Informazione Stato dei sentieri e informazioni varie sul Parco dei Castelli Romani

Parchi del Lazio
Parco Regionale dei Castelli Romani
Sperando di fare cosa gradita a chi vuole conoscere meglio questa zona a due passi da Roma, inserisco in un post nuovo a se' stante quasta discussione.
Partendo dal presupposto che fa sempre piacere leggere recensioni e vedere gente interessata al Parco Regionale dei Castelli Romani, dato che vivo a Rocca di Papa e quasi quotidianamente gironzolo o corro per i sentieri del parco, ne approfitto per dare qualche ulteriore informazione sullo stato dei sentieri e sulle attrazioni non raggiunte da sentieri ufficiali..informazioni che non credo siano in nessun libro ne' cartina.

Innanzitutto dividerei in 4 le macrozone: monti Tuscolani, apparato Monte Cavo-Faete-Colle Iano, laghi, Artemisio.
Lo stato di manutenzione e segnalazione dei sentieri e' differente a seconda delle suddette macrozone, ma e' comunque mediamente mediocre

I sentieri piu' segnalati e con maggior manutenzione sono il 512 (Via Sacra-Fontan Tempesta-Le Piagge), il 511 (Cappuccini-Palazzolo-Fontan Tempesta-Nemi) e il 509 (Rocca di Papa-Monte Cavo-Maschio delle Faete-Colle Iano).
Sempre nella zona di Monte Cavo e delle Faete il sentiero 516b, che parte dalla strada privata di Monte cavo (attenzione, e' piena di buche e si consiglia comunque di percorrerla piano in quanto vi sono ciclisti) e raggiunge la Casa del Guardiano e' diventato un'autostrada a causa del passaggio di bulldozer e camion per il taglio ceduo degli alberi di castagno. Fortunatamente l'ho percorso diverse volte quando ancora era un sentiero...
Il sentiero 508, che da Rocca di papa dovrebbe scendere fino alla Valle Molara, e' chiuso da un cancello piazzato un anno fa. So che l'ente parco ha segnalato la cosa, ma credo che si faranno le calende greche...

Tutti i sentieri dell'Artemisio sono in pessime condizioni (dati di giugno 2013), la segnaletica e' scarsa ed e' pieno di rovi e rami caduti. Alcuni sentieri (523a, che porta verso il Maschio d'Ariano) sono diventati delle autostrade polverose sempre in seguito al passaggio di mezzi per il taglio e la raccolta degli alberi di castagno. Parte del sentiero 523, che passa per la Fonte Acqua Donzella, e' interrotto causa frane avvenute un paio di anni fa.

Per quanto riguarda i sentieri della zona laghi, il sentiero 510, che fa il giro del Lago Albano, e' interrotto per un bel tratto lungo la costa sud a causa dei lavori di messa in sicurezza del costone del lago piu' soggetto a frane. E' ovviamente possibile scavalcare la recinzione, ma poi gli operai che vi lavorano vi urleranno contro, a torto o ragione che abbiano (credo abbiano ragione, dato che durante i lavori il luogo e' di loro responsabilita' e competenza).
Il sentiero 511a, che parte dal sentiero 511 e arriva alla chiesa rupestre Romitorio di S.Angelo in Lacu, e' molto avventuroso, il che vuol dire tanti rovi, scarsa segnaletica e un punto anche abbastanza esposto e scivoloso NON segnalato in nessuna cartina ne' recensione.

Per quanto riguarda infine i monti tuscolani, la segnaletica e' quasi sufficiente. La salita che porta al Monte Salomone (sentiero 503b) e' un po' ripida e sdrucciolevole, ma nulla di che ovviamente
Problemi di orientamento potrebbero invece presentarsi nei boschi del Ceraso, percorrendo il sentiero 505 e 504: sono moltissimi i bivi con piste forestali, viali tagliafuoco e sentieri vari che potrebbero portarvi in tutt'altra parte. Tuttavia, con un po' di senso dell'orientamento e con l'auisilio della bussola e della carta non vi e' alcun problema..al massimo finirete a Colle di Fuori dove vi e' la sagra del fungo porcino

Altre brevi considerazioni.
1) e' preferibile non eseguire troppi fuori sentiero (in zone non battute per intenderci) in quanto non e' escluso che nel territorio del parco vi siano ancora ordigni bellici inesplosi. Periodicamente ne trovano qualcuno al Vivaro, all'Artemisio e in altre zone del Parco. Uno l'ho visto con in miei occhi nella Valle Molara, era circondato con del nastro bianco-rosso da cantiere

2) fare attenzione ai cacciatori nelle zone del Vivaro e dell'Artemisio (e' li' che vivono soprattutto i cinghiali). La caccia e' VIETATA in qualsiasi stagione dell'anno, ma di cacciatori ve ne sono sempre..di spari se ne sentono a volte e di bossoli se ne vedono tanti. Fortunatamente, a volte si sparano l'uno contro l'altro

3) non fare caso alle varie discariche a cielo aperto presenti in alcune zone (ade esempio inizio sentiero 516, zona Orti Barbarossa, guarda caso vicino a delle villette in Via dei Corsi). In zona Colle Iano, verso Rocca di papa, troverete 4-5 carcasse di auto, presenti da diversi anni e mai rimosse.

4) le tombe rupestri Grotticelle sono raggiungibili senza sentiero segnalato..una volta raggiunta la Casa del Guardiano dal sentiero 516 o 516b, si superano i ruderi della suddetta sino a raggiungere il cucuzzolo del colle, poi si scende dritti per un centinaio di metri e li' vi sono i resti delle tombe

Buona escursione a tutti!
 
Ultima modifica:
Splendida iniziativa, le info sullo stato dei sentieri sono le più richieste, sarebbe bello avere guide così per ogni parco con i 3d fissi in cima a tutto come tutti i 3d di servizio.

Da inguaribile internettaro aggiungo il link al sito del parco (x alex: perché non li includi nel tuo post, in testa a tutto?)


Parco Regionale dei Castelli Romani - Sito Ufficiale dell'Ente Parco

Mappa completa pdf
http://www.parcocastelliromani.it/public/it/carta/img/carta/sentieri/Carta_escursionistica.pdf (fare download, altrimenti troppo lento ad aprire)


Guida dei sentieri:

http://www.parcocastelliromani.it/public/it/ente/doc/pubblicazioni/Sentieri PRC nuovi.pdf
 
Ultima modifica:
volente o nolente come esco di casa sono quasi nel bosco, quindi unisco l'utile al dilettevole..e anche se ormai conosco tutti i sentieri a menadito e non so piu' cosa inventarmi per rendere la passeggiata interessante, sempre meglio che stare sul divano davanti alla tv :)
 
volente o nolente come esco di casa sono quasi nel bosco, quindi unisco l'utile al dilettevole..e anche se ormai conosco tutti i sentieri a menadito e non so piu' cosa inventarmi per rendere la passeggiata interessante, sempre meglio che stare sul divano davanti alla tv :)


Beato te....ritieniti fortunato!!
 
TI ringrazio per l'ottimo post!
Una domanda, poichè corri anche tu: sapresti elencarmi dei percorsi corribili all'interno del parco toccando il meno asfalto possibile?
Grazie mille!!:)
 
TI ringrazio per l'ottimo post!
Una domanda, poichè corri anche tu: sapresti elencarmi dei percorsi corribili all'interno del parco toccando il meno asfalto possibile?
Grazie mille!!:)
anche io cerco di toccare meno asfalto possibile,ho un paio di percorsi 'di fiducia' dove vado a correre in pace:
1. Campo di equitazione al vivaro. Dalla strada provinciale del vivaro si svolta al semaforo,400mt e si lascia l'auto.L'ingresso e' aperto a tutti,tranne qualche sporadico fantino a cavallo si corre indisturbati,sia in piano che in salita. Il percorso e' lungo e vario
2. Al termine di via di montecavo campagna,a rocca di papa,dopo la centrale di rai way, comincia una strada sterrata chiusa al traffico abbastanza ripida,che porta alla via sacra e quindi alla strada per monte cavo. Sono 1,5 km di corsa in salita senza macchine.
Se hai bisogno di maggiori info nn esitare a scrivermi
 
Grazie per le preziose segnalazioni. Così adesso avrò meno scuse per fare delle escursioni in queste zone che finora ho frequentato poco.

Ciao
 
Ho fatto oggi la parte del sentiero 519 che parte da Fontana Marcaccio e raggiunge la cima di Monte Peschio (la continuazione, quella scende al Vivaro, l'avevo gia' percorsa qualche tempo fa ed era in buone condizioni).
Beh, che dire....ho tirato tante di quelle maledizioni, e se lo fa uno come me, e' dire tutto :)
Partendo dalla fontana, inizialmente il sentiero e' ben visibile e percorribile, la segnaletica non e' frequente ma c'e' (attenzione al primo bivio, bisogna salire sulla destra e non proseguire dritti). Poi bisogna percorrere un tratto di carrareccia in direzione nord-est..e da li' in poi i segni scompaiono nel nulla. Sono salito arrampicandomi fuori sentiero fra rovi, rami e vegetazione intricata non senza difficolta', fino a raggiungere la cresta poco antecedente il M.Peschio.
Al ritorno ho provato a percorrerlo a ritroso. Il primo tratto e' abbastanza ripido e i segni ogni tanto scompaiono proprio sul piu' bello..insomma tocca scendere in mezzo a fratte fino a sbucare sulla carrareccia dove avevo perso i segni all'andata. Manutenzione prossima allo zero, insomma..se avete voglia, sappiate cosa trovate :)
 
Percorso 501 - Monti Tuscolani

Visto che l'ho percorso proprio stamattina, aggiungo una mini recensione.
Il percorso è ben segnalato, sia dai segnavia su alberi e\o muri, che dai cartelli.
La cura a mio giudizio è buona. Lungo il percorso ci sono dei terrapieni fatti con grossi rami e panchine fatte con lo stesso materiale.
Il percorso si stringe un po' subito dopo villa Falconieri a causa della vegetazione, ma niente di che.
Per dovere di cronaca devo puntualizzare che non sono potuto arrivare fino alla croce del Tuscolo (credo mancasse meno di un chilometro), perchè mio figlio non ce la faceva più, però nel complesso ho trovato il percorso pulito e ben segnalato.

Saluti
 
Visto che l'ho percorso proprio stamattina, aggiungo una mini recensione.
Il percorso è ben segnalato, sia dai segnavia su alberi e\o muri, che dai cartelli.
La cura a mio giudizio è buona. Lungo il percorso ci sono dei terrapieni fatti con grossi rami e panchine fatte con lo stesso materiale.
Il percorso si stringe un po' subito dopo villa Falconieri a causa della vegetazione, ma niente di che.
Per dovere di cronaca devo puntualizzare che non sono potuto arrivare fino alla croce del Tuscolo (credo mancasse meno di un chilometro), perchè mio figlio non ce la faceva più, però nel complesso ho trovato il percorso pulito e ben segnalato.

Saluti
Grazie dell'aggiornamento...e' un bel po' che non vado da quelle parti e fa piacere che sia sistemato bene (oddio, i sentieri abbandonati per certi versi hanno il loro fascino..ma quando ci vai con bambini capisco che e' meglio quando siano ben segnati e comodi).
A presto
 
Ho visto questo thread solo ora e spero di dare il mio contributo
Grazie per l'iniziativa Alex :si:

PS: sai dirmi quale ente ha curato la segnaletica?
Quando mi imbatto in situazioni come queste mi chiedo sempre se non sia il caso di dare una mano per sistemare o rifare da zero i segnali
 
Ho visto questo thread solo ora e spero di dare il mio contributo
Grazie per l'iniziativa Alex

PS: sai dirmi quale ente ha curato la segnaletica?
Quando mi imbatto in situazioni come queste mi chiedo sempre se non sia il caso di dare una mano per sistemare o rifare da zero i segnali
ciao, figurati! anzi, ultimamente sto disertando abbastanza i boschi e sentieri di casa, tranne le quotidiane salite a Monte Cavo e alle Faete per conservare l'allenamento..sai, dopo un'estate di scorpacciate in Abruzzo e' tosta trovare motivazioni a Colle Iano e dintorni :D
Non vorrei sbagliarmi ma che io sappia la segnaletica e' curata dal Cai di Frascati. A suo tempo vi era un'iniziativa da loro lanciata, ossia ogni socio si sarebbe preso cura di un sentiero, ma non credo che abbia riscosso molto entusiasmo :)
Molti sentieri del Parco sono tuttora in cattive condizioni, altri sono scomparsi diventando delle autostrade a causa del taglio del bosco e conseguente passaggio di ruspe e camion.
Prova a sentire il Cai di Frascati o quello di Genzano di Roma.
 
A volte penso che mettendo su un gruppo di Avventurosi ci voglia poco a sistemare la segnaletica e con la scusa si fa un'ecursione e ci si incontra.
Sono un po' restio a sentire il CAI (ne facevo parte), ci rifletto su :)
 
Ciao a tutti, proprio domenica scorsa sono andato da Frascati a Rocca Priora, attraverso 501- 502 - 503. Sentieri percorribili, nessun tipo di ostacolo degno di nota. Segnaletica in alcuni tratti non presente o poco visibile, ma è facile intuire il percorso.

Oltretutto linko un pdf, preso dal sito ufficiale dei Castelli che riassume lo stato (secondo loro) dei sentieri del parco a luglio 2014
https://drive.google.com/file/d/0B-AX3XB56fmbRXN3M3BRTHNCT28/edit?usp=sharing
 
Daniele grazie per la segnalazione ;)
Il Pdf lo avevo trovato anche io proprio l'altro giorno, mi pare sia aggiornato a questo luglio se non ricordo male.
 
Daniele grazie per la segnalazione ;)
Il Pdf lo avevo trovato anche io proprio l'altro giorno, mi pare sia aggiornato a questo luglio se non ricordo male.
Da quel che leggo anch'io pare sia così, luglio 2014. Ad ogni modo conto, quanto prima, di fare una bella passeggiata verso il Maschio d'Ariano, cercando un giro un pò largo che mi porti da Rocca Priora a Rocca di Papa passando per i pratoni, così potrò riportare l'effettivo stato dei sentieri.
 

Discussioni simili



Alto Basso