"sentieri nel ghiaccio" di Werner Herzog

Questo libro è il diario tenuto da Herzog durante il viaggio a piedi intrapreso nell'inverno del 1974, per recarsi da Monaco a Parigi.
circa 70 pagine.
Ugo Guanda Editore
Bellissimo.
 
"la conquista dell'inutile" di Werner Herzog

anche a me piace tantissimo come regista, e da quando ho conosciuto i suoi libri, anche come scrittore.
ti consiglio di Herzog anche "La conquista dell'inutile" Ed. piccola biblioteca monadori.
è il diario tenuto da Herzog durante i due anni e mezzo di lavorazione del film Fitzcarraldo, trascorsi nella foresta amazzonica.
anche questo è veramente bellissimo!
 
Ho letto anche io questo libro e ne sono rimasto davvero colpito. In effetti Herzog fece questo cammino (da Monaco a Parigi), come una sorta di ex-voto. Non in senso religioso. Ma era convinto che se avesse fatto questo viaggio una sua amica (Eisner) sarebbe guarita se avesse camminato a piedi fino a Parigi.
L'amica infatti era malata e rischiava di morire
Herzog percorre circa 60 km al giorno, dorme in case abbandonate, vecchi fienili. Si ciba per lo più di latte e mandarini. Una lettura appassionante.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso