Set cucina trekking 2P

Ciao amici avventurieri,
ultimamente cerco parecchio il vostro prezioso aiuto perché sto rinnovando un po' di vecchi materiali per qualche escursione a Settembre.
Oggi vi chiedo un consiglio per quanto riguarda un set per cucinare durante i trekking per due persone. Premetto che ho delle mie vecchie e semidistrutte gamelle scout (forse della Camp? Cose anni super anni '90 comunque, quelle con cento piattini dentro che alla fine erano inutili perché usavi sempre i soliti 2 pezzi) che non uso da un po' e non so bene in che stato siano, perciò tendenzialmente non credo di riuscire a riutilizzarne qualche parte.
Ovviamente, dovendole portare in escursioni di 2 o più giorni, mi piacerebbe qualcosa di compatto e leggero (ho visto dei pentoloni della Sea to Summit da 2.7 litri, ecco, è proprio quello che non vorrei!). Ovviamente i pasti che cucineremo saranno le solite cose piuttosto essenziali, qualche zuppa, forse del riso o pasta, uova per colazione, insomma, non servono kit eccessivi. Come fornellino ho un MSR Pocket Rocket.
E qui si aprono i miei dubbi, complice anche un po' l'enorme varietà di prodotti offerti dal web: titanio, alluminio, acciaio, cosa consigliate come materiale che sia leggero ma che non debba finire nel cestino dopo pochi utilizzi?
Inoltre: secondo voi quanti pezzi sono necessari e con che capienza? Sicuramente una gavetta da 1-1,2 l in due ci servirà (anche solo per far bollire l'acqua da buttare nelle buste di cibo disidratato), ma poi?
Il mio budget è di circa 60 euro, dai prezzi che ho visto in internet credo sia troppo basso per poter includere il titanio (ho visto dei set della Keith a 70-80 euro solo per una persona, e su quelli che costano di meno non ho letto gran bene qui nel forum), su cosa posso orientarmi?
Io avevo adocchiato questo https://www.primus.eu/primus-litech-trek-kettle-p731722/ che non mi sembra male e sarebbe di poco sopra il budget (ne comprerei 2).
Cosa mi consigliate voi?

Grazie mille!
 
Per la dimensione vedete voi, io da solo uso una tazza da 550/600 in titanio, se non faccio della roba voluminosa va bene...

Tra i materiali di sconsiglio l'alluminio normale, si attacca il cibo, l'acciaio bello, ma pesa, il titanio leggero, ma ci mette di più per riscaldare... Io ti consiglio l'alluminio antiaderente (quello nero)..
 
Allora. Consiglio mio PERSONALISSIMO.

Evita l alluminio, il cibo si attacca troppo facilmente ed è un materiale più fragile, tende ad ammaccarsi e graffiarsi più facilmente sia dentro che fuori dallo zaino. Ho usato per anni pentolini in alluminio, soprattutto da ragazzino quando la disponibilità economica scarseggiava, ma negli ultimi anni quando ho iniziato a testare altri materiali non l'ho più preso in considerazione, adesso lo evito a prescindere.

Sconsiglio come la peste anche i pentolini con rivestimento antiaderente, è vero che il cibo si attacca pochissimo ed è lavabile senza sforzi, ma bisogna utilizzarlo con i guanti perché se inizia a rovinarsi il rivestimento e finisce per depositarsi sul cibo mangeresti cibo tossico. Tienilo in considerazione SOLO se lo utilizzi saltuariamente, in caso contrario (se magari campeggi ogni fine settimana, fai escursioni lunghe o cose così) te lo sconsiglio.

In entrambi i casi è sconsigliato usare l alluminio sul fuoco vivo, quindi come pentolini sono meno "flessibili", dovresti usarli solo con fornelli a gas o alcool per limitare il più possibile i danni e il rilascio di sostanze cancerogene.

Il mio consiglio spassionato è di orientarti verso l acciaio o il titanio.

L acciaio ha il vantaggio di avere un costo accettabile e di essere "equilibrato" in ogni suo aspetto. Ottima resistenza a usura, non è tossico, è versatile in quanto può essere usato in ogni situazione, anche su fuoco vivo, magari appeso sopra un falò (molto romantico) ... L unico svantaggio è che è molto più pesante sia dell alluminio che del titanio. Personalmente l acciaio è il materiale che preferisco, come "feeling" durante la cottura, ma pesando parecchio tendo a usarlo solo nelle uscite in compagnia, perché ci si divide il peso dell attrezzatura e quindi portarsi sulle spalle qualche centinaio di grammi in più sulla schiena non fa molta differenza.

Il titanio invece in linea generale per me è la scelta migliore. Leggerissimo, quindi ottimo anche per le uscite in solitaria, non tossico e incredibilmente resistente a graffi-ammaccature e usura in generale. Difetto? Costa un botto. Ma non mi pento minimamente dei soldi che ho speso perché per me li vale tutti.

Ora non so che porzioni mangiate di solito, noi non mangiamo più di 80-100 grammi di pasta a testa (soprattutto outdoor), e per le buste di minestra/risotti di solito basta aggiungere 750 ml di acqua o poco più, quindi secondo me dovresti stare sotto i 1600ml, andando oltre rischi di portarti dietro un pentolino inutilmente ingombrante e pesante.

Per me quindi il litraggio giusto, adatto sia a una che a due persone, è 1,6 litri. Volendo anche un po meno, ma diciamo che per esperienza 1.6 L è la misura più equilibrata e versatile (intendo da usare fino a 2 persone).

Ora ti consiglio un paio di marche ma poi ovviamente decidi tu, sono consigli dettati dalla mia esperienza ma ciò non implica che tu non debba prendere in considerazione altre marche o altri consigli.

Se scegli l acciaio il mio consiglio ricade sulla classica Tatonka. Non costa troppo (25 euro), ha un padellino FANTASTICO, è robustissima... una garanzia. Volendo se proprio ci tieni a cucinare pasti esagerati c'è anche la versione da 2.5L, costa 40 euro, possiedo anche quella ma SUL SERIO, è troppo grande per due persone, infatti non l ho mai usata se non in un paio uscite da 3 persone.

https://www.amazon.it/dp/B000G4XM32/ref=cm_sw_r_cp_apa_i_j1SpFbYHETZS6

Unico neo è che il pentolino della Tatonka non possiede il manico, ha solo un archetto per poter essere sospeso sopra un fuoco, quindi operazioni come scolare la pasta risultano impossibili. Questo problema si può risolvere comprando un manico universale, costa poco (dai 3 ai 10 euro), pesa pochissimo e può essere usato in qualunque altro pentolino dovessi acquistare in futuro. Te ne linko uno a caso ma se cerchi bene, magari su aliexpress, ne trovi di molto più economici.

https://www.amazon.it/dp/B07QQB5F6G/ref=cm_sw_r_cp_apa_i_W5SpFbQ86D0CA

Infine se scegli il titanio il mio consiglio va verso le Toaks. Ne ho più di una (1L, 1,3L e 1.6L) e mi trovo benissimo, costano leggermente meno rispetto altre marche concorrenti ma ti assicuro che la qualità è la stessa. Sia il pentolino che la padellina hanno il manico ed entrambi sono di ottima fattura. Sono ultraleggere (davvero, non ci si crede), resistentissime, si raffreddano dopo pochi minuti... Il problema è che dovresti aggiungere 10 euro al tuo budget previsto perché la versione da 1.6L, che ti consiglio, costa 70 euro. Ma li vale TUTTI, se ti accontenti e lo tratti con un minimo di cura è una spesa che affronti una volta nella vita e basta.

https://www.amazon.it/dp/B07B4822M9/ref=cm_sw_r_cp_apa_i_LySpFb6KKXTJ4

Se scegli altre marche fai tu, anche la Keith fa ottimi pentolini in titanio anche se costano un po di più, al contrario invece ti sconsiglio quelli della Lixada, è vero che sono più economici ma anche il materiale utilizzato lo è. Sono sempre buoni pentolini, non disdegno chi li compra ma rispetto ad altre marche la differenza si vede. Per mia esperienza, tra i pentolini in titanio che ho avuto modo di provare, quelli della Toaks rappresentano il giusto compromesso.

Ah un ultima cosa sul titanio. Molti dicono che il titanio ha il difetto di essere un cattivo conduttore di calore e di allungare i tempi di cottura e aumentare così il consumo di combustibile utilizzato... Non sono d'accordo. Anche in questo caso per esperienza personale non ho notato grosse differenze dai pentolini in acciaio, i tempi di cottura a parità di dimensioni e litraggio sono praticamente gli stessi. L alluminio è il migliore sotto questo punto di vista, ma ha tutti gli altri difetti che ti ho citato poc'anzi che mi spingono a sconsigliartelo.


Qualunque materiale o marca tu scelga ricorda che il cibo si attaccherà in ogni caso. Alluminio, acciaio, titanio, nessun materiale è antiaderente, anche se magari te lo spacciano come tale (tipo il titanio, prima di acquistarlo mi ero informato e molti online dicevano che come materiale era piu antiaderente di alluminio e acciaio.. MA ANCHE NO :rofl:).
Anche cucinando a fuoco basso in tutti, TUTTI i pentolini da campeggio che ho avuto, che ho tutt'ora o che ho provato a scrocco, il cibo si è attaccato SEMPRE, con o senza olio. Bisogna mescolare continuamente, se lo fai non avrai problemi. Ciò significa anche che IN OGNI CASO dovrai usare un po di olio di gomito per pulire le pentole quando cucini outdoor, perché per quanto tu stia attento qualche residuo di cibo o bruciatura rimarranno sempre attaccati sul fondo (a tal proposito sia che tu scelga acciaio che titanio non farti scrupoli a usare le pagliette di acciaio, soprattutto nel secondo caso).
Quindi non basare la tua scelta del materiale su questo aspetto, perché la differenza è davvero minima (a meno che non scegli i pentolini con rivestimento antiaderente che ti ho accennato all inizio, ma che ti ho sconsigliato a meno che non intendi utilizzarlo su gas-alcool e solo saltuariamente, in quel caso vai di pentolino antiaderente così risparmi, cucini senza ansie e lo pulisci in un minuto).

Spero di non essere stato noioso, se hai altre domande fai pure, la cucina outdoor è la mia passione, se posso rispondo con piacere :rofl:

Aggiornamento: ho dimenticato di dire che nel tuo caso, se prevedi di uscire principalmente in coppia, ti consiglio la tatonka o comunque un pentolino in acciaio. Come detto, anche se pesa un po in più dividendo l attrezzatura con un altra persona non fa molta differenza.
 
Ultima modifica:
Sinceramente parto dalla metallurgia base:
Alluminio: leggerissimo, fragile, prezzo molto variabile a seconda della lega.
Acciaio: resistentissimo, il piú pesante. Le leghe usate di solito son le 18\qualcosa. Prezzi eccelsi e un buon set dura 3 vite.
Titanio: esattamente una via di mezzo tra i due antecedenti sotto il profilo meccanico. Costa un botto. Spesso usato troppo sottile.
Per il vero uomo duro: pentola in ferro da fusione. Pesa na quintalata e di vite ne dura 150. Utile anche come arma.

Personalmente acciaio a vita, perdere 50-100 gr di peso imho non merita l'enormità di costo in piú. Per altro é quello a piú lunga durata e che richiede meno manutenzione.
La cottura é ottima.
L'alluminio é il materiale del pentolame da cucina professionale, ma si sfonda in fretta. Quando usato, va usato "velocemente" e possibilmente usando un grasso di cottura (olio, burro, etc).
Consiglio: come già detto le gavette attaccano. Punto. Il problema é legato al fondo a spessore nullo. Una buona soluzione é una vecchia e cara piastra in ghisa o acciaio da fornello, da interporre tra fiamma e pentolino. In questo modo il calore sarà maggiormente distribuito, il cbe limiterà gli hot spot della pentola e relativo attaccarsi di cibo.
 
Sinceramente parto dalla metallurgia base:
Alluminio: leggerissimo, fragile, prezzo molto variabile a seconda della lega.
Acciaio: resistentissimo, il piú pesante. Le leghe usate di solito son le 18\qualcosa. Prezzi eccelsi e un buon set dura 3 vite.
Titanio: esattamente una via di mezzo tra i due antecedenti sotto il profilo meccanico. Costa un botto. Spesso usato troppo sottile.
Per il vero uomo duro: pentola in ferro da fusione. Pesa na quintalata e di vite ne dura 150. Utile anche come arma.

Personalmente acciaio a vita, perdere 50-100 gr di peso imho non merita l'enormità di costo in piú. Per altro é quello a piú lunga durata e che richiede meno manutenzione.
La cottura é ottima.
L'alluminio é il materiale del pentolame da cucina professionale, ma si sfonda in fretta. Quando usato, va usato "velocemente" e possibilmente usando un grasso di cottura (olio, burro, etc).
Consiglio: come già detto le gavette attaccano. Punto. Il problema é legato al fondo a spessore nullo. Una buona soluzione é una vecchia e cara piastra in ghisa o acciaio da fornello, da interporre tra fiamma e pentolino. In questo modo il calore sarà maggiormente distribuito, il cbe limiterà gli hot spot della pentola e relativo attaccarsi di cibo.
Concordo sull "acciaio a vita", anch io lo preferisco come materiale, ma facendo trekking anche un po lunghi ho imparato a mie spese che ogni grammo fa la differenza, se uno può permetterselo a livello economico tendo a consigliare il titanio.
Nel caso delle pentole che ho consigliato, per esempio, la differenza tra la Toaks e la Tatonka è di 180gr circa. Sembra poco, ma se viaggi da solo non lo è perché un grammo qui e un grammo lì vai a risparmiare chili. Anche sulla lunga durata e poca manutenzione dell acciaio non sono d'accordo, o meglio, considero acciaio e titanio allo stesso livello. Ma ripeto, concordo sul preferire l acciaio come materiale in generale.
 
Ultima modifica:
Ciao @Sere , con quel budget puoi andare serenamente sul titanio... se lo pigli su Aliexpress ed hai solo la pazienza di aspettare che ti arrivi dalla Cina (ed attenta che anche se ordini da Amazon spesso il pacco parte dalla Cina, quando i tempi di consegna indicati superano i pochi giorni).

Sulla capienza, per due persone vai di 1300ml e sei serena. Io ho una gavetta da poco più di 900ml e ci faccio le buste Knorr di risotto e fino a 200 grammi di pasta... sono tirato ma ce la faccio. Con 1300ml sei comoda.

Come forma ti consiglio una gavetta che sia un po' più larga che alta, tipo questa per intenderci:

211755


...che va bene sia per bollire acqua che per farci un risotto o spadellare qualcosa.

Alcune hanno anche l'arco per appenderla sopra ad un fuoco a legna, ma io lo trovo fastidioso... se non sei strasicura che ti serva NON prendere gavette con questo accessorio.

Altre hanno il padellino al posto del coperchio, devi capire se ti serve effettivamente, io alla fine riesco sempre ad arrangiarmi con la sola gavetta e fine, e se ti fai bastare il semplice coperchio risparmi sia peso che soldini.

Al momento io prenderei proprio quello della foto, versione da 1300ml (34€ e 164gr coperchio compreso, ma tra qualche giorno va in saldo a 27€ spedito!). La naturehike è un marchio con una buona fama sui prodotti da escursionismo che si è buttata da poco anche sulle gavette in titanio.

Se vuoi andare su marchi che hanno lunga tradizione col titanio va invece di Toaks da 1350ml, una di queste due, e te la cavi cmq con circa 50€.
 
Buongiorno! Intanto grazie mille a @Marco90 e @Rag3 perché la distinzione che avete fatto sui tre materiali con i loro pro e contro mi è servita parecchio a chiarirmi le idee ed è stata tutt'altro che noiosa. Anzi devo dire che una cosa che trovo bellissima di questo forum è proprio il fatto che si può imparare davvero molto da persone che ne sanno più di te, quindi grazie mille!
Sicuramente a questo punto eviterò come la peste l'alluminio e mi orienterò su acciaio (quella Tatonka mi sembra già perfetta) o, se trovo qualcosa di conveniente (es. una Toaks o al limite una Naturehike linkata da @paiolo), sul titanio.
In realtà, fatti un po' di conti, stavo ragionando un attimo sul fatto che la configurazione più utile ed essenziale per due potrebbe essere: una gavetta da 1300-1350 , una da 650-750 (dipende da quello che trovo) e un padellino. Nella gavetta da 1300 potrei tranquillamente cucinare zuppe e pasta per entrambi e mangiare io, in quella da 650-800 può mangiare la seconda persona e poi si può utilizzare per le cose veloci come un tè, e il padellino può tornare utile per un sugo/uova/altra ca**ata che ci viene in mente. Ho fatto un rapido giro su Aliexpress e con 70 euro e il set sopra citato dovrei cavarmela:
Pezzo 1 e pezzo 2 .
Che ne dite? (tra l'altro, tra un paio di giorni dovrebbero esserci sconti pure su Toaks, ma a me dice anche "New User Deal" perché non ho mai usato AliExpress ancora, quindi boh! :poke: )
--- Aggiornamento ---

Ho visto comunque che Tatonka avrebbe anche già una configurazione simile a quella che cerco io (qui), anche se, a dire il vero, non è indicata la capienza dei due pentolini più grandi: forse uno è 1,6 e l'altro non ne ho idea. Che voi sappiate, le Tatonka sono graduate come le Toaks, all'interno? (ovviamente non è un requisito determinante, eh, ma è una cosa che in passato si è rivelata utile in più di un'occasione).
 
