Recensione Spyderco Shaman - Sprint Run Rex 45

Bellissima la linea di questo spyderco!!! Complimenti per la recensione e le valutazioni. Io ho avuto tra i tanti il manix 2xl, che era un pò troppo grande, meglio la tua versione regolare, ma rispetto allo shaman il manico è troppo sottile, squadrato e spigoloso. Il blocco del manix onestamente è un pò un tentativo di emulare l'axis lock, ma all'atto pratico è molto funzionale. Il fatto che sporge rispetto alle guancette però potrebbe farlo rompere se il coltello cade di piatto, come è successo a qualcuno in America, purtroppo.

Dello shaman e di altri spy più recenti invece apprezzo molto il manico arrotondato che riempie bene la mano e non ha punti fastidiosi anche nei lavoretti più intensi. Invece il perno del pivot è sottodimensionato, concordo. Il compression lock funziona molto bene e nei vari test fatti è risultato più robusto di un normale liner lock, ma personalmente lo ritengo più scomodo da chiudere. Se posso chiedere sarei curioso di sapere nel futuro la resa di questo acciaio particolare.

P.s. Grazie mille per gli apprezzamenti e i ringraziamenti sul finale, come ti ho scritto anche su Youtube
 
Bellissima la linea di questo spyderco!!! Complimenti per la recensione e le valutazioni. Io ho avuto tra i tanti il manix 2xl, che era un pò troppo grande, meglio la tua versione regolare, ma rispetto allo shaman il manico è troppo sottile, squadrato e spigoloso. Il blocco del manix onestamente è un pò un tentativo di emulare l'axis lock, ma all'atto pratico è molto funzionale. Il fatto che sporge rispetto alle guancette però potrebbe farlo rompere se il coltello cade di piatto, come è successo a qualcuno in America, purtroppo.

Dello shaman e di altri spy più recenti invece apprezzo molto il manico arrotondato che riempie bene la mano e non ha punti fastidiosi anche nei lavoretti più intensi. Invece il perno del pivot è sottodimensionato, concordo. Il compression lock funziona molto bene e nei vari test fatti è risultato più robusto di un normale liner lock, ma personalmente lo ritengo più scomodo da chiudere. Se posso chiedere sarei curioso di sapere nel futuro la resa di questo acciaio particolare.

P.s. Grazie mille per gli apprezzamenti e i ringraziamenti sul finale, come ti ho scritto anche su Youtube
Concordo e ti saprò dire, devo aggiungere che avendo cambiato il “cesto” in italiano della sfera con uno in titanio nel manix2, questo risulta anche più incassato nelle guancette e quindi meno soggetto a urti oltre che più resistente, certo se si vuole giocare all’apri e chiudi è un po’ più sfuggente dell’originale. Per lo Shaman resta quanto detto nella recensione, un buon folder, bello, comodo nel manico, ma con quel “peccato” che con poco in più poteva essere perfetto o quasi. Poi ovvio per un uso quotidiano va più che bene, forse a volte sono io abituato a folder come l’adamas benchmade, l’Hurricane della Wander Tactical, o l’OD10 della Cold Steel, che sono solidissimi a pretendere dai top di gamma se così possiamo definirli, una maggior robustezza, nel caso serva.
 

Discussioni simili



Alto Basso