Scelta ciaspole, TSL Excursion o Approach? O altro?

Ciao a tutti! Dovrei prendermi un paio di ciaspole. Il mio utilizzo non è dei più frequenti, ragion per cui cerco un modello buono ma non necessariamente top di gamma. Peso poco (circa 55kg) e sono alto altrettanto poco (1,65 circa).
Mi orientavo sulle TSL (semplicemnte perchè le trovo facilmente da Decathlon). E qui la prima domanda: è una buona marca? Posso fidarmi?

Avrei visto le 305 Approach, o le 305 Expedition. Le seconde sembrano un pochetto superiori, un po' più tecniche... Ho ragione?

Infine: cosa cambia tra le 305 e le 325? Solo il peso dell'utilizzatore?

Grazie mille per l'aiuto, in anticipo!!!!
 
Stavo per scrivere un post anch'io sull'argomento... visto che la domanda è la stessa mi accodo a Poidiano :)
Stò cercando delle ciaspole, fino ad oggi ho utilizzato solo quelle a noleggio e vorrei finalmente acquistarle. Ho pensato alle Ciaspole TSL 325 Excursion al Decathlon a 91.95 €
Cosa ne pensate? E' un buon acquisto?

PS. Secondo voi per un uso occasionale è la spesa giusta o si può spendere anche meno?
Non ho esperienza in merito e vorrei acquistare un buon prodotto ma a prezzo contenuto...

Grazie!!!
 
Visto che siamo ancora in periodo di ciaspolata, rispondo tardivamente ai quesiti per quel poco che è la mia esperienza..

Ho le tsl 325 mentre mia moglie le 305, tra le due l'unica differenza dovrebbe essere il sistema di aggancio che nelle 325 è a cricchetto (agganci e cricchi fino a stringere e sganci mollando il cricchetto) mentre nelle 305 è con gancio simile a quello degli zaini, quindi imposti la misura, dopodiché agganci e sganci. Il resto è uguale.

Io sono un utilizzatore appena più che sporadico e su escursioni non particolarmente avventurose, sono le mie prime ed uniche ciaspole, quindi non ho termine di paragone, nel mio piccolo mondo posso dire che mi ci trovo bene.. Il sistema di fissaggio anteriore è un po strano, nel senso che sembra quasi non fissare bene, però in realtà (forse anche perché il mio scarpone bello paffuto riempie tutta la sede in punta) non ho mai avuto sballottamenti o perdita di "presa" in punta.. Non so se su pendenze particolarmente accentuate questo possa essere un problema, io qualche zona ben sconnessa l'ho fatta e non mi ci sono "accartocciato", ma ripeto non sono un "avventuriero"..
Una cosa comoda di entrambe (anche se non parliamo di rivoluzione) è l'alza tacco che ho notato non esserci su modelli più economici.. Non ti cambia la vita probabilmente, però come dicevo è comodo.. Di più non saprei cosa aggiungere, ma se avete altre domande magari ci arrivo..
 
devi tenere conto anche del tipo di neve: vecchia e compatta oppure nuova e soffice Io ho acquistato anni fa il modello grande (il codice non ha importanza, tanto non si fanno più) poi ho scoperto a mie spese che qui sull'appennino le ciaspolate migliori si fanno in stagione avanzata e con neve vecchia e compatta e nel gruppone avevano tutti le ciaspole più piccole ed andavano alla grande.
Con i miei padelloni (un po' oversize per la mia altezza per la verità) mi sono rifatto alla grande le poche volte che si è usciti su neve fresca magari a Natale o a gennaio ed effettivamente hanno un "galleggiamento" migliore.
 

Discussioni simili



Alto Basso