Ultima modifica:
Aggiungo qualche ulteriore consiglio:
  • se in montagna vai col tuo compagno, potete tranquillamente mangiare entrambe dalla stessa gavetta.
  • in alternativa, se come mi sembra sei orientata a prendere gavetta con padella, tieni presente che nel caso la padella va benissimo anche da piatto
  • ...tutto questo per dirti che l'acquisto della seconda gavetta da 650-750ml mi sembra del tutto ridondante (oppure, perlomeno, rimandabile ad un secondo tempo nel caso ne sentissi effettivamente l'esigenza)
  • se proprio vuoi anche la seconda gavetta, punta allora a questa: è sempre Toaks, ma più leggera e più larga di quella che proponi tu, da usare come "ciotola" per la seconda persona è quindi ben più comoda. Ha poi il manico ben più lungo quindi non rischi mai di scottarti le mani.
    (però allora valuterei di prendere la gavetta principale senza padella: se siete in due un set da 3 pezzi mi sembra abbia davvero del "superfluo")
I miei consiglio hanno senso, ovviamente, se per te il peso di ciò che ti porti dietro è effettivamente un fattore rilevante. Il fatto che tu stia prendendo in seria considerazione anche l'inox mi fa pensare che tutto sommato in realtà non lo sia...
 
Concordo sull "acciaio a vita", anch io lo preferisco come materiale, ma facendo trekking anche un po lunghi ho imparato a mie spese che ogni grammo fa la differenza, se uno può permetterselo a livello economico tendo a consigliare il titanio.
Nel caso delle pentole che ho consigliato, per esempio, la differenza tra la Toaks e la Tatonka è di 180gr circa. Sembra poco, ma se viaggi da solo non lo è perché un grammo qui e un grammo lì vai a risparmiare chili. Anche sulla lunga durata e poca manutenzione dell acciaio non sono d'accordo, o meglio, considero acciaio e titanio allo stesso livello. Ma ripeto, concordo sul preferire l acciaio come materiale in generale.
Si beh, quí conta molto anche l'essere camminatori o meno. Io son piú che altro un survivalista, quindi miro a qualcosa che regga l'apocalisse :biggrin: Probabilmente se dovessi camminare giorni e giorni alleggerirei parecchio anch'io.
Buongiorno! Intanto grazie mille a @Marco90 e @Rag3 perché la distinzione che avete fatto sui tre materiali con i loro pro e contro mi è servita parecchio a chiarirmi le idee ed è stata tutt'altro che noiosa. Anzi devo dire che una cosa che trovo bellissima di questo forum è proprio il fatto che si può imparare davvero molto da persone che ne sanno più di te, quindi grazie mille!
Sicuramente a questo punto eviterò come la peste l'alluminio e mi orienterò su acciaio (quella Tatonka mi sembra già perfetta) o, se trovo qualcosa di conveniente (es. una Toaks o al limite una Naturehike linkata da @paiolo), sul titanio.
In realtà, fatti un po' di conti, stavo ragionando un attimo sul fatto che la configurazione più utile ed essenziale per due potrebbe essere: una gavetta da 1300-1350 , una da 650-750 (dipende da quello che trovo) e un padellino. Nella gavetta da 1300 potrei tranquillamente cucinare zuppe e pasta per entrambi e mangiare io, in quella da 650-800 può mangiare la seconda persona e poi si può utilizzare per le cose veloci come un tè, e il padellino può tornare utile per un sugo/uova/altra ca**ata che ci viene in mente. Ho fatto un rapido giro su Aliexpress e con 70 euro e il set sopra citato dovrei cavarmela:
Pezzo 1 e pezzo 2 .
Che ne dite? (tra l'altro, tra un paio di giorni dovrebbero esserci sconti pure su Toaks, ma a me dice anche "New User Deal" perché non ho mai usato AliExpress ancora, quindi boh! :poke: )
--- Aggiornamento ---

Ho visto comunque che Tatonka avrebbe anche già una configurazione simile a quella che cerco io (qui), anche se, a dire il vero, non è indicata la capienza dei due pentolini più grandi: forse uno è 1,6 e l'altro non ne ho idea. Che voi sappiate, le Tatonka sono graduate come le Toaks, all'interno? (ovviamente non è un requisito determinante, eh, ma è una cosa che in passato si è rivelata utile in più di un'occasione).
Fai i conti su quanto cammini e quanto sei "configurata" per portar pesi. Alla fine la differenza finale la fa questo a livello pratico.
Distanze brevi: acciaio.
Lunghe camminate: titanio.
Avere uno zaino troppo pesante se si cammina molto a lungo da grossi problemi.
Peró se si cammina meno e si campeggia di piú, meglio avere maggior resistenza, anche a scapito del peso. Un equipaggiamento sicuro a questo punto diventa un toccasana.
:biggrin:
 
