Sperduto in Amazzonia

Certo, il problema è stata la quantità.

Hai voglia fare 1800-2000 calorie al giorno con qualche frutto e, immagino, non tantissime uova... :(

Se non avesse trovato nulla da mangiare, sarebbe sicuramente morto (regola del 3: si sopravvive 3 gg senza bere, 3 settimane senza mangiare e lui è sopravvissuto 36 giorni).
Ah calorie per noi malati delle facoltà biologiche sono le Kcal non le cal.

Poi 1800-2000 è una visione ottimistica...
considera l'omeostasi a causa dell'ambiente ostile.
Secondo me sforiamo le 4000
 
<<Non mangio niente e non dimagrisco ugualmente...>> va là che se non mangi, dimagrisci, dimagrisci... :p
vero?! Quante volte l'ho sentita!
Ci mettiamo in società e facciamo la dieta del Breu+uva blu? La spacciamo come naturale, ovviamente il frutto possiamo forse pensarci ma per le uova blu confezioniamo un bell' integratore! :D
A ripensarci, se fosse successo a me non so se ce l'avrei fatta, non ho 25 kg da poter perdere... :roll:
e questo spiega perchè fino a 100 anni fa essere grassi era anche per l' estetica il NON PLUS ULTRA
altro che six-pack (a cui per inciso sto lavorando io)
 
vero?! Quante volte l'ho sentita!
Ci mettiamo in società e facciamo la dieta del Breu+uva blu? La spacciamo come naturale, ovviamente il frutto possiamo forse pensarci ma per le uova blu confezioniamo un bell' integratore! :D
La "dieta dell'Amazzonia": suona bene, ci sto! :lol:

Il Breu ho paura che costi l'importazione... :(
Prendiamo delle bacche dalle siepi nostrane: piracanta, biancospino, prugnolo... :biggrin:
Per uova blu, prendiamo quelle di gallina e le coloriamo :p

e questo spiega perchè fino a 100 anni fa essere grassi era anche per l' estetica il NON PLUS ULTRA
altro che six-pack (a cui per inciso sto lavorando io)
Cos'è?!? o_O
 
La "dieta dell'Amazzonia": suona bene, ci sto! :lol:

Il Breu ho paura che costi l'importazione... :(
Perfetto! ci mettiamo (nell' intgratore) un 0.01% di breu per giustificare il prezzo esorbitante di quello che per il resto sarebbe il solito pasto sostitutivo in polvere! :D
scusa, è terminologia da palestra, i 6 pacchetti che normalmente forma il rectus abdominis :)
La "tartaruga" insomma ci siam capiti!
ad Auschwitz, come dice il mio barbiere, di grassi non ce n'era neanche uno...
lo dico sempre anche io: "pensa che sfiga, avere il tuo problema ad Auschwitz sarebbe stata una manna! Invece lì nessuno aveva la tua sfortuna..."
 
Storia pazzesca. L'anno scorso ho letto uno strano libro "Jungle Rudi" di Jan Brokken (molto bello), e descriveva la durezza in termini alimentari dell'ambiente amazzonico.
Della serie, tirare la cinghia capita anche ai nativi con insediamento stabile...
 
Perfetto! ci mettiamo (nell' intgratore) un 0.01% di breu per giustificare il prezzo esorbitante di quello che per il resto sarebbe il solito pasto sostitutivo in polvere! :D

scusa, è terminologia da palestra, i 6 pacchetti che normalmente forma il rectus abdominis :)
La "tartaruga" insomma ci siam capiti!

lo dico sempre anche io: "pensa che sfiga, avere il tuo problema ad Auschwitz sarebbe stata una manna! Invece lì nessuno aveva la tua sfortuna..."
Ogni volta che una persona dice "six-pack" un Netter prende fuoco quindi attenzione :mumble:
 
Quante ne mangi?
Inoltre le uova di cosa?(il contenuto proteico cambia in base al tipo di uovo.
.......... ok, stavolta ci vuole proprio...

Modalità proffe stufa ON:

ma perché prima di dare fiato alla bocca non leggi attentamente?
Che dici? È seccante quando qualcuno pesca te a non leggere e te lo fa notare usando toni e modi bruschi e antipatici, non ti pare?
E magari da pure fastidio quando qualcuno ti dice che non solo non leggi attentamente ma che parli anche senza sapere?
Che ne pensi?

Allora smettila di attaccarti alla singola parola scritta da qualcun altro perché per te, tranne te, tutti gli altri non leggono gli articoli "giusti" e anche se leggono quelli "non giusti" tanto non sono capaci di leggerli davvero e capirli...

E smetti anche di riprendere gli altri per la punteggiatura tirata con la fionda che se si guarda con lo stesso metro quel che scrivi tu spesso è sgrammaticato, ha errori ortografici e di battitura e spesso non si sa nemmeno se hai mai imparato ad usarla la lingua italiana.

Perché prima si finisce di studiare e solo poi si inizia ad insegnare, perché si è pronti a farlo solo quando si è imparato ad avere rispetto dei tempi, delle capacità e dei limiti delle persone a cui ci si rivolge.. E comunque quando si sale in cattedra si deve essere sempre disposti a spiegare, anche le cose difficili, altrimenti sulla cattedra non si deve proprio avere la presunzione di salirci!

E questo vale sempre e per chiunque.

Quindi fatti una buona volta un bell'esame di coscienza e un sano bagno di umiltà, poi prova un po' a lasciare stare le pagliuzze altrui e guardare le tue travi che tra poco ti piomberanno in testa da come predichi bene e razzoli male...

