Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Recensione Spyderco Native 5 FRN Serrated

o sul prodotto, magari consigliando

Utilizzo: Folder all round
Caratteristiche ricercate: leggerezza, resistenza alla corrosione praticità di utilizzo e potenza di taglio
Attività praticata: Trekking/Bushcraft

Buongiorno tutti,
mi prendo qualche riga per descrivere questo mio nuovo chiudibile che ha sostituito un Cold Steel Recon 1 che ritengo sia tutt'ora uno dei migliori chiudibili in circolazione ma con una guardia troppo pronunciata e una lama troppo cattiva per me.
Incomincio descrivendo ció a cui ambivo e poi magari cerco di descrivere l'oggetto in se.
Avevo necessità di un coltello da taglio leggero da potersi sempre portare dietro ma con una capacità di taglio un pochino superiore al peso e alle dimensioni, mi sono quindi chiesto se una lama serrated potesse fare al caso mio...
Non ho mai preso in considerazione le lame serrated, vuoi per l'affilatura da ri imparare vuoi per l'aspetto poco pulito...insomma mi faceva un pochino brutto acquistare un qualcosa di troppo aggressivo e non ho mai guardato questi coltelli...
Detto ció sia Benchmade che Spyderco (per citare i due principali a mio modo di vedere la cosa) hanno sempre proposto diverse combinazioni tra filo liscio e serrated, e io mi sono incuriosito ed ho iniziato a chiedermi se fosse solo una questione estetica.
Beh iniziamo a parlare del coltello:
Ho scelto la versione in acciaio S35V completamente serrated e non la versione metá seghettato e metá filo liscio anche se ci ho riflettuto un bel po' per un semplice motivo...il coltello di punta ha quasi un cm si filo liscio pertanto si può fare un taglio chirurgico senza cambiare lama già con questa versione.
ora posto qualche foto.
--- Aggiornamento ---

in pratica il coltello sbrana qualsiasi cosa molto efficacemente e continua a tagliare anche oltre la capacità dell'acciaio proprio in virtù della seghettatura del filo...tra l'altro facilmente ripristinabile anche in campo con un piccolo kit lansky da 15 €...
qualche prova di taglio
--- Aggiornamento ---

in pratica corda, tessuti, fibre e legno si mangiano ferocemente...e la praticità di utilizzo ne beneficia sicuramente molto.
Inoltre io coltello è molto piccolo ma con la presa avanzata veste tutta la mano e permette di fare molta forza.
Che dire, ha un classico meccanismo lockback Spyderco e tutto completamente nero ed ha una clip molto ben funzionante.
Io credo che sia un ottimo coltello anche se non avrei disdegnato un cm in più di manico per la mia mano, magari per l'uso con i guanti, tutto sommato è quasi perfetto e inoltre ha un prezzo alto ma accessibile quindi per me è assolutamente consigliato!
--- Aggiornamento ---

:si:
 

Allegati

Ultima modifica:
Bravo Gabriele.
Ottimo acquisto il tuo, sia per l'estetica che per la praticità.
La dentatura della Spyderco è la migliore come disegno, secondo me.
SI affila facilmente e non si pianta nei materiali, come invece accade a Cold Steel.
 
Bravo Gabriele.
Ottimo acquisto il tuo, sia per l'estetica che per la praticità.
La dentatura della Spyderco è la migliore come disegno, secondo me.
SI affila facilmente e non si pianta nei materiali, come invece accade a Cold Steel.
mi fa piacere che approvi la scelta, ho optato per il Native 5 proprio per mantenere le dimensioni più piccole possibili, ne beneficia in leggerezza e il filo serrated anche secondo me è il migliore possibile sono abbastanza soddisfatto in effetti.
Se proprio parliamo di sensazioni mi manca la sensazione di solidità e robustezza che aveva Cold Steel ma credo sia più un idea che altro...se ho lavori gravosi oltre un certo limite o porto un neck knife o un fisso vero e proprio...il peso era la prima necessità.
Ho creato da zero un kit di pelle partendo dalla cintura per avere con me tutte le attrezzature senza zaini ho cercato quindi di miniaturizzare un po' l'occorrente altrimenti tra le varie cose diventavo troppo pesante...ed ecco il buon risultato ;) :si:
 

Allegati

Cintura molto ma molto bella, ottima idea con solo un paio di appunti:

- la borsa è molto grande, spero non sia di impaccio durante i movimenti.
- ma che razza di manichino è quello che la indossa? ha il fisico del bancario!
:rofl::rofl:


Tornando al coltello, il native è molto apprezzato dagli utilizzatori soprattutto per la forma della lama e l'ergonomia nei lavori di fino.
Non amo molto il materiale del manico, FRN, ma rende ancora più leggero il coltello e va bene così.
Hai fatto un ottimo acquisto!
 
Cintura molto ma molto bella, ottima idea con solo un paio di appunti:

- la borsa è molto grande, spero non sia di impaccio durante i movimenti.
- ma che razza di manichino è quello che la indossa? ha il fisico del bancario!
:rofl::rofl:


Tornando al coltello, il native è molto apprezzato dagli utilizzatori soprattutto per la forma della lama e l'ergonomia nei lavori di fino.
Non amo molto il materiale del manico, FRN, ma rende ancora più leggero il coltello e va bene così.
Hai fatto un ottimo acquisto!
senti un po' è uno sporco lavoro...ma qualcuno dovrà pur farlo no??
:lol:

no...di nessun impaccio. non è per niente grande. dentro ci metti cellulare porta tessere torcia coltello chiudibile firesteel e accendino. e ti tieni tutto comodo a portata di mano, in inverno hai tutto sopra il giubbotto...e quando ti fermi togli tutta la cintura con tutta l'attrezzatura insieme e via!
 

Allegati

Ottimo.
Ma quella tasca in pelle merita qualche foto in più e più da vicino però ;)
ecco un grande amico che ha seguito e ordinato la realizzazione di questo tascapane!!
si penso che andrebbe fatta una discussione apposta se si volesse entrare nel merito...
ma non credo di volerlo fare, le motivazioni che mi hanno portato alla realizzazione di questa tascapane sono mie, sono per i miei utilizzi e per il mio modo di vivere la natura...sono ció che mi occorre a me.
Mi ricordo in passato di aver affrontato l'argomento di un porta accetta da cintura e di un loop con bottoni a pressione per il porto del coltello alla cinta e ricevetti diversi appunti da altri utenti che non ne capivano assolutamente l'utilità...e giustamente perché è una maniera molto personale di intendere la vita all'aperto molto simile a quella di un boscaiolo che va a far legna...ma bisognerebbe prima chiarire bene questi aspetti altrimenti si cascherebbe sulla moda e sul mechandising dell'acquisto compulsivo senza senso...solo perchè visto in un forum. Secondo me sono cose molto personali. Faccio ancora fatica a leggere discussioni su "cosa fare con un coltello"...come se uno dovesse inventarsi qualcosa di strano per giustificare un acquisto di un coltello...in realtà io credo che ognuno debba cercare e reperire strettamente il necessario alla sua attività, e non intendo pubblicizzare niente!
--- Aggiornamento ---

comunque ti ringrazio molto per avermi aiutato in questo progetto @GreenGabri !!
 
Il serrated della spyderco è senza dubbio il migliore in commercio, ottimo che hanno sempre fatto tutta la lama serrated.... anche perchè, secondo me i coltelli con un paio di cm di serrated all'inizio del filo hanno poco senso, ancora meno senso se sono chiudibili. Sono molto interessanti anche le versioni in H1 a lama fissa serrated, ottime per chi bazzica ambiente marino, fiume, lago, per pesca, sub, scuba diving ecc... sono ottimi acquisti. Come detto anche da Rocky, per me è superiore al serrated che fa cold steel, che comunque non è male. Bella recensione!!!
 
Un piccolo aggiornamento nell'utilizzo:
Il tallone d'Achille del presente coltello dovrebbe essere l'intaglio del legno, pertanto non ho nemmeno provato a fare un cucchiaio o un try stick oppure semplicemente una preparazione di un fuoco... Fino a che in quarantena... la noia non mi ha portato a fare anche questa prova!
Beh... Una conferma negativa in merito alla lama seghettata per quanto riguarda la scolpitura di un cucchiaio è sicuramente scontata, la lama Serrated si infrena e quando si spinge si rischia di crepare Il legno, insomma è sicuramente meno preciso se si affronta con la sezione serrated del filo.... Ma qui la prima scoperta:
La lama ha una punta di circa 1 cm liscia che può essere utilissima per intagliare e che ha migliorato moltissimo l'esito della prova.
Seconda considerazione:
Il coltello ha molto più mordente di un normale filo liscio che il più delle volte si "infrena" in un semplice nodo... Strappando la fibra... Con un po' di gioco di polso.
Quindi se affiancato ad un fisso a lama liscia risulta sicuramente molto utile.
La tenuta del filo confermo sia molto aiutata dalla profilatura serrated che rende vivo il taglio in virtù della prominenza del disegno.
Ma la vera sorpresa sta nel fatto che questa lama mangia il legno e scava davvero in maniera molto efficace, e qui la grande scoperta, questo coltellino porta via tanto materiale ed è pure utile all'accensione di un fuoco seppure con meno ricciolo, riesce a fare feather stick con molta facilità.
Davvero confermato, e se possibile miglioro le mie impressioni generali nell'utilizzo.
 
Un piccolo aggiornamento nell'utilizzo:
Il tallone d'Achille del presente coltello dovrebbe essere l'intaglio del legno, pertanto non ho nemmeno provato a fare un cucchiaio o un try stick oppure semplicemente una preparazione di un fuoco... Fino a che in quarantena... la noia non mi ha portato a fare anche questa prova!
Beh... Una conferma negativa in merito alla lama seghettata per quanto riguarda la scolpitura di un cucchiaio è sicuramente scontata, la lama Serrated si infrena e quando si spinge si rischia di crepare Il legno, insomma è sicuramente meno preciso se si affronta con la sezione serrated del filo.... Ma qui la prima scoperta:
La lama ha una punta di circa 1 cm liscia che può essere utilissima per intagliare e che ha migliorato moltissimo l'esito della prova.
Seconda considerazione:
Il coltello ha molto più mordente di un normale filo liscio che il più delle volte si "infrena" in un semplice nodo... Strappando la fibra... Con un po' di gioco di polso.
Quindi se affiancato ad un fisso a lama liscia risulta sicuramente molto utile.
La tenuta del filo confermo sia molto aiutata dalla profilatura serrated che rende vivo il taglio in virtù della prominenza del disegno.
Ma la vera sorpresa sta nel fatto che questa lama mangia il legno e scava davvero in maniera molto efficace, e qui la grande scoperta, questo coltellino porta via tanto materiale ed è pure utile all'accensione di un fuoco seppure con meno ricciolo, riesce a fare feather stick con molta facilità.
Davvero confermato, e se possibile miglioro le mie impressioni generali nell'utilizzo.
concordo con quanto scritto.
le tue impressioni sono corrette.
facendo pratica si scopre che il serrated della Spyderco è davvero fruibile su svariati campi. molto meglio delle geometrie proposte da altri marchi.
 
Ho finalmente ri affilato la lama Spyderco...ho effettuato anche qualche nuova prova, involontariamente avendolo in tasca insomma...
Ho tagliato un po' a fatica, a dire il vero, due manici di una busta di cartone con i manici in cartone, tipo cordame di cartone... bello tosto...ho dovuto fare più forza di quello che credevo :no:...invece al contrario mentre giocavo con il mio bimbo ho tagliato qualche ramo di rovo che altrimenti lo avrebbe graffiato...e devo dire che un taglio nettissimo mi ha lasciato di stucco... :woot:davvero come se fosse stato un fisso dimensione superiore.
Insomma questo serrated davvero reagisce in maniera stupefacente...
 

Discussioni simili



Alto Basso