Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Scarpe per 60enne che vuole tornare giovane

Sono un 60enne alto 1,70 che pesa troppo sono obeso,ma che vorrebbe ritornare in montagna con calma. Oltre al problema peso a cui sono legati dolorini alle ginocchia che devono rieducarsi. Oltre a questo per effetto di malattia genetica soffro di linfedema che mi sto curando e porto sempre dei gambaletti elasto compressivi e di conseguenza porto calze molto sottili.
Per camminare uso delle scarpe molto stabili Brooks Dyad 10 n° 46 2e pianta larga ( si ho pure questo già di mio avventura fai gambaletti.) Detto questo cerco scarpe per escursioni semplici che tengano e anche impermeabili per piccoli guadi massimo mid . Non basse non mi fido. Non pesanti. Avrei inquadrato Tecnica Makalu o Scarpa Zodiac Però molti mi dicono anche Lowa o Meindl. Preferirei italiano. 15 anni fa avevo AKU anche rigide, ma da allora piedi e gambe sono cambiati tanto. La spesa e relativa
Da ex atleta di che posso risparmiare su tanto ma non sulle scarpe.
Prevalenza a calzata comoda,non troppo alta e rigida nel collo del piede. Non troppo pesanti che abbiano un sostegno meglio impermeabili. Non mi spaventa se fanno un po' caldi, dovreste sentire i gambaletti che porto da due anni
Se avete suggerimenti li leggerò volentieri.
 
Sono un 60enne alto 1,70 che pesa troppo sono obeso,ma che vorrebbe ritornare in montagna con calma. Oltre al problema peso a cui sono legati dolorini alle ginocchia che devono rieducarsi. Oltre a questo per effetto di malattia genetica soffro di linfedema che mi sto curando e porto sempre dei gambaletti elasto compressivi e di conseguenza porto calze molto sottili.
Per camminare uso delle scarpe molto stabili Brooks Dyad 10 n° 46 2e pianta larga ( si ho pure questo già di mio avventura fai gambaletti.) Detto questo cerco scarpe per escursioni semplici che tengano e anche impermeabili per piccoli guadi massimo mid . Non basse non mi fido. Non pesanti. Avrei inquadrato Tecnica Makalu o Scarpa Zodiac Però molti mi dicono anche Lowa o Meindl. Preferirei italiano. 15 anni fa avevo AKU anche rigide, ma da allora piedi e gambe sono cambiati tanto. La spesa e relativa
Da ex atleta di che posso risparmiare su tanto ma non sulle scarpe.
Prevalenza a calzata comoda,non troppo alta e rigida nel collo del piede. Non troppo pesanti che abbiano un sostegno meglio impermeabili. Non mi spaventa se fanno un po' caldi, dovreste sentire i gambaletti che porto da due anni
Se avete suggerimenti li leggerò volentieri.
Se vuoi comodità e ammortizzazione guarda le hoka one, i modelli mid/alti
 
Ciao Guido, anch'io ho 60 anni e sono in sovrappeso, nonostante ciò appena gli impegni me lo consentono amo passeggiare in campagna o montagna per giri senza pretese, ho sempre comprato Salomon e qualche tempo fa anche Columbia trovandomi bene. Ovviamente la scelta delle scarpe è la cosa più personalissima che esista e quindi prova e riprova in negozi possibilmente con titolari amanti della montagna che ti sappiano consigliare.
 
Ciao ragazzi e grazie. Poco fa sono passato da Mondo montagna a Vignola prov di Modena per calze e bastoncini e ho tastato in mano ;Scarpa Zodiac_ leggerissime ma suola rigida; AKU 8000 suola flessibile forse un po’ alte. Sentito in mano non provate. La Sportiva non so non mi ispiravano. Tecnica non le tiene dicono che adesso non valgono molto. Intanto preso calze e bastoncini non tanto per la salita quanto per appoggio e scarico peso in discesa. Poi fine settimana tempo permettendo proverò un paio di Lytos abbastanza alti che mi prestano essendo il mio numero, ma resta da vedere come va, giusto per tornare a capire come sta il piede dentro uno scarpone.
 
Tra mid e low non cambia niente perchè tanto le scarpe morbide non sono abbastanza rigide da sorreggere la caviglia. Consiglio le Hoka Torrent. Se restassimo sulla tua richiesta direi Lowa Renegade.

In ogni caso prima di partire all'arma bianca, iscriviti in palestra.
 
Hai ragione superlevo, ma col lavoro che faccio e gli orari..... Intanto mi sono organizzato per camminare quando posso. Per ora la sera solo in piano con 3-4 km non più per ora dato che non riesco e non è prudente superare questo ritmo poi al sabato e alla domenica comincerò ad andare sui colli intorno Bologna con salite facili all’inizio. Comincerò con un posto che tutti quelli che sono passati per Bologna in autostrada hanno visto. Avete presente quella basilica in cima ad un colle sopra Bologna che si vede arrivando sia dalla A1 che dalla A14 che dalla A13 ? Ebbene è San Luca e lì intorno co sono un sacco di giri che si possono fare lunghi, corti, facili o difficili. Comincerò da lì. Mi interessa incrementare la resistenza non la velocità. Poi sono lontani i tempi in cui correvo i 100 metri in 11",5
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso