Informazione Sentiero Italia

Io non ho mai visto un solo segnale SI, comunque per quello che mi riguarda ho fatto alcune tappe della GEA, nel tratto dall'Abetone al Passo della Cisa: suppongo che per programmare il Sentiero Italia dovrai leggerti le varie pubblicazioni sui percorsi parziali che lo formano. Grande Escursione Appenninica, Alta Via dei Monti Liguri etc. Un "lavoro" immane .... Dolomiti, Alpi, Appennino. In bocca al lupo!
 
Ciao!
Io feci una parte della GEA (Grande Escursione Appenninica), che fa
parte del più grande SI (Sentiero Italia) che a sua volta è una
parte del Sentiero Europa.

Fondamentalmente ho avuto 2 difficoltà.
1) punti con sentiero segnato male o non segnato e/o non pulito
dalla vegetazione. Rischiai di perdermi, poi calcolando all'incirca
con bussola e cartina arrivai alla tappa.
2) problema fondamentale!!! Spesso non c'è molto per dormire e le
tappe sono obbligate, quindi... se non vuoi restare all'addiaccio, fatti
un programma di marcia che puoi rispettare e prenota i pernottamenti
nei rifugi o nei punti-tappa !!

Se pensi di farlo con tenda o bivybag il discorso cambia, io volevo farlo
così, ma siccome attraversi anche parchi nazionali, là le multe te
le danno e senza sconti.

E' un po' più complicato del Camino di Santiago.
In bocca al lupo!!!!
Poi facci sapere un po' come è andata!!!!!
 
S

sun75

Guest
Ciao!
Io feci una parte della GEA (Grande Escursione Appenninica), che fa
parte del più grande SI (Sentiero Italia) che a sua volta è una
parte del Sentiero Europa.

Fondamentalmente ho avuto 2 difficoltà.
1) punti con sentiero segnato male o non segnato e/o non pulito
dalla vegetazione. Rischiai di perdermi, poi calcolando all'incirca
con bussola e cartina arrivai alla tappa.
2) problema fondamentale!!! Spesso non c'è molto per dormire e le
tappe sono obbligate, quindi... se non vuoi restare all'addiaccio, fatti
un programma di marcia che puoi rispettare e prenota i pernottamenti
nei rifugi o nei punti-tappa !!

Se pensi di farlo con tenda o bivybag il discorso cambia, io volevo farlo
così, ma siccome attraversi anche parchi nazionali, là le multe te
le danno e senza sconti.

E' un po' più complicato del Camino di Santiago.
In bocca al lupo!!!!
Poi facci sapere un po' come è andata!!!!!
Per essere precisi, e' da dire che il bivacco itinerante e' consentito SEMPRE in qualunque luogo.

Ho bivaccato ovunque e la maggior parte dei parchi mi ha sempre confermato che il bivacco itinerante e' sempre consentito....a patto di lasciare "piu'" pulito di quando si arriva...:D

Per itinerante intendo piantare la tenda al tramonto e smontarla all'alba e andar via!

EDIT DI UN MODERATORE (Oloapota)
Alcuni utenti hanno espresso dei dubbi riguardo alle precedenti affermazioni sulla legittimità del bivacco. Il dibattito, che qui era offtopic, è stato spostato qui
FINE EDIT


Il Sentiero Italia e' presente un po' ovunque....lo riconosci perche' le numerazioni dei sentieri del "luogo" (quelle nuove) sono sempre x00:
nella Laga, ad esempio il SI e' 300, nel Gran Sasso 100, e via dicendo.

Ma ti consiglio di portarti il macete e GPS: passa quasi sempre a basse quote e non e' mantenuto....troverai erba e rovi alti metri e metri....specie in Appennino dove gia' non mantengono i sentieri "frequentati"....:cool:

Un saluto.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Ho sentito parlare del sentiero Italia sul sito del CAI di Castrovillari.Non ho ancora dimestichezza con i comandi del post altrimenti di invierei una foto del sentiero che in effetti attraversa tutta l'Italia seguendo la catena degli appennini. prova qui: CaiCastrovillari.it
 
Grazie! Personalmente non credo ci andrò mai, ma ad altri sicuramente interessa. Arricchisce anche la sezione con informazioni utili. Se ne hai voglia potresti postarci qualcosa!!!
 
tempo fa, cercando una carta escurzionistica della zona appenninica tra i Sibillini e il M. Catria (pesarese), trovai un "pacchetto", non ricordo adesso se multigrafic o kompass, dove vi era segnalato 1:50000 l'S.I. di quella zona e vari altri. La cosa che mi colpì è che abbinato alla carta, c'è un libretto del percorso con foto, testi e tempi molto ben fatto ma, completamente in tedesco.
Ho pensato, "o era dedicata ai tedeschi dell'ultima guerra oppure qui non ci vanno italiani ma escurzionisti teutonici solamente".
Non esiste in italiano.

Per contro, sembra che neanche i tedeschi passino a pulire il sentiero che a parte qualche zona in quota, perde spesso le tracce.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
WildLife Italia 7
emiliano76 Italia 13
G Italia 8
C Italia 3
homoroswell Italia 3

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso