Sperduto in Amazzonia

La dura verità: è sopravvissuto grazie a 25Kg di peso accumulati mangiando chissà cosa...

...magari hamburger di Mc Donald e pizza con la nutella... :biggrin:

...se dovessi perdere io 25Kg alla fine della "cura" peserei 30Kg, manco una modella anoressica...

...se una morale si può trarre da questa storia è: non tutta la panza vien per nuocere! :p
 
La dura verità: è sopravvissuto grazie a 25Kg di peso accumulati mangiando chissà cosa...
non puoi affermare una cosa del genere, perchè per poterlo fare dovresti conoscere sia una informazione essenziale, sia avere la certezza di un dato riferito, ma mancano entrambi.
Non sappiamo che corporatura avesse e non siamo sicuri che abbia perso effettivamente 25 kg (ai giornalisti bisogna sempre fare la "tara", perchè a volte le sparano grosse).
Dalle foto nell'articolo, si vede un uomo magro, anche se apparentemente non sottopeso: le braccia ed il viso sembrano di una normale magrezza, non di uno scheletro.
Sappiamo che il sig. Sena ha mangiato pochissimo e speso parecchie calorie, quindi è sicuramente dimagrito; sappiamo però che era anche in grado di arrampicarsi sugli alberi.
Per essere vero quello che dici tu, il sig. Sena dovrebbe essere stato molto sovrappeso o di corporatura quantomeno molto robusta: accumulare 25 kg in più, su una statura di 175 cm (i sudamericani in genere non sono dei giganti), ti porta ad essere molto sovrappeso. La vedo dura che un obeso si arrampichi sugli alberi.
Sicuramente, però, non poteva essere il classico soggetto pelle e ossa (come magari sei tu), che già di suo appare magrissimo, perchè a quel punto perdere ulteriori chili lo avrebbe trasformato in un soggetto visibilmente scheletrito, cosa che il Sena non sembra essere dalle foto.
Secondo me è probabile che non abbia realmente perso 25 kg e, comunque, che la corporatura di partenza del Sena non fosse del tipo esile-magro tirato.
 
non puoi affermare una cosa del genere, perchè per poterlo fare dovresti conoscere sia una informazione essenziale, sia avere la certezza di un dato riferito, ma mancano entrambi.
Non sappiamo che corporatura avesse e non siamo sicuri che abbia perso effettivamente 25 kg (ai giornalisti bisogna sempre fare la "tara", perchè a volte le sparano grosse).
Dalle foto nell'articolo, si vede un uomo magro, anche se apparentemente non sottopeso: le braccia ed il viso sembrano di una normale magrezza, non di uno scheletro.
Sappiamo che il sig. Sena ha mangiato pochissimo e speso parecchie calorie, quindi è sicuramente dimagrito; sappiamo però che era anche in grado di arrampicarsi sugli alberi.
Per essere vero quello che dici tu, il sig. Sena dovrebbe essere stato molto sovrappeso o di corporatura quantomeno molto robusta: accumulare 25 kg in più, su una statura di 175 cm (i sudamericani in genere non sono dei giganti), ti porta ad essere molto sovrappeso. La vedo dura che un obeso si arrampichi sugli alberi.
Sicuramente, però, non poteva essere il classico soggetto pelle e ossa (come magari sei tu), che già di suo appare magrissimo, perchè a quel punto perdere ulteriori chili lo avrebbe trasformato in un soggetto visibilmente scheletrito, cosa che il Sena non sembra essere dalle foto.
Secondo me è probabile che non abbia realmente perso 25 kg e, comunque, che la corporatura di partenza del Sena non fosse del tipo esile-magro tirato.
Basta vedere le foto dell’articolo per risalire al suo Instagram, dove ci si può fare un'idea dello stato fisico pre e post, sicuramente non era magro ma non direi obeso anzi, ma lascio la parola a chi ha l’occhio clinico. È lui stesso sempre tramite IG a riportare di aver perso 25kg.

Comunque, vi state concentrando sulla sopravvivenza in natura perché è un tema più vicino al forum, ma il punto di partenza (qui sottovalutato) è che è sopravvissuto prima ad un disastro aereo... per me sarebbe un’ottima motivazione per dire “passata questa, col c**** che adesso ci lascio le penne nella giungla!”...
 
Ultima modifica:
poi se vogliamo c'è il tema del "bugs out Bag" che lui non aveva. Mentre so che quelli che fanno il suo lavroo in alaska, cnada ecc hanno obbligo di avere razzi e fucile. Sai che differenza faceva?! E sto qui manco il coltello aveva, vergogna! :lol:
 
Dice inoltre di non essere riuscito (ovviamente) ad alimentarsi con costanza anzi, di aver passato periodi di anche 3 giorni senza mangiare, prima di trovare qualcosa e poi ancora nulla nei giorni successivi... Quindi le 1000kcal dia teroriche di cui si parlava sono, appunto, teoriche...
--- Aggiornamento ---

poi se vogliamo c'è il tema del "bugs out Bag" che lui non aveva. Mentre so che quelli che fanno il suo lavroo in alaska, cnada ecc hanno obbligo di avere razzi e fucile. Sai che differenza faceva?! E sto qui manco il coltello aveva, vergogna! :lol:
Coltellino, torcia, accendini, cellulare quasi scarico a quanto dice l’articolo e un orologio che pare uno sportwatch, magari con GPS o bussola, da quanto vedo su IG
--- Aggiornamento ---

Aggiungo, fonte articolo NYT, che di uova ne ha mangiate 3, in tutto...
 
Ultima modifica:
non puoi affermare una cosa del genere, perchè per poterlo fare dovresti conoscere sia una informazione essenziale, sia avere la certezza di un dato riferito, ma mancano entrambi.
Non sappiamo che corporatura avesse e non siamo sicuri che abbia perso effettivamente 25 kg (ai giornalisti bisogna sempre fare la "tara", perchè a volte le sparano grosse).
Dalle foto nell'articolo, si vede un uomo magro, anche se apparentemente non sottopeso: le braccia ed il viso sembrano di una normale magrezza, non di uno scheletro.
Sappiamo che il sig. Sena ha mangiato pochissimo e speso parecchie calorie, quindi è sicuramente dimagrito; sappiamo però che era anche in grado di arrampicarsi sugli alberi.
Per essere vero quello che dici tu, il sig. Sena dovrebbe essere stato molto sovrappeso o di corporatura quantomeno molto robusta: accumulare 25 kg in più, su una statura di 175 cm (i sudamericani in genere non sono dei giganti), ti porta ad essere molto sovrappeso. La vedo dura che un obeso si arrampichi sugli alberi.
Sicuramente, però, non poteva essere il classico soggetto pelle e ossa (come magari sei tu), che già di suo appare magrissimo, perchè a quel punto perdere ulteriori chili lo avrebbe trasformato in un soggetto visibilmente scheletrito, cosa che il Sena non sembra essere dalle foto.
Secondo me è probabile che non abbia realmente perso 25 kg e, comunque, che la corporatura di partenza del Sena non fosse del tipo esile-magro tirato.
E' completamente ininfluente sapere se quei 25 Kg siano di grasso o di muscolo.
Indipendentemente dal suo peso finale e dalla sua % di massa grassa quell'uomo va considerato ANORESSICO.
Può avere la pancia più grossa che abbiate mai visto non importa va considerato ANORESSICO
--- Aggiornamento ---

Anche se ne avesse persi "solo" 15 la sua condizione non cambierebbe.
 
U

Utente 24852

Guest
In certe situazioni é normalissimo non avere sempre le risorse necessarie e questo non significa sicuramente avere dei problemi. Anzi,... Certo, forse basandosi su una mentalità da "viziati" (non é offensivo) tipica della società moderna in cui siamo abituati a vivere, la tendenza é che si cercano un sacco di modelli accademici, teorie mediche, scientifiche, ma poi la vita reale é tutt'altra storia. La più grande fetta della storia dell'umanità non é composta da chì ha fatto calcoli, si é basato su nutrienti e calorie, su chì si é abituato agli eccessi, al superfluo, al calcolare tutto in base allo sport che pratica,... ma si basava sull'essere abituati a vivere secondo i ritmi naturali. Infatti questo spiega perché molte persone che si ritrovano in certe situazioni e a che livello medico dovrebbero avere problemi, invece stanno meglio e benone,... rispetto allo sportivo a cui gli si aggiunge uno zainetto da 3 kg e gli si portano via i pasti programmati e studiati.

Poi le opinioni basate su qualsiasi cosa si voglia, restano tali,... parole basate su teorie e scritti. I fatti sono quelli che contano.

La teoria, i manuali, le mode moderne, le abitudini moderne, ecc... sono una cosa, avere un'organismo non troppo abituato ai vizi, é tutt'altra. Per quanto mi riguarda questo uomo non ha e non avrà tanti problemi, come molti altri che hanno dovuto affrontare situazioni ben peggiori e senza fare mille-mila teorie,... ma semplicemente perché probabilmente non era uno di quelli fissati e abituati, sia mentalmente che fisicamente, ad avere sempre il piatto bello pieno, tre, quattro volte al giorno, e con tutto quello che desiderava. Calcolando calorie, vitamine, minerali e bla-bla. Ma é stato abituato a dover lavorare comunque duro, ma con quello che aveva. Voilà il fisico e l'organismo "genuino" di un'animale.
 
In certe situazioni é normalissimo non avere sempre le risorse necessarie e questo non significa sicuramente avere dei problemi. Anzi,...
mi associo totalmente a WildLife ed al suo pensiero .Aggiungo solo che poter integrare le qualità di questo tipo di uomini a un po' di conoscenze scientifiche basilari rende la percentuale di sopravvivenza elevatissima.

parlo di automedicazione, conoscenza erbe , insetti pericolosi , potabilizzazione d'emergenza dell'acqua eccetera. Ad esempio : lui aveva accendini ma il posto è piovoso, possono aiutare per tanto tempo ad accendere il fuoco? e se non li avesse avuti? almeno una lente, o carburante, o una batteria...

sto facendo esempi al volo, tanto per spiegarmi
 

Alto Basso