Scarpe per Cammino di Santiago

Salve a tutti,
a giugno farò il Cammino di Santiago e volevo approfittare dei saldi per vedere se riuscivo a spuntare un buon prezzo sulle scarpe che userò.
Volevo un consiglio su quale marca e modello puntare tenendo conto che le vorrei basse.
Qualche mese fa mi avete consigliato bene con le scarpe da trekking AKU Transalpina GTX ora fate il bis....:biggrin:
Grazie a tutti
 

Io ti consiglierei le Salomon XA pro 3D, le uso quotidianamente in città e anche per sentieri non impegnativi... ottime! Hanno forse la pianta un po' larga, quindi se hai il piede particolarmente stretto non os se possano darti problemi. Ci sono in goretex e in mesh (io ho rubato le seconde a mio fratello, ma sto pensando all'acquisto delle prime).
 
Ciao,
vedendo che nessuno mi rispondeva sabato sono andato in negozio e ne ho provate diverse. Le più comode in assoluto secondo il mio piede sono queste e così le ho prese.
Ho 2 dubbi:
- non sono in goretex
- il sistema di allaccio
Secondo il negoziante è meglio che non siano in goretex in quanto traspirano molto di più ed in caso di acqua si asciugano in pochissimo tempo. Per quanto riguarda i lacci dice che salomon è una garanzia e si consumeranno prima le scarpe dei lacci.
Che ne pensi/pensate?
Grazie
 
beh insomma il gorotex è importante,metti caso che piova per 2 ore avrai per 2 ore i piedi bagnati;ci metteranno anche poco ad asciugare ma intanto hai distrutto i piedi in quelle 2 ore

io le riporterei indietro poi valuta tu
 
Il negoziante ha consigliato bene infatti anche io ti sconsigliarei scarpe con goretex se non vuoi fare la sauna, se piove per due ore anche quelle in goretex si bagnano stai tranquillo, prendi un modello traspirante e comodo che nel caso di pioggia e relativa inzuppata si asciugano velocemente. Ti sconsiglierei anche scarpe con suole troppo tecniche, non vai a scalare una montagna, si tratta di camminare su sterrato leggero e strada comoda.

Ultimo consiglio ricordati di usarle un pò prima di partire :)
 
Come 'Lumi' condivido pienamente il consiglio del negoziante: con il clima di giugno, specialmente nelle Meseta, con un scarpa in goretex avrai sempre il piede bagnato dal sudore.
Ho un paio di Salomom XA pro 3D in Goretex e per tutto il periodo estivo stanno in cantina per questo motivo.
I lacci sono affidabilissimi e molto robusti, anche con correndo in montagna dove sono molto sollecitati, non ho mai riscontrato cedimenti... non so se siano addirittura in Kevlar.
Mentre la suola in contagrip si consuma con una rapidità incredibile, specialmente camminando sull'asfalto (ancor di più con il caldo), ma ho notato che nonostante abbiamo la suola abbastanza liscia mantengono comunque un buon livello di grip.
Una mia amica che ha fatto il cammino di Santiago ad aprile dello scorso anno, ha risolto il problema della piogga acquistando dei calzini impermeabili della Sealskinz direttamente dall' Inghilterra: SealSkinz: Waterproof, Breathable & Windproof Clothing
Nonostante i pregiudizi negativi dei rivenditori di prodotti per l'outdoor sui calzini impermeabili in generale, devo dire che questo modello, fa veramente il suo lavoro ovvero sono impermeabili e traspiranti.
Ho avuto modo di provarli anch'io in un cicloviaggio in Scozia dove è piovuto tutti i giorni dalla mattina alla sera.
Ciao:D
 
Bei calzini, non ne avevo mai sentito parlare sicuramente sono da provare, grazie anche da parte mia per la dritta :)
 
Ciao, io ho fatto il cammino a settembre 2012 e ho incontrato un clima abbastanza vario, con giornate di mega sole e temperature oltre i 30 gradi e altre di pioggia battente continua e temperature al mattino prossime allo zero.

Anche se dare un consiglio sulle scarpe penso sia una cosa molto difficile in quanto ognuno ha i suoi piedi, io mi sono trovato benissimo con delle Salomon "tipo" le Eskape Mid GTX (dico "tipo" perchè due anni fa c'era un altro modello simile che ora non c'è più in catalogo).
Vero che la suola si consuma velocemente (le sto cmq utilizzando ancora per escursioni semplici) ma a mio modesto parere ha un grip anche superiore al vibram.
Ho intenzione di ripartire a settembre di quest'anno e quasi certamente lo farò con queste: AUTHENTIC GTX® - Backpacking - Footwear - Hiking - Salomon Italia

Se hai timore che ti bollano i piedi (io soffro molto questo problema, ma sia con le Salomon che ho utilizzato sul cammino sia con queste che uso per escursioni diciamo più impegnative non ho mai avuto problemi COMET 3D GTX® - Backpacking - Footwear - Hiking - Salomon Italia) ti consiglierei di portarti un paio di sandali da trekking e di scegliere con molta attenzione le calze, ad esempio ho potuto constatare che con le Thorlo il piede mi rimane asciutto mentre con le x-bionic (che costano un occhio della testa) il piede mi va a fuoco.

