Torce e loro destinazione d'uso

Ciao a tutti, sono un assoluto neofita del mondo dell'illuminazione, purtroppo come in molti altri campi ci sono alcune difficoltà nell'orientarsi tra i vari prodotti, a causa di claim pubblicitari spesso fuorvianti. Sul forum sono presenti articoli davvero molto esaurienti e obiettivi per aiutare le persone nella scelta ad esempio di una tenda, purtroppo non ho avuto il piacere di trovare discussioni analoghe per quanto riguarda le torce. Quali sono le discriminanti per scegliere un buon prodotto? Perso tra lumen, gittata, batterie, modalità di illuminazione e tante altre specifiche a me totalmente oscure, non ho necessità di acquistare un prodotto attualmente, ma mi piacerebbe avere quel giorno tutte le informazioni per fare una scelta consapevole e di giudizio.
 
ciao @Iorek82 a prescindere da quello che è l'argomento di cui si parli, la domanda principe è sempre una; ma io con questo oggetto che ci devo fare?
Se non si ha chiara questa risposta qualsiasi consiglio, anche i più giusti e corretti, valgono fuffa.
 
Ultima modifica:
Hai perfettamente ragione, forse è una domanda troppo generica, dopotutto le destinazioni d'uso sono talmente tante da rendere complicato fare una panoramica
 
ciao lore...mahhh ti posso dire il mio modesto parere....ho fatto diverse passeggiate in notturna, al tempo, le feci adoperando una frontale di una nota marca ai praticanti speleologici ( io lo ero..) e devo dire che x la sua ignoranza ( parlo della pila ) faceva ugualmente il suo lavoro cioe illuminare il sentiero fino a qualche metro piu avanti e poco piu...punto...certo oggi si parla di potenza illuminante ( tot... di lumen se nn erro ) con copertura di punti luce laterale di tot...gradi e con una profondita di illuminazione a tot...metri. e qui ci metto di nuovo un....mahhh....io tutte queste necessita di...veduta...sul campo in notturna appunto nn ne ho avute ossia nn mi sono mancate. col tempo poi ho visto che l ideale ( almeno x me ) era di adoperare in notturna la sola luce...rossa...ho avuto modo di provare quella di un amico..e cosi ho messo da parte la mia vecchia frontale speleo e mi sono preso una semplice frontale con la funzione...luce notturna rossa...adoperando quindi ...solo quella...
ovviamente ( spendendo il meno possibile ) e risparmiando quindi anche mooolta batteria durante l uso. cè da dire inoltre che adoperando la sola luce rossa farai in modo che i tuoi occhi si abituino alla poca luce attorno a te consentendoti ugualmente una buona visione notturna....al quanto piacevole ( puo sembrare strano ma e cosi ) provare x credere...come detto in precedenza queste sono solo le mie esigenze ed il mio modesto parere...

un saluto...rapid
 
Beh devo dire che è da provare, c'è sempre un certo timore nei confronti del buio da parte dell'uomo, questo porta a ricercare grandi potenze illuminanti, senza tener conto che magari, come tu stesso dici non è necessaria chissà quale potenza per vedere (a meno che non devi cercare qualcosa di particolare, in quel caso avresti più dettagli visibili). È un bello spunto in effetti, preservare un certo grado di adattamento dell'occhio così da ampliare il campo visivo. Mi pare di aver letto da qualche parte che la visione umana notturna fa uso di particolari organuli dell'occhio che risiedono nel campo visivo esterno (magari avete fatto caso che quando è buio è più efficace guardare di sfuggita le cose)
 

Discussioni simili



Alto Basso