tende in poliammide e non solo

Vi propongo un confronto riguardo a tende da trekking in poliammide, meglio spalmate con silicone; o con altri materiali adeguati all'utilizzo specifico e magari non esclusivo.

Personalmente mi sono fatto la seguente opinione che vorrei però verificare e confrontare con voi.

La poliammide di nylon è un materiale meccanicamente molto più resistente e nel contempo molto più leggero del poliestere.

Tale caratteristica le renderebbe più adatte in trekking montani.

I teli in poliammide inoltre migliorano ulteriormente la propria resistenza meccanica ed impermeabilità con la spalmatura con silicone, aggiungendo anche resistenza ai raggi UV, che consentirebbero di conseguenza usi misti trekking-campeggio.

Per contro le tende con teli in poliammide sono molto più costose delle tende in poliestere.

Una delle aziende che prendo a riferimento che produce tende anche con questi materiali, a costi non proibitivi, è la VauDe; l'azienda si confronta con il mercato proponendo tende con teli misti, per venire incontro alle diverse esigenze sia economiche che di utilizzo.

Ad esempio una tenda come la VauDé Taurus/Terratrio, viene proposta in diverse soluzioni:
- (Taurus UL o SUL) con teli esterni e di fondo in poliammide, interni in poliestere;
- (Taurus L o senza L) con telo esterno in poliestere spalmato in poliuretano e silicone; interno e di fondo in poliammide;
- (Terratrio) con tutti i teli in poliestere.

Tale modello si presta molto bene ai trekking anche perché di ingombro contenuto e conseguentemente leggero, in relazione ai materiali (da 1,7 a 2,5 kg ca), ad un prezzo variabile a seconda del modello, oltreché del venditore, da €150 a €450 ca.

In più, come alcuni altri modelli VauDé è autoportante e precollegata interno esterno, con paleria esterna per consentire di sontare l'interno tenendo montato il soprattelo.

Alternative molto conosciute di tende da trekking in poliammide/nylon sono le MSR, ed in particolare la celebre Hubba Hubba con varie varianti, che sono particolarmente leggere, molto ben costruite e autoportanti senza l'accorgimento della smontabilità dell'interno con soprattelo montato (che è comodo ma non essenziale). I prezzi intorno a €400.

Per arrivare poi alle tende di punta del trekking alpino quali le Hillberg. Tende meravigliose, rigorosamente in poliammide spalmato con silicone, ma con modelli tutti sopra €600. Anche se onestamente una VauDé non ha probabilmente niente da invidiare ad una Hillberg, a prezzi però molto più vantaggiosi delle Hillberg.

Che ne pensate, vi tornarno le considerazioni poste sopra? Sono assolutamente interessato al confronto.

E aggiungo: si può comprare una tenda 3/4 stagioni leggera, affidabile e duratura, per un uso prevalente ma non esclusivo in trekking, a prezzi relativamente contenuti?
 
Ehi riapro questa discussione aperta ma mai partita per provare a concretizzare.

Che ne pensate di una VAUDE Taurus Ultralight Tenda per 2 persone, con catino e soprattelo in poliammide siliconato (!!) che in questo periodo avrei trovato in offertaa €258?

61CqztZm7fL._SL1181_.jpg
 
Ultima modifica:
C

ciclotore2

Guest
Che non la comprerei quanto non ne farei un uso estremo. Anche spendendo di meno potresti trovare la tua tenda ideale. Comunque sì vive una volta E se ti piace davvero, comprala e basta. E' un ottimo prodotto, non si discute.
 
Appena arrivata (non c'è che dire i tempi di Amazon, anche senza Prime, a volte sono davvero eccezionali...2 giorni).

Prime informazioni peso totale 1.744 g, di cui paleria e picchetti 508 g e rimanente tenda 1.236 g.

La sacca è molto più grande delle reali necessità e semplicemente togliendo, rivvaolgendo e rimettendo la tenda nella sacca l'ingombro si riduce di circa la metà ovvero: 36 cm di lunghezza e 15 cm di diametro; ma si può fare molto di meglio.

Peraltro togliendo il sacchettino con i picchetti e il sacchettino con la paleria si può comprimere molto di più la tenda.

Altra nota particolare sull'apertura della sacca è cucita una placchetta di plastica con sopra sono riportate le istruzioni di montaggio.

Sul fondo sono invece riportate le caratteristiche dei materiali: il telo esterno e il catino sono in poliammide e danno una impressione di notevole resistenza, 3000 mm fuori e 10000 mm (!!) sotto, essendo siliconato fuori e dentro il soprattelo e laminato il catino; il telo tenda risulterebbe in poliestere benché sul sito Vaude sia dato in poliammide, anche forse avevo da qualche parte letto anche una descrizione con l'interno in poliestere, ma in verità non credo abbia una rilevanza avendo mantenuto il peso complessivo e la resistenza uguali a quanto dichiarato (per la precisione 6 g meno), l'importanza erano i teli esterni e il catino che non destano sorpese.

