• Informiamo tutti gli utenti che attualmente abbiamo un problema sul server che non ci permette di inviare e ricevere e-mail. Pertanto momentaneamente non è possibile effettuare nuove registrazioni e ricevere notifiche via mail. Stiamo provvedendo per risolvere il malfunzionamento nel più breve tempo possibile.

Scolpire cucchiaio in legno

Salve,
leggo da un po questo forum e vi faccio i complimenti per l'eterogeneità delle attività discusse, oltre alla validissima documentazione reperibile su questo portale.

Stavo costruendo un cucchiaio di legno.
Per il primo mi sono fatto guidare da mio nonno che, avendone costruiti di tutti i tipi :D, mi ha avviato alla lavorazione e ne ha costruito uno in pochi minuti dinanzi a me :eek:
Mi ha ovviamente indirizzato anche verso il legno da utilizzare (tiglio e anche faggio se non sbaglio) purchè ovviamente secco al punto giusto.
Ovviamente per tentare il primo fatto da zero ho utilizzato un pezzo di legno verde. Il lavoro è venuto inaspettatamente meglio di quanto potevo sperare!
Ora però mi chiedo quali siano le conseguenze dell'utilizzo del legno fresco (bello da lavorare, dato che si scolpiva con un niente).
Quando si asciugherà subirà flessioni o altre deformazioni?
Tenderà a marcire?
Devo trattarlo con qualcosa in particolare?
Ho letto anche un articolo sul sito dell'utente federico in cui citava l'olio di lino per evitare deperimenti del legno (anche se penso si trattasse di legno asciutto).

Grazie
Gio

P.S.
vado a presentarmi nell'apposita sezione
 
il problema peggiore potrebbe presentarsi con l'asciugatura,
il legno asciugandosi crepa, e se crepa un cucchiaio, diventa una forchetta in un niente :p

però essendo tutto spelato forse nn lo fa...l'olio di lino è utile per prevenire il deteriorarsi del legno e anche per renderlo meno permeabile agli odori e ai sapori della cucina, però il legno verde nn lo assorbe, prima bisogna farlo asciugare e poi se vuoi olio di lino
 
ciao,
effettivamente è proprio della metamorfosi in forchetta che mi preoccupavo :p ora per giunta mi hai confermato il sospetto.
Vedo, tuttavia, il legno molto compatto... speriamo che tenga.

Grazie
Gio
 
ciao.
l'utente federico risponde :lol:

il legno che ho usato è l'abete fresco di taglio, una volta fatto il cucchiaio l'ho immerso nell'olio di lino che è entrato nella fibra...infatti il legno ha cambiato colore...tutt'ora non ha fatto una mossa (il cucchiaio)
 
ciao,
quel che dici mi rassicura! infatti anche il mio l'ho realizzato con legno fresco di taglio (anche se onestamente non so quale sia :oops: e il fatto che ce l'ho in giardino non aiuta molto. Dovrei fare una ricerca esaustiva per immagini di corteccia e foglie :eek: )

Comunque ogni volta che prendo in mano uno di questi cucchiai mi accorgo che sono resistenti a certi livelli... se prima la massaia te ne dava uno su una mano (dopo averti colto in flagrante durante un assaggio non autorizzato :? ) te la stritolava :lol:

Approposito Federico... sapevi che per lisciare il legno si utilizzava un pezzo di vetro rotto? ti dico che funziona! (anche il vetro che ho utilizzato era fresco di rottura :poke: )

Gio
 
GiovanniS ha scritto:
Approposito Federico... sapevi che per lisciare il legno si utilizzava un pezzo di vetro rotto? ti dico che funziona! (anche il vetro che ho utilizzato era fresco di rottura :poke: )

Gio

interessante...ma dalla parte del taglio? alla fine funge da coltello molto affilato...suppongo...
 
federico ha scritto:
interessante...ma dalla parte del taglio? alla fine funge da coltello molto affilato...suppongo...
Humm... come spiegare...
diciamo che metti il legno orizzontale e poggi sopra il vetro inclinato in questa maniera

/
/
/ ---------> tirare in questa direzione
/
============================= LEGNO

così da sfregare senza che il legno opponga resistenza.
Diciamo il contrario di un coltello che invece si spinge \ così inclinato

Il vetro solleva minitrucioli.

Ovviamente bisogna fare parecchia attenzione perchè si sa che il vetro è fragile a flessione e se si fa troppa forza potrebbe rompersi.

Gio
 
phpbb toglie gli spazi :D
rifaccio il disegno meglio
.....................vetro
.......................//
....................// ------> tirare in questa direzione
.................//
..............//
=============================== legno
 
GiovanniS ha scritto:
phpbb toglie gli spazi :D
rifaccio il disegno meglio
.....................vetro
.......................//
....................// ------> tirare in questa direzione
.................//
..............//
=============================== legno
ottimo! grazie! ;)
 
Vi posto qualche foto dei cucchiai che ho fatto di recente :cool:

cucchiaio.jpg

Da sinistra: I primi due sono di un legno che ancora non riesco a capire di che albero sia. Mi sembrava quasi un orniello o un frassino ma, nonostante la fioritura sia cominciata ora non sembrano fiori di di questo albero. Al massimo vi posterò qualche foto dell'albero e magari ci sarà qualcuno in grado di riconoscerlo. Gli altri due a destra, invece, sono in nocciolo.

prendimiele.jpg

Questo è un prendimiele ancora in fase embrionale :)

bicchiere.jpg

e per concludere, un embrione di bicchiere xD
L'ho fatto con il legno di cipresso. Speriamo non sia come il tasso altrimenti è usa e getta (getti chi ci beve... non il bicchiere :azz: )

Tutto rigorosamente mora+opinel+sgorbia (+carta vetrata; altrimenti avrei dovuto spaccare qualche finestra xD )

Saluti
Giovanni
 
Vi posto qualche foto dei cucchiai che ho fatto di recente :cool:

cucchiaio.jpg

Da sinistra: I primi due sono di un legno che ancora non riesco a capire di che albero sia. Mi sembrava quasi un orniello o un frassino ma, nonostante la fioritura sia cominciata ora non sembrano fiori di di questo albero. Al massimo vi posterò qualche foto dell'albero e magari ci sarà qualcuno in grado di riconoscerlo. Gli altri due a destra, invece, sono in nocciolo.

prendimiele.jpg

Questo è un prendimiele ancora in fase embrionale :)

bicchiere.jpg

e per concludere, un embrione di bicchiere xD
L'ho fatto con il legno di cipresso. Speriamo non sia come il tasso altrimenti è usa e getta (getti chi ci beve... non il bicchiere :azz: )

Tutto rigorosamente mora+opinel+sgorbia (+carta vetrata; altrimenti avrei dovuto spaccare qualche finestra xD )

Saluti
Giovanni
Complimenti,veramente un bel lavoro. Ti confesso che l'idea mi stuzzica...;)
 
Ulivo

In questi giorni lavorando tra i miei olivi, mi è venuto in mente un altra delle mie idee o meglio dire sfizi.

Vivendo in Umbria, ettari al cubo di ulivi ho intorno a me, e i canali commerciali che ruotano intorno all'icona di San Francesco d'Assisi, già propongono l'oggetto che vorrei, è solo che vorrei provvedere a fare o cercare un artigiano che mi lavorasse un cubo di pregiato legno d'olivo, per creare un anello similare a questo :





secondo voi è fattibile direttamente da casa, e con quali materiali?
 
non ho mai fatto bracciali in legno ma se hai 2 seghe a tazza ti semplifichi la vita creando un cilindro vuoto al centro; lo lavori con un coltello, gli dai una passata di carta vetrata e ci passi la finitura che vuoi....
 
Olio di Lino

ciao.
l'utente federico risponde :lol:

il legno che ho usato è l'abete fresco di taglio, una volta fatto il cucchiaio l'ho immerso nell'olio di lino che è entrato nella fibra...infatti il legno ha cambiato colore...tutt'ora non ha fatto una mossa (il cucchiaio)
Fai riferimento all'Olio di Lino.

Premettendo che l'anello l'ho trovato, ma bello che prodotto da un negozio specializzato nelle lavorazione dell' Ulivo, qui, al centro di Assisi.

E' molto bello, ma mi hanno detto che comunque la circonferenza per quanto relativamente sottile, è un anello soggetto a rompersi con il tempo, nonostante che al legno d'ulivo si attribuisca durezza e alta resistenza.
Un altro problema emerso dalla commessa è che tenta a scurire il colore con il tempo, ed è buona pratica lucidarlo spesso.
Loro personalmente a negozio utilizzano olio di semi vari quello che normalmente si trova al supermercato ed usiamo per friggere.
In alternativa l'olio extra vergine usato per condire è una variante valida.

Ora che leggo olio di lino, se non ricordo male, è parte integrante e preponderante della composizione dei oli per capelli.

Quali caratteristiche e resistenze ho in più trattandolo con le stesso, invece che con l'olio di semi come suggeritomi?
 
Giovanni, mi e' venuta una curiosita:
Quel cucchiaio che ormai ha 4 anni, e' ancora cucchiaio o e' diventato forchetta? :)
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
alien62 Artigianato 0

Discussioni simili



Alto Basso