Tenda leggera e versatile monoposto


Utilizzo: Trekking
Caratteristiche ricercate: Versatilità e leggerezza
Attività praticata: Lunghi cammini e trekking
Esperienza e corporatura: Media esperienza. Corporatura media (175cm x 72kg)
Budget: tra i 100 e 150 euro
Prodotti già individuati: - Camp minima sl
- Naturehike vik
- Forclaz trek 900
- Naturehike tagar 1
- Naturehike cloud up 1
- Ferrino sintesi 1
- Ferrino lightent 1


Salve a tutti, come da titolo e da informazioni riportate sono alla ricerca di una tenda monoposto. Cerco un prodotto versatile e leggero, poiché l'uso che vorrei farne è quello per trekking e cammini di media e lunga distanza in periodo tendenzialmente che va da primavera all'autunno in ambienti vari (quindi dal percorso costiero fino alla montagna). Cerco un prodotto piuttosto leggero perché le tappe giornaliere a livello di chilometraggio sono piuttosto lunghe e vorrei evitare di portare peso inutile. Ho indicato alcune tende che ho adocchiato e di cui ho già letto parecchio in questo forum, ma sulle quali ho ancora qualche perplessità riguardo al fatto di comprare una monotelo (come una vik per intenderci) o doppiotelo, o di virare su una autoportante come la cloud up oppure su una non autoportante, come magari la camp minima sl. Cerco la tenda come posto dove dormire, perciò non mi interessa molto che sia chissà quanto spaziosa. Qualcuno ha esperienze in merito alle tende citate (sopratutto sulla condensa che fanno le monotelo in alcune situazioni, o sulla scomodità della non autoportante)? Ringrazio tutti coloro che vorranno darmi qualche consiglio, se avete altri prodotti da consigliare fate pure. Come indicato vorrei evitare di sforare i 150/160€ (infatti le ferrino le ho inserite, ma credo che non potrò permettermelo) e avere un prodotto abbastanza leggero (magari circa 1/1,2kg, escluso il telo sotto il carino)
 
La trek 900 sulla carta è interessante, alla fine pesa come la cloud up 1 ed è più abitabile , ma non ho conosciuto per ora nessuno che l'ha usata un pò intensamente .
La cloud up 1 20d la possiedo e la ritengo un'ottima tenda , ha circa 3 mesi di notti in tenda su ogni terreno ed è perfetta, ma ho sempre usato il sottotenda (che ho riparato un paio di volte) .

Comunque sia trek che cloud up 1 20d sono 1,3 kg senza sottotelo.

Viaggiando in bici per mè 200 gr non fanno la differenza, anche considerando che sto via almeno un mese di solito, quindi una tenda deve essere veloce da montare , spaziosa in modo da potermi lavare, cucinare, e usarla anche come wc se di fuori è notte piena e diluvia.

Facessi viaggi corti da un paio di settimane allora sarebbe un'altro discorso.
 
Ciao, mi è venuta in mente questa recensione (piuttosto negativa) sulla Camp Minima, guardatela per farti un'idea.
Non conosco le tende che hai indicato, ma ti consiglio di considerare anche la Lanshan 1 Pro, non autoportante ma con bastoncino da trekking. Credo che anche nel forum sia stata citata spesso
 
La trek 900 sulla carta è interessante, alla fine pesa come la cloud up 1 ed è più abitabile , ma non ho conosciuto per ora nessuno che l'ha usata un pò intensamente .
La cloud up 1 20d la possiedo e la ritengo un'ottima tenda , ha circa 3 mesi di notti in tenda su ogni terreno ed è perfetta, ma ho sempre usato il sottotenda (che ho riparato un paio di volte) .

Comunque sia trek che cloud up 1 20d sono 1,3 kg senza sottotelo.

Viaggiando in bici per mè 200 gr non fanno la differenza, anche considerando che sto via almeno un mese di solito, quindi una tenda deve essere veloce da montare , spaziosa in modo da potermi lavare, cucinare, e usarla anche come wc se di fuori è notte piena e diluvia.

Facessi viaggi corti da un paio di settimane allora sarebbe un'altro discorso.

Intanto grazie mille per la risposta e le tue considerazioni. La trek900 ha anche un pregio, che per quanto stupido c'è: la compro da decathlon, la provo e se ha un problema gliela riporto, con le altre se comprare su Amazon ho 15 giorni per il reso, se prese su aliexpress... Lasciamo perdere.
Purtroppo le due da te citate con il sottotelo sono circa 1.5kg, che non è proprio pochissimo per una tenda da un posto. Però c'è da dire che sono ambedue doppiotelo ed autoportanti e in quanto a versatilità probabilmente sono le migliori
--- Aggiornamento ---

Ciao, mi è venuta in mente questa recensione (piuttosto negativa) sulla Camp Minima, guardatela per farti un'idea.
Non conosco le tende che hai indicato, ma ti consiglio di considerare anche la Lanshan 1 Pro, non autoportante ma con bastoncino da trekking. Credo che anche nel forum sia stata citata spesso

