Escursione Sirente nord: salita del canalone "la vecchia" in escursione ad anello

Parchi d'Abruzzo
Parco Regionale Sirente-Velino
Data:25 .10 .2020
Regione e provincia: abruzzo AQ
Località di partenza: Prati del Sirente
Località di arrivo: idem
Tempo di percorrenza: 9h
Chilometri: 21
Grado di difficoltà: t6 itinerario alpino difficile + t2 escursione di montagna (nuova scala difficoltá escursionismo)
Descrizione delle difficoltà: la salita da fonte anatella al rifugio la vecchia si svolge interamente su terreno umido coperto di foglie con elevatissima pendenza fino a 60° (a occhio) anche in assenza di neve sono consigliati almeno ramponcini e piccozza
Periodo consigliato: inverno con neve compatta
Segnaletica: assente da fonte anatella al rifugio la vecchia, presente nel resto dell anello
Dislivello in salita: 1500
Dislivello in discesa: idem
Quota massima: 2352
Accesso stradale:
Traccia GPS:
https://drive.google.com/file/d/1VBtL96AFln6FyU_aGUNtUCVl0aAp5B0X/view?usp=drivesdk

Descrizione: é cosa nota che sulla leggendaria , dolomitica parete nord del Sirente c'é solo un sentiero per raggiungere la cresta, quello che passa da valle lupara.
Ma un' idea malsana mi si é messa in testa: trovare un' altro passaggio sulla nord che non sia il canale majori .
Ho fatto ricerche sulle mappe e ho trovato un possibile accesso per il canalone alla cui testa sorge il rifugio la vecchia e sono andato a vedere di persona...non mi aspettavo una pendenza così eccessiva, sono salito a "quattro zampe" ponderando ogni singolo passo e facendo soste a ogni albero, sicuramente non ci tornerò in queste condizioni e lo sconsiglio fortemente anche a voi, a meno che non ci sia la neve, lì é un altro discorso.
Comunque, dai prati del sirente ho percorso tutta la pedemontana che passa nella bella faggeta dell anatella con esemplari secolari, poi sono arrivato davanti un grande recinto per la gestione della fauna e l ho bypassato a monte, passando a valle invece si arriva direttamente a fonte anatella . all altezza della fonte parte una traccia che costeggia il limite del recinto e punta dritta verso la parete, dopo alcune centinaia di metri la traccia svanisce completamente tra faggi crollati, io ho seguito il canalone che riesce esattamente sotto il singolare rifugio costruito da alcuni nostri "colleghi" negli anni novanta, un vero gioiello dell appennino.
Da qui ho raggiunto la cresta , poi la cima, valle lupara . invece di sbucare allo chalet del sirente ho preso la deviazione a sx che va verso i prati dove avevo la macchina.
Un anello inedito che mi ha dato tanta soddisfazione ma anche la consapevolezza di aver rischiato un pò troppo.
 

Allegati

Ultima modifica:
Beh, come scriveva Ralph Waldo Emerson, il filosofo americano della natura “Non andare dove il sentiero può portare. Vai, invece, dove non c’è il sentiero e lascia una traccia”.
E la traccia gps che hai realizzato ti ha soddisfatto?
 
Beh, come scriveva Ralph Waldo Emerson, il filosofo americano della natura “Non andare dove il sentiero può portare. Vai, invece, dove non c’è il sentiero e lascia una traccia”.
E la traccia gps che hai realizzato ti ha soddisfatto?
La scorrevolezza dei sentieri mi piace , ma mi piace di più l esplorazione.
La traccia, per la prima volta sono riuscito a realizzarla a partire da una rotta, ma col gps del cellulare il risultato é tutt altro che accurato: quando il programma é in stand by traccia semplicemente una linea retta tra i due punti dove invece era acceso.
 
La scorrevolezza dei sentieri mi piace , ma mi piace di più l esplorazione.
La traccia, per la prima volta sono riuscito a realizzarla a partire da una rotta, ma col gps del cellulare il risultato é tutt altro che accurato: quando il programma é in stand by traccia semplicemente una linea retta tra i due punti dove invece era acceso.
Dovrebbe essere un problema delle impostazioni del risparmio batteria. Prova a disattivarlo per quell'app o in generale.
 
Dovrebbe essere un problema delle impostazioni del risparmio batteria. Prova a disattivarlo per quell'app o in generale.
Grazie mille, é quasi certo perché sto sempre in modalità risparmio energetico. Non ci avevo pensato.
--- Aggiornamento ---

Bello bello, mi piace molto la foto con la vista del canale roccioso e il bosco sotto, che sembra stia per o voglia salire:biggrin:
Questa volta sono uscite foto davvero originali, peccato averle scattate con un normalissimo vecchio cellulare .
 
Ultima modifica:
Guarda in quanto a mezzi fotografici io sono messo come te, e alla fine mi accontento tanto sono principalmente un ricordo per me e nella mia mente tornano belle come dal vivo :)
 

Discussioni simili



Alto Basso