terza guerra mondiale

F5 fetente ? Mi sembra un pò una valutazione generosa.

Secondo me si sta mettendo sullo stesso piano la longevità di un aereo che ha una avionica datata ed una tecnologia degli anni 60/70, per cui molto più facile da mantenere rispetto ad un aereo moderno, con le capacità operative degli aerei moderni (o portati agli standard moderni nel caso di aerei di concezione anni 80/90).

Il fatto che Trump volesse ri-acquistarli potrebbe essere letto anche come una forma commerciale di incentivo alla "rottamazione" a favore di moderni aerei 'mericani ;)

Ciao :si:, Gianluca
 
...... attuale pattuglia acrobatica svizzera, quella americana non li ebbe mai nel suo organico.

Ciao :si:, Gianluca
si hai ragione, nella mia memoria la sagoma mi ha ingannato,
in effetti gli USA lo hanno usato soprattutto in addestramento come finto MIG
e ...sempre che la memoria non mi inganni, anche nel film "Top Gun" i mig vengono interpretati
dagli F5.
--- Aggiornamento ---

Anche il Phantom è del Vietnam, tecnicamente, e varie aeronautiche lo usano ancora. Idem per il mig 21 e altri aerei
La storia che conosco io racconta che il il Phantom F4 in Vietnam è risultato obsoleto, era un caccia molto costoso con armamenti sofisticati ma poco maneggevole.
Gli avversari mig 21 costavano meno dei missili che dovevano abbatterli ma essendo molto agili riuscivano a sfuggire spesso all'abbattimento e dopo aver sparato i missili il Phantom risultava indifeso. Fu aggiornato nella versione Phantom II cui aggiunsero un cannoncino mitragliatore Vulcan da 20mm ma non risultò comunque molto adeguato.

Da li partirono con lo sviluppo di caccia più leggeri molto manovrabili e poco costosi
Il più rappresentativo fu l'ancora attuale F16 falcon, che per risparmiare all'origine non aveva le lamiere saldate ma imbullonate e rivettate e di cui raccontavano che era stato sviòluppato cercando di ottenere un veivolo capace di virare su una moneta da 10 cent.

Il mig21 credo che goda di grande longevità sia grazie ad una manovrabilità eccezionale, sia grazie al costo che pare molto basso.
--- Aggiornamento ---

La mia passione per l'aereonautica nacque ai tempi dell'F16 ed erano gli anni '80 :eek:
Il caccia F16 fu presentato ufficialmente in una dimostrazione/fiera dell'aereonautica se ben ricordo in Germania.

La leggenda racconta che quando l'F16 decollò facendo subito una virata strettissima senza uscire dal campo di aviazione per poi sparire in una verticale gli altri piloti spensero i motori consci di non
potersi confrontare.
 
Ultima modifica:
Questo video aiuta a capire meglio la situazione palestinese
--- Aggiornamento ---

Un quesito per tutti:
Quanto successo in Bielorussia qualche giorno fa (il dirottamento) è poi così diverso da quanto successe a Sigonella nel 1985? o_O
----------
Intanto Biden fa un passo indietro sul Northstream
https://www.rt.com/russia/524809-biden-nord-stream-waivers-allies/
-----------
Anche Macron sembra voler fare qualche passo indietro sulle sanzioni alla Russia
https://euobserver.com/world/151946
 
Ultima modifica:
Quanto successo in Bielorussia qualche giorno fa (il dirottamento) è poi così diverso da quanto successe a Sigonella nel 1985? o_O
beh ..una differenza, secondo me, cruciale è nel fatto che a Sigonella nell'85 non si trattava di qualcuno che faceva propaganda bensì azioni di terrorismo.

E comunque rileggendo la vicenda ... era un'altra Italia
non avrei mai pensato di poter rimpiangere Craxi e Spadolini :eek:
 
beh ..una differenza, secondo me, cruciale è nel fatto che a Sigonella nell'85 non si trattava di qualcuno che faceva propaganda bensì azioni di terrorismo.

E comunque rileggendo la vicenda ... era un'altra Italia
non avrei mai pensato di poter rimpiangere Craxi e Spadolini :eek:
Ma così arriviamo a dire che il fine giustifica i mezzi, ed è una china molto pericolosa.

PS Craxi e Spadolini (che non stimo molto) rispetto ai politici attuali erano dei giganti :(, ed è tutto dire...
 
Ma così arriviamo a dire che il fine giustifica i mezzi, ed è una china molto pericolosa.
è difficile gestirla ...ma è obbligatorio accettarla poiché l'alternativa è l'anarchia.

A essere precisi secondo me più che "il fine" è " la ragione per cui" che giustifica i mezzi
ma chi può davvero dire se la giustificazione c'è ... e fino a che punto?

per dire ...
un aereo con 300 passeggeri trasporta un bomba H che esploderà sopra Parigi,
è giustificabile l'abbattimento e l'uccisione dei 300 passeggeri per evitare possibili migliaia di vittime?
 
è difficile gestirla ...ma è obbligatorio accettarla poiché l'alternativa è l'anarchia.

A essere precisi secondo me più che "il fine" è " la ragione per cui" che giustifica i mezzi
ma chi può davvero dire se la giustificazione c'è ... e fino a che punto?

per dire ...
un aereo con 300 passeggeri trasporta un bomba H che esploderà sopra Parigi,
è giustificabile l'abbattimento e l'uccisione dei 300 passeggeri per evitare possibili migliaia di vittime?
Così è troppo "facile", il rapporto costo benefici essendo molto sbilanciato a favore di quest'ultimi, il dilemma sarebbe stato l'11 settembre 2001: fare abbattere dalla USAF, su zone abitate, tre aerei civili americani, che trasportavano soprattutto cittadini americani...
 
Quanto successo in Bielorussia qualche giorno fa (il dirottamento) è poi così diverso da quanto successe a Sigonella nel 1985?
Formalmente NO, ma le sfumature sono differenti.

Il 737 di Sigonella non era un volo commerciale con anche passeggeri "innocenti", ovvero completamente estranei a qualsiasi vicenda, ma un volo, di fatto, di stato ...... potremmo parlare di un volo "istituzionale" contro un volo "commerciale".
I personaggi "intercettati", a Sigonella, erano potenzialmente a rischio di fuga nel senso che una volta che il 737 fosse giunto a destinazione se ne sarebbero perse sicuramente traccia e, forse, anche l'identità sarebbe stata ignota, il reporter (terrorista per la bielorussa) Protasevich era sì latitante per la giustizia bielorussa ma formalmente "noto" e non alla "macchia".
Ma così arriviamo a dire che il fine giustifica i mezzi, ed è una china molto pericolosa
Tutte le scelte "difficili" portano, spesso, a questa conclusione.
per dire ...
un aereo con 300 passeggeri trasporta un bomba H che esploderà sopra Parigi,
è giustificabile l'abbattimento e l'uccisione dei 300 passeggeri per evitare possibili migliaia di vittime?
Così è troppo "facile", il rapporto costo benefici essendo molto sbilanciato a favore di quest'ultimi, il dilemma sarebbe stato l'11 settembre 2001: fare abbattere dalla USAF, su zone abitate, tre aerei civili americani, che trasportavano soprattutto cittadini americani...
Sarebbe impossibile poichè supporrebbe che la minaccia fosse dichiarata reale e irreversibile solo nel momento in cui era in una zona abitata e questo non avrebbe permesso, di fatto, nessuna opzione se non "guardare" per mancanza di tempo, comunque ammesso una situazione del genere molto probabilmente si sarebbe preso la decisione di abbatterli anche se su zone abitate americane poichè in qualunque caso ci sarebbero state delle perdite oltre ai passeggeri dei voli.

