Informazione Situazione neve monti lucretili (?)

Parchi del Lazio
Parco Regionale dei Monti Lucretili
Vorrei fare sabato prossimo (2 marzo) una escursione sulla Dorsale del Monte Pellecchia.

Qualcuno sa come è attualmente la situazione dal punto di vista della neve?

La mia esperienza e la mia attrezzatura invernali non sono il massimo così vorrei evitare di trovarmi in difficoltà.

Grazie a tutti.

Alessandro
 
Ultima modifica:
Ciao, questo è il mio primo messaggio sul forum in quanto mi sono appena iscritto!
Spero di farvi buona compagnia...

Comunque sui Lucretili, la cui cima del Pellecchia supera i 1300 metri, la situazione neve è abbastanza abbordabile. Ce n'è ma non in maniera impraticabile. Ad osservarlo da lontano (e vedendo la neve che c'è alle stesse quote sui vicini Simbruini-Affilani) il Pellecchia in questi giorni credo sia accessibile anche con un paio di buoni scarponi e delle ghette. Per sicurezza comunque porterei con me le ciaspole...
buona passeggiata!
Ciao!
 
Sul gennaro e Pellecchia ha nevicato nella serata di domenica scorsa e da allora è un continuo di giornate di sole, che avrà sciolto gran parte della neve, quindi troverai pochi cm di neve per lo più ghiacciati. Situazione perrfetta per una escursione per poter fare delle belle foto con sfondi innevati, ma di certo non avrai alcun problema ad andar su. Magari fa il sentiero che parte dalla pineta più comodo di quello che parte dal paese.
 
La dorsale di Monte Pellecchia, la cui cima è di 1369 mslm è ricoperta da abbondante neve. Basti pensare che c'è molta neve anche a 1271 m su Monte Gennaro, la cui coltre è peraltro ben visibile già da Roma. Per la cronaca, ha nevischiato anche a quota 500 m intorno alla Capitale nei giorni passati.

Le abbondanti nevicate in quota delle scorse settimane e lo sbalzo termico diurno/notturno di questi ultimi giorni, trasformando la neve, non consentono senza ciaspole, un'agevole o piacevole progressione. Saluti.
 
E' un mesetto ormai che il pellecchia da casa lo vedo innevato, ma osservandolo col binocolo vedi che in vetta c'è sempre a mezza via alle volte non c'è e il mattino dopo spunta. credo che in salita un po di sentiero fangoso lo trovi. PEr la neve non credo siano necessarie ciaspole, forse i cresta ramponi? La cima è sempre piena di vento quindi forse potresti trovare la neve ormai ghiacciata. Onsestamente in cima non so se la trovi da rampone o che sfregola direttamente sotto i tutoi piedi!!
 
Se ti interessa sono stato ieri sul Navegna, 1500 metri non troppo lontano, e gli ultimi 2-300 metri di dislivello erano ricoperti si di neve, ma molto solida e non troppo spessa, dove si affondava si andava giù di 10cm, quindi con le ghette ci vai di lusso!
 
Grazie a tutti per i consigli.

Alla fine sabato mattina il tempo non sembrava granchè ed ero abbastanza indeciso. Alla fine ho deciso di salire sul monte Gennaro da Palombara. Se trovavo troppa neve sarei tornato indietro. E' andato tutto bene, lo racconterò appena avrò un po' di tempo.
 


Alto Basso