snack e cibo da macchina

la bomba: cialde al miele "olandesi" (spesso reperibili all' Eurospin). 480 calorie l'etto, quasi 200 calorie a cialda.


83008_1.jpg
 
per prima cosa: grazie a tutti :)

dimenticavo una premessa. a me piace guidare di notte, solitamente ad es i giri tra padova e il friuli li faccio per strade di campagna in notturna. per questa mia abitudine e (fino a qualche anno fa) per minor numero di complicazioni lavorative, quelle volte in cui un parente sta male spesso fanno correre me. le emergenze pero' per fortuna sono rare. invece i giri notturni, per vari motivi (osservazione faunistica, pesca, trasferimento dal posto a a b, ecc) sono frequenti, anche non da solo. e io bene o male sono abituato, ma ogni tanto mi viene fame, idem quando ho altra gente non abituata o, peggio, amici molto cazzari :D

un esempio di questi: un mio amico friulano, che stavo ospitando. andiamo a mangiare da un altro amico e poi devo riaccompagnarlo a casa, distanza 3 km. e' partito un giro notturno assurdo e delirante tra colli euganei, bassa padovana, fino a rovigo e dintorni, per un totale di oltre 120 km. e ci siamo fermati solo perche', arrivati a rovigo, c'era una nutria investita per terra ed e' rimasto sconvolto dalle dimensioni :D

allora, il cibo da astronauti e le razioni k le ho escluse per il prezzo (sarebbero un'ottima idea)

Dipende dalle tue abitudini alimentari. Una scatola di fagioli già conditi (con salsa di pomodoro) ed apertura a strappo ti farà restare vivo fino al giorno dopo e ti darà abbastanza energia per guidare. Oppure legumi (direi fagioli o lenticchie) cotti a vapore (Valfrutta) ed una bustina di olio di quelle che danno alla tavola calda per condire l'insalata.

In una emergenza assoluta io posso anche cenare con biscotti (o dolci da forno di qualsiasi genere) e té in bottiglia a temperatura ambiente.

Il Té in bottiglia lo terrei buono per tenersi sù accompagnandolo a qualsiasi vivanda, anche salata.

Dall' Eurospin si trova anche té verde (con altre cose dentro come Aloe) in bottiglie da 1,5l è abbastanza acidulo per accompagnare anche il classico panino.

molto interessante, grazie :)

il problema non e' restare vivo in se, il problema e' piu' che altro magari sfogare la fame nervosa o fare un allegro spuntino svaccato in posti e orari spersi :)

Zuppa di ceci della knorr

1024x1024px_0001s_0003_zuppa-di-ceci_cmyk-920228.png.ulenscale.315x315.png

c'è anche di fagioli o minestrone di verdure, andrebbero scaldati ma sono comunque già cotti e si possono mangiare così, ovviamente serve un cucchiaio ma, con una certa manualità si può anche "ipotizzare" di usare il tutto a mò di bicchiere (mai fatto). La durata penso che superi abbondantemente l'anno ed il costo è di paio d'euro. A livello di calorie è un pasto.

Chili con carne

16634.jpg


stesso discorso della zuppa di ceci, l'unica differenza è che costa uno o due euro in più.

Accompagna il tutto con dei taralli o dei cracker, una bottiglietta di thè o una birra.

Frutta secca o disidrata, arachidi salate, macedonia in scatola.

Barrette energetiche, carne secca (industriale così si può conservare a lungo anche con un ampia escursione termica).

Cibo da escursionisti con il riscaldatore chimico, non lo trovi al supermercato ma on line, e quì hai una certa scelta dal primo al secondo e, probabilmente, anche qualcosa di dolce, alcuni hanno già le posate nel "pacchetto".

Ciao :si:, Gianluca

alla zuppa in scatola e al chili non ci avevo proprio pensato, e il bello e' che la prendevo spesso!!! :)

grazie :)

Certo che hai una vita movimentata :D
Comunque io eviterei i legumi,soprattutto se non sei in macchina da solo,per il noto problema del rilascio gassoso :argh:

dati i miei amici, lo farebbero per dispetto :D

Potrebbe essere un "plus" se si ha la macchina a metano :lol::rofl::woot:

Ciao :si:, Gianluca

e' a gpl :(

io con le pringles e la cocacola farei il giro del mondo :sleep:

spettacoloso!!! anche se a me la cola non piace, o meglio non in grandi quantita'

Ma che "viaggi a distanza" farai mai?!?

Primo: si può vivere giorni senza mangiare, per cui in ambiente urbano questo può essere facilmente evitato perchè si trova cibo dapperutto (bar, autogrill, supermercati).

Secondo: si deve imparare a sopportare la fame e la sete.

Terzo: odio sporcare la macchina di bricole, unto vario, annessi e connessi.

Per me è un non problema... :biggrin:

quarto: prova a dire a mia morosa, magari con le sue cose (e in quei momenti gia' dopo 3 minuti di macchina puo' farti fuori un bidone da kg di tarallini), che deve sopportare la fame e che non e' un problema, e ti assicuro che piuttosto sputo in faccia ad un velociraptor :help::help::help:

C' è un tempo per ogni cosa, se ho ben capito lo scenario stiamo parlando di un viaggio improvviso verso una città che dista centinaia di Km in ora tarda / notturna per soccorrere dei congiunti per una loro emergenza.

Io credo che aggiungere il digiuno ad un tale scenario sia una cosa piuttosto sciocca.

Quanto al digiuno: in queste ultime giorni ne ho fatta ampia esperienza per un mio problema all' apparato digstivo (niente di che ma per uscirne occorreva, appunto, digiunare): un fattore importante a mio avviso è evitare attività frenetiche, stare rilassati e risparmiare energie come si può. Esattamente il contrario del comportamento da tenersi in caso di emergenza.

altro buono spunto, ma penso che fossse ironico :)

la bomba: cialde al miele "olandesi" (spesso reperibili all' Eurospin). 480 calorie l'etto, quasi 200 calorie a cialda.


83008_1.jpg

molto interessante!!

aggiungo un'altra cosa che avevo dimenticato, le scatole tipo tonno e fagioli del lidl. non male.

prossimamente apriro' un thread sull'arsenale da picnic da auto :D
 
le razioni k le ho escluse per il prezzo
Parliamo di 6/7€ a pasto (1500/2000 kcal).

Un esempio di pasto con riscaldatore chimico
https://www.hotpackmeals.co.uk/single-packs/ magari per le "emergenze" con la E maiuscola e non per i cazzeggio giri ;)

Comunque il riscaldatore chimico (1€ più o meno) può essere usato anche per scaldare una lattina di zuppa (pulendo bene bene la lattina prima di mangiarla).

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
In quel caso potevate mangiare la nutria, pare sia buonissima... :p

quella la cucinano a treviso, non a rovigo :p oppure bisogna andare a firenze

http://www.oggitreviso.it/cena-base-di-nutria-122403

https://www.flickr.com/people/sagradellanutria/

Bello sforzo....... sono fossili :lol:

ma anche no, mi aggrediscono ogni volta che vado a pescare :p non sono io che ho l'equilibrio di un sasso in caduta libera, sono loro che attaccano :p::31::

Parliamo di 6/7€ a pasto (1500/2000 kcal).

Un esempio di pasto con riscaldatore chimico
https://www.hotpackmeals.co.uk/single-packs/ magari per le "emergenze" con la E maiuscola e non per i cazzeggio giri ;)

Comunque il riscaldatore chimico (1€ più o meno) può essere usato anche per scaldare una lattina di zuppa (pulendo bene bene la lattina prima di mangiarla).

Ciao :si:, Gianluca

interessanti queste, ero rimasto su quelle da 10-14 e l'una. forse un paio potrei anche prendermele, vedo appena ho due lire sottomano :)
 
Corso di Orientamento
Alto Basso