Tarp 3x3 o tenda?

Sono indeciso se prendere un tarp 3x3 tipo Hammok o una tenda tipo Camp Minima 2, voi quale prendereste? nel caso mi orientassi sul tarp (sicuramente più versatile) il problema zanzare come lo risplverei? Ai più esperti la parola...grazie
 

2.4kg non sono proprio niente eh...
Beh, però mi pare la scelta giusta per un novizio. Son tende robuste e non credo che 1 kg di differenza rispetto alla.più leggera sul mercato sia così determinante. Basta risparmiare sul resto. Io quest'estate ho usato le Bertoni Raid 2, pagate la stessa cifra anni fa, e funzionano perfettamente, anche in montagna con il temporale.
 
Potresti spartano prendere una tenda monoposto bivvy , me ne è stata donata una un po di tempo fa e mi ci trovo benissimo
; ne ho trovate a 180 € ma non so se sono buone come quella mia .. se ti senti in imbarazzo a viaggiare , o sei con altra gente è l'ideale, costa molto ma meno sicuramente di un ostello per ogni volta:rofl:
 
Tra tenda e tarp la differenza e' sostanziale; in sintesi:
Se non c'è vento, in condizioni non estreme, in un bosco, col tarp ti godi l'ambiente, hai ampie vedute, spazio disponibile, accendi un fuoco e lo gestisci in sicurezza, ti diverti con l'intaglio, insomma stai bene.
Se però' tira vento forte o le condizioni si estremizzano col tarp, per quanto vi sono set up specifici, la condizione non è ottimale... La tenda e' fatta per questo.
Considera pure che dove non ci sono alberi il tarp lo monti solo adattando paleria, ma non ha senso... in quel tipo di set up e' solo una palliativo della tenda e perde il senso del tarp.
In verità' servono entrambi, da preferire a seconda dei casi.
 
Io uso etrambi, con predilezione per il tarp, poi la scelta dipende da vari fattori. Il tarp è ottimo nel bosco per vari motivi, ti permete di sistemarlo un po ovunque, se abbinato con amaca anche in terreno non troppo piani e offre una discreta serie di conformazioni. Ovviamente la scelta del luogo dove situarlo deve rispodere all'esigenza del riparo dai venti troppo diretti, comunque non ho mai avuto particolari problemi. Ovviamente non è il medesimo comfort della tenda, ma una volta presa confidenza è ottima conformazione. Considera che per usare il tarp prima dovrai smaliziarti bene con i nodi giusti che renderanno il montaggio/smontaggio più agevole.

La tenda ha il pregio di offrire più riparo e può essere montata anche lontano dagli alberi (mentre in questa condizione il tarp, come ti hano già detto, ha qualche problema..), in più rende lo stoccaggio dell'attrezzatura piàù agevole. Di contro ha bisogno di un terreno piano (e scelto bene, niente depressioni del terreno, occhio ai formicai, alle piste degli animali, alla vicinanza di fiumi, ecc...). Il montaggio rispetto al tarp è più agevole perché lo schema è obbligato, per esperienzadiretta ti dico che ad esempio montare il tarp di notte in un luogo non conosciuto è decisamente più impegnbativo rispetto alla tenda.

Detto ciò vedi tu, ogni scelta ha pro e contro, dipende da quanta esperienza hai già di notti all'aperto, il tazrp è più "spartano" e da bosco, la tenda più comoda e all round, valuta quello che sarà il tuo terreno d'escursione e decidi.

Intanto se volessi provare ad usare il telo, senza andare a spendere soldi in un DD per poi capire che non è ilo tarp la tua soluzione potresti prendere un telo occhiellato in ferramenta e provare a farti una notte con quello, tanto materiali a parte l'utilizzo è il medesimo
 
cmq la differenza sta anche nella filosofia di approccio: la tenda e' un mezzo per ripararsi, col tarp ti godi il campo. Al tarp si aggiungono di solito altri schermi/ripari che realizzi sul posto con materiale nsturale
 
S

Speleoalp

Guest
mikymilano, la cosa principale, sinceramente e secondo me, stà in quello che desideri tu. La filosofia, l'approccio con cui intendi andare in natura... indifferentemente dalle attività specifiche che poi svolgi (passeggiata, escursionismo, alpinismo, torrentismo, speleologia, mountain bike... esplorazione di Marte) ;) Si possono fare anche senza nulla... figurati con qualcosa... (Marte a parte, ahahah)
Puoi fare le stesse identiche cose andando in Tenda o in Tarp.... la differenza stà appunto sul cosa preferisci tu, in quanto la differenza non stà in dove e cosa puoi fare... ma nel modo che dovrai approcciarti, nell'allestimento del campo, ecc.

Il problema dell'esperienza lo risolvi facendola con il materiale, approccio che intendi usare, non sono dei livelli in successione da percorrere e superare per arrivare a quello successivo, son approcci differenti, tutto qui.

Le zanzare le puoi risolvere anche con:

-zanzariera totale s il fastidio è integrale
-quelle da viso se ti danno noia solo lì
- prodotti naturali o chimici per tenerle alla larga
-evitare zone abitate da questi tenerissimi e coccolosi insetti

Non siamo poi così distanti.... se t'interessa, sarebbe pratica ;)
http://www.avventurosamente.it/xf/threads/raduno-autunno-inverno-2015-2016-ti-woodvivor.40499/
 
sia cmq chiaro che se c'e' vento forte, con raffiche e magari precipitazioni... col tarp non ti diverti...mentre in una buona tenda, montata come si deve, ti ficchi dentro e te ne freghi della bufera.
 
S

Speleoalp

Guest
Rispondo solo per via del "sia cmq chiaro".... il problema persiste solamente se non si sa piazzare il tarp in base alle situazioni, condizioni...
Se si sà cosa si fà e si è consapevoli degli approcci che si devono adottare in base all'oggetto che si é deciso di utilizzare non ci sono problemi.
Ovviamente anche in base all'oggetto /dimensioni che si è preso.

Poi ovviamente ognuno esprime la propria opinione in base alle proprie esperienze.... :si:, ma realisticamente senza assolutismi di nessun genere.

Come esprimevo, non si dovrebbe basare il ragionamento sul cosa si può fare in relativa sicurezza , comodità e protezione... ma sul tipo di "approccio" che si desidera adottare.

Da questo poi ne verrà l'esperienza e la competenza su ciò che si usa,...


mikymilano, se t'interessa, l'invito che ti ho linkato al raduno di gennaio... posso prestarsi un tarp, telo e vedi come ti trovi.... prima di spendere.
 
Ultima modifica di un moderatore:
ribadisco che con vento forte e precipitazioni intense, ossia nelle condizioni in cui il riparo deve offrire massima protezione, la scelta (se disponibile) tra tenda e tarp, neanche si pone; consideralo pure un assolutismo...
poi che anche con un tarp, montato in certe configurazioni, ci si possa adattare in condiziono sfavorevoli e' vero, ma una buona tenda arriva a prestazioni non raggiungibili.
il tarp, che uso tantissimo, ha grandi vantaggi nel bosco, senza vento forte, propio per il senso di "ariosita'" che offre e per il grande spazio disponibile nell'istallazione tipica.
 
S

Speleoalp

Guest
Rispetto le opinioni altrui, ma la vedo completamente in maniera differente... e rendo attenti che questo assolutismo è solamente soggettivo. Addirittura in condizioni meteo pessime il tarp può essere configurato in maniera molto efficiente contro vento e pioggia, senza problemi di resistenza al vento, ecc....

Poi ognuno fà e crede a quel che vuole, soprattutto in base a come vive la natura/montagna e sicuramente chi cerca l'informazione (apritore del topic) avrà le sue sensazioni per decidere a quale "ragionamento" fare affidamento ;)
No problem.
 
tarp o tenda? tenda o tarp?
personalmente ho fatto sempre un'associazione: nella medesima situazione climatica, di altezza e difficoltà dell'uscita consiglierei la tenda a chi è alle prime armi.
invece entrambe le soluzioni agli utenti più evoluti (che però solitamente non hanno dubbi simili, sanno già benissimo cosa utilizzare).
questo perchè la tenda ripara meglio da eventuale vento o pioggia, ma anche come percezione della sicurezza, insomma, avere 4 pareti che circondano e in qualche maniera isolano dal resto della foresta secondo me è meglio, richiama molto quella che definiamo casa e che volendo o nolendo siamo abituati a viverci tutti, insomma le prime volte si dorme meglio e si gusta di più la nottata.
il tarp è forse più "avventuroso" ma è anche un pò una rottura di balle soprattutto perchè non lo si può piazzare ovunque come una tenda (parlo di una tenda da 2 persone, non un tendone da circo); in tal caso sicuramente una tenda è più versatile.
vero che la tenda pesa di più ma a volte è semplicemente perchè manca l'allenamento, col tempo ci si abitua a fare distanza anche molto lunghe
 
S

Speleoalp

Guest
...ecco, una cosa importante per fare la scelta giusta per se stessi è anche quella che riguarda il tempo di allestimento del campo.

- vuoi una cosa veloce da piazzare o ti è indifferente ?....
Anche se poi il discorso del "tempo" comporterebbe un sacco di altre scelte, distinzioni e possibili approcci....
 
Solo per chiarezza, ma stiamo riferendoci alla stessa cosa quando diciamo condizioni di vento forte e precipitazioni intense?
Uso con molta soddisfazione il tarp, diversi tipi, in diverse situazioni, con diverse configurazioni e lo preferisco alla tenda per le suddette ragioni, in sintesi per la sua semplicità e apertura verso l'ambiente esterno che offre; so anche che il tarp può' essere montato in profili e configurazioni tali da resistere meglio al vento e offrire maggiore protezione (perdendo però i suoi peculiari vantaggi:spazio offerto in primis) ma non arriverà mai a offrire la protezione di una buona tenda 4s fatta appunto allo scopo.
Il tarp e' bello in una notte calma, davanti a un fuocherello ... ;)
 
C'è anche da dire una cosa: nelle piane del nord Europa o nord America, hai voglia a spostarti... il vento più o meno rimane a forza costante per chilometri e chilometri.
Le Alpi (e gli Appennini) sono fortunatamente un po' più varie, per cui, dalla mia esperienza, anche in caso di fortissimo maltempo basta spostarsi un po' e si trova il luogo un po' più riparato dove fare campo. Insomma, con un'ora o poco più di cammino, il luogo adatto si trova. Certo che se si vuole assolutamente tenere la posizione, magari perché si è su una via alpinistica, il discorso cambia (ma dovrebbe anche cambiare l'attrezzatura). E comunque, nel dubbio, io preferisco scendere.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto