• Informiamo tutti gli utenti che attualmente abbiamo un problema sul server che non ci permette di inviare e ricevere e-mail. Pertanto momentaneamente non è possibile effettuare nuove registrazioni e ricevere notifiche via mail. Stiamo provvedendo per risolvere il malfunzionamento nel più breve tempo possibile.

suggerimento per acquisto kayak

Mi date una mano pagaiatori?
sono nuova di questo sito e scrivo perché ho bisogno di alcuni consigli per un acquisto da parte di chi è più esperto di me.
Ho praticato canoa turistica in gioventù, poi arrivate le figlie ho smesso. Qualche anno fa nella più totale ignoranza, come primo esperimento con un kayak gonfiabile, io e mio marito abbiamo comprato un Intex Explorer K2; la delusione è stata forte, perché l’ho trovato più simile ad uno zatterone/vasca da bagno gonfiabile con le pagaie; è stato utilissimo per sguazzare con le figlie in mare, però dopo una vacanza in Croazia sono tornata a casa con un feroce mal di schiena dovuto, penso, alla scorretta posizione di pagaiata aumentata dal fatto che non c’è il puntapiedi.
Ora vorrei acquistare un modello di qualità migliore e dopo aver guardato, letto, visto siti di tutti i tipi, sono riuscita a crearmi una discreta confusione in testa. Io desidero un kayak monoposto leggero, visto che lo userei da sola e non sono un donnone forzuto; stabile, perchè ormai sono vecchia e non ho voglia di finire in acqua; ben maneggevole e che consenta di mantenere facilmente la direzione. Poichè abito a Rovigo, userei il kayak principalmente con la bella stagione, ma non escludo anche periodi più freddi, soprattutto per escusioni in giornata in zona delta del Po, quindi soprattutto laguna / mare / fiume (non certo il ramo principale del Po ma quelli secondari) e, se la quarantena finirà, mi piacerebbe portarlo in vacanza in Croazia. Visto quest'ultimo uso, deve essere resistente; so che sembra scontato, ma dalle mie parti pur non essendoci rocce come dall'altra parte dell'Adriatico a volte le conchiglie sono taglientissime; i modelli rivestititi sono molto belli, però ho letto che impiegano troppo per asciugarsi, per cui preferirei un kayak (non ricordo i termini tecnici) non rivestito e chiuso. Mi stavo orientando verso una Gumotex Swing 1 posto, proprio per queste ultime due caratteristiche; però sempre in questo forum ho letto che dalle cerniere entra troppa acqua, (cosa spiacevole se non è più estate), quindi la tela di chiusura assolve più ad una funzione estetica che pratica, e il puntapiedi è inutile se si è piccoletti (non sono una stangona). Come prezzo non vorrei superare i 700/800 euro.
Forse chiedo troppe cose e forse ho dato di me una descrizione eccessivamente negativa (fiappa, vecchia e bassa), comunque un’opinione da chi conosce di più questo mondo mi sarebbe utile.
Grazie.
 
Non conosco il mondo dei gonfiabili, e solitamente tendo a sconsigliarli, ma potrebbe esssere una soluzione discreta per l'ambiente del delta.

Non conosco le tue motivazioni ma non escluderei a priori l'acquisto di un rigido in vetroresina... non troppo lungo (4 - 4,5m). Dovresti riuscire a non superare i 20kg, per l'ambiente del delta eviterei i modelli che "vadano troppo dritti" come gli scafi puri da mare.... ma non mi rivolgerei neanche ai vecchi scafi da fiume che si trovano a poco sul mercato dell'usato.
La CS Canoe offre scafi adatti a quel tipo di ambiente (ho provato il Korsa che sarebbe perfetto, ma penso anche il coaster) che da nuovi costano parecchio ma considerando che sono barche particolari sul mercato dell'usato si trovano raramente ma a prezzi ottimi.

PS: sono stato sul delta il primo anno dopo aver iniziato ad andare in kayak, ne ho scritto in questi due articoli:
http://kayakerdestrepa.blogspot.com/2016/07/una-settimana-nel-delta-del-po.html

http://kayakerdestrepa.blogspot.com/2016/07/gente-del-delta.html
l'ambiente mi ha affascinato, non vedo l'ora di tornarci.
 
Non conosco il mondo dei gonfiabili, e solitamente tendo a sconsigliarli, ma potrebbe esssere una soluzione discreta per l'ambiente del delta.

Non conosco le tue motivazioni ma non escluderei a priori l'acquisto di un rigido in vetroresina... non troppo lungo (4 - 4,5m). Dovresti riuscire a non superare i 20kg, per l'ambiente del delta eviterei i modelli che "vadano troppo dritti" come gli scafi puri da mare.... ma non mi rivolgerei neanche ai vecchi scafi da fiume che si trovano a poco sul mercato dell'usato.
La CS Canoe offre scafi adatti a quel tipo di ambiente (ho provato il Korsa che sarebbe perfetto, ma penso anche il coaster) che da nuovi costano parecchio ma considerando che sono barche particolari sul mercato dell'usato si trovano raramente ma a prezzi ottimi.

PS: sono stato sul delta il primo anno dopo aver iniziato ad andare in kayak, ne ho scritto in questi due articoli:
http://kayakerdestrepa.blogspot.com/2016/07/una-settimana-nel-delta-del-po.html

http://kayakerdestrepa.blogspot.com/2016/07/gente-del-delta.html
l'ambiente mi ha affascinato, non vedo l'ora di tornarci.
Grazie per la risposta e grazie per i tuoi due begli articoli. Il delta è veramente magico e solo quando ci vai in kayak, te lo godi nel migliore dei modi.Riguardola canoa purtroppo ho problemidi spazio in tutti i sensi e solo un gonfiabile mi permette di risolverli.
Comunque grazie ancora.
 
il giardino di porto caleri e' stupendo.

anche a me piacerebbe un giro in ambienti simili, purtroppo non ho ne' materiale ne' tempo.

il magazzino semisommerso mi ispira di pescarci!!!
 
sevylor SVX oppure acqua logic. Io ho la sevylor SVX lenta,scomoda viaggi col didietro bagnato ma ho già piantato certe legnate contro agli scogli e zero danni.
Dovrebbe essere inaffondabile ma lo dicevano anche di una grossa nave...più di un secolo fa
 
domanda, ma un sit on top no? in quei contesti non sarebbe piu' comodo? e' largo e quindi piu' lento, ma come stabilita' sono una cosa stupenda.
 
Sit-on-top andrebbe a pesare più di un sit-in in vetroresina. Con tutti gli inconvenienti di trasporto e rimessaggio.... oltretutto bisognerebbe orientarsi su uno scafo comunque non troppo lento tipo Rainbow Vulcano 460 (25Kg) o DAG Midway (23kg)... scafi troppo lenti tipo quelli da pesca li eviterei per non limitare troppo il raggio di azione delle escursioni (sul delta comunque le correnti possono rallentare parecchio, per cui un minimo di velocità la terrei in considerazione).
 
Sit-on-top andrebbe a pesare più di un sit-in in vetroresina. Con tutti gli inconvenienti di trasporto e rimessaggio.... oltretutto bisognerebbe orientarsi su uno scafo comunque non troppo lento tipo Rainbow Vulcano 460 (25Kg) o DAG Midway (23kg)... scafi troppo lenti tipo quelli da pesca li eviterei per non limitare troppo il raggio di azione delle escursioni (sul delta comunque le correnti possono rallentare parecchio, per cui un minimo di velocità la terrei in considerazione).
intendevo sot gonfiabile? un 2.75 pesa 10 kg, e non lo rovesci manco se vuoi. certo che pero' in effetti le correnti del po sono potenti
 
non so se esistono sot gonfiabili performanti, mi sa che sono tutti da passeggio estivo al mare.
E' vero che 2.75 pesa poco, ma temo sia anche lentissimo. Controcorrente non ti muovi.
 
non so se esistono sot gonfiabili performanti, mi sa che sono tutti da passeggio estivo al mare.
E' vero che 2.75 pesa poco, ma temo sia anche lentissimo. Controcorrente non ti muovi.
2.75 e' corto e largo, ovvio che non ti muovi molto.

pero' devo dire che quello che usavo a me piaceva molto... poggiapiedi, stabilissimo e comodo.
 
Ciao,
ad Anna: hai già acquistato il tuo kayak gonfiabile ? Cosa hai deciso ? Perché l' argomento primo acquisto mi interessa. Io , come vedrai, sono un diversamente giovane. Mi ha colpito piacevolmente le qualità del prodotto che desideravi a suo tempo, e gli imprevisti e noie che non desideri. Quelle Marche non le conosco. La mia base di partenza per gite sarà Grado (GO), quindi acque interne e canali, anche nelle mezze stagioni.. Anch 'io non spazio per kayak rigido ( ho timore di rovesciarsi e "la manovra " non mi garba. Ho notato che i gonfiabili, in generale sono più larghi dei rigidi, forse anche troppo. E' questo è un aspetto da prendere in seria considerazione. Un mio parente (66 A) ha un Sevylor largo ben 93 cm. e gli è parso scomodo perché si bagnava ed " entrava" acqua (acque interne). Se non hai fatto già l' acquisto guarda, tra i gonfiabili, quelli un po' più chiusi (. Prova a vedere un negozio, uno a caso: per esempio il negozio Ozone kayak (TV) , negozio fisico, , con buona pagina web, ce ne sono di diversi tipi, prezzi e prestazioni. Io sono orientato verso il kayak Sevylor modello Yukon, per la sua larghezza.
Ciao
 
Ciao Iulius, alla fine dopo lunghe ricerche in rete, ho comprato una Gumotex Rush proprio all'Ozone kayak. Pur avendo gestito l'acquisto online, ho contattato il negozio telefonicamente più volte per qualche consiglio o informazione e devo dire che mi sono trovata bene.
Riguardo il kayak, sono felicissima!!!!! L'ho usato soprattutto in laguna e in fiume sempre nella zona del delta del Po; è stabilissimo, tiene bene la direzione, fila via veloce e grazie al fondo in dropstich sembra di essere su un rigido. La copertura mi è arrivata da poco, così purtroppo l'ho provata una volta sola, ma sufficiente per dire che svolge bene la sua parte.
In conclusione è stato proprio un buon acquisto o perlomeno risponde quasi perfettamente alle mie necessità. Se devo trovare qualche difetto, trovo che il sedile è un po' bassino e inoltre ripiegare e rimettere il kayak nello zaino dopo l'uso, non è così facile o veloce come ti mostrano nei video. Anche il prezzo non è bassissimo, però per me ne è valsa la pena.
Ciao!
 
Ciao Anna,
grazie per avermi(ci) partecipato del tuo acquisto. Quindi hai preso il Gumotex Rush 1 ? Dico bene? Del negozio mi ha convinto alcuni video (credo presentato dal Titolare). I termini usati e la capacità di sintesi. Del resto dalle mie parti c' è poco! Quindi secondo te merita un " viaggio " in negozio ? Il mio budget è limitato , circa €500, il Rush 1, per me sarebbe troppo. Poi ci sarà , in più, da prendere anche una pagaia (boh !). Tu quale hai preso, ma ancor di più, potresti dirmi, con quale criterio l' hai scelta ?
Ciao
 
Ciao Iulius,
se ti può ancora interessare io ho preso da poco il Solar Gumotex, che costa meno del Rush, ma purtroppo è ancora sopra al tuo budget. Ho fatto finora tre uscite e sono molto soddisfatto, anche perché mi permette sia uscite in solitaria che in coppia. Non l'ho ancora provato in mare, spero di poterlo fare a breve. Prima di scegliere il Solar ho studiato a fondo il mercato per cui mi permetto una opinione... con il tuo budget credo che gli unici gonfiabili che prenderei in considerazione sono quelli in vendita al Decathlon, anche se ritengo molto superiori i Gumotex e ti consiglierei di valutarli con attenzione. Tieni conto che dovrai prendere anche pagaia, aiuto al galleggiamento e pompa (se già non inclusa), quindi il prezzo sale ulteriormente.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
P Nautica 2
walterfishing Nautica 3
walterfishing Nautica 16
C Nautica 7
R Nautica 24

Discussioni simili


Alto Basso