Si, avevo visto questo video, che però fa riferimento alla versione 2sl, e alcuni difetti non sono riportabili su una monoposto (banalmente il darsi fastidio per uscire ). Mi ha un po' preoccupato, devo ammetterlo, il fatto che venga definita come difficile da montare. Inoltre non è autoportante, anzi, tutt'altro. Però è veramente leggera... Compresa di un eventuale telo da mettere sotto siamo su 1.2kg

Per la lanshan 1 pro che mi sai dire? Non ho mai avuto esperienze con tende che si montano con il bastoncino da trekking... È di facile montaggio o costringe a invocare tutti i santi?
 
Ah sì scusa hai ragione, il video era per la versione da 2 posti.
La Lanshan in realtà non l'ho mai provata putroppo... però ne ho sentito parlare molto bene da varie fonti. Anche cercando qui nel forum dovresti trovare qualcosa. L'unica cosa un po' scomoda di cui mi ero dimenticato è che devi impermeabilizzare le cuciture, non è un grosso lavoro, ma insomma è da fare..
Sempre TheWalkingRobin ha fatto sia una recensione della tenda sia un tutorial su come impermeabilizzare le cuciture. Da notare che nel 2021 è uscita la nuova versione della Lanshan 1 (non pro), ne hanno parlato su questo forum qui
 
Ah sì scusa hai ragione, il video era per la versione da 2 posti.
La Lanshan in realtà non l'ho mai provata putroppo... però ne ho sentito parlare molto bene da varie fonti. Anche cercando qui nel forum dovresti trovare qualcosa. L'unica cosa un po' scomoda di cui mi ero dimenticato è che devi impermeabilizzare le cuciture, non è un grosso lavoro, ma insomma è da fare..
Sempre TheWalkingRobin ha fatto sia una recensione della tenda sia un tutorial su come impermeabilizzare le cuciture. Da notare che nel 2021 è uscita la nuova versione della Lanshan 1 (non pro), ne hanno parlato su questo forum qui

Si, ho visto. Aspetto anche altre risposte e poi vedo cosa scegliere... Anche perché nel caso dovessi ordinare su aliexpress devo mettere in conto una 40ina di giorni affinché arrivi...
 
Piccolo aggiornamento. Acquistato la naturehike vik 1. Come peso siamo a 1200 grammi compreso il sottotelo. Ho provato a montarla per vedere eventuali difetti per un reso e non ne ho trovati ad un primo colpo d'occhio: è molto intuitivo il montaggio, merito dei colori da abbinare tra paleria e occhielli, l'autoportanza è buona, quindi anche senza picchetti la tenda sta su discretamente, anche se mettendone qualcuno si riesce ovviamente a tensionarla meglio e a guadagnare spazio dove poter tenere l'attrezzatura. Dentro è ovviamente piccola, ma non claustrofobica. Il catino sembra sinceramente abbastanza "delicato" per cui credo che usare sempre il suo sottotenda sia quantomeno prudente, specie per uscite medio lunghe. Appena la userò vedrò di dare qualche informazione in più, soprattutto sul tema condensa, che un pochino spaventa in una monotelo.
 
Piccolo aggiornamento. Acquistato la naturehike vik 1. Come peso siamo a 1200 grammi compreso il sottotelo. Ho provato a montarla per vedere eventuali difetti per un reso e non ne ho trovati ad un primo colpo d'occhio: è molto intuitivo il montaggio, merito dei colori da abbinare tra paleria e occhielli, l'autoportanza è buona, quindi anche senza picchetti la tenda sta su discretamente, anche se mettendone qualcuno si riesce ovviamente a tensionarla meglio e a guadagnare spazio dove poter tenere l'attrezzatura. Dentro è ovviamente piccola, ma non claustrofobica. Il catino sembra sinceramente abbastanza "delicato" per cui credo che usare sempre il suo sottotenda sia quantomeno prudente, specie per uscite medio lunghe. Appena la userò vedrò di dare qualche informazione in più, soprattutto sul tema condensa, che un pochino spaventa in una monotelo.
Il problema delle monotelo è la condensa. Sono tende ovviamente più leggere ma hanno questo difetto e praticamente piove dentro in certe condizioni. Sono tende più adatte al freddo secco in inverno vedi ad es la ferrino Maverick. In zone umide c'è il rischio concreto di lavarsi.
 
Il problema delle monotelo è la condensa. Sono tende ovviamente più leggere ma hanno questo difetto e praticamente piove dentro in certe condizioni. Sono tende più adatte al freddo secco in inverno vedi ad es la ferrino Maverick. In zone umide c'è il rischio concreto di lavarsi.

Si, lo so, è un aspetto che ho considerato, cercherò di prendere tutte le accortezze del caso. Rimane che io principalmente uso la tenda tra maggio e ottobre, non dovrei incontrare climi particolarmente umidi. Se poi becco tanta condensa me la tengo
Sulla bilancia ha prevalso la condensa rispetto al peso in più della doppio telo.
 
Si, lo so, è un aspetto che ho considerato, cercherò di prendere tutte le accortezze del caso. Rimane che io principalmente uso la tenda tra maggio e ottobre, non dovrei incontrare climi particolarmente umidi. Se poi becco tanta condensa me la tengo
Sulla bilancia ha prevalso la condensa rispetto al peso in più della doppio telo.
Se provi a vedere una videorecensione di Sfoligno con la Maverick te ne rendi conto: una notte di inferno in determinate condizioni. Col freddo intenso invece no
 
Se provi a vedere una videorecensione di Sfoligno con la Maverick te ne rendi conto: una notte di inferno in determinate condizioni. Col freddo intenso invece no

Sisi avevo visto una cosa simile con un'altra monotelo (non ricordo se proprio la vik o la lanshan pro)... Che dire, spero di non trovarmi in situazioni simili. Per ora questa estate la testo in condizioni di sicurezza... Luglio e agosto, covid permettendo, in Sardegna sul cammino delle 100 torri.
 
Ciao.
Io andrei di naturhike, l'ha un mio amico e si trova bene. Per quanto riguarda ferrino invece è un' incognita, nel senso che ora fa sia roba molto buona che roba molto scarsa. A per di un mio conoscente campeggiatore, a livello tende sono buone ma durano molto meno (ma parliamo di tende da 3+).
Le altre non le ho mai viste.
 
Si, lo so, è un aspetto che ho considerato, cercherò di prendere tutte le accortezze del caso. Rimane che io principalmente uso la tenda tra maggio e ottobre, non dovrei incontrare climi particolarmente umidi. Se poi becco tanta condensa me la tengo
Sulla bilancia ha prevalso la condensa rispetto al peso in più della doppio telo.

Potevi prendere in considerazione una pole tent.. pesava meno, e avevi il doppio telo..
 
Potevi prendere in considerazione una pole tent.. pesava meno, e avevi il doppio telo..

Ci avevo pensato, avevo visto la lanshan 1 pro, che in effetti è più leggera, però preferivo un prodotto che fosse anche autoportante
--- Aggiornamento ---

Ciao.
Io andrei di naturhike, l'ha un mio amico e si trova bene. Per quanto riguarda ferrino invece è un' incognita, nel senso che ora fa sia roba molto buona che roba molto scarsa. A per di un mio conoscente campeggiatore, a livello tende sono buone ma durano molto meno (ma parliamo di tende da 3+).
Le altre non le ho mai viste.

Ti ringrazio. Ormai ho preso una naturehike vik, vedrò come mi trovo
 
Alla fine avevo preso la CloudUP 1...
1,7Kg doppio telo autoportante

La vik non esisteva ancora mi pare.

Guarda, sono stato molto combattuto, però la vik, compreso il sottotenda pesa mezzo chilo di meno... Anche qui sul forum ho letto di qualcuno che ci si era trovato bene. Poi, in fin dei conti, è impossibile avere moglie ubriaca e botte piena... Sempre delle scelte bisogna fare . Nel mondo dei sogni avrei scelto una doppio telo, autoportante, impermeabile a 8000mm di colonna d'acqua, ultralight e magari economica... Con la vik spero di aver scelto qualcosa che possa soddisfare le mie esigenze, considerando che è sufficientemente leggera, autoportante (tolto un po' di spazio che si guadagna con i picchetti), ad un prezzo non esorbitante e spero sufficientemente areata per essere una monotelo.
 
Ho fatto una meravigliosa esperienza con una monotelo in estate.... Il sacco ogni mattino era completamente bagnato. Come se avessimo dormito sotto la pioggia. In bocca al lupo
 
Guarda, sono stato molto combattuto, però la vik, compreso il sottotenda pesa mezzo chilo di meno... Anche qui sul forum ho letto di qualcuno che ci si era trovato bene. Poi, in fin dei conti, è impossibile avere moglie ubriaca e botte piena... Sempre delle scelte bisogna fare . Nel mondo dei sogni avrei scelto una doppio telo, autoportante, impermeabile a 8000mm di colonna d'acqua, ultralight e magari economica... Con la vik spero di aver scelto qualcosa che possa soddisfare le mie esigenze, considerando che è sufficientemente leggera, autoportante (tolto un po' di spazio che si guadagna con i picchetti), ad un prezzo non esorbitante e spero sufficientemente areata per essere una monotelo.
Ma scusa.... Ma davvero tutto quello sbattimento per mezzo kg? Cambi i tiranti e i picchetti e l'hai recuperato!! Almeno mezzo kg sarà il peso in acqua (umidità) che avranno assorbito i tuoi abiti e il tuo sacco dopo una notte li dentro. :lol: :lol: :lol:
 
Alto Basso