Consiglio spassionato: acquista le scarpe con largo anticipo e dopo un po' di rodaggio fai due uscite consecutive di un 30 km (va benissimo anche una semplice pista ciclabile) ..... solo così potrai capire se vanno veramente bene.

Buen camino!
 
Ciao, ottime scarpe per affrontare una lunga camminata senza vesciche ed avere un minimo di garanzia contro le intemperie sono le Salewa Firetrail GTX...Goretex, suola vibram e ottimo sistema di allacciatura tipo arrampicata...

Pro: Leggerezza / Confort di calzata
Contro: Limiti oggettivi della scarpa "bassa" se incontri acquazzoni...

Buon cammino

A.
 
Ultima modifica:
Ciao Luca! Belle le scarpe che hai preso...l'unico IMPORTANTE consiglio che ti do è di camminarci da ora e levatele solo il giorno prima di partire! E comprati una di quelle cremine da massaggio che userai a fine giornata...se vedi fra le informazioni del cammino sono menzionate! Cura particolare dei piedi perché se hai un minimo problema ti rovini il cammino! Io ci vorrei tanto andare ma non ho neanche due settimane di fila libere! Su avventurosamente ci sono tante belle discussioni sul cammino che ti potranno essere utili!
 
Salve a tutti,
a giugno farò il Cammino di Santiago e volevo approfittare dei saldi per vedere se riuscivo a spuntare un buon prezzo sulle scarpe che userò.
Volevo un consiglio su quale marca e modello puntare tenendo conto che le vorrei basse.
Qualche mese fa mi avete consigliato bene con le scarpe da trekking AKU Transalpina GTX ora fate il bis....:biggrin:
Grazie a tutti
Ciao Seamaster! io pensavo di andare a Luglio!
per quanto riguarda le scarpe sono il mio più grande cruccio, la mia paura è che durino poco... tipo solo metà viaggio...
io comunque quoto le SALOMON XA PRO 3D!!!! I prezzi sono alti, ma la qualità è un mio must! Ci tengo ai miei piedi!
comunque io mi sto "preparando" con 30 km alla settimana, per ora, e alterno le uscite con le scarpe alle uscite con i sandali da trekking. alla fine (magari tra un mesetto) ti saprò dire quale preferisco... considerando che faremo il cammino d'estate sconsiglierei il gore tex... ovviamente è il mio pensiero.

Piuttosto,
chi mi da la propria opinione sulle fasce per ginocchio? eventualmete nastro da taping... può rivelarsi utile durante le discese?

ciao a tutti!
 
Ciao Dorian,
il post l'avevo scritto lo scorso anno e poi quest'estate sono andato a farlo con delle Salomon (non è il modello che hai indicato tu) con cui NON mi sono trovato bene. Mi hanno fatto venire delle vesciche sui mignolini e questo credo che sia dipeso dalla calzata poco ampia. Per quanto riguarda la durata posso rassicurarti che le mie hanno resistito bene e credo che in teorie potrei farcene un'altro. Quest'anno tornerò a farlo ma ho comprato delle scarpe più ampie e speriamo vada meglio, ho preso delle LA SPORTIVA Wildcat 3.0.
Se hai bisogno chiedimi pure.
ciao
 
Ciao seamaster, da dove partirai? Anche io i primi di giugno partiró per il cammino.
Io farò SJPDP - Finisterre, magari ci si vede lungo il cammino :)
 
Partirò il 29 maggio. Lo scorso anno ho fatto sjpdp-Leon e quest'anno farò Leon-Finisterre, purtroppo non posso fare piu di 15/20 giorni di ferie consecutive e mi arrangio così. Se vuoi qualche info sul tratto gia fatto mandami pure una mail.
Buen Camino
 
Ciao Dorian,
il post l'avevo scritto lo scorso anno e poi quest'estate sono andato a farlo con delle Salomon (non è il modello che hai indicato tu) con cui NON mi sono trovato bene. Mi hanno fatto venire delle vesciche sui mignolini e questo credo che sia dipeso dalla calzata poco ampia. Per quanto riguarda la durata posso rassicurarti che le mie hanno resistito bene e credo che in teorie potrei farcene un'altro. Quest'anno tornerò a farlo ma ho comprato delle scarpe più ampie e speriamo vada meglio, ho preso delle LA SPORTIVA Wildcat 3.0.
Se hai bisogno chiedimi pure.
ciao
Ho comprato le SALOMON XA PRO 3D! Per adesso ho fatto 20 chilometri, di cui 10 di marcia, 10 di corsa (più trail che running) e poi le ho portate tutta una settimana prima di questi! Devo dire che mi sto trovando veramente bene! Vi faró sapere tra qualche settimana, quando i km di preparazione saranno almeno il triplo! :)
Mi consigliate una discussione in cui si parla di "impegno finanziario"?
 
Non so consigliarti una discussione di questo tipo ma se vuoi chiedermi (qui o in mp) cosa vuoi sapere io l'ho fatto e se posso ti rispondo.
ciao
 
Ho comprato le SALOMON XA PRO 3D! Per adesso ho fatto 20 chilometri, di cui 10 di marcia, 10 di corsa (più trail che running) e poi le ho portate tutta una settimana prima di questi! Devo dire che mi sto trovando veramente bene! Vi faró sapere tra qualche settimana, quando i km di preparazione saranno almeno il triplo! :)
Mi consigliate una discussione in cui si parla di "impegno finanziario"?
Ciao, io l'ho fatto nel 2012 e nel 2014.... la Spagna sta uscendo un pochino dal tunnel della crisi e per quello che ho potuto constatare i prezzi ne hanno risentito sensibilmente.
Se nel 2012 non mi era mai successo di pagare un panino più di 2,50€, lo scorso anno sono arrivato anche a spenderne 6,00€ e la qualità non si è alzata.... tutt'altro.
Il cammino diventa un business più grande ogni anno e gli spagnoli hanno deciso di dare un giro di vite ai prezzi... cmq passando ai conti io direi:

a) cammino fatto al massimo risparmio: albergue municipale 5€ oppure donativo (occhio alle pulci però, non è così difficile prenderle come si crede), colazione 2,50€, pranzo con panino o quel che si vuole facendo la spesa in negozio 4€, cena self service (naturalmente si devono scegliere albergue con cucina) dai 5€ ai 7€ (in questo caso se ci si mette in 4 o più si puù fare una bella cenetta con vino ecc ecc stando nei 5€) varie ed eventuali 2,50€ TOTALE: 20€ ma secondo me si fa un cammino da fame e non credo che chi si smazza un mese di viaggio abbia veramente il problema di aver risparmiato alla fine del mese 150 o 200 euro.

b) cammino fatto spendendo "il giusto" ovvero senza farsi troppe menate sull'euro più o euro meno non sto dicendo di buttare i soldi dalla finestra: albergue privato 8/10€, colazione 3,50€, pranzo (sempre panino o frutta ma se non c'è il negozio alla mano ripiegare sul bar) 6€, cena con menù del pellegrino 8/10€ e un extra di 5€ per un caffè o una birretta durante la giornata. TOTALE: 33€ riducibili cmq senza difficoltà a 30 di media.
 
Ciao, io l'ho fatto nel 2012 e nel 2014.... la Spagna sta uscendo un pochino dal tunnel della crisi e per quello che ho potuto constatare i prezzi ne hanno risentito sensibilmente.
Se nel 2012 non mi era mai successo di pagare un panino più di 2,50€, lo scorso anno sono arrivato anche a spenderne 6,00€ e la qualità non si è alzata.... tutt'altro.
Il cammino diventa un business più grande ogni anno e gli spagnoli hanno deciso di dare un giro di vite ai prezzi... cmq passando ai conti io direi:

a) cammino fatto al massimo risparmio: albergue municipale 5€ oppure donativo (occhio alle pulci però, non è così difficile prenderle come si crede), colazione 2,50€, pranzo con panino o quel che si vuole facendo la spesa in negozio 4€, cena self service (naturalmente si devono scegliere albergue con cucina) dai 5€ ai 7€ (in questo caso se ci si mette in 4 o più si puù fare una bella cenetta con vino ecc ecc stando nei 5€) varie ed eventuali 2,50€ TOTALE: 20€ ma secondo me si fa un cammino da fame e non credo che chi si smazza un mese di viaggio abbia veramente il problema di aver risparmiato alla fine del mese 150 o 200 euro.

b) cammino fatto spendendo "il giusto" ovvero senza farsi troppe menate sull'euro più o euro meno non sto dicendo di buttare i soldi dalla finestra: albergue privato 8/10€, colazione 3,50€, pranzo (sempre panino o frutta ma se non c'è il negozio alla mano ripiegare sul bar) 6€, cena con menù del pellegrino 8/10€ e un extra di 5€ per un caffè o una birretta durante la giornata. TOTALE: 33€ riducibili cmq senza difficoltà a 30 di media.
Grazie mille per la precisione!
quindi a conti fatti, gli ultimi 100 Km non dovrebbero costarmi più di 200 euro!
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto