Tenda 5 posti per campeggio in area attrezzata

Utilizzo:
Vacanza con la famiglia.

Caratteristiche ricercate:
Traspirabilità assoluta, deve soprattutto essere fresca. Sarebbe carino avere una "stanza" per me e mia moglie e un'altra per i bambini ma non so se e come la cosa influisca sulla ventilazione. Deve essere abbastanza alta da poterci stare in piedi all'interno. Il peso e l'ingombro del packing non sono un problema dal momento che verrà trasportata in auto..

Attività praticata:
Al momento cerco una tenda che ci permetta di fare tranquillamente almeno 15 giorni di vacanza estiva in zone di mare.

Esperienza e corporatura:
Nessuna esperienza di campeggio. Adesso siamo 2 adulti e 3 bambini, ma l'obiettivo è tenerla il più a lungo possibile quindi potenzialmente 5 adulti normopeso.

Budget e Prodotti già individuati:
Onestamente non saprei... si tratta di un primo acquisto quindi non vorrei né prendere una ciofeca di cui sbarazzarmi dopo il primo utilizzo né qualcosa che sia troppo oltre le mie esigenze, che al momento neanche non sono in grado di individuare al meglio proprio per la mia inesperienza. Mi pare di aver visto (correggetemi se sbaglio!) che i prezzi per una tenda da 5 si aggirano tra i 200 e gli 800 €, quindi boh... sui 400?

Richieste ulteriori:
In base alle vostre esperienze, quali sono gli accessori "must" che vanno acquistati per il campeggio in un'area attrezzata? Quali sono gli altri aspetti da valutare che magari a me sono sfuggiti?

Grazie!
 
tra le regine dei campeggi sicuramente un posto spetta alla
OUTWELL propio perchè le loro tende sono sempre dotate di ampie zanzariere richiudibili e di molte prese d'aria per permettere on'ottima ventilazione, sono tende molto ben costruite e robuste, fatte per durare, hanno sia la linea con paleria tradizionale (più economiche) che quelle con struttura gonfiabile.
con il tuo budget dovresti poter trovare il modello che più ti soddisfa.

alcuni anni fa la vango produceva una line interamente in cotone, che è sicuramente il materiale più confortevole con il caldo, ma al momento non le vedo più.

bertoni ne vende ancora nella seria "casetta" ma sono piuttosto care e comunque fondi di magazzino.

come accessori assolutamente indispensabile il frigorifero, io ne ho uno della bomann tipo questo, ma spesso i campeggi li affittano.

ultimo suggerimento, quando arrivi in campeggio, trovati una piazzuola dove i camperisti non possono arrivare, altrimenti nei fine settimana la tua vacanza si trasforma in incubo!
 
vorrei tranquillizzare: sono 50 anni che uso la tenda e non ho mai avuto vere fregature. Da parecchi anni ho una Ferrino, che sembra voglia ancora farmi compagnia. Anche con altre marche mi sono trovato bene. Mi pare di ricordare cha valutazione di Emergency e Medici senza Frontiere fosse che la durata delle tende dei campi profughi sia circa 6 mesi di uso.
 
tra le regine dei campeggi sicuramente un posto spetta alla
OUTWELL propio perchè le loro tende sono sempre dotate di ampie zanzariere richiudibili e di molte prese d'aria per permettere on'ottima ventilazione
Quella della ventilazione mi preme molto. In realtà un'esperienza brevissima l'ho fatta una quindicina di anni fa con una Quechua T2 regalata (che ancora ho). Non so se abbiamo sbagliato qualcosa noi ma se lasciavamo chiuso non si respirava, se aprivamo entrava ogni tipo di insetto presente nella zona... insomma una notte insonne.

ultimo suggerimento, quando arrivi in campeggio, trovati una piazzuola dove i camperisti non possono arrivare, altrimenti nei fine settimana la tua vacanza si trasforma in incubo!
Ecco, questo cercherò di tenerlo ben a mente!

Mi pare di ricordare cha valutazione di Emergency e Medici senza Frontiere fosse che la durata delle tende dei campi profughi sia circa 6 mesi di uso.
Vabbè dai, a un ritmo di 15/30 giorni all'anno direi che posso farci qualche annetto tranquillo :)
 
valutazione di Emergency e Medici senza Frontiere fosse che la durata delle tende dei campi profughi sia circa 6 mesi di uso
si, ma le tende dei campi profughi le montano non sotto le piante, ma in condizioni di pieno sole stabile e come noto il sole degrada velocemente spalmature e fibre dei teli.
Se uno pianta la tenda in campeggio, normalmente trova la piazziola ombreggiata da piante ed è anzi una soluzione indispensabile, perchè una tenda piantata in pieno sole diventa in pochi minuti una serra pressochè invivibile.
 
Se uno pianta la tenda in campeggio, normalmente trova la piazziola ombreggiata da piante ed è anzi una soluzione indispensabile, perchè una tenda piantata in pieno sole diventa in pochi minuti una serra pressochè invivibile.
A tal proposito, sebbene un’area naturalmente ombreggiata sia preferibile per ovvi motivi, ho visto in alcune foto che c’è chi stende un ulteriore telo al di sopra della tenda per fargli ombra. Può essere un valido aiuto nel malaugurato caso la piazzola assegnata sia al sole o comunque capiti sotto al sole in determinate ore?
 
quello di riparare dalla resina è importante!
Se sei sotto piante stile tigli o gelsi, ti fanno la tenda lurida in un lampo, soprattutto se la pianta ha qualche rognetta con gli insetti, che le fanno buttare fuori una specie di liquido zuccherino dalle foglie... Per non parlare dei frutti che cadono, quelle specie di more.
Anche sotto abeti e pini la resina è un rischio vero, perchè ti può capitare la goccia e poi per cavarla sono guai.
Se sei in montagna basta piantarsi lontano dalle piante e sei a posto, non ti serve niente. Se invece fai campeggio allora ok, un telo è proprio comodo
 
I gelsi li conosco, suono buonissimi e purtroppo hanno un gran difetto: dove ci sono loro ci sono anche tantissime zanzare!! Spero di evitarli come la peste…
 
Sotto i gelsi più che zanzare trovi le vespe, che vengono a nutrirsi dei frutti della pianta, simili alle more.
Il liquido zuccherino ed appiccicoso che secernono le foglie si chiama melata ed è conseguenza di un attacco di afidi (pidocchi), a loro volta allevati dalle formiche, che sono ghiotte della melata.
La melata a sua volta attira le api e infatti esiste il miele di melata.
La melata è un fenomeno che riguarda soprattutto i tigli, mentre sui gelsi è molto meno frequente, almeno per quel che so io.
 
Ultima modifica:
Utilizzo:
Vacanza con la famiglia.

Caratteristiche ricercate:
Traspirabilità assoluta, deve soprattutto essere fresca. Sarebbe carino avere una "stanza" per me e mia moglie e un'altra per i bambini ma non so se e come la cosa influisca sulla ventilazione. Deve essere abbastanza alta da poterci stare in piedi all'interno. Il peso e l'ingombro del packing non sono un problema dal momento che verrà trasportata in auto..

Attività praticata:
Al momento cerco una tenda che ci permetta di fare tranquillamente almeno 15 giorni di vacanza estiva in zone di mare.

Esperienza e corporatura:
Nessuna esperienza di campeggio. Adesso siamo 2 adulti e 3 bambini, ma l'obiettivo è tenerla il più a lungo possibile quindi potenzialmente 5 adulti normopeso.

Budget e Prodotti già individuati:
Onestamente non saprei... si tratta di un primo acquisto quindi non vorrei né prendere una ciofeca di cui sbarazzarmi dopo il primo utilizzo né qualcosa che sia troppo oltre le mie esigenze, che al momento neanche non sono in grado di individuare al meglio proprio per la mia inesperienza. Mi pare di aver visto (correggetemi se sbaglio!) che i prezzi per una tenda da 5 si aggirano tra i 200 e gli 800 €, quindi boh... sui 400?

Richieste ulteriori:
In base alle vostre esperienze, quali sono gli accessori "must" che vanno acquistati per il campeggio in un'area attrezzata? Quali sono gli altri aspetti da valutare che magari a me sono sfuggiti?

Grazie!
Ciao, ti posso dire il mio setup per le ferie al mare che faccio in tenda da diversi anni con moglie e due bambini. Come tenda ho una Bertoni Cosmo 4 di cui sono molto soddisfatto. Ha due “stanze” separate, un soggiorno abbastanza spazioso e una bella veranda. È abbastanza fresca avendo molte aperture con zanzariera e un doppio soffitto che lascia circolare l’aria anche a tenda chiusa. Ha resistito egregiamente a vento e temporali, considera peró che la uso solo al mare e in campeggio dove comunque si ha un minimo di riparo. Sotto di lei stendo un bel telo (di quelli che non rovinano la vegetazione sottostante) per proteggere il catino. Ne stendo uno anche sotto la veranda. Poi ho il classico tavolo pieghevole del Deca con annessi i quattro sgabelli. Due poltroncine pieghevoli e un divano due posti pieghevole della Brunner, l’Action Sofa. Un mobile cucina della Con.Ver con piano in legno, fornello due fuochi Campingaz, barbecue portatile sempre Campingaz, il Party Grill . Bombola, Frigo piccolo tipo minibar e due materassi gonfiabili sempre Deca. Ho anche un comodo armadio di tela comprato all’Ikea ma non ricordo il nome. Lampade varie, sacchi a pelo, cuscini apposta per campeggio ecc…Con questo materiale ci facciamo le ferie in comodità. Spero di esserti stato utile
 
Utilissimo!! Certo, te ne porti di roba… il bagagliaio della mia auto (Ford S-Max) dovrebbe riuscire a portare quasi tutto, anche se suppongo che in campeggio uno tenda (ah!) a portarsi meno vestiti e accessori personali rispetto a una vacanza classica.
Io ho un Dacia Dokker che stipo a dovere e siccome mia moglie si porta dietro praticamente tutto l’armadio e la scarpiera ho acquistato anche il baule da tetto…Quando la bambina sarà più grande se è come sua madre mi sa che opteró per il carrello appendice
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso