Se lo vuole il fato... Modifichiamo sta roncola!

Ieri, pausa studio, ho fatto una bella camminata nel sottobosco al fresco, accompagnando lo scorrere di un torrentino dall'acqua freddissima e buonissima... Una goduria con questo caldo!
Camminando nel ritorno, un po' spedito perché era tardi, inciampo e quasi mi ammazzo :azz: un alberello mi ha salvato. Ritorno sui miei passi, voglio spostare quella pietra o quel ramo prima che qualcuno si faccia male davvero, ma sorpresa: non è una pietra ma una vecchissima roncola incastrata nel terreno, probabilmente spuntata fuori dopo il violento temporale dei giorni scorsi.

IMG_1708.JPG

Il cuoio del manico è andato, l'acciaio è molto ossidato ma c'è ancora materiale per poter lavorare, a casa, con un seghetto, ho provato a "tastare" il metallo in più punti ed è ancora buono. Butto giù uno schizzo veloce, mi è sempre piaciuta l'idea di un piccolo golok o simile.

IMG_1709.JPG

L'idea è di allungare il codolo per fare un bel manico in legno comodo, magari con pomolo e guardia in ottone, eliminare il becco e la gobba, dare una riprofilata ai biselli, sempre convex e fare un qualcosa per una possibile presa avanzata. Tutto ancora da definire comunque, ho messo giù qualche idea.
Che ne dite? :p
 
dico che, a occhio, impossibile che tu riesca a salvare tutta l'altezza della lama, come sembra dal tuo ottimistico disegno; si vede che è mangiata dalla ruggine. secondo me un bel po' se ne andrà, dove intendi fare il filo e sul dorso.
 
Ah sicuramente, almeno 5 mm sul filo, tra il togliere la ruggine e pareggiare i solchi, se ne andranno, invece il dorso è buono, una passata di un paio di mm dovrebbe bastare
 
Esagerato :rofl: devo trovare il tempo di stemperarla, in realtà il coraggio visto che fuori ci sono già 30 gradi e rotti :gover: ahaha, poi sarà una cosa abbastanza semplice e rilassante.
 
Mi hanno dato un po di tempo fa una roncola nelle stesse condizioni, non ti consiglierei di pareggiare il metallo tutto, certi buchi arrivano a un millimetro sicuramente

A suo tempo ho risolto con la spazzola per metallo al trapano , rianimando quel poco di cuoio con grasso e olio (a me c'è n'era un po di più)

Bel progetto, molto sensato, effettivamente si è spezzata la punta successivamente e credo che lo modificherò anche io così più o meno
 
Nono io voglio pareggiare solo il contorno, sui biselli tolgo la ruggine e li faccio convessi a zero, partendo più o meno da metà lama, finisco bene solo questa parte, sopra la lascerò addirittura brunita dalla tempra, così nascondo un pochino i buchi ed evito che la ruggine prosegua.
 
che figata! trovare così a caso un oggetto nel bosco... chissà che storia ha. Ti confesso che mi piange un pò il cuore a pensare che verrà modificato invece che restaurato, ma il disegno che ne hai fatto è molto bello!
 
Eh lo so, ma ormai restaurarlo non è possibile, non tornerebbe come era nato. Tra l'altro era già stato modificato, forse per una precedente rottura, il codolo non era piegato sotto al manico ad uncino, ma c'era una piastrina di acciaio fissata con un dado ribattuto alla meno peggio
 
Eheh purtroppo la storia non è ancora finita, complice un mezzo infortunio, lo studio e altri impegni più urgenti non l'ho ancora terminata.. :( Ho tante di quelle cose che vorrei fare ma ultimamente non ho un attimo libero.. Appena trovo del tempo ci metto mano
 
Ah mannaggia, il fato non lo vuole ancora...

Scusami, sono andato a pescare nel passato sperando di trovare qualche lavoro "dimenticato"... :)
 
Ultima modifica:
proposta: buttarla in un secchio di plastica con una soluzione di acido non forte, e solo dopo passare a sistemi abrasivi?
potrebbe essere troppo aggressivo?! sulla rete ho visto video sul recupero di oggetti ferrosi piuttosto ridotti male, con metodo simile ad elettro..lisi?!?!(credo) con bagno "elettrificato" in un secchio con soluzione liquida e barre di ferro ai lati a mo di elettrodi, il tutto collegato a batteria di auto, il risultato è soddisfacente!!!
tuttavia, ma è solo una questione di gusti..se riesci ad ottenere un filo degno di essere chiamato tale, potresti ottenere sui biselli un effetto simile al brut de forge grazie al le "cicatrici" lasciate dall'erosione della ruggine, che appariranno man mano sul bisello salendo verso il dorso della lama
 
Purtroppo devo confessare che è ancora tutto lì fermo! Ho reperito il materiale ma non sono riuscito a fare nulla.. Esami, volontariato e ora è la stagione della pesca mista allo studio.. L'idea rimane comunque quella di pulirla con una spazzola metallica montata sul flex, vedere il metallo come è messo, e sagomarla. La punta non si recupera, ho già notato una crepa a metà curva dopo una pulitura veloce. Il disegno originario mi pare fattibile, va adattato e rimpicciolito un pochino ovviamente.. Vediamo se riesco a trovare qualche mattina libera, stavo addirittura pensando di tenere buono il vecchio trattamento e lavorarla piano piano con flessibile e levigatrice per fare prima, mah.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
CADMO Utensili da taglio 176

Discussioni simili



Alto Basso