Tenda Ande BERNINA 3 LUXE

Ciao a tutti, volevo chiedere il vostro parere su questa tenda ke ho trovato al globo a soli 30 euro.....
Io di caratteristiche nn me ne intendo e accetto consigli dagli esterti.
Grazie
Mercoledisanto Rescue & Adventure - Tende - Tende igloo outdoor - T03006: -

moz-screenshot.png
 

Allegati

  • T03006.jpg
    T03006.jpg
    12,9 KB · Visite: 4.725
Nessuno ke mi dice qualcosa???

E' conveniente acquistarla per trekking primaverili/estivi oppure no?

Grazie a chi risponde.
 
io non sono esperto ma con tende simili son già andato in giro in primavera-estate e mi son trovato bene...basta non salire troppo...credo...forse...non sono troppo di aiuto, lo so :pio: ciao
 
sarebbe utile sapere quanto pesa, non mi pare che ci sia scritto..
per cosa la devi usare?
Ho chiesto informazioni alla Ande, trovando strano che un'azienda non indichi in maniera esaustiva le caratteristiche dei propri prodotti: se rispondono posto il peso. Secondo me la versione tre posti, con quella paleria, va da un minimo di 4 chili ad un massimo di 4,5. Per un campeggio stanziale, a quel prezzo mi ci fionderei subito sopra.
 
Il sito del produttore non dice molto di più.

Andesrl - Ande S.r.l. - Viale Valsugana 11 - 23900 Lecco (LC) Italy - Telefono: +39 0341 362608 - Fax: +39 0341 368065


Il poco che dice è buono, non sembra male. Naturalmente non puoi pretendere cose assurde, visto il prezzo, ma se porti un bel nylon da mettere sotto non dovresti avere problemi, sulla carta. Per un uso con poco vento io la prenderei. La puoi provare, se ti piace la vita in tenda più avanti, quando avrai fatto esperienza, la cambi con una più performante e quella la regali ai bambini, che ci giochino agli Indiani, sai che hai speso 30 euro e non 300.

Naturalmente bisognerebbe vedere le cuciture, se sono ben fatte, robuste e nastrate, le cerniere, gli attacchi dei tiranti, non è che si possa dire più di tanto così da una foto e da una descrizione del produttore che descrive gran poco. Sono solo opinioni "a pelle", che possono essere corrette ma anche completamente sbagliate. Dovresti avere la fortuna di trovare qualcuno competente che ce l'ha e ti dice com'è, ma sono prodotti che vedo difficile che siano particolarmente diffusi.

Il fatto che a volte nessuno risponda è proprio perchè non sempre è possibile, e soprattutto corretto, dare informazioni. Ed è meglio un bel silenzio che cento parole inutili :p

Vediamo se c'è qualcuno che ce l'ha, comunque. Magari sei fortunato :p
 
Sì effettivamente non può pesare più di 4.5 kg a meno che non sia fatta di piombo. La mia ferrino stravecchia con falde a terra e spazi da RE pesa 4.3 kg
Se hai intenzione di usarla in tre puoi prenderla al volo per come la vedo io, dividendo i pesi ti viene poco più di un kg a testa...
 
è una tenda comoda e spaziosa , però :

io preferisco quelle con 2 entrate, la mattina le apri entrambe e velocemente hai la tenda asciutta.

manca la falda a terra (ma è una mia paranoia , si vive bene lo stesso anche senza).

peccato per la paleria in fibra anzichè in alluminio.

già per queste 3 caratteristiche non la prenderei.
il peso credo sia intorno ai 4,5 kg , quella a 4 posti ne pesa 5,8.
sul prezzo non c'è nulla da dire , 30euri non è un prezzo
 
E' una tenda da campeggio molto tranquillo, secondo me; per quel prezzo io la prenderei, può sempre essere buona per le vacanze al mare o da prestare per cose simili... certo non ci andrei in alta montagna...
 
Innanzi tutto grazie a tutti.....

Io intenderei usarla per trek di un paio di giorni, in due come per esempio il giro del Monviso ke vorrei fare questa estate, considerando quindi di dormire sopra i 1.500.

Ke ne dite?
 
Non so che dire, sopra i 1.500 puoi trovare da splendide giornate di sole con notti tiepide e stellate mozzafiato a terribili grandinate con vento che fa cadere i sassi, fino alla neve, anche a ferragosto (anche sotto i 1.500: sul Cansiglio, in zona Valmenera, lo scorso agosto è andato sotto zero per più notti, a 1.000 metri!!!). Nel primo caso stai bene anche solo con materassino e sacco a pelo (bellissima esperienza, da provare!!!), nel secondo ti salvi solo con una tenda di qualità e caratteristiche elevate, in teoria. In teoria perchè poi molto dipende da come e dove la monti. Se la monti nel posto sbagliato e nel modo sbagliato neanche la tenda di Mc Giver ti salva, se invece sai scegliere un posto adeguato, la fissi correttamente, capisci i venti e la orienti in modo da prenderli di spigolo allora anche con una tenda da pochi spiccioli puoi passare una notte tranquilla.

Ma non devi valutare solo la tenda, che è solo una parte del quadro. Devi avere anche materassino e sacco a pelo adeguati, perchè se ci sono anche una decina di gradi sopra lo zero e hai un sacco a pelo bischero hai grossi problemi a prendere sonno. E 10 gradi in montagna non sono un'eccezione, sono una regola. A casa mia, 1.064 metri, ho un termometro fuori, e alla mattina quando andavo al lavoro in moto lo guardavo sempre, in agosto spesso c'erano 5 o 6 gradi alle 6 di mattina. Io in estate ho comunque un sacco a pelo con comfort 0 gradi, prima uno di marca ignota, in piuma, preso circa 20 anni fa, dal peso di circa un chilo, e adesso un Mountain Equipment, sempre in piuma, dal peso di 670 grammi. E oltre al materassino porto sempre anche un mini CCF termoriflettente. Può sembrare eccessivo, ma non ho mai avuto problemi, neanche con le nevicate estive, e più di una volta sono stato contento di averlo. Ho letto tempo fa un report della Translagorai, un gruppo che l'ha fatto in estate. Una notte, pur avendo sacchi a pelo con 2° comfort hanno passato la notte in bianco.

Poi c'è l'abbigliamento, da mettere in conto .-P

Purtroppo una notte in montagna è come un quadro, non c'è un solo colore, ma molti, che devono stare in armonia fra di loro. Quindi darti una risposta affidabile sulla tenda secondo me è impossibile, primo perchè non possiamo vederla, secondo perchè non sappiamo come e dove la monterai, terzo perchè non sappiamo il resto di equipaggiamento che porterai. Solo supposizioni basate sulla nostra esperienza e sul nostro materiale, sulla nostra preparazione. Quindi cose che possono essere corrette ma anche totalmente sbagliate.
 
Non so che dire, sopra i 1.500 puoi trovare da splendide giornate di sole con notti tiepide e stellate mozzafiato a terribili grandinate con vento che fa cadere i sassi, fino alla neve, anche a ferragosto (anche sotto i 1.500: sul Cansiglio, in zona Valmenera, lo scorso agosto è andato sotto zero per più notti, a 1.000 metri!!!). Nel primo caso stai bene anche solo con materassino e sacco a pelo (bellissima esperienza, da provare!!!), nel secondo ti salvi solo con una tenda di qualità e caratteristiche elevate, in teoria. In teoria perchè poi molto dipende da come e dove la monti. Se la monti nel posto sbagliato e nel modo sbagliato neanche la tenda di Mc Giver ti salva, se invece sai scegliere un posto adeguato, la fissi correttamente, capisci i venti e la orienti in modo da prenderli di spigolo allora anche con una tenda da pochi spiccioli puoi passare una notte tranquilla.

Ma non devi valutare solo la tenda, che è solo una parte del quadro. Devi avere anche materassino e sacco a pelo adeguati, perchè se ci sono anche una decina di gradi sopra lo zero e hai un sacco a pelo bischero hai grossi problemi a prendere sonno. E 10 gradi in montagna non sono un'eccezione, sono una regola. A casa mia, 1.064 metri, ho un termometro fuori, e alla mattina quando andavo al lavoro in moto lo guardavo sempre, in agosto spesso c'erano 5 o 6 gradi alle 6 di mattina. Io in estate ho comunque un sacco a pelo con comfort 0 gradi, prima uno di marca ignota, in piuma, preso circa 20 anni fa, dal peso di circa un chilo, e adesso un Mountain Equipment, sempre in piuma, dal peso di 670 grammi. E oltre al materassino porto sempre anche un mini CCF termoriflettente. Può sembrare eccessivo, ma non ho mai avuto problemi, neanche con le nevicate estive, e più di una volta sono stato contento di averlo. Ho letto tempo fa un report della Translagorai, un gruppo che l'ha fatto in estate. Una notte, pur avendo sacchi a pelo con 2° comfort hanno passato la notte in bianco.

Poi c'è l'abbigliamento, da mettere in conto .-P

Purtroppo una notte in montagna è come un quadro, non c'è un solo colore, ma molti, che devono stare in armonia fra di loro. Quindi darti una risposta affidabile sulla tenda secondo me è impossibile, primo perchè non possiamo vederla, secondo perchè non sappiamo come e dove la monterai, terzo perchè non sappiamo il resto di equipaggiamento che porterai. Solo supposizioni basate sulla nostra esperienza e sul nostro materiale, sulla nostra preparazione. Quindi cose che possono essere corrette ma anche totalmente sbagliate.

Stefano grazie per la tua precisione e gentilezza nel rispondere in maniera chiara e completa. :si:

Sull'equipaggiamento ci siamo, anche io ho un sacco a pelo con comfort 0 gradi in piuma, dal peso di 600 grammi e materassino isolante.....quello ke mi preoccupa di più e ke mi interesserebbe sapere è il grado di impermeabilità della tenda, e se dalle caratteristiche ke avete letto si riesce a capire il fattore condensa........mi è capitato di dormire sui 1.500 con cielo coperto e trovarmi la tenda (all'interno) con le goccioline, cosa che non lo sopporto :azz:

Grazie ancora per la disponibilità ciao
 
Ottimo Affare

Ciao!

per referenze future, ho avuto questa tenda per 7 anni e si è sempre comportata benissimo, purtroppo ho dovuto cambiarla causa perdita..
Ad ogni modo ha ovviamente i suoi limiti ma ho fatto campeggi in norvegia, islanda, arrivato anche a 5 gradi...e se hai un buon sacco a pelo direi che la tenda fa il suo egregiamente.
L'unica notte che ho avuto problemi è stata quando c'era un sacco di vento (ma proprio tanto, unica notte nei 100 campeggi che avro fatto con lei..)
e ho dovuto legare la tenda alla macchina x minimizzare l'impatto.
Comunque consigliata se non si fanno campeggi in zone molto ventose e la temperatura non scende sotto i 5 gradi.
 
Astrolabio di Avventurosamente
Alto Basso