Ciao :si:, Gianluca
 
Sarebbe impossibile poichè supporrebbe che la minaccia fosse dichiarata reale e irreversibile solo nel momento in cui era in una zona abitata e questo non avrebbe permesso, di fatto, nessuna opzione se non "guardare" per mancanza di tempo, ..
eh .. il punto e sempre che la certezza della minaccia non è mai assoluta ...
magari puoi verificare che effettivamente la bomba c'è ...ma .....sarà vera? esploderà davvero ?

nel dubbio incroci le dita e stai a guardare ?
 
nel dubbio incroci le dita e stai a guardare ?
Se giochiamo alla domanda più "assurda" ...... tiri la monetina :) ...... ma la realtà, mi auguro, che sia un qualcosa di diverso nel senso che le informazioni in possesso siano tali da fare una valutazione che risponda a quelle domande se non con la certezza assoluta ma con un grado accettabile di certezza, nel caso specifico, non è che una bomba H sia proprio così facile da comprare al duty free ed immagino che chi sia pagato per fare "intelligence" abbia i propri "informatori", chi conosce le bombe H sappia come funzioni e quali siano le conseguenze in caso di un abbattimento etc etc in altre parole mi auguro che la realtà sia tale che la decisione non sia "la monetina" ;)

...... dopo di che non vorrei essere quello che la tira :azz: ..... la monetina

Ciao :si:, Gianluca
 
Non sono molto d'accordo, se si ragiona così allora, per fare un esempio, la CIA ha fatto bene a fare tutte le porcate che ha compiuto e che continua a fare.

So che è un campo minato, e che il mondo non è in bianco e nero, ma lasciare in mano a certi personaggi la facoltà di scegliere il bene maggiore è molto preoccupante.

Ovviamente non ho la soluzione in tasca, ma troppo spesso vediamo due pesi e due misure sui media, se lo fanno gli occidentali e gli Stati Uniti allora tutto bene, era necessario, se lo fanno i paesi dell'est, canaglie bisogna fermarli in qualche modo.
Inutile aggiungere che i media non sono imparziali, basta vedere come trattano la questione palestinese: gli Israeliani quando commettono i peggiori crimini invadendo e colonizzando territori altrui, nessuno dice nulla, per poi giustificarli quando scoppiano conflitti a seguito delle loro provocazioni: "poverini devono pure difendersi"... :ka:
 
Non sono molto d'accordo, se si ragiona così allora, per fare un esempio, la CIA ha fatto bene a fare tutte le porcate che ha compiuto e che continua a fare.
Ragionare in termini di bene, o male, implica comunque una posizione che non necessariamente è quella più giusta. Direi che ogni situazione andrebbe vista con gli occhi del contesto in cui è avvenuta e non necessariamente una bandiera a stelle e strisce è sinonimo di "qualità".
se lo fanno gli occidentali e gli Stati Uniti allora tutto bene, era necessario, se lo fanno i paesi dell'est, canaglie bisogna fermarli in qualche modo.
Forse il "sottile" confine è nel metodo più che nel mandante.

Ciao :si:, Gianluca
 
Se giochiamo alla domanda più "assurda" ......
no è solo per portare la problematica ad un livello estremo,
lo stesso problema si pone con tutte le sfumature e a livelli diversi ..
per dire .. il rapinatore che minaccia alcune persone con una pistola e potrei sparargli e ucciderlo
ma se poi invece ha un'arma finta ? e se in verità minaccia ma non ucciderebbe ?
Quando diventa giustificabile uccidere ?
--- Aggiornamento ---

So che è un campo minato, e che il mondo non è in bianco e nero, ma lasciare in mano a certi personaggi la facoltà di scegliere il bene maggiore è molto preoccupante.

Ovviamente non ho la soluzione in tasca, ma troppo spesso vediamo due pesi e due misure sui media, ......
beh a seconda di chi parla trovo quali ovvio che i fatti siano distorti in un senso o nell'altro,
quello che a me irrita sono le pretese di diritti da parte di chi li ha appena calpestati.