Aggiungo qualche ulteriore consiglio:
  • se in montagna vai col tuo compagno, potete tranquillamente mangiare entrambe dalla stessa gavetta.
  • in alternativa, se come mi sembra sei orientata a prendere gavetta con padella, tieni presente che nel caso la padella va benissimo anche da piatto
  • ...tutto questo per dirti che l'acquisto della seconda gavetta da 650-750ml mi sembra del tutto ridondante (oppure, perlomeno, rimandabile ad un secondo tempo nel caso ne sentissi effettivamente l'esigenza)
  • se proprio vuoi anche la seconda gavetta, punta allora a questa: è sempre Toaks, ma più leggera e più larga di quella che proponi tu, da usare come "ciotola" per la seconda persona è quindi ben più comoda. Ha poi il manico ben più lungo quindi non rischi mai di scottarti le mani.
    (però allora valuterei di prendere la gavetta principale senza padella: se siete in due un set da 3 pezzi mi sembra abbia davvero del "superfluo")
I miei consiglio hanno senso, ovviamente, se per te il peso di ciò che ti porti dietro è effettivamente un fattore rilevante. Il fatto che tu stia prendendo in seria considerazione anche l'inox mi fa pensare che tutto sommato in realtà non lo sia...
No no, in realtà tenevo ancora in considerazione l'acciaio soltanto per la possibilità di dividere in due il peso e per il prezzo, ma sarei più seriamente orientata sul titanio, visto che che abbiamo anche un cane e c'è anche il suo materiale nello zaino (acqua, cibo, ciotola richiudibile, una mini copertina e il suo piccolo kit P.S.).

@Rag3 come distanze/utilizzo non abbiamo un vero e proprio standard, facciamo un po' di tutto: da lunghe distanze a tenda piantata in campeggio per 3/4 giorni. Aggiungo, però, che l'anno prossimo ci piacerebbe percorrere il Kungsleden, non interamente ma almeno un centinaio di km. E' solo un'idea e non so nemmeno se andrà in porto, ma, tenuto conto anche di questo, credo proprio che comprerò delle bellissime Toaks!
 
Buongiorno! Intanto grazie mille a @Marco90 e @Rag3 perché la distinzione che avete fatto sui tre materiali con i loro pro e contro mi è servita parecchio a chiarirmi le idee ed è stata tutt'altro che noiosa. Anzi devo dire che una cosa che trovo bellissima di questo forum è proprio il fatto che si può imparare davvero molto da persone che ne sanno più di te, quindi grazie mille!
Sicuramente a questo punto eviterò come la peste l'alluminio e mi orienterò su acciaio (quella Tatonka mi sembra già perfetta) o, se trovo qualcosa di conveniente (es. una Toaks o al limite una Naturehike linkata da @paiolo), sul titanio.
In realtà, fatti un po' di conti, stavo ragionando un attimo sul fatto che la configurazione più utile ed essenziale per due potrebbe essere: una gavetta da 1300-1350 , una da 650-750 (dipende da quello che trovo) e un padellino. Nella gavetta da 1300 potrei tranquillamente cucinare zuppe e pasta per entrambi e mangiare io, in quella da 650-800 può mangiare la seconda persona e poi si può utilizzare per le cose veloci come un tè, e il padellino può tornare utile per un sugo/uova/altra ca**ata che ci viene in mente. Ho fatto un rapido giro su Aliexpress e con 70 euro e il set sopra citato dovrei cavarmela:
Pezzo 1 e pezzo 2 .
Che ne dite? (tra l'altro, tra un paio di giorni dovrebbero esserci sconti pure su Toaks, ma a me dice anche "New User Deal" perché non ho mai usato AliExpress ancora, quindi boh! :poke: )
--- Aggiornamento ---

Ho visto comunque che Tatonka avrebbe anche già una configurazione simile a quella che cerco io (qui), anche se, a dire il vero, non è indicata la capienza dei due pentolini più grandi: forse uno è 1,6 e l'altro non ne ho idea. Che voi sappiate, le Tatonka sono graduate come le Toaks, all'interno? (ovviamente non è un requisito determinante, eh, ma è una cosa che in passato si è rivelata utile in più di un'occasione).
Ciao, si le Tatonka sono graduate!
--- Aggiornamento ---

