Recensione Tenda monoposto Camp Minima: considerazioni personali e non esaustive

Tenda monoposto Camp Minima: considerazioni personali e non esaustive
Vorrei aprire una parentesi sulla mia tenda Camp Minima 1, monoposto. Croce e delizia delle mie notti sotto le stelle: dopo alcuni anni non ho ancora deciso se è una figata o una iattura.

01 Camp Minina 1.JPG


Partiamo dalla seconda. Velocemente allestita, il problema per uno come me da 185 centimetri è entrare dentro i suoi 65 cm di altezza. Un contorsionismo che ti fa pensare cosa accadrebbe in un giorno di pioggia e come ci potresti mai passare il tempo. All’interno giusto lo spazio per stare distesi, appiccicati allo zaino e con il soffitto a 40 cm scarsi dal viso; nella minuscola abside a onor del vero entrano gli scarponi.

02 Abitacolo.JPG


Durante la notte vengo sempre preso da un attacco claustrofobico e apro la porta che si sviluppa proprio sopra la testa, rimanendo a dormire ammirando lo stupore della volta stellata.

03 Dimensioni.JPG


Poca delizia quindi, ma quella arriva quando impacchetti con facilità la tenda, ricordi che è poco più grande della borraccia da un litro e pesa anche quanto questa da piena. Insomma, la infili nello zaino e non ci pensi più.

04 Rapporti.JPG


Ma il dubbio mi resta: visto che poi dormo sempre con la porta aperta, serve portarla o basterebbe il sacco a pelo, come ho fatto altre volte? Boh?!
 
Io dal vivo non l'ho mai vista ma credo sia veramente estrema, certo che se devi tenere la porta aperta, che sulla CAMP significa avere la testa sotto le stelle, perdere un po' di significato.
Io ho la minima 2 e credo che come linea di tende abbia avuto il suo perché, ma ora rischia di uscire fuori mercato, l'unica cosa in cui è ancora eccezionale è la dimensione da chiusa.
 
Un mio amico aveva questa tenda e mi ha detto che l'ha reso felice solo un giorno della sua vita: quello in cui l'ha venduta! :D
Mentre qualche anno fa se uno voleva stare leggero e compatto doveva adattarsi a questi loculi, al giorno d'oggi ci sono le trekking-pole tents tipo l'ormai nota Lanshan, quindi secondo me questo tipo di tenda ha ormai poco senso.

Non molto tempo fa ho visto questa recensione della Camp Minima (la versione 2 posti) e...pur non avendo avuto modo di toccarla con mano, mi sembra dica un sacco di cose sensate (non troppo diverse da quelle che dici tu):
 
La Camp minima va presa da 2 posti se sei da solo secondo me.
E' una tenda a tunnel, non autoportante che teme il vento laterale.
Quella da 1 posto presenta un abside in entrata molto esiguo che potrà contenere degli scarponi.
Uno zaino da 50-60 litri va tenuto dentro e costringe in quella da 1 posto a stare abbracciati allo zaino.
Il peso è dalla sua parte ma io preferisco portarmi dietro qualche etto in più di tenda e risparmiare qualche etto su altro materiale. In questo modo si riposa meglio. In un lungo trekking ad esempio riposare adeguatamente può fare la differenza.
 
io ho e uso la minima 1 , sono strafelice della mia tenda , pesa poco , sono alto 1e80 e non faccio particolare fatica a entrarci .... la uso sempre al massimo una notte dove l'attacco alla via richiede un particolare lungo avvicinamento o per una serata fuori prima dell'arrampicata . usata anche in mezzo a una bufera di neve ahahahah si e' comportata benissimo , non ha le falde a terra , in inverno le crei con la neve , in estate se serve con roccie o altro . ha il doppio telo e per questo non ho mai avuto problemi con condensa , anche se sulle monoposto la condensa e' relativa ... unica modifica l'apertura della ventilazione ...
 