Modalità proffe stufa OFF.

Quanto alle uova nell'articolo c'è scritto di cosa erano le uova e c'è pure la fotografia, ma visto che fai tanta fatica te lo copio:

Ma le scimmie sono state anche la sua salvezza: dopo averle viste mangiare un piccolo frutto rosa brillante chiamato breu, Antônio ha pensato che potesse essere commestibile anche per gli esseri umani, e da quel momento è diventata la sua principale fonte di sostentamento insieme a uova blu di uccelli inambu, acqua piovana e poco altro. Tanto che, alla fine della storia, ha perso circa 25 chilogrammi.

 
Si, probabilmente non era un anaconda. Ma mio padre parlava il genovese stretto (suona simile al portoghese che si parla in Brasile...), mentre i locali gli rispondevano in brasiliano. Ancora tanto aver capito che era un serpente (più perché ha visto passare la coda, direi...). :)

C'è stata anche la mattina che (dormivano in una capanna di tronchi, su amaca) i vicini di capanna gli hanno fatto una "disinfestazione" (a colpi di facao... come chiamano lì il machete), prima di autorizzarlo a mettere giù i piedi dall'amaca. Onestamente, dopo quasi 50 anni, fatico a ricordare. Forse un serpente, forse un ragno, boh... o quando è arrivato a Manaus, ospite di un ricco possidente terriero, che gli ha messo a disposizione una ragazza... o nel villaggio sperduto in cui avevano impiccato solo pochi giorni prima un garimpeiro (cercatore di diamanti) perché dopo 3 mesi di giungla, da solo, rientrato in "città" aveva violentato una ragazza... o dei bordelli e casinò improvvisati in cui i garimpeiros spendevano il frutto delle loro fatiche.
Anni dopo, vedendo un film con Bud Spencer e Terence Hill, ho capito i posti e la gente. "... più forte, ragazzi!", credo. Ma non ci giurerei.
 
facendo un conto calorico MOLTO spannometrico, un kg di ciccia può bastare per 2-4gg a stomaco vuoto, in base all'attività fisica, la condizione ambientale e la costituzione... x lui probabilmente sui 2 visto che camminava costruiva e foraggiava... lo sforzo fisico e la minima integrazione alimentare gli hanno probabilmente salvato buona parte della massa muscolare (a meno che non fosse molto palestrato prima)... quindi se facciamo che tolti glicogeno+muscoli+ritenzione idrica associati, abbia perso max una 20ina di kg di ciccia vera, vengono fuori una 40ina di giorni che mi sembra abbastanza simile ai 36gg dichiarati
 
U

Utente 24852

Guest
Secondo me é una questione generale di certe persone, predisposte anche inconsapevolmente a certe condizioni. Mentre i modelli e i calcoli nutrizionali che vanno di moda attualmente, secondo me hanno molto poco valore, per quanto concerne situazioni del genere e la vita reale. Infatti molte volte le diagnosi mediche dicono "...sarebbe dovuto morire, non si sà come...", o al contrario "era in ottima forma, tutto controllato, valori perfetti, ma invece,...."

Infatti, sono stato molto a stretto contatto con la logistica (organizzazione e partecipazione) di vari ambienti sportivi professionali (ciclismo, sky trail, culturismo, ecc...) e quel genere di persone sono molto più fragili e deboli di persone ritenute in forma fisica scarsa. Tutto é perfetto finché soddisfano le abitudini alimentari e anche d'allenamento che hanno deciso di seguire, ma appena escono dai "binari" c'é una sorta di "collasso". Non estremo come dice la parola, ma per intenderci.

Invece persone "normali" che non seguono nulla a livelli "estremi", "calcolatori", reagiscono molto meglio agli imprevisti, emergenze, ecc....

NB: é un discorso generale, non é oro colato, ovviamente anche queste sono opinioni basate su esperienze e scuole di pensiero.

Il tizio é un grande indifferentemente da tutto ;)


NB: per evitare fraintendimenti, consapevole che scrivo di merda, non vuole essere un'offesa per nessuno, non vuole sminuire nessuno, ecc....
 
Ultima modifica di un moderatore:
Quando sento queste storie mi viene sempre in mente il film "Più forte ragazzi!!" di Bud Spencer e Terence Hill, nel quale precipitavano con l'aereo in Amazzonia

<<Non mangio niente e non dimagrisco ugualmente...>> va là che se non mangi, dimagrisci, dimagrisci...
ehehe!! di solito è associata ad altre due scuse epiche: "ho il metabolismo lento" (di solito usata per chi è ben sovrappeso ma non obeso) e "ho una disfunzione ormonale" (quando si arriva all'obeso).
Dieta ipocalorica e attività fisica e altro che se non cali! ... Come nei gulag comunisti
 
Ultima modifica:
ehehe!! di solito è associata ad altre due scuse epiche: "ho il metabolismo lento" (di solito usata per chi è ben sovrappeso ma non obeso) e "ho una disfunzione ormonale" (quando si arriva all'obeso).
Dieta ipocalorica e attività fisica e altro che se non cali! ... Come nei gulag comunisti
Il trucco per sgamarle è semplice, basta che le dici "pesate tutto quello che mangiate durante la giornata", poi vedi se mangiano veramente nulla :biggrin:

Ne conosco anche io di così, si autoconvincono di mangiare poco o nulla, ma alla fine viene sempre fuori che mangiano più di me.
 

Alto Basso