Buongiorno! Intanto grazie mille a @Marco90 e @Rag3 perché la distinzione che avete fatto sui tre materiali con i loro pro e contro mi è servita parecchio a chiarirmi le idee ed è stata tutt'altro che noiosa. Anzi devo dire che una cosa che trovo bellissima di questo forum è proprio il fatto che si può imparare davvero molto da persone che ne sanno più di te, quindi grazie mille!
Sicuramente a questo punto eviterò come la peste l'alluminio e mi orienterò su acciaio (quella Tatonka mi sembra già perfetta) o, se trovo qualcosa di conveniente (es. una Toaks o al limite una Naturehike linkata da @paiolo), sul titanio.
In realtà, fatti un po' di conti, stavo ragionando un attimo sul fatto che la configurazione più utile ed essenziale per due potrebbe essere: una gavetta da 1300-1350 , una da 650-750 (dipende da quello che trovo) e un padellino. Nella gavetta da 1300 potrei tranquillamente cucinare zuppe e pasta per entrambi e mangiare io, in quella da 650-800 può mangiare la seconda persona e poi si può utilizzare per le cose veloci come un tè, e il padellino può tornare utile per un sugo/uova/altra ca**ata che ci viene in mente. Ho fatto un rapido giro su Aliexpress e con 70 euro e il set sopra citato dovrei cavarmela:
Pezzo 1 e pezzo 2 .
Che ne dite? (tra l'altro, tra un paio di giorni dovrebbero esserci sconti pure su Toaks, ma a me dice anche "New User Deal" perché non ho mai usato AliExpress ancora, quindi boh! :poke: )
--- Aggiornamento ---

Ho visto comunque che Tatonka avrebbe anche già una configurazione simile a quella che cerco io (qui), anche se, a dire il vero, non è indicata la capienza dei due pentolini più grandi: forse uno è 1,6 e l'altro non ne ho idea. Che voi sappiate, le Tatonka sono graduate come le Toaks, all'interno? (ovviamente non è un requisito determinante, eh, ma è una cosa che in passato si è rivelata utile in più di un'occasione).
Occhio alle dimensioni, i modelli della Toaks sono molto diversi, alcuni sono più bassi e larghi, altri più alti e stretti, altri ancora hanno il gancio a mezzaluna che aggiunge qualche centimetro di ingombro sulla circonferenza... Insomma se devi prenderne due cerca di fare in modo che si possano mettere uno dentro l altro tipo matrioska, informati bene nel sito ufficiale della Toaks per le dimensioni.
Comunque l idea di base ci può stare, anche a me a volte (peso permettendo) piace avere un pentolino aggiuntivo per scaldare un tè o cose del genere, anche se per questa cosa di solito ho sempre dietro una tazza, adesso sto usando quella della Decathlon che è spettacolare, è in acciaio ma non pesa troppo (105 gr), graduata, tiene 400ml (quindi è quasi un mini-pentolino) e sopratutto non costa niente, 4 euro! Ci sta incastrata in qualsiasi gavetta, e in caso contrario nello zaino non occupa troppo spazio. Può essere usata per scaldare direttamente un tè, per sciogliere dell acqua, può essere usata tranquillamente come piatto per mangiare prendendo un po per volta il cibo dalla pentola. Insomma è versatilissimo, senza spendere troppo in pentole ultracostose ti consiglio di ripiegare su queste, risparmi un botto e guadagni in peso e ingombro.
211758
211759
211760
211761
 
Ultima modifica:
Grande la tazza della Quechua, ce l'ho anch'io!
Comunque, sfogliando come un'invasata AliExpress ho trovato questo : non mi sembra male, il prezzo è buono e, mal che vada, per un'uscita più leggera, posso lasciare a casa il pezzo da 300 ml..
 
Grande la tazza della Quechua, ce l'ho anch'io!
Comunque, sfogliando come un'invasata AliExpress ho trovato questo : non mi sembra male, il prezzo è buono e, mal che vada, per un'uscita più leggera, posso lasciare a casa il pezzo da 300 ml..
Vedi tu, a me questa forma alta e stretta non piace per niente, se a te non dà fastidio non è male! Considera che volendo con 18 euro in meno su Amazon trovi la Toaks da 1.3L, se ti possono far comodo quei 100ml in più.
 
Ultima modifica:
AH PICCOLO AGGIORNAMENTO!

Ora che ci penso nel tuo caso ti sconsiglio di prendere un pentolino sotto 1.2/1.3L, e ti spiego perché.

Non ho capito se le minestre e i risotti che mangiate outdoor sono quelli in busta, in quel caso occhio: spesso per comodità le uso anch'io e una volta ho voluto farne una su un pentolino da 1.3L, visto che l acqua da aggiungere è solo 750ml pensavo fosse più che sufficiente... Il problema è che poi, al momento della bollitura, la dimensione della pentola non era sufficiente a contenere l acqua al suo interno, il cibo ha preso volume e l acqua in ebollizione ha iniziato a uscire dappertutto, finendo anche sul fornellino (e abbassare la fiamma non è servito).
Quindi se usi anche tu quelle buste per esperienza è meglio se ti orienti su pentolini da almeno 1.6L. Se invece vi scegliete voi le porzioni il discorso cambia, in ogni caso occhio all acqua in ebollizione perché se la pentola non è abbastanza capiente è praticamente certo che finirà per uscire.
 
Ultima modifica:
Sì, in effetti le utilizziamo, non ci avevo pensato. Sì, la soluzione migliore rimane quella da 1.6.
Per la forma, vi dirò, a me non cambia molto più alta e stretta o più bassa e larga, non ho una preferenza specifica perciò ammetto che prendo un po' quello che mi conviene.
 
Il mio cent.
1) spendo due parole sull'alluminio (solo due perchè se cerchi bene qualche discussione passata di questo si è già parlato, con questa esatta conclusione) : non è provato (ancora) che sia dannoso per la salute e, a detta di moltissimi, tra cui anche i cuochi che escono dalla scuola alberghiera, rimane una soluzione importante e per nulla accantonata. Per conto mio non lo abbandono e semmai ho integrato con l'acciaio (stainless steel), che soprattutto per la fiamma da legna, rimane la soluzione migliore in assoluto, come rapporto qualità/prezzo/durata. E non facciamoci scrupoli per pochi grammi di una gavetta, magari si porta meno di altro, ma per il pasto, uno dei pochi piaceri della giornata, non starei a cercare il pelo nell'uovo. A meno di non essere proprio obbligato per contratto (vedi il minimalista). Ho fatto trekking per 20 anni con la gavetta naja (degli alpini), che è esattamente la copia moderna di quella dellaprima guerra mondiale. Con questo non voglio dire che il titanio è inutile, però come suggerisco sempre, prima prova con quello che hai e poi, dopo molte, moltissime prove, valuta se modificare il tuo asset.
2) nessuno considera mai i piatti (di lexan o materiale alternativo, tipo https://www.ebay.it/itm/4-x-GREEN-ARMY-STYLE-PLASTIC-UNBREAKABLE-OUTDOOR-CAMPING-CATERING-PICNIC-PLATES/253955165190?hash=item3b20e84c06:g:MeEAAOSwIBBUZMih, solo per fare un esempio): non credo vadano a creare problemi di peso, e semmai rendono il pasto più agevole. Un piatto a testa si infila dovunque e non pesa nulla. E poi siete giovani, cribbio!
3) sconsiglio vivamente i pentolini stretti e alti: se sembrano adatti in un primo momento per pasta (tipo spaghetti) sono terribilmente scomodi per cucinare risotti e minestroni, o comunque cibi liquidi in generale. le prime volte il tuo menu sarà limitato, ma se ci prendi gusto la cucina al campo può diventare una vera e propia arte e, come dice anche Canterbury, scoprirete presto che tutto quello che fate a casa con i fornelli lo potete tranquillamente replicare "in the wild".
4) nello specifico dei risotti: come ho detto appena sopra, attenzione che non è obbligatorio mettere subito i 750 ml d'acqua subito, anche perchè appunto dipende da che contenitore hai. E non ha senso acquistare una pentola troppo grande se poi i risotti saranno solo un'eventualità occasionale nel tuo menu. Si impara in fretta che il modo di cucinare sul fuoco oppure sulla fiamma di un fornellino richiede adattamento delle ricette e non si può pedissequamente seguire le istruzioni sulla busta. Come per tutto, è più importante la fantasia (leggi: usare il cervello) che l'obbedienza cieca. D'altronde anche le nostre nonne non scivevano le ricette, le eseguivano e basta (al massimo scrivevano il famoso q.b.)
Buon appetito!
 
Per le buste di creme/zuppe knorr che richiedono 750ml di acqua, è vero che appena iniziano a bollire se la gavetta non è molto grande"vanno di sopra" (in passato avevo una gavetta da 1.2 litri ed ho perfettamente presente la cosa...).
La soluzione è, appena inizia a bollire, TOGLIERE immediatamente la gavetta dal fuoco, mettere il coperchio e lasciare che la cottura vada avanti senza fiamma (che di solito, almeno le classiche creme ai porcini/asparagi, vuol dire aspettare pochi minuti). Non sono necessarie gavette più grandi.

Per le buste dei risotti Knorr, come ho detto 100 volte, li si possono cuocere anche con una gavetta da 900ml. Idem per due etti di pasta.
 
Io ho questa del decathlon in acciao che senza la scodellina in plastica ma completa di coperchio scolapasta e cucchiaio pesa l astronomica cifra di 300g esatti.
Molto pratico il manico che si ripiega e funge da chiusura. 11 euri se nn ricordo male.
 

Allegati

Discussioni simili



Alto Basso