Nella mia mentalità trovo giustificabile quasi tutto (purché ci sia vera ragione)
posso giustificare anche un popolo che non riuscendo ad ottenere rispetto delle proprie necessità
compie atti di guerra o di terrorismo (anche se non vedo utilità nel terrorismo posso invece capire la guerriglia).
Però non concepisco che chi decide di scendere in guerra (in tutte le sue sfumature ) pretenda il rispetto di patti di non belligeranza
 
Ultima modifica:
Quando diventa giustificabile uccidere ?
La risposta è nel come valuti/percepisci, in quel momento, il rischio/pericolo/minaccia ...... con i "se" non fai molto ;)
Ragionare nei termini di "se", associato a maggior ragione con "dopo", lo ritengo un esercizio filosofico :) ...... utile "a bocce ferme", potenzialmente rischioso, se non pericoloso, a "bocce in movimento".

Ciao :si:, Gianluca
 
F5 fetente ? Mi sembra un pò una valutazione generosa.

Secondo me si sta mettendo sullo stesso piano la longevità di un aereo che ha una avionica datata ed una tecnologia degli anni 60/70, per cui molto più facile da mantenere rispetto ad un aereo moderno, con le capacità operative degli aerei moderni (o portati agli standard moderni nel caso di aerei di concezione anni 80/90).

Il fatto che Trump volesse ri-acquistarli potrebbe essere letto anche come una forma commerciale di incentivo alla "rottamazione" a favore di moderni aerei 'mericani ;)

Ciao :si:, Gianluca

per l'epoca sicuramente era fetente, e tutto sommato qualcosa puo' fare, soprattutto come dogfighter, anche ora.

come dogfighter riusciva persino a vincere contro il mig 21 (tuttora in uso ad es in croazia, modificati secondo gli standard nato)

https://warisboring.com/the-soviets-grabbed-an-american-f-5-fighter-from-vietnam/

che e' considerato maneggevolissimo, in grado di fare il cobra e altre boiate (vabbe', il cobra all'atto pratico e' inutile, serviva solo per recuperare da uno stallo e basta)

lo avessero aggiornato, o evoluto, vedasi f20, sicuramente sarebbe stato interessante

edit: articolo del 2014

https://theaviationist.com/2014/04/01/f-5e-tiger-adversary/

si hai ragione, nella mia memoria la sagoma mi ha ingannato,
in effetti gli USA lo hanno usato soprattutto in addestramento come finto MIG
e ...sempre che la memoria non mi inganni, anche nel film "Top Gun" i mig vengono interpretati
dagli F5.
--- Aggiornamento ---

La storia che conosco io racconta che il il Phantom F4 in Vietnam è risultato obsoleto, era un caccia molto costoso con armamenti sofisticati ma poco maneggevole.
Gli avversari mig 21 costavano meno dei missili che dovevano abbatterli ma essendo molto agili riuscivano a sfuggire spesso all'abbattimento e dopo aver sparato i missili il Phantom risultava indifeso. Fu aggiornato nella versione Phantom II cui aggiunsero un cannoncino mitragliatore Vulcan da 20mm ma non risultò comunque molto adeguato.

Da li partirono con lo sviluppo di caccia più leggeri molto manovrabili e poco costosi
Il più rappresentativo fu l'ancora attuale F16 falcon, che per risparmiare all'origine non aveva le lamiere saldate ma imbullonate e rivettate e di cui raccontavano che era stato sviòluppato cercando di ottenere un veivolo capace di virare su una moneta da 10 cent.

Il mig21 credo che goda di grande longevità sia grazie ad una manovrabilità eccezionale, sia grazie al costo che pare molto basso.
--- Aggiornamento ---

La mia passione per l'aereonautica nacque ai tempi dell'F16 ed erano gli anni '80 :eek:
Il caccia F16 fu presentato ufficialmente in una dimostrazione/fiera dell'aereonautica se ben ricordo in Germania.

La leggenda racconta che quando l'F16 decollò facendo subito una virata strettissima senza uscire dal campo di aviazione per poi sparire in una verticale gli altri piloti spensero i motori consci di non
potersi confrontare.

il grosso problema del phantom era che era un mattone e con una aerodinamica allucinante. come ha detto qualcuno, il trionfo della potenza del motore sopra le leggi dell'aerodinamica.

motore assurdo e tonnellate di elettronica lo hanno reso valido anche in contesti relativamente recenti (e' stato usato l'ultima volta dagli usa nella prima guerra del golfo, come wild weasel e affini)

ovvio che ora come ora e' un progetto molto superato, specie adesso che si sta tornando alla supermanovrabilita'

in quanto alla presentazione dell'f16, non indago. certo che essendoci dietro la lockheed, qualcuno potrebbe dire che gli altri piloti siano stati convinti a non decollare :D

------------------------------------------

intanto, haaretz pubblica le foto dei bambini palestinesi morti... e perfino gli arabi lo applaudono

https://www.commondreams.org/news/2...hotos-all-67-palestinian-children-killed-gaza

https://www.arabnews.com/node/1865966/media

e pubblica pure lettere dei palestinesi

https://www.haaretz.com/israel-news...ns-are-not-children-of-a-lesser-god-1.9820824

tutto questo mentre erdogan continua a piantare moschee ovunque

edit: le prime foto del simpatico f15qa parcheggiato male

https://theaviationist.com/2021/05/20/f-15qa-recovery/?utm_source=vuukle&utm_medium=talk_of_town
 
Ultima modifica:
per l'epoca sicuramente era fetente, e tutto sommato qualcosa puo' fare, soprattutto come dogfighter, anche ora
Per l'epoca ve ne sono di aerei fetenti :) ..... dallo Zero al P51 e perché no anche il MC202/5 e...... via andare.

Però noi siamo "ora" ;) e l'F5 sarà "agilissimo" ma il suo punto di forza finisce lì :)

Avendo soldi, capacità logistiche, piloti formati e altrettanto personale a terra preferirei avere 10 F35 che 100 F5 ;), al contrario meglio 100 F5 ma spererei di non trovarmi mai davanti alla nazione con i 10 F35.

Ciao :si:, Gianluca
 
Non vorrei buttarla, alla fine, come l'ennesimo complotto ma non è che il dirottamento bielorusso non è che un ulteriore tassello, voluto, per giustificare il definitivo rientro di quest'ultima nella sfera di influenza di mamma russia ?

Ciao :si:, Gianluca
 
Per l'epoca ve ne sono di aerei fetenti :) ..... dallo Zero al P51 e perché no anche il MC202/5 e...... via andare.

Però noi siamo "ora" ;) e l'F5 sarà "agilissimo" ma il suo punto di forza finisce lì :)

Avendo soldi, capacità logistiche, piloti formati e altrettanto personale a terra preferirei avere 10 F35 che 100 F5 ;), al contrario meglio 100 F5 ma spererei di non trovarmi mai davanti alla nazione con i 10 F35.

Ciao :si:, Gianluca

ovvio che un f35 sara' sicuramente superiore ad un f5, ma con un caccia di 4 generazione riesce ancora a giocarsela.

per inciso, stiamo tornando indietro su alcune cose

aerei ad elica della seconda guerra mondiale o del dopoguerra sono stati usati anche in periodi abbastanza recenti

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_calcio

e piu' di recente per attacco al suolo in alcuni paesi centrafricani

https://it.wikipedia.org/wiki/Aermacchi_SF-260 (scopiazzatura in piccolo del mustang)

https://it.wikipedia.org/wiki/Douglas_A-1_Skyraider#Utilizzatori

senza tirare in ballo progetti come il pucara o il tucano/super tucano, sicuramente molto piu' moderni ed attuali

Anche l’UE aveva fatto qualcosa di simile nel 2013 per tentare di prendere Snowden.
https://www.huffingtonpost.it/2013/07/03/datagate-aereo-morales-bloccato-per-ore_n_3538672.html
Insomma alla fine fanno tutti allo stesso modo…

qua pero' hanno proprio minacciato di tirarli giu'.

Non vorrei buttarla, alla fine, come l'ennesimo complotto ma non è che il dirottamento bielorusso non è che un ulteriore tassello, voluto, per giustificare il definitivo rientro di quest'ultima nella sfera di influenza di mamma russia ?

Ciao :si:, Gianluca

ho pensato la stessa cosa.
 
Alto Basso