Tende e temporali.

Le tende riparano da tuoni in caso colpissero la tenda con noi all'interno?
Ci sono tende con materiali specifici ecc.. per ridurre il rischio, parafulmini ecc.?
 
Ultima modifica:
Ciao, dovresti utilizzare il database del forum,ci sono delle discussioni veramente interessanti al riguardo ma ti anticipo e mi dispiace perche' anche io quando mi posi il problema speravo nel contrario,la tenda non protegge dai fulmini.
 
Le tende riparano da tuoni in caso colpissero la tenda con noi all'interno?
Ci sono tende con materiali specifici ecc.. per ridurre il rischio, parafulmini ecc.?
Veramente il tuono è il rumore che senti.
Niente e nessuno ti può riparare da un fulmine.
Puoi cercare di difenderti con la posizione che assumi rispetto al terreno in cui ti trovi. Ricordati che devi essere sempre più basso del punto più alto attorno a te.
 
Come ti hanno già detto, il tuono è innocuo, è una semplice onda sonora conseguente ad un fulmine/lampo.
Il fulmine è invece una violentissima scarica elettrica ed è quindi pericoloso; purtroppo confermo che la tenda non offre alcuna protezione.
I casi di persone folgorate e morte purtroppo esistono, anche se sono rarissimi.
L'unica vera protezione è di tipo preventivo e consiste nello scegliere bene il posto dove piantarsi qualora le condizioni meteo prevedano possibilità di temporali.
Io ho preso in montagna diversi temporali con fulmini, ma mi ero sempre piantato in posizioni defilate, quindi mi sono sempre sentito abbastanza tranquillo.
Poi si sa, certezze nella vita non ce ne sono... I fulmini possono cadere ovunque e possono persino entrare in una grotta.
 
Come ti hanno già detto, il tuono è innocuo, è una semplice onda sonora conseguente ad un fulmine/lampo.
Il fulmine è invece una violentissima scarica elettrica ed è quindi pericoloso; purtroppo confermo che la tenda non offre alcuna protezione.
I casi di persone folgorate e morte purtroppo esistono, anche se sono rarissimi.
L'unica vera protezione è di tipo preventivo e consiste nello scegliere bene il posto dove piantarsi qualora le condizioni meteo prevedano possibilità di temporali.
Io ho preso in montagna diversi temporali con fulmini, ma mi ero sempre piantato in posizioni defilate, quindi mi sono sempre sentito abbastanza tranquillo.
Poi si sa, certezze nella vita non ce ne sono... I fulmini possono cadere ovunque e possono persino entrare in una grotta.
Quindi più che prevenire non c'è molto da fare. Che dio ce la mandi buona
 
chi non farebbe correre un anziano parente con un asta di platino lunga 4 m sotto un temporale dopo essere stati dal notaio...

ven nona firma lì....

Qualunque cosa sia a punta o conduttiva è da evitare .
 
Però da uno come te non mi aspettavo paura per "la catenina".
infatti io il pentacolaccio nero non lo tengo al collo ma solo nel portafoglio ma solo per non impigliarmi. Quando giravo col chiodo avevo tanta di quella ferraglia addosso che anche solo un magnete di una risonanza sarebbe stato pericoloso

L'unico posto buono per un temporale in moto è negli specchi retrovisori.

Comunque finora niente tazzzzzz!
 
L'uso del cellulare durante un temporale, aumenta il rischio di essere colpiti da un fulmine oppure no?
Ve la faccio breve (ma potete provare anche voi a cercare info)..
secondo il British Medical Journal sì..
secondo la Australian Mobile Telecomunication Association no e secondo il NOAA nemmeno i piccoli oggetti metallici possono attirare fulmini ma solo le prominenze..

quindi.. in tenda sotto il temporale spegnete il telefono o lo lasciate acceso..?
e a proposito delle catenine (leggi piccoli oggetti metallici) le togliete o le tenete..?
infine.. vi siete mai trovati legati in parete durante un temporale..? credo che chi ha vissuto questa bellissima esperienza abbia una sua idea molto precisa a riguardo di catenine e piccoli oggetti che non è esattamente in linea con il NOAA..
 
in tenda sotto il temporale spegnete il telefono o lo lasciate acceso..?
e a proposito delle catenine (leggi piccoli oggetti metallici) le togliete o le tenete..?
Non mi sono mai fatto pippe del genere.
Il telefono, una catenina o un anello al dito non fanno certo la differenza, considerato che sopra la testa hai la paleria della tenda e dentro in tenda ci sono inevitabilmente disseminati molti piccoli oggetti metallici, a cominciare dalle cerniere dei sacchi a pelo, degli zaini e dei vestiti, piccole chiusure su zaini e soprattutto materiali vari.
In ogni caso io non indosso nemmeno nella quotidianità catenine, orecchini, piercing o altro; per il resto al polso ho sempre un orologio.
vi siete mai trovati legati in parete durante un temporale..?
Non proprio in paerete e non durante un temporale.
Ero in cima alla Grande di Lavaredo, chiusa la via nel primo pomeriggio, con tempo bello e costantemente soleggiato, anche se non sereno: c'erano qua e la degli innocui nuvoloni, ma che non compromettevano nè la totale visibilità del paesaggio, nè tantomeno facevano presagire precipitazioni.
Le previsioni meteo però davano possibili temporali nel pomeriggio, che poi non si sono verificati. Però...
Dopo poco che eravamo in cima, fatto un veloce spuntino ed ammirato il paesaggio, improvvisamente sentiamo nell'aria intorno a noi un leggerissimo crepitio, un ronzio; dopo penso non più di un minuto, massimo due, la cosa è diventata più forte e si è comincati a sentire una sensazione strana sulla pelle e in testa, come un leggero formicolio, ed i peli si erano drizzati come quando si avvicina un oggetto carico di energia elettrostatica.
Sopra le nostre teste erano in passaggio delle nuvole.
Temevamo un fulmine del tipo con innesco da terra.
Ci siamo immediatamente allontanati dalla cima di una decina di metri, lasciando lì il grosso della ferraglia che avevamo in imbrago e ci siamo rannicchiati. Simo rimasti così per un paio di interminabili minuti, chiedendoci cosa dovevamo fare.
Il fenomeno si è poi attenuato, anche se non scomparso del tutto, quindi abbiamo recuperato rinvii, moschettoni, friends etc. e siamo scesi velocissimamente lungo la normale.
 
L'uso del cellulare durante un temporale, aumenta il rischio di essere colpiti da un fulmine oppure no?
Ve la faccio breve (ma potete provare anche voi a cercare info)..
secondo il British Medical Journal sì..
secondo la Australian Mobile Telecomunication Association no e secondo il NOAA nemmeno i piccoli oggetti metallici possono attirare fulmini ma solo le prominenze..
Per quello che so dubito che i 2 o 3 watt di potenza in antenna di un gsm possano determinare una tale ionizzazione da attirare un fulmine o a da deviarlo qualora cada lì vicino.
Non ci giocherei i marones per gli impianti di trasmissione radio che hanno infatti fior di protezioni sull'alimentazione,sull'antenna e su tutta la linea del segnale pre e post modulato.
Per quanto riguarda i piccoli oggetti dipende dalla forma,un ferro da calza è molto più pericoloso di una boccia da petanque per il famoso potere dispersivo delle punte
quindi.. in tenda sotto il temporale spegnete il telefono o lo lasciate acceso..?
Se lo avessi acceso lo lascerei acceso,il rischio è soltanto che il solito personaggio apprensivo e ansiogeno fino all'inverosimile ti telefoni smaronandoti fino all'inverosimile e magari potresti non cogliere i segni premonitori di un fulmine. Dal rizzarsi dei peli al crepitare dell'aria e potresti non fare in tempo ad assumere la posizione di minima superficie esterna perchè stai perdendo tempo al telefono con un coyote fatto e finito.
e a proposito delle catenine (leggi piccoli oggetti metallici) le togliete o le tenete..?
Qualunque oggetto metallico a contatto del corpo agevola il passaggio della corrente. Quando negli usa biscottano qualcuno sulla sedia rasano i peli e mettono belle piastre e ben strette sulla pelle. E lì usano 6Kv non un milione di volt di un fulmine
infine.. vi siete mai trovati legati in parete durante un temporale..?
Fatto solo un paio di pareti in 50 anni,e faceva bello per fortuna
 
Io sono anni che vado in montagna senza catenina e fede al dito. Ritengo che gli oggetti acuminati abbiano una maggior probabilità di essere colpiti dal fulmine in quanto sulla loro punta si accumulano delle cariche elettriche con grande densità (tanta carica in poca superficie). Gli oggetti piccoli ritengo che possano comunque essere pericolosi.
Il raggio d'azione del fulmine si estende per vari metri attorno al punto in cui si scarica in dipendenza soprattutto delle proprietà conduttive del luogo. Ad esempio, se il fulmine colpisce la croce di vetta, oppure il cavo di una ferrata, è evidente che chi tocca tali oggetti rimarrà fulminato, ma non è escluso che rimangano fulminate anche delle persone che si trovano a vari metri di distanza. Infatti, l'acqua piovana conduce la corrente elettrica e la scarica può propagarsi anche lungo la superficie della montagna fino a colpirci. Chiaramente, l'acqua scarica anche a terra e per questo l'effetto del fulmine si disperde man mano che ci si allontana dal punto di caduta.
Le precauzioni che prendo io sono di non portarmi oggetti metallici non indispensabili e di allontanare quelli che ho con me durante il temporale. Fermarmi e rimanere all'asciutto il più possibile. Posizionare la tenda in una zona più bassa rispetto al circondario e lontano dagli alberi. Se sono all'aperto e non ho la possibilità di ripararmi, mi accuccio cercando di portare a contatto caviglie e ginocchia. In questo modo, accucciandosi si riduce il rischio di essere colpiti ed unire le caviglie e le ginocchia fa in modo che la corrente trasmessa dall'acqua che scorre sul terreno non raggiunga le parti alte del corpo (il cuore in particolare).
 
Comunque da statistiche del CNSAS (le postavo in altra discussione per altri motivi..) gli incidenti da folgorazione sono nell'ordine dello 0,1%

In ogni caso non si scherza con i fulmini ma credo anche io che in tenda sia sufficiente piantarla non in punto prominente e lontana da alberi isolati o da "parafulmini"

Per il discorso catenine, scherzi a parte chissà se possono incidere, francamente non credo.

Il discorso OT della ferraglia in parete.. il primo feedback che ti trasmette ronzio, scricchiolio e piccole scosse è "ecco sto attirando un fulmine" con ovvia e roccambolesca messa in sicurezza della ferraglia ma qui credo che entrino in campo altri fattori, primo dei quali che non si è "sotto" la tempesta ma si è in mezzo, in ambiente caricato di elettricità e umidità e il rischio è quello di beccarsi la scossa di un fulmine che però non si scarica su di te ma magari sulla parete (e cmq stica**i)..
 
Le tende riparano da tuoni in caso colpissero la tenda con noi all'interno?
Ci sono tende con materiali specifici ecc.. per ridurre il rischio, parafulmini ecc.?
No, aggiungo però che la cosa più pericolosa per me sarebbe mettermi a "correre" o muovermi più velocemente del solito, in un momento di agitazione, sotto la pioggia, magari col grip sul terreno che cambia totalmente, il rischio di scivolare e farsi male è molto più alto che prendersi un fulmine. Io rallento e mi muovo con ancora più calma. Se poi uno è attrezzato per la pioggia si vive già molto meglio.
 
sarebbe mettermi a "correre" o muovermi più velocemente del solito, in un momento di agitazione, sotto la pioggia, magari col grip sul terreno che cambia totalmente
Difatti se il temporale è lontano e si hanno buone gambe ok,ci può stare ma se ma se già è tutto bagnato bisogna rinunciare alla fuga precipitosa e allontanarsi a velocità normale.
Anche perchè oltre al rischio di fare crak alle ossa c'è appunto quello di non potersi allontare perchè caduti o danneggiati all'arrivo dell'eventale biscottata
 
come ti è stato detto una tenda non ti protegge dai fulmini, maaaaaaaa, una soluzione parziale esiste, puoi usare una gabbia Faraday da mettere sopra la tenda in modo da convogliare milioni di gigawatt lontano dalla tenda, il problema persiste perché un filmine è in grado di scaricare in un quarto di secondo una corrente che riesce a scaldare l'aria circostante a una temperatura di 25-30 mila gradi, se non si muore fulminati si muore avvampati come un pollo allo spiedo

P.S.
il problema più grande sta nel ingombro della gabbia Faraday che non entra nello zaino
 
Corso di Orientamento
Alto Basso