Scarpone invernale per 3000m (salewa non adatto?)

Mi permetto di aprire una nuova discussione.

Vorrei procedere all'acquisto di uno scarpone invernale per quota di circa 3000m (stiamo parlando di temperature oscillanti tra i -10 e i -20). Possiedo un paio di Salewa Crown GTX (http://oberalpcdn.azureedge.net/image/600/600/acbd8255-7997-4ea5-9b24-a2c2f4f90aa8.png?format=jpg&quality=75) ma ho paura che per queste temperature non siano abbastanza caldi.

Ho notato che Nepal evo e scarpa montblanc sono abbastanza cari, la mia domanda sarebbe: esiste qualcosa di piu economico ma al contempo di buona fattura e duraturo?

Ho trovato alcuno modelli della Garmont e della Keyland su Trekkin.com che potrebbero fare al caso mio, ma non ho trovato moltissime recensioni di queste scarpe e non le trovo enanche nei negozi per provarle.

Grazie in anticipo per le dritte!
 
A 3000m in inverno fa freddo ed avere i piedi al freddo non è per niente piacevole. Lo scarpone è una di quelle cose su cui non si può lesinare.
 
cosa ci devi fare a 3000 metri?
se è alpinismo devi spendere se è escursionismo puoi risparmiare con scarponi caldi ma poco tecnici
 
cosa ci devi fare a 3000 metri?
se è alpinismo devi spendere se è escursionismo puoi risparmiare con scarponi caldi ma poco tecnici
Ha parlato di gita invernale, quindi è da ipotizzare uno scenario alpinistico o quasi tale a quella quota.

Ha menzionato Nepal evo e scarpa montblanc: se si va a quelle quote si scopre che le calzature che vanno per la maggiore sono proprio quelle (e modelli similari delle stesse case), quindi se la gente le compra così tanto vuol dire che sono modelli e marchi consolidati, il resto prende solo le briciole o poco ci manca ...

Si potrebbero valutare gli aku, ma non ci si troverebbe a risparmiare molto, a meno di beccare un saldo ghiotto, e la qualità potrebbe non essere la medesima attesa dai sopra citati :
https://www.aku.it/prodotti/shop?gclid=CjwKEAiA8dDEBRDf19yI97eO0UsSJAAY_yCSy4Cy3F6-tBW_rOgQsR7ohkcIKG0AE_b9QM-NWHAu9RoCyXrw_wcB
Comunque Buona calzata e ottima termicità e traspiranza
 
Ultima modifica:
GRAZIE MILLE PER LE RISPOSTE.

Allora, l'uso è un approccio all'alpinismo invernale, quindi neve-ghiaccio. Di conseguenza uso ramponi automatici 12 punti e piccozza.

In realtà sono già stato a 2800m in inverno con i miei salewa e ho avuto "un po" di freddo.
Diciamo vorrei spendere un po di meno di 400 euro che costerebbero i Nepal.

Gli Aku dici? Mi informo, non li conoscevo!

Ho visto che gli Zamberlan e i Garmont viaggiano sui 300 euro sotto saldo. Qualcuno ce li ha?
 
prova a guardare i WIPS della wild climb, sul sito non li vedo più ma basta chiedere al risuolatore se li fa ancora:
http://www.avventurosamente.it/xf/threads/scarponi-wild-climb-wip-light.24658/
costo sui 200 euro ma se passi allo spaccio (Montebelluna) ancora meno.
oppure Decathlon:
http://www.decathlon.it/scarponi-alpinism-azzurri-36-47-id_8324357.html
dovrebbero essere quasi gli stessi, fatti sempre da lui (o meglio dai suoi genitori) un po' meno rifiniti, ma se non ci fai chissà cosa e ti bastavano i tuoi, questi dovrebbero essere più che sufficienti.
 
oppure Decathlon:

io ho la versione precedente, molto comodi e leggeri, non sono rigidi come scafandri quindi si riesce a camminare bene. purtroppo un difetto che molti lamentano compreso me è che sono freddi, poco termici, per ovviare a ciò ho comperato sempre dal deca delle solette "warm" e poi dei buoni calzettoni della mico. non sapevo che fossero della "famiglia" wild climb, ottimo a sapersi! (tra l'altro proprio oggi mi provo le mie nuove pantera :p)

@Riccardotokyo con i ramponi automatici purtroppo hai la scelta limitata, ti tocca comunque partire da scarponi che hanno quell'attacco
 
così si diceva qualche anno fa, ma sai che Decathlon cambia fornitori quando vuole... io però continuo a pensare siano più o meno nati dallo stesso progetto perché le forme e la struttura sono molto simili.
per il freddo come dicevo gli altri sono più rifiniti e (almeno il modello WIP light, non so il WIPS che l'ha sostituito) è termico (non mi ricordo se ha il thermoline o altra fibra simile), c'è li ha un mio amico e sono adatti a basse temperature.
 
non mi ero accorto dei ramponi automatici, nel caso quelli che ho indicato non sono adatti.
ma non mi sembra che i suoi attuali li portino... forse intende semiautomatici, anche perché per le quote e il tipo di attività meglio uno scarpone con suola non troppo dura, più adatta a camminare.
se invece vuole far solo ghiaccio o quasi allora hanno senso gli automatici ma lo scarpone diventa rigido e pesante per altri scopi
 
Grazie per tutte le risposte.
Vivendo in Giappone non ho possibilita di trovare molti di questi brand, a Marzo torno in Italia e mi fiondo in un qualche negozio di Roma, ho interesse particolare per gli Zamberlan.
 

Discussioni simili



Alto Basso