Selvicoltore,forestale,guardia caccia....

Ciao,secondo voi i lavori come il selvicoltore,forestale, guardiacaccia,guardiapesca... sono lavori che riescono a darti un salario con cui vivere bene? Intendo ti riescono a far essere benestante e soddisfarti qualche vizietto? O é meglio puntare su altri lavori?

Ciao e grazie

ps: E che quando avrò circa 20-25 anni vorrei fare il selvicoltore e poi specializzarmi per fare il forestale.:p
 
Ultima modifica:
non ho modo di dare notizie certe, ma credo proprio che non permettano nemmeno un salario con cui vivere...
perlopiù vengono fatti da volontari o come secondi lavori
 
Ciao,secondo voi i lavori come il selvicoltore,forestale, guardiacaccia,guardiapesca... sono lavori che riescono a darti un salario con cui vivere bene? Intendo ti riescono a far essere benestante e soddisfarti qualche vizietto? O é meglio puntare su altri lavori?

Ciao e grazie

ps: E che quando avrò circa 20-25 anni vorrei fare il selvicoltore e poi specializzarmi per fare il selvicoltore.:p
beh.. guardia forestale perché no....?
 
Gli altri lavori non so se sono solo volontari,ma sono sicuro che fare la guardia forestale é un lavoro vero e proprio, però ho solo un dubbio,al giorno d'oggi mi assicura di vivere dignitosamente?
 
Non sò a svizzera ma in Italia il corpo della forestale è un corpo di polizia e chi vi lavora percepisce un adeguato compenso tale per il quale può più che dignitosamente vivere ..... poi il problema è capire cosa si intende per "dignitosamente" se per te è caviale e champagne a pranzo cena e colazione forse non è il lavoro adeguato.

Guardiacaccia o guardapesca molte volte sono dei "volontari" per cui stipendio immagino zero, forse dei rimborsi spese ..... ma esistono anche figure professionali retribuite che svolgono tale funzioni ovvero dipendenti di enti (polizia provinciale, comune, ect.) che svolgono quella determinata mansione come attività principale o secondaria a seconda dei casi ed ovviamente se sono retribuiti lo sono sempre nell'ottica di una vita dignitosa.

Ciao :), Gianluca
 
Intendo vivere normale, che ti permetta di andare in vacanza ( almeno una volta all'anno, una settimana al mare) e avere una casetta. Non ricchi ma benestanti, e non arrivare a fine mese e non avere più niente.
Vivere normalmente.
Ma quindi da voi devi fare prima la scuola di polizia? Da noi devi fare prima l'apprendistato come selvicoltore, e poi puoi fare il forestale.
 
ciao raffaello...

No per entrare nel Corpo Forestale dello Stato devi aspettare che viene bandito il concorso per guardie, effettuare i test e prove scritte e orale e se nella graduatoria rientri nei posti che servono a loro sei dentro...all'incirca ogni volta che li bandiscono sono per 300 guardie forestali...poi se ne presentano anche 50.000... :O

Lo stipendio dipende sempre dal grado con cui entri..cmq entrando come guardia hai uno stpendio di circa 1200-1300 euro...più sali di grado e più sale lo stipendio.. :)
 
Quando ho parlato di "corpo di polizia" intendevo come appartenente alle forze dell'ordine alla stessa stregua di "Polizia di Stato", "Arma dei Carabinieri", "Guardia di Finanza" e "Polizia Penitenziaria".

Questo non vuol dire che entrare nella forestale, ovvero nel "Corpo Forestale dello Stato", devi fare prima la scuola di Polizia di Stato, semplicemente che nel momento in cui vieni arruolato in quel corpo appartieni ad un corpo di polizia e, come tale, sei stipendiato.

Poi in svizzera non ho idea a cosa equivalga.

Fermo restando che con meno di 1.200 euri/mesi c'è chi, purtroppo o per fortuna poco importa, ci vive direi che probabilmente come primo stipendio proprio proprio non è da buttare se poi se il concorso è per 300 e se ne presentano mille volte tanto (non ho idea del numero esatto) forse non è poi così malvagio.

Corpo forestale dello Stato - Wikipedia

Ciao :), Gianluca
 
Probabilmente la vostra "forestale" è l'equivalente del guardaboschi o guardaparchi nella nostra Italia :D

Guardaboschi, guardaparchi, guardiacaccia, guardapesca ...... guarda belle donnine ;) ...... sono professioni, o incarichi, che possono essere di due nature ...... retribuite o volontarie.

Se retribuite sono sostanzialmente incarichi aggiuntivi rispetto ad un qualcosa per il quale tu sia stato assunto, mi spiego meglio, tu vieni assunto in Provincia e ricevi l'incarico di guardiacaccia ma di fatto sei un dipendente della Provincia anche se il tuo lavoro è al 100% guardiacaccia.

Se volontarie ...... bhè soldini pochi pochi ..... ripeto forse un rimborso spese ma con quello non ci campi.

Per il selvicoltore non ho idea come inquadrarlo all'interno delle professioni Italiane, nel senso che non mi viene in mente una attività specifica come quella da te indicata.

Ciao :), Gianluca
 
e' che, a mio personalissimo parere, in Svizzera c'è una gestione del patrimonio boschivo che noi in Italia ce la sogniamo... anche se dal mio punto di vista finisce forse per rendere la natura molto "domestica"...

Infatti da quel che ho potuto vedere non solo i sentieri sono segnati ma non si può uscire dal tracciato perché ci sono molte zone di endemismi che vengono effettivamente protette e salvaguardate con un controllo stretto. Insomma non è che "tanto c'è poco controllo quindi ci provo e poi se non faccio danni magari anche se mi beccano me la cavo..."

In ogni percorso ci sono numerosissime piazzole attrezzate per fare barbeque e mangiare e, dato che esistono e sono ben segnalate nelle mappe, guai a te se fai tanto di farti beccare a farne al di fuori...

Ma quello che ho visto, e che mi è piaciuto moltissimo, almeno per quanto sono riuscita a capire non avendo conoscenze specifiche nella materia, è come gestiscono il bosco e i suoi prodotti...

I loro parchi e boschi sono vere e proprie aziende dove la protezione della copertura arborea e la tutela di vegetali e animali, oltre che per il mantenimento e il rinnovo naturale del bosco, sono studiate ad esempio per fornire il legname da costruzione e riscaldamento e arredamento stimato necessario a livello nazionale o cantonale secondo studi e proiezioni a lungo termine; anche il sottobosco viene gestito al fine di portare alla gestione i fondi per continuare a curare e proteggere tale patrimonio.

Ho a casa dei depliant e brochure per me incredibili a riguardo, proprio perché quando sono stata là sono rimasta affascinata nel vedere come organizzano e fanno convivere (sia pure con compromessi nelle zone più frequentate) le varie esigenze di natura, popolazione e enti di tutela e gestione..

Non so, magari qualcuno di voi potrà smentirmi e sorprendermi piacevolmente indicandomi in Italia Enti che siano organizzati e funzionanti in modi simili e con pari efficacia ma credo che da noi forse solo qualche singolo parco abbia iniziato da pochi anni a rivedere la propria organizzazione creando un qualcosa che somigli alla complessità, strutturazione ed efficacia che si usa oltralpe...
 
ops, non avevo notato che Raffaello è in Svizzera...
pardon, io davo le mie conoscenze di quelle attività in Italia...
ho due amici (lui e lei, conviventi), entrambi guardie forestali, che però fanno anche un altro lavoro... e data la loro passione, penso che se lo stipendio da guardia permettesse di vivere degnamente farebbero solo quello ;)
 
salute, so che il post è datato ma rispondo uguale il selvicoltore è quello che da noi pota pulisce e ripristina i boschi riapre o costruisce sentieri etc ovvero un manutentore agricolo -forestale , la paga è quella da operaio unico problema sono le tipologie di contratti in molti casi sei solo assicurato contro gli infortuni quindi ti pui ritrovare dopo anni di lavoro senza contributi e senza tfr ma non è sempre così dipende dalla serietà dell'azienda per cui lavori ,quella per cui ho lavorato io non era seria e cosi ci ho rimesso 7 anni vabbe pazienza loro sono falliti quindi siamo pari
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Brina Lavorare nella Natura 32

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso