Proposta Sibillini a maggio

Parchi delle Marche
Parco Nazionale dei Monti Sibillini
Salve ragazzi
Tra meno di un mese partirò da Roma in moto per raggiungere il Friuli dove nel WE dal 22 al 24 maggio incontrerò degli amici per una sorta di rimpatriata annuale.
Sto spezzando il viaggio in tappe per evitare di farmi un'intera tratta e approfittarne per un paio di escursioni.
Indicativamente quindi dovrei essere dalle vostre parti il 18/19 maggio.
L'intenzione era di salire sul Redentore o su Monte Sibilla (magari farli entrambi ma tra organizzazione e il resto non voglio illudermi).
Se qualcuno è interessato, mi farebbe molto piacere salire in compagnia, così da conoscere nuovi avventurosi.
Non ho ancora deciso dove pernottare, tutto dipende dal programma: ho proposto Redentore e Sibilla ma mi va bene qualsiasi altra cima (Vettore a parte, per me è quasi tutto nuovo).
Spero di vedere qualcuno di voi lungo i sentieri ;)
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per chiarire: le difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.
Ciao Nico. I Sibillini sono il mio abituale terreno di avventura (anche se in effetti li conosco ancora molto poco). Ho già salito Redentore e Sibilla ma sarei felice di farti compagnia (stranamente in quei giorni dovrei essere libero).

Se poi avessi intenzione di proseguire seguendo l'Adriatica potrei anche ospitarti in quel di Fermo (ho la mia roulotte "ancorata" in giardino cosicché avresti pure la tua privacy :)), fammi sapere..

EDIT: Ho letto ora che sei intenzionato anche al M. Cimone, per cui deduco che preferisci seguire la via dei monti (nessun problema, sarebbe anche la mia scelta :si:) .... quindi non potrei ospitarti, comunque per la salita teniamoci informati ;)
 
Ciao Matteo :)
Per me possiamo fare anche altre cime, dei Sibillini ho visto talmente poco che qualsiasi cosa mi va bene ;)
Stavo proprio leggendo poco fa una guida sui Sibillini e per esempio mi sono innamorato di Pizzo Berro ma non solo :D
Il Redentore può anche aspettare (quella cresta ogni volta che la vedo mi chiama a gran voce) tanto venendo da Roma mi torna comodo, mentre invece sta volta potrei approfittarne per vedere zone più remote.
Quindi accetto qualsiasi proposta tenendo conto che dovrò trovare dove pernottare. Potrei anche farmi 2-3 giorni li ;)
 
Il Berro non l'ho mai salito ed effettivamente è una bella cima aguzza che permette di raggiungere in breve anche la Priora (mi manca anche Lei)... Anche per me andrebbe bene tutto, ma avverto fin da subito (a scanso di equivoci) che rinuncio immediatamente ad un eventuale ruolo da "cicerone" ... sarò un semplice compagno che partecipa all'organizzazione ma senza nessuna responsabilità particolare.

Chiedo scusa per questa precisazione, forse antipatica, ma mi viene l'ansia al pensiero di dover soddisfare le aspettative di qualcuno (l'ultimo tentativo è fallito miseramente :azz:) ..Per il resto sono aperto ad ogni proposta :si:
 
scusate! parlate di alpinismo (ramponi ecc) od escursionismo? perchè credo che ancora ci sarà neve, o possibili punti ghiacciati ecc
io spesso vengo a fermo! per cui mi aggiungerei, lo scorso anno a giugno in una giornata ideale ho fatto tutte le creste del redentore, uno spettacolo, mi piacerebbe partire dal rifugio sibilla per fare la sibilla, il porche, cima valle lunga
ciao ragassss
 
Che dire! non lo so bisogna informarsi bene! se vuoi chiederò a chi più esperto, però ancora sulle cime la neve c'è e in 20 giorni non credo non ci siano dei rimasugli, che proprio in quanto rimasugli possono in punti critici essere pericolosi, per questo io vado sempre più avanti... però ci aggiorniamo
 
Si!! i ramponi saranno consigliatissimi: a novembre ho mancato la Priora per 200 mt proprio a per colpa di un sottile strato di neve che, complice l'erba, rendeva il fondo molto infido, ed erano solo le prime timide nevicate ... Da casa mia vedo ancora le alte creste dei Sibillini decisamente bianche. Se si vogliono raggiungere le vette sono vivamente consigliati piccozza e ramponi..
 
Io vorrei fare un corso di alpinismo per la manovra di arresto ecc per adesso non ho nulla... quindi per le cime che dicevamo aspetto pensavo metà giugno. .. poi c'è il raduno non male il posto....
ciao ragazzi
 
Ciao a tutti. Posso confermarvi che fino a ieri era presente neve.
Per farvi un'idea potete utilizzare questa webcam

http://www.umbriameteo.com/webcam/castelluccio/

Sullo sfondo si vede il vettore

Io purtroppo a causa della pioggia incessante non ho avuto il coraggio di andare su. In ogni caso per la prossima settimana si prevede del bel tempo, magari un po' di neve si scioglie

Spero di esser stato d'aiuto

Buona passeggiata
 
si vero, oggi ero a Fermo, che spettacolo i sibillini innevati, io per ragioni neve e altre ho pensato di rimandare i sibillini, il 23-24 voglio fare ina cicloturistica, poi a giugno c'è il raduno e vorrei proprio esserci, quindi i sibillini penso che li farò verso fine giugno, senza neve per cui in una bella giornata poco ventosa qualche crinale non mancherà
 
Il Berro non l'ho mai salito ed effettivamente è una bella cima aguzza che permette di raggiungere in breve anche la Priora (mi manca anche Lei)... Anche per me andrebbe bene tutto, ma avverto fin da subito (a scanso di equivoci) che rinuncio immediatamente ad un eventuale ruolo da "cicerone" ... sarò un semplice compagno che partecipa all'organizzazione ma senza nessuna responsabilità particolare.

Chiedo scusa per questa precisazione, forse antipatica, ma mi viene l'ansia al pensiero di dover soddisfare le aspettative di qualcuno (l'ultimo tentativo è fallito miseramente :azz:) ..Per il resto sono aperto ad ogni proposta :si:

qualche anno fa (2007) feci a piedi, dal rifugio del fargno p.zzo berro e priora tutte e 2 le creste. A quel tempo arrivai dalla pintura di bolognola e feci lo sterrato (7km) in macchina che porta al rifugio del fargno a 1900 mt circa. Andai ad agosto ed anche la strada fortunatamente non era poi messa male, dato l'avevano puntualmente sistemata dalle varie frane e slavine invernali. Quindi a giugno spero che la sistemino e la aprano , dato che in inverno è vietato il transito. Stessa cosa (se non peggio) facendo la risalita da Casali di Ussita, penso che serva u n fuoristrada su alcuni punti. Lo dico perchè se non si parte dal fagno la cosa diventa lunga a meno che , non si salga il berro dal m. bove sud, forca cervara (e questa fa paura) poi la ferratina, o meglio catena di aiuto, del berro, anche questa fa paura (almeno l'ha fatta a me :help: ) finchè non si vede dove finisce. Purtroppo questo versante è ancora più impensabile se c'è neve, a meno che non si sia esperti e con ramponi a seguito. Tutto questo per dire che , vedendo oggi come oggi le temperature sono parecchio alte, quindi, la neve se n'è sciolta parecchia, ma la strada per arrivare...boh, bisognerebbe informarsi, magari telefonando al rifugio del fargno (sempre se è già aperto, almeno i fine settimana) per sapere le condizioni dello sterrato, dato che loro salgono in auto.
Ecco la mia in sintesi:

questa è la mappa: i pnti gialli è dove passa la strada sterrata da fare in auto. Dove sono i punti rossi numerati sono le rispettive foto 1-2-3 ecc. la riga celeste è la traccia dell'escursione vera e propria:

ogm5q8.jpg


foto 1 (rifugio del fargno partenza):

rszjfr.jpg


foto 2 (verso la forcella angagnola)

b54as8.jpg


foto 3 (cresta del P.zzo Berro)

2qx4775.jpg


foto 4 (vetta P.zzo Berro 2250mt e dietro a me M. bove Nord)

2mey8md.jpg


foto 5 (cresta M. Priora)

24o4tug.jpg


foto 6 (vetta m. priora 2333 mt, insieme al compagno d'avventura)

f2mrts.jpg
 
Molto interessante! Certo sarebbe bene evitare i punti che fanno paura cioè se alto rischio! Concordo con seminomade! Anche io preciso sempre che non c è una guida ma è una camminata tra amici per vari motivi....
 
Qui ad alto rischio non c'è nemmeno l'ombra. Le uniche parti esposte sulla cresta del berro e le eviti passando un po più sul crinale, poi se uno vuole camminare sul ciglio, be' ...sa lui come se la sente
 
Ottimo! Oggi sOno a fermi per lavoro e 8 bellissimi sibillini si vedono.... le cime sOno bianche quindi secondo me i crinali ameno che non si è attrezzati ancora è presto... e cmq io sono fuori uso.. il piede sx un male boia nel metatarso oggi sopratutto l'alluce :(
 
E già, tutti a fare il P.zo Berro e la Priora dal rifugio del Fargno.

Io che sono 'na mezza pippa me lo sono fatto due volte(una volta da solo e l'altra per accompagnare due amici) partendo da Casali di Ussita,Val di Panico,F.lla Angagnola,P.zo Berro e Priora,ritorno per lo stesso percorso tralasciando il P.zo Berro.

Entambe le volte ho impiegato 10h e 45m*(i miei amici ridevano e mi prendevano in giro perché li rallentavo alla grande),una sofferenza!!

Sapete che nova c'è?A me la Val di Panico,il P.zo Berro e la Priora col Cacchio che mi rivedono.

*Circa 1h e 15m di soste altrimenti ci facevo nottata.

Niente neve(Giugno/Luglio) niente vento,giornate più che perfette.
 

Discussioni simili



Alto Basso