uomo-9892006?filterFarbe=Grey/Red.
Le ho usate molto e hanno retto bene, anche la suola. Principalmente per boschi, varie escursioni per strade bianche e qualche giro in alta montagna. Sono impermeabili, ho camminato dentro qualche ruscello e sulla neve.
Se faccio strade asfaltate o lunghi tratti pianeggianti soffro un po sulla pianta del piede ma per il resto mai avuto problemi.
Le consiglio? si, anche se forse non mi orienterei più su un paio scamosciato (si rovina inevitabilmente) ma verso modelli tipo questo https://www.sportler.com/it/p/la-sportiva-trango-trk-micro-gtx-men-scarpe-da-trekking-uomo-10422273?filterFarbe=Grey/Yellow
Comunque la marca è seria e ha solo prodotti di qualità...

Per giri dove non necessito di scarponi uso queste https://www.decathlon.it/scarpe-uomo-mh500-marroni-id_8383667.html

stavo appunto leggendo che le La Sportiva Trango Trek sono le pedule consigliate nei nostri casi!
perchè sul sito La Sportiva sono classificate da alpinismo? vanno bene comunque?

grazie!
 
personalmente utilizzo le aku transalpina gtx, sono in goretex, suola vibram

anche io ho il piede affusolato, 45 abbondante e mi trovo bene, ma in genere mi trovo bene con quasi tutte le calzature (anche io sono un quintalotto adesso per 183)

scarpa a basso prezzo (le ho pagate 127 euro un paio di annio fa) ne sono contento
utilizzate anche su neve con ciaspole senza problemi

non cerco particolare sostegno alle caviglie, in brevi escursioni utilizzo anche le salomon e in estate cammino coi sandali teva
 
Corso di Orientamento
Alto Basso