Scie chimiche sulle dolomiti parliamone!

Concettualmente tutto è possibile, nulla vieta di pensare che un domani ci siano delle nuove verità o delle nuove conoscenze tali da modificare, perché no, anche in modo radicale, certe nostre convinzioni.

L'amianto, ma come qualsiasi composto riconosciuto, nel tempo, come cancerogeno, mutageno ect ect ne sono un esempio, anche personaggi (oggi) "illustri", come Galileo, furono tacciati a vario titolo e poi gli furono riconosciuti i meriti, per cui sul piano "filosofico" tutto è possibile, incluse le scie chimiche, lo sbarco sulla luna, gli alieni sulla terra e chi ne ha più ne metta.

Sul piano prettamente "pratico" e, più specificatamente relativamente "alle scie chimiche", rimango sempre dell'idea che non siano altro che degli effetti di condensazione e nulla di più.

Ciao :si:, Gianluca
 

la peggiore scia chimica è lo scarico delle auto alimentate a diesel. E non vedo nessuno gridare allo scandalo. Spero che l'Europa le bandisca presto come altri fanno da decenni.
 
la peggiore scia chimica è lo scarico delle auto alimentate a diesel. E non vedo nessuno gridare allo scandalo. Spero che l'Europa le bandisca presto come altri fanno da decenni.
in realtà il riscaldamento centralizzato a gasolio inquina molto di più, tant'è che i comuni ricchi finanziano l'aggiornamento delle caldaie
inoltre i motori moderni a diesel con filtri FAP e catalizzatori SCR inquinano meno di quelli a benzina
 
Ultima modifica:
inoltre i motori moderni a diesel con filtri FAP e catalizzatori SCR inquinano meno di quelli a benzina
Moderni studi hanno, in effetti, in parte confermato questo concetto, anche se si parla più correttamente, a mio avviso, d'inquinamenti "equivalenti"; il problema di fondo, però è che il parco auto, di qualsiasi genere, ovvero per uso commerciale e non, non è composto di solo motori "moderni" ma da una variegata composizione, per cui, si và dagli euro 0 ai "moderni" euro 6 ed è questo "parco" che inquina maggiormente dello stesso "parco" di macchine a benzina anche in virtù del fatto che un motore diesel ha una vita maggiore rispetto ad un analogo a benzina, per tanto, è più facile trovare un motore "vecchio", per cui più inquinante, fra quelli diesel rispetto a quelli a benzina.

Non lo trovo poi così "sbagliato" un certo scetticismo nel diesel ...... ma stiamo andando, decisamente, fuori argomento ;)

Ciao :si:, Gianluca
 
Mi inserisco nella discussione..
Ma qualcuno si rende conto delle grandezze in questione?
Lo spazio aereo è IMMENSO, una cubatura che sinceramente non saprei nemmeno lontanamente quantificare.
Un aereo quanto carburante trasporta? Considerate che deve anche usarlo per volare, quanta percentuale di "sostanze" potrebbero inserirci?
Che poi finirebbero nel motore e quindi dovrebbero:
1)Non danneggiarlo
2)non perdere le qualità che dovrebbero poi avere l'effetto voluto da "loro"
E se gli aerei avessero taniche apposite a bordo, quante pensate che possa trasportarne un aereo? Pesano, contenitori e sostanze chimiche.
Per avere un qualche effetto nell'immensita del cielo ci vorrebbero quantità impensabili di sostanze e aerei che le rilasciano.
Il tutto tralasciando ovviamente l'assurda implausibilità e irrealizzabilità del complotto globale e tutte scemenze allegate..
 
@GS78 Giusto perché stò aspettando che la merenda a base di cozze peperoni e patate si scaldi, in altre parole solo per il piacere della discussione ;), aerei in volo ve ne sono praticamente sempre e se ognuno facesse la sua parte...... una "goccia" oggi, una "goccia" domani :)

Ciao :si:, Gianluca
 
la peggiore scia chimica è lo scarico delle auto alimentate a diesel. .
pensi che altri scarichi emettono violette? Non credere a tutto cosa ti dicono. Con ste polveri hanno rotto i maroni. Hai notato il polverone che alza un auto adesso che le strade sono zozze?
Sono un dieselista convinto ,qualunque mezzo oltre 20 qli farlo a benzina è un assurdità.
 
pe chi salta in aria di sicuro....io per esempio cucino a bombola (che non è metano) e mi scaldo a legna e pellet.

Il metano ha tre grossi difetti:
-ti fanno pagare un fisso da furto
-si può diluire molto bene senza grosse rogne
-crea dipendenza da certi paesi che io vedo "un pò male"
 
AAA
Debunker disoccupato cerca potere forte che lo finanzi.

Esperto di scie chimiche, abduction, rettiliani, terrapiattismo, massoneria, Illuminati, grigi, verdi, rosa, etc.
:p:p:p
 
pe chi salta in aria di sicuro....io per esempio cucino a bombola (che non è metano) e mi scaldo a legna e pellet.

Il metano ha tre grossi difetti:
-ti fanno pagare un fisso da furto
-si può diluire molto bene senza grosse rogne
-crea dipendenza da certi paesi che io vedo "un pò male"
Ognuno ha le proprie esigenze e ad esse risponde, nulla di più normale e, oserei dire, naturale, però a livello d'inquinamento fra pellet, legna, o similari, e il metano credo che non ci siano confronti, idem sul piano della sicurezza (usandolo come "mamma" vuole) ...... ripeto, in linea generale.

Sulla dipendenza noi, come stato, dipendiamo per qualsiasi tipo di combustibile..... da sempre.

Ciao :si:, Gianluca
 
Mah.. Non sono certo ingegnere e mi sono inserito nella discussione senza documentarmi a dovere, ma sinceramente non capisco che sostanze, goccia dopo goccia, dovrebbero un giorno avere un qualche effetto "speciale" che serva a fare gli interessi particolari di qualche gruppo di potere.
Altrimenti è semplice e caro inquinamento.
E quelle che vediamo nel cielo sono acqua! Non sostanze speciali
 
Il problema é concentrarsi solo sulle teorie dei "complottisti" e "simili".
Quando in alcuni casi, determinate aziende, utilizzano sostanze chimiche semplicemente per fare ricerche, controlli, sperimentazioni che non hanno nulla a che vedere con il voler far del male a qualcuno, nessun legame con il voler contaminare qualcosa o teorie simili. In quei casi grosse compagnie aeree danno la loro disponibilità semplicemente per la loro gran presenza nei cieli. proprio per ottimizzare costi, traffico, ecc... Questi sono dati di fatto, non teorie sparate alla rinfusa. Il grosso problema nel collettivo é solo quello... essere scettici basandosi sulle teorie complottistiche a volte "assurde" di certi gruppi. Senza tenere conto di altre questioni che non hanno niente di "cattivo" o mirato ad esserlo.
 
Questi sono dati di fatto
Ovvero ? Non mi fraintendere ma se sono "dati di fatto" vuol dire che, in un qualche modo, sono documentati, riconosciuti etc etc. Se è così quali sono questi "dati di fatto" ?

Intendiamoci, solo pura curiosità non è per mettere in un dubbio nulla.

Grazie in anticipo.

Ciao :si:, Gianluca
 

Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Henry Thoreau Riflessioni 8

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto