Segaccio per raccolta legna

Buongiorno forum:) , oggi riapro un dibattito che vorrei approfondire. mesi fa aprii una discussione su un coltello survival da tenere nello zaino del tipo "non si sa mai" e mi ero orientato verso il cold steel gi tanto; bello cazzuto con molti cm di lama che dopo un riflessione ho capito che mi erano scomodi:wall:. Riapro la discussione poichè ho scoperto ieri che esistono delle seghe a mano, quelle che hanno una catena da motosega legate a due manici e ci tagli i tronchi come fosse una motosega e sembrano abbastanza utili. dunque io ero giunto al modello gi tanto perchè pensavo che per eventualmente raccogliere della legna ci voleva un cotellone grosso grosso, ma se uno si portasse un nordico da 10-15 cm tipo un puukko per la maggioranza delle cose e al coltellone sostituisse uno dei seghetti a catena citati prima per la raccolta della legna sarebbe meglio??? se si qualcuno mi potesse citare qualche modello di coltello tipo puukko non troppo costoso sui 20-30 euro??

grazie in anticipo e arrivederci!:)
 
Non vedo la reale utilità di quelle seghe a catena.
Tralasciando quelle a filo che son troppo delicate, di quelle da te citate con la catena simile (ma non certo uguale) a quella di una motosega ne ho provata una ma l'ho trovata nettamente inferiore a qualsiasi sega chiudibile che abbia provato.
Fra l'altro la sega a catena dentro la sua busta occupa anche abbastanza spazio, tanto vale acquistare una piccola sega a mano tipo quella Opinel o anche la più piccola dei modelli fiskars e avrai secondo me, risultati decisamente migliori s a per prestazioni che per comodità e praticità.
La sega a catena la devi usare a due mani e solo su rami "fissi", se ad esempio trovi un grosso ramo a terra e decidi di sezionarlo in parti più piccole avrai non poche difficoltà, con un seghetto da utilizzare ad una mano è decisamente tutto molto più comodo.
:si:
 
Io ho un seghetto chiudibile da 4€ preso al bricoman, assieme al mio coltello (molto simile al tuo gi tanto) ci ho spaccato tronchetti del diametro di 10-12 cm con molta facilità
 
Allora di seghe a catena ne esistono sostanzialmente di due tipi:
- il primo assomiglia proprio ad una catena da motosega ma bidirezionale, e fa letteralmente c@g@r€, presa perchè mi mancavano 5 euro alla spedizione gratuita per un ordine fatto anni fa. Provo, si punta, la affilo (tanto sono abituato con la motosega), si punta e bisogna tirare come un animale, primo cassone del rottame che trovo e la getto.. Sarebbe questa


- la seconda assomiglia più ad una sega da legno snodata, con un centinaio di denti biderezionali, questa per funzionare funziona, taglia bene e anche roba grossa, sta nel suo barattolino e non ingombra.. però necessita, come diceva @GreenGabri, di una postazione fissa, quindi o il morto in piedi (occhio che non si blocchi se no la lasci lì) oppure rami a terra (da tenere sollevati e bloccati con un piede) e va a farsi benedire quasi sempre la versatilità.. sarebbe questa



Non so, la seconda ha un suo perché, è grande come un pacchetto di sigarette, sta ovunque e con due pezzi di legno non fa male alle mani.. se hai le condizioni giuste da anche due giri al segaccio eh! va bene per un kit di emergenza contenuto ma se non hai queste necessità trovo più comodo e versatile un normale segaccio serramanico, puoi andare di fiskars che trovi in giro e costa il giusto..
 
Io uso sia sighe folder che quelle a catena postate qui sopra, in base a quel che ho deciso di portare con me. Entrambi i sistemi funzionano, con i loro pregi e difetti, basta sapersi un poco adattare.
 
quindi di seghe del genere meglio non parlare:no:.... allora ipotizzando una situazione di emergenza, secondo voi cosa conviene portarsi appresso?? il coltellone tuttofare (tipo gi tanto) oppure coltellino nordico per lavori di fino (esche da fuoco, intaglio) e segaccio a serramanico??
 
Molto dipende dalle situazioni ed abitudini. Con un coltello serio con laba abbastanza lunga puoi anche fare a meno del segaccio in situazioni di emergenza. Se vuoi essere un poco piu sicuro puoi integrare tipo inserendo sega a catena e un acciarino, o multitool.

Io ad esempio nel fodero del mio trapper, che ha la tasca davanti, inserisco una sega a catena se ho un kit bushcraft con me, oppure il multitool signal della leatherman se ho solo il coltello, in modo da avere con me anche acciarino, pietra per affilare, seghetto ecc
 
Azz... mi avevano sempre attirato queste seghe a catena, ma da quello che leggo qui mi si smorza l'entusiasmo per acquistarne prima o poi una...
 
premessa, sono ignorante come una zappa e totalmente incompetente. pero' posso dire che, con la seghetta multiuso di un coltellino svizzero cinese pagato ben un euro (1 e, 1936.27 lire :p ) ho tagliato rami fino a una decina di cm in pochissimo tempo senza tanti problemi. idem con la minisega della pinza multiuso del lidl, anche se qua ho fatto piu' fatica per l'impugnatura piu' scomoda.

prenditi un vic multiuso da 111 mm o un wenger di misura superiore con la sega, lo ha un mio amico ed e' una motosega, e sei a posto.
 
La pocket chainsaw che ho io funziona, e anche bene.. come dicevo, se si hanno le condizioni da due giri a qualsiasi seghetto.. però la devi tirare fuori dalla scatola, stenderla, agganciare le impugnature, metterci due bastoni o due pezzi di corda, farla passare dietro al ramo, metterti in posizione e poi puoi cominciare.. con il seghetto apri e tagli stop.. il problema non è che non taglia, è che è un po' scomoda, tutto qui..
 
Sul serio si può usare un coltellino svizzero come seghetto in maniera efficienteo_O? Io pensavo che fossero utili solo come portachiavi!!:woot:
Ora mi sono incuriosito: con uni svizzero tipo quelli citati da te la lama liscia e seghettata sono entrambe buone(ma dico buone buone)? Oppure è l'ultima spiaggia da usare? Non ho mai preso in cinsiderazione uno svizzero per istinto ma forse mi sbagliavo...:no:
 
Considerando di portarsi dietro un buon svizzero e un'accettina/coltellone, la combinazione può essere sufficiente per fare tutto?
Dipende certo da cosa intendi per tutto.Se vuoi fare il boscaiolo...Ma io con il seghetto del Outrider e il Mora pro s copro le mie esigenze fuoco picchetti riparo ecc ,poi al limite mi porto un machete autocostruito da una smacchiarola. Che poi i ciocchi per il fuoco basta solo intaccarli con il seghetto e poi li spezzi a mano.Se sono grossi li dividi con il Mora batonando.
 
nella casa di campagna dei parenti friulani, per aprire i ciocchi a volte ho usato anche un badile o uno scalpello o un vecchio manaresso (con scarsi risultati, non lo so usare!!!)

non serve chissa' che mostro di motosega :)
 
fare batoning col mora?o_O.... a sto punto non sarebbe meglio un' accettina tipo la fiskars x5 più un mora/victorinox?
L'accettina è sicuramente meglio,ma con il Mora e un pò di grazia è possibile.Dipende da quanti impicci e peso hai voglia di portare.Il Mora l'ho batonato duramente con al speranza che si rompesse così avevo la giustificazione morale di fare un altro acquisto ma non è andata ! Ma spesso con il solo Outrider e perfino con il solo Sidekick ho risolto, ci vuole solo più tempo. Ma comunque ognuno fa come preferisce.
 

Discussioni simili



Alto Basso