Non ci sono ridicoli teli alluminati o altri "luccichii" inutili e poco durevoli nel tempo, come in alcune altre tende (che non cito):

La paleria è interamente precollegata, compreso l'incrocio; mi pare leggermente meno flessibile di altre palerie in alluminio a vantaggio del mantenimento nel tempo della sua curvatura. La paleria completamente esterna favorisce tra l'altro la velocità di montaggio e si evitano più facilmente danni incastro della paleria negli inserti del telo-tenda.

Beh, non posso aggiungere molto altro; ora prevale la contentezza per un acquisto tanto atteso (erano due anni che ci pensavo su).

D'altra parte non credo che la proverò a breve in montagna, salvo soprese quindi la mia recensione è rimandata a primavera.

Buone avventure a tutti
Corrado
 

Allegati

Mi piace. Sono in cerca anch'io di una tenda, possibilmente monoposto.
La consiglieresti per uso invernale con vento, freddo, e acqua? Non a livelli estremi, si intende :)

Aggiungo un'altra domanda. Nei 36 cm che tu indichi, ottimizzando l'ingombro, è compresa la paleria?
 
Ultima modifica:
Mi piace. Sono in cerca anch'io di una tenda, possibilmente monoposto.
La consiglieresti per uso invernale con vento, freddo, e acqua? Non a livelli estremi, si intende :)

Aggiungo un'altra domanda. Nei 36 cm che tu indichi, ottimizzando l'ingombro, è compresa la paleria?
Fermo restando che è una tenda 3 stagioni, per una prudente classificazione Vaude, è sicuramente adatta anche condizioni di grande sollecitazione a vento e acqua: 3000 mm sopra e 10000 sotto sono davvero tanta acqua. Inoltre il soprattelo arriva molto vicino a terra: praticamente la soluzione che hanno adottato (tipica di molte Vaude, nessuna delle quali comunque ha le falde) è stata di evitare le falde a terra e di portare il telo molto vicino a terra, così da evitare di prender vento dentro.

Nei 36 cm è compresa la paleria! E ripiegata ulteriormente ho recuperato ancora qualcosa.

E' una tenda due posti compatta, quindi con una persona sola e zaino dentro la camera è comoda, e in due precisa con almeno uno zaino in abside, ma l'ho montata ieri sera in casa e mi sono sorpeso delle ampie dimensioni dell'abside.

Di bello ha infatti che la parte vicina all'ingresso della camera dall'interno e l'abside sono abbastanza alte, da una impressione di spazio; anche mia moglie che non ama le tendine perché le danno un senso cluatrofobico ha detto in una tenda così ci verrebbe anche lei (vedremo!).

La tenda è autoportante e si monta davvero la struttura in un paio di minuti senza picchetti.

Ho già una vecchissima Vaude autoportante che si monta rapidamente, ma questa si monta davvero velocissima.
 
Ultima modifica:
Grazie Corrado per la tua esauriente spiegazione.
Comunque non ho resistito e l'ho presa anch'io. Domani mi arriverà e la testerò in questo week end in montagna. Temperatura prevista 0 gradi.
Tutto sommato credò sarà un buon inizio ;)
Se vuoi ti faccio sapere come è andata.
Grazie ancora.
 
Grazie Corrado per la tua esauriente spiegazione.
Comunque non ho resistito e l'ho presa anch'io. Domani mi arriverà e la testerò in questo week end in montagna. Temperatura prevista 0 gradi.
Tutto sommato credò sarà un buon inizio ;)
Se vuoi ti faccio sapere come è andata.
Grazie ancora.
Si, raccontaci, visto che la testi molto prima che di me.

Ciao
 
Scusa sei riuscito poi a testare la tenda?
Certo, testata per bene :si:
Ed ecco le mie impressioni.
La spedizione di Amazon è stata puntuale...un pò sul filo del rasoio forse (consegnata alle 18.30 di venerdì), ed io già stavo imprecando pensando al fatto che avrei dovuto passare la notte successiva con la mia vecchia tenda, fedele e instancabile ma pur sempre leggerina per un clima freddo come quello di questi giorni.
Così, dopo averla presa in consegna, ho messo lo scatolone da parte, e solo il giorno successivo (ossia sabato mattina) l'ho sballato e sono riuscito a dare un'occhiata.
La sua leggerezza è la prima cosa che mi ha positivamente impressionato. Non sono riuscito a pesarla ma, abituato a tende sopra i due chili, mi è quasi scappata dalle mani. Lo scatolone sembrava vuoto!
Sotto consiglio di Corrado ho ottimizzato, al volo, l'ingombro della tenda, riducendolo di molto e in pochissimi secondi. Il materiale di cui è fatto questa tenda permette davvero di gestirla come si vuole e senza alcun problema di piegatura maniacale. Fatto questo l'ho presa e caricata nella parte superiore del mio zaino, esternamente, ed ovviamente peso ed ingombro influiscono quasi nulla sul bilanciamento generale dello zaino.
Dopo un paio di ore di cammino sono arrivato nel luogo stabilito per il pernotto.
Ho dato una rapida occhiata alla linguetta rigida presente nella custodia dove sono riportate le istruzioni figurate e mi sono messo all'opera.
Beh...niente di più semplice e rapido.
In pochi secondi ho montato la struttura a croce pre-collegata della paleria e, una volta inserite le estremità nei punti prestabiliti, ho sollevato il sovratelo collegandolo alla struttura tramite ganci. E il gioco è fatto.
Ho poi picchettato il tutto, ma l'intera operazione ha richiesto pochi minuti, davvero pochi, considerando il fatto che era il mio primissimo montaggio di questa tenda.
Successivamente ho inserito all'interno il materassino gonfiabile e tutta la mia roba. Sono rimasto sopreso dallo spazio nell'abside, davvero comodo per una tenda così contenuta nelle dimensioni.
Io sono alto 185 cm per 85 kg e da solo ho tutto lo spazio che mi occorre per un trekking di più giorni. Ma, personalmente, in due non ci potrei dormire. Quindi, in definitiva, sono contento di aver scelto una due posti che per le mie esigenze si trasforma in un'ottima monoposto.

Il pernotto è stato piuttosto confortevole. La temperatura esterna oscillava tra i -2 e i -3 gradi, ma la Vaude si è comportata egregiamente.
E ne ho avuto la prova in piena notte, intorno alle 4, quando per esigenze fisiologiche sono dovuto uscire per "evacuare", nonostante i miei "non ci pensare":biggrin:
Fuori era freddissimo e in pochissimi istanti il mio corpo si è parecchio raffreddato. Al ritorno ho perfettamente percepito il calore presente nella tenda e, una volta tornato nel sacco a pelo, ci ho messo davvero poco a tornare alla temperatura di prima.

La mattina, dopo una sana colazione, ho tolto i picchetti e trasportato la tenda in una parte battuta dal sole, per far asciugare l'umidità prima di ripiegarla. Anche questa operazione è stata velocissima e mi sono promesso di reperire una sacca, di quelle con cinghie, dove inserirla e diminuire ulteriormente il volume stringendo appunto le cinghie. Questo anche per preservarla da rovi e rami durante il cammino, visto che è mia abitudine posizionarla esternamente sulla sommità dello zaino.
Al ritorno a casa, come di consueto, ho aperto la tenda per farla arieggiare un pò ed è tuttora qui vicino a me, mentre scrivo, che la contemplo e me la godo ancora. :sleep:

Considerazioni finali.

E' sicuramente una tenda che consiglierei ad un amico, e ringrazio Corrado per avermela fatta scoprire.
Ideale per chi vuole affrontare un pò di freddo, non estremo o proibitivo, e per chi ha necessità di dover montare anche sotto la pioggia, avendo tra le mani un prodotto valido e leggero.
E' curatissima nei dettagli, nelle cerniere, nei materiali utilizzati per ogni cosa, dai tiranti ai picchetti, sganci, cuciture, ecc.

Tutto, ma proprio tutto, dà davvero l'impressione di essere fatto al meglio e per durare nel tempo.
Spero di non avervi annoiato. Posto di seguito alcune foto.
Buona serata.

DSCN0838.JPG

DSCN0845.JPG

DSCN0844.JPG

DSCN0847.JPG

DSCN0850.JPG
 
C

ciclotore2

Guest
Ricorda vagamente la mia Vango blade ma autoporta. Bella tenda e bella recensione. Grazie.
 
sembra VERAMENTE una bella tenda. potrebbe sostituire la mia nordkapp dove risparmierei peso apriori, poi con i picchetti in titanio gli darei un'altra bottarella....
 
Sì, veramente una bella tenda e complimenti per la recensione
Per caso ti hanno inviato insieme anche il Seam Sealer e il PU Liquid Seam o lo devi comprerare a parte?
 
C

ciclotore2

Guest
La Nordkapp2 io lascerei da "muletto" in quanto peso a parte fa bene il suo dovere.
 
CorradoB e Rebel Yell grazie per le recensioni, io ho un ultimo dubbio : il telo interno è ben teso oppure tende ad afflosciarsi?Grazie .
 

Discussioni simili


Alto Basso