Set cottura ad alcool 2.0: compatto, ultra-light e...all-inclusive!

Bello anche dargli una seconda vita.
Ora mi resta da trovare un contenitore dove mangiare, un po' più grande di quello che ho utilizzato fino ad ora e il set è pronto per un nuovo anno
 
Volevo aprire una nuova discussione... ma riesumiamo questa:

Ho il dito sul grilletto del mouse per acquistare la WideSea da 600ml per farmi un kit da 1 persona il più piccolo possibile.

Nella maggior parte dei casi sarà utilizzato solo per bollitura di acqua per reidratare buste di dryfood. Ma occasionalmente, con questa capacità, si riuscirebbe a cucinare noodles/couscous/pasta per una persona?

Se la risposta è no, tanto vale scendere addirittura a quella da 450ml da usare esclusivamente per bollitura acqua.

101mm di diametro e 90mm di altezza, 600ml nominali (500ml utili), 96g con coperchio - prezzo 19€ - link
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Ciao....allora, dalla mia esperienza con 600ml non hai alcun problema a reidratare cous cous, noodles e a farti attorno ai 120 grammi di pasta (quest'ultimo è ovviamente l'uso dove sei più "tirato").
Vai di fornellino ad alcol?
 
Nella 500 (effettivi) ml in alluminio che ho , 100\120 gr di spaghetti li cuocio, la pasta anche se stai scarso in partenza , in cottura la assorbe se l'aggiungi.

Comunque per roba di una o due settimane mi sono messo su avena e cous cous cosi faccio colazione\pranzo\cena in tempi rapidi , quell'euro in più che costa il cous cous rispetto la pasta su periodi corti incide poi niente....
 
Ciao....allora, dalla mia esperienza con 600ml non hai alcun problema a reidratare cous cous, noodles e a farti attorno ai 120 grammi di pasta (quest'ultimo è ovviamente l'uso dove sei più "tirato").
Vai di fornellino ad alcol?
Si questo kit sarà ad alcool, la "power unit" sarà il tuo fornellino ricevuto in regalo!

È già nel carrello anche una 1300ml da usare con il bruciatore della Trangia per quando siamo in due.
 
Arrivato il necessario per il fornelletto. Riapro questa discussione per non aprirne una nuova ridondante.
Barattolino da 50ml (57mmx27mm) riempito con lana di ceramica che sporge di qualche mm sopra il bordo (ho tagliato a 30mm circa). Riempito con alcool a 90° (quello rosa denaturato) e posto sotto a pentola da 11,5cm con scambiatore a circa 35mm (ho accrocchiato un supporto con quello che avevo in casa per fare alla svelta)
61YN4A9Eu-L._AC_SL1500_.jpg
IMG_0354.jpeg
Mi sono armato di termometro a infissione (che passa dal foro di sfiato sul coperchio) e cronometro e ho misurato quanto segue:
  • temperatura di partenza = 26°
  • quantità di acqua = 1 litro
  • aumento di temperatura costante di 10°C ogni 85-90 secondi
  • ebollizione raggiunta in 11 minuti (considerando acqua di nevaio a 1-2°C, ce ne vorrebbero 15 circa)
  • con il supporto stupido e precario che avevo, sfiammate laterali scarsissime e solo in presenza di aliti di vento
  • nessun annerimento (solo leggermente ingiallito) del fondo del pentolino
Non ho misurato il consumo di alcool, farò un'altra prova, ma visto che @paiolo scalda 0,5L in 6-7 minuti, mi pare di essere a buon punto con le prove.

Segnalo anche che, per chi non avesse voglia di autocostruire, Amazon propone questo già pronto (violazione di brevetto!!:lol:) https://www.amazon.it/gp/product/B09ZFCPDSP/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o00_s00?ie=UTF8&psc=1
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Dopo aver lasciato raffreddare tutto per bene ho fatto un test anche con il fornello del Polaris e lo stesso pentolino con lo stesso litro d’acqua a 26°.
Temperatura in crescita costante di 10º ogni 25 secondi. Tempo per l’ebollizione 3 minuti.

Avete altre idee per migliorare le performance?

A me viene in mente solo di prendere un alcool più concentrato, un combustibile più performante (si può fare in sicurezza?) o un fornelletto più largo (oltre al barattolino da 70mm, li fanno anche da 84mm).

Oggi provo anche utilizzando il tazzone del Polaris che ha lo scambiatore più alto (sostanzialmente lo stesso peso, ma dovrebbe funzionare meglio
 
Ultima modifica:
Arrivato il necessario per il fornelletto.
Barattolino da 50ml (57mmx27mm) riempito con lana di ceramica che sporge di qualche mm sopra il bordo (ho tagliato a 30mm circa). Riempito con alcool a 90° (quello rosa denaturato) e posto sotto a pentola da 11,5cm con scambiatore a circa 35mm
Mi sono armato di termometro a infissione (che passa dal foro di sfiato sul coperchio) e cronometro e ho misurato quanto segue:
  • temperatura di partenza = 26°
  • quantità di acqua = 1 litro
  • aumento di temperatura costante di 10°C ogni 85-90 secondi
  • ebollizione raggiunta in 11 minuti (considerando acqua di nevaio a 1-2°C, ce ne vorrebbero 15 circa)
Non ho misurato il consumo di alcool, farò un'altra prova, ma visto che @paiolo scalda 0,5L in 6-7 minuti, mi pare di essere a buon punto con le prove.
Complimenti, 11 minuti per un litro direi un ottimo risultato! :)
(anche tenendo conto che l'acqua di partenza non era freddissima...)

Dopo aver lasciato raffreddare tutto per bene ho fatto un test anche con il fornello del Polaris e lo stesso pentolino con lo stesso litro d’acqua a 26°.
Temperatura in crescita costante di 10º ogni 25 secondi. Tempo per l’ebollizione 3 minuti.

Avete altre idee per migliorare le performance?

A me viene in mente solo di prendere un alcool più concentrato, un combustibile più performante (si può fare in sicurezza?) o un fornelletto più largo (oltre al barattolino da 70mm, li fanno anche da 84mm).

Oggi provo anche utilizzando il tazzone del Polaris che ha lo scambiatore più alto (sostanzialmente lo stesso peso, ma dovrebbe funzionare meglio
Puoi usare bioetanolo da stufe (fa 95°) o il costosissimo alcol buongusto (anche quello 95°), ma qlc dice che annerisce di più il fondo della gavetta.
NON sognarti di usare altri tipi di combustibile.

Facci sapere se col tazzone Polaris registri tempi differenti, son curioso ;)

(forse però dovresti ridurre un po' la distanza tra fornello e gavetta in questo caso)

Fornello più largo potresti provare ma poi ci rimetti in efficienza (consumerai più alcol per bollire la stessa quantità di acqua...in un trekking da più giorni diventa solo peso in più da portare in spalla).

Se te la cavi bene col bricolage, potresti prova a costruire un paravento stile caldera-cone, ne abbiamo parlato qui:
https://www.avventurosamente.it/xf/...essenziale-dei-set-di-cottura-ad-alcol.55265/

Ad ogni modo, ti invito a non impuntarti troppo sulla questione tempi di ebollizione, tieni conto che quando vuoi cenare oltre agli N minuti per far bollire mezzo litro d'acqua devi aspettare 15 minuti per cuocere i tortellini o il risotto e altri 5-10 perché il tutto si raffreddi abbastanza da poterlo mettere in bocca.
Alla fine di tutto, il fatto di aver impiegato 5 minuti o 7 minuti per bollire il mezzo litro diventa quasi irrilevante nel tempo complessivo di preparazione della cena: ti cambia davvero qualcosa cenare dopo 30 minuti invece che dopo 32 minuti?
 
Per il momento prevedo al massimo 2 notti fuori in rarissime occasioni e sempre in solitario, quindi una bottiglietta di alcool tipo la tua dovrebbe bastare comunque.
Effettivamente si parla di pochi minuti di differenza, ma dovendo fare le cose per la prima volta, mi chiedo fin dove si può arrivare quasi con lo stesso peso.
Quindi mi sconsigli la benzina 100 ottani?:rofl::lol: Come mai? Temperatura troppo alta per l'alluminio?

Il Polaris è già lì a far niente, sarebbe peccato non provarlo. Il fondo è alto 33mm (misurato col righello, quindi +/-2) mentre il fornelletto mi è venuto alto 30. pensavo di rialzare il fondo di 3cm in modo da arrivare più o meno come ieri e fare una prova comparabile.
 
Alto Basso