È scomoda ma posso dire che è l'unica tenda con cui NON ti deve fregare il luogo tanto può tirare pure la bora lei sta lì.
NON va bene per campeggiare o per più notti nello stesso luogo secondo me ha senso per una cosa itinerante ovvero vado in giro e metto la "tenda" solo per dormire E BASTA.
 
Creste del Redentore ??
Bello sto praticello in piano, non ci ho mai dormito e non lo conosco.
Quasi, è dopo la Fonte delle Fate vicino al Casale Argentella, al tempo quasi diroccato (2013) ma ora credo sommariamente gestito.
https://www.montinvisibili.it/Anello dei Sibillini
017 Piano Grande di Castelluccio.JPG

--- Aggiornamento ---

La Camp minima va presa da 2 posti se sei da solo secondo me.
E' una tenda a tunnel, non autoportante che teme il vento laterale.
Quella da 1 posto presenta un abside in entrata molto esiguo che potrà contenere degli scarponi.
Uno zaino da 50-60 litri va tenuto dentro e costringe in quella da 1 posto a stare abbracciati allo zaino.
Il peso è dalla sua parte ma io preferisco portarmi dietro qualche etto in più di tenda e risparmiare qualche etto su altro materiale. In questo modo si riposa meglio. In un lungo trekking ad esempio riposare adeguatamente può fare la differenza.
io ho e uso la minima 1 , sono strafelice della mia tenda , pesa poco , sono alto 1e80 e non faccio particolare fatica a entrarci .... la uso sempre al massimo una notte dove l'attacco alla via richiede un particolare lungo avvicinamento o per una serata fuori prima dell'arrampicata . usata anche in mezzo a una bufera di neve ahahahah si e' comportata benissimo , non ha le falde a terra , in inverno le crei con la neve , in estate se serve con roccie o altro . ha il doppio telo e per questo non ho mai avuto problemi con condensa , anche se sulle monoposto la condensa e' relativa ... unica modifica l'apertura della ventilazione ...
Questi due interventi sintetizzano la croce e la delizia di questa tenda e anche i dubbi sul suo impiego. Personalmente ritengo che più stai leggero più ti diverti e per questo poi finisce nello zaino. Ma la prossima volta voglio provare a portare la Minima 2.
 
Ultima modifica:
Si si mi riferivo alle creste che stavano dietro, immaginavo fossi da quelle parti, bellissimo :si:
La minima 2 se la hai provala è molto più vivibile ma bisogna avere un po' più cura di dove la si mette. Io una volta la piantai tra il Pizzo Berro e il Tre Vescovi e quasi la bufera me la distrusse... ma ero alle prime armi e il maltempo e la neve ci avevano lasciato un po' poche possibilità.
Per il resto io la uso anche per giri di più giorni da solo e non mi lamento.
 
recensione che lascia il tempo che trova , l'ho vista anche su FB . quel tizio pensava alla camp 1 potesse usarla per trekking , sul sito la danno trekking e alpinismo .... l'ha presa senza nemmeno vedere le misure , la camp 1 e' una tenda da bivacco , ci devi dormire una notte , massimo 2 , io appena fuori dall' abside ci ho cucinato , roba gia fatta , ho riscaldato diciamo .... parla di aperture d'aria per evitare la condensa , non ci ha mai dormito , con un doppio telo la condensa che ricade e' pressoche inesistente , su una monoposto e' pochissima quella che si forma :)
 
è uscita pure sta recensione buona

Pur con tutti i limiti di questa tenda (ma ricordiamo che pesa 1 kg) non sono d'accordo su alcuni punti della recensione:
nell'abside gli scarponi entrano senza problemi;
sicuramente non c'entra lo zaino, ma entra vicino a noi nell'abitacolo, coricato su un lato;
rinfilarla nella sacca, per quanto piccola, non pone problemi.
 
Alto Basso