Stivali da escursionismo estivi

Ciao a tutti
vorrei comprarmi un paio di scarponi per uscite occasionali dai 2000 ai 3000m estive. Ne farò una al mese, di norma corro come sport.
le vie che frequento spaziano tra le difficoltà E alle F, senza usare i ramponi.
sto valutando sia soluzioni "nobili" che meno:
- Trango S Evo GTX. Bellissimi ma forse troppo caldi e rigidi per i miei propositi. Ramponabili mi capitasse per il futuro
- Scarpa Triolet. Come sopra.
- Salomon - Quest 4D 2 Gtx. Forse la scelta migliore.
- Karrimor K748. Economico, magari OK dato il basso numero di gite.
- Adidas Terrex Swift R MID GTX. Scelta trail, magari li uso anche come scarpe civili.
- Meindl Alpine Crack GTX. Li escluderei, troppo alta montagna.

ho in programma anche un viaggio in corsica dove lì userò sia per passeggiate costiere che per il Cinto.

Cosa ne pensate?
 
Ultima modifica:
ciao, anch'io uso le "scarpa" ma per le passeggiate che dici tu, per me 270 euro delle triolet, sono eccessivi.
 
Eccolo... :biggrin: per le robe estive non ti consiglio manco l'impermeabilità... TROPPO CALDO! secondo me ti devi scordare qualsiasi goretex e per quelle altitudini per me è anche inutile avere suola rigida, percui scordati gli scarponi tipo il Trango...

sull'altezza della scarpa si può ragionare, ma per me si possono anche usare quelle basse... ci ho fatto una dozzina di tremila ESTIVI e chissà quanti km anche sulle dolomiti con le mie fide
Salomon ESKAPE AERO

volendo ci sono X ULTRA MID AERO, se vuoi qualcosa di più alto... comunque io punterei tutto sulla leggerezza e traspirazione che in Salomon vuol dire la AERO

altra ottima marca è La Sportiva, ma non ti saprei consigliare dei modelli altrettanto traspiranti

per l'avvicinamento alle F magari ti serve qualcosa di più rigido? magari tipo La Sportiva TX3?

per la questione ramponabilità... ti servirà un altro paio di scarpe con suola rigida e per clima invernale, quindi GTX, degli scarponi veri e propri
 
Ultima modifica:
il problema dei Trango è che non sono nè carne nè pesce... per un ghiacciaio (quindi sopra i 3mila) non sono abbastanza rigidi/imbottiti/resistenti e per tutto il resto mi sembrano troppo pesanti...
inoltre hanno una mescola del battistrada mooolto morbida (li vedrai consumarsi di giorno in giorno) e a me dispiacerebbe usarli sotto i 3mila

per quanto riguarda i ramponi posso solo cercare su google...
http://www.petesy.co.uk/lasportiva-trango-s-evo-gtx/

se vuoi fare ghiacciaio le Nepal sono molto meglio

questo sentendo gente che fa ghiacciaio eh, io quelle robe lì non le faccio per adesso... percui ti conviene sentire gli altri alpinisti...
 
Ultima modifica:
Stai aprendo un mondo, per andare in montagna dovresti avere un bel po' di scarpe da alternare a seconda delle uscite, in base al tipo di difficoltà che troverai e in base ai gusti personali.
Su terreni semplici e poco sconnessi vanno meglio scarpe basse tipo trail o approach, se andiamo su pietraie e sfasciumi meglio qualcosa di alto che protegga la caviglia, se fai difficoltà alpinistiche allora devi prenderli un minimo più rigide per i tratti di arrampicata, ma poi paghi dazio nei tratti facili, se vuoi fare anche ghiacciai semplici devi prenderli semi ramponabili.

Quindi una scarpa che va bene per tutto non c'è, sulla base di cosa farai più spesso scegli il tipo di scarpa che fa per te.

Per farti un esempio per le escursioni molto semplici uso le scarpe da trail, per quelle difficili e alpinistiche facili quelle da approach, per quelle cazzute e ghiacciai facili gli Scarpa Rebel Lite.

Poi ogni piede vuole la sua scarpa, ricordatelo.
 
se vuoi fare ghiacciaio le Nepal sono molto meglio
I Nepal sono molto rigidi e caldi, sono esagerate per ghiacciai semplici estivi.

La rigidezza degli scarponi serve a non perdere i ramponi quando si fanno tratti molto ripidi, con pendenze oltre il 40%, dove alloggi solo le punte dei ramponi e con uno scarpone troppo morbido rischi di lasciare lì il rampone, si usano anche per fare cascate di ghiaccio.
 
ok, ma se dovessi prendere un paio ramponabile per fare estate e inverno... d'estate poi è tutto crepacciato e a quanto ho capito chi fa ghiacciaio riesce a farlo molto più d'inverno che d'estate
:-?
Temo tu abbia le idee un po' confuse.
In inverno si fa prevalentemente sci alpinismo o ciaspole, quasi nessuno va sui ghiacciai in inverno, a meno degli amanti delle invernali, ma per fare quelle ci vuole molto pelo e molta esperienza.
Verso fine inverno e primavera si fanno i canali, da fine primavera e per tutta l'estate si fanno i ghiacciai, cioè le classiche escursioni sui 4.000.

Bisogna poi vedere cosa intendi per ghiacciaio, se l'escursionistica dove trovi brevi nevai/ghiacciai da attraversare, tipo Niblè e Ciamarella, oppure l'escursioni che si sviluppano tutte su ghiacciaio, tipo le cime del Rosa.

Detto questo, per fare escursionistiche e ghiacciai facili (F, max PD), bastano scarponi semi-ramponabili non eccessivamente rigidi, solo sufficientemente caldi.
Se vuoi andare oltre devi andare su scarponi più rigidi tipo Scarpa Mont Blanc o La Sportiva Nepal o più su ancora.

Ma, come in tutte le cose, non puntare troppo in alto e parti dalle cose semplici, se sei interessato a questo mondo, parti dalle escursioni con ghiacciaio, e poi vai su qualche 4.000 facile.
Se son rose fioriranno.

Quindi per iniziare l'ideale è un buon semi-ramponabile.

Non ha senso partire da un ramponabile, tieni conto che camminarci è una tortura, di solito hanno una lamina in fibra di carbonio nella suola e non si piegano neanche se piangi cinese, camminarci su sentiero è un'impresa.
 
Grazie per la valanga di informazioni! Tornando alla mia domanda originaria però? Per un ghiacciaio semplice semplice può andare bene con i g12?
 
per un ghiacciaio semplice sono addirittura esagerate le 12 punte, le 10 sarebbero meglio perchè più leggeri e anche meno costosi. in ogni caso i ramponi sono quelle cose che acquisti una volta nella vita e che poi ti tieni
 
Se menzioni escursioni di 3000 vuol dire effettuare percorsi misti tra roccia e magari anche tratti ghiacciati, per cui dipende dall' escursione.
Io suggerirei uno zainetto più capiente in modo da partire con scarponcini da avvicinamento e magari riporli nello zaino per far spazio ad altri più idonei ad un ambiente a quote più alte ... Ad ogni modo oggi basta andare nei numerosi negozi sportivi e magari provare la calzatura adatta al tuo piede!
Io mi trovo benissimo con i Salewa Condor evo gtx per percorsi più impegnativi..

IMG_6680.JPG
 
Ho letto che le Scarpa Triolet son considerate molto versatili... per fare anche un po' di ghiacciaio dovrebbero andare bene.
Dovrebbero andare bene sia per l'alpinismo classico che per l'escursionismo invernale.
 

Discussioni simili



Alto Basso