Trekking Testa Bernarda, notte in tenda davanti al Monte Bianco

Parchi della Valle d'Aosta
Massiccio del Monte Bianco
Dati

Località di partenza: Courmayeur
Località di arrivo: Testa Bernarda
Tempo di percorrenza: 3 ore
Descrizione delle difficoltà: facile facile
Periodo consigliato: sempre
Segnaletica: buona
Dislivello in salita: 1000 m
Dislivello in discesa:
Quota massima: 2500


Descrizione

ciao ragazzi!... vi lascio un paio di foto dell'ultimo giretto..

DSC08560.JPG
DSC08561.JPG
DSC08563.JPG
DSC08597.JPG
DSC08599.JPG
DSC08611.JPG
DSC08619.JPG
DSC08621.JPG
DSC08633.JPG
DSC08645.JPG
DSC08649.JPG
DSC08660.JPG
DSC08665.JPG
DSC08694.JPG
DSC08718.JPG
DSC08731.JPG
DSC08750.JPG
DSC08754.JPG
DSC08757.JPG
DSC08758.JPG




altre foto le trovate qui:
https://thegramcounter.wordpress.com/2016/10/18/sulla-cresta-della-bernarda-con-il-cuore-verso-il-monte-bianco/

oppure qui
https://www.facebook.com/559371180883147/photos/?tab=album&album_id=721437081343222


alla prossimaaaaaaaaaaaaaaaaa ;)
 
Ah, ma allora poi l'hai fatto per davvero !
Solo che forse non avevo capito bene il senso di "invernale". Ossia l'intenzione non era di farla a dicembre, ma di andarsi a piazzare con una tendina fina fina fina direttamente sulla neve ...: intesa così, allora direi che forse è stata "ancora" più invernale :p

Comunque incredibile l'autunno, quest'anno in quegli stessi posti sembra un'altra stagione (poi magari tra 20 giorni sembrerà di nuovo fine-estate, ma la neve ormai c'è...).
Meravigliose le foto notturne.

Ciao.
 
Ah, ma allora poi l'hai fatto per davvero !
Solo che forse non avevo capito bene il senso di "invernale". Ossia l'intenzione non era di farla a dicembre, ma di andarsi a piazzare con una tendina fina fina fina direttamente sulla neve ...: intesa così, allora direi che forse è stata "ancora" più invernale :p

Comunque incredibile l'autunno, quest'anno in quegli stessi posti sembra un'altra stagione (poi magari tra 20 giorni sembrerà di nuovo fine-estate, ma la neve ormai c'è...).
Meravigliose le foto notturne.

Ciao.
eheh.. certo che l'ho fatto! era in programma più avanti.. con neve.. ma visto che ha nevicato con anticipo... "ma si.. andiamo"...
era in programma più avanti perché me la volevo tenere come gita in caso di rischio salvine alto.. perché mi pare che il giro che abbiamo fatto sia parecchio sicuro.. essendo in bosco + enorme cresta...
Il bello della neve é che puoi farti la piazzola per la tenda in posti dove magari in estate c'è sassaia! ADORO L'INVERNO
 
Il bello della neve é che puoi farti la piazzola per la tenda in posti dove magari in estate c'è sassaia! ADORO L'INVERNO
Eheh, non solo quello, ma anche proprio il cammino stesso.
Per chi (come me) le pietre sono un massacro ai piedi, e neppure sopporta il caldo, l'inverno rispetto all'estate cambia certi percorsi in modo radicale, trasformandoli letteralmente da un inferno a un paradiso : sembra un'asfaltatura bianca totalmente naturale.
Ad esempio, relativamente vicino alle parti mie, il Monte Amaro in Majella (la seconda cima dell'Appennino, che affrontata dal punto più basso è la salita più lunga, circa 2300 m.), sotto forma di pietraia estiva è un'autentica prova di sopravvivenza, d'inverno non fa rimpiangere le Alpi. Ho foto di un tramonto scendendo dal bivacco di vetta che reggono il confronto col Pascal. L'ideale completo è quando, d'inverno, capitano giornate limpide e nemmeno troppo fredde.
 

Discussioni simili



Alto Basso