Recensione Torcia Thrunite Archer 1A

Innanzitutto, voglio ringraziare pubblicamente il nostro amministratore, ANDREADB, che mi ha fornito la torcia oggetto della recensione.


Cominciamo con una foto della confezione e del suo contenuto:
10n88r5.jpg


In una scatola di cartone, vi troviamo alloggiata:

la torcia
il manuale di istuzioni
il fodero
due o ring di ricambio
una clip solida e ben realizzata


ad essere sinceri la dotazione è un po scarsa, un lacciolo sarebbe stato comodo, ma è facilmente reperibile after market a prezzi irrisori, o probabilmente ne abbiamo gia in casa di diversi...


La torcia dispone di 4 livelli, piu lo strobo.

I dati sul sito del produttore, si riferiscono ad un altro modello, e cmq non li ritengo attendibili.

il primo livello è meno di 1 lumens, l'ho lasciata aperta 4 giorni di fila, e ancora durava, quindi almeno 100 ore di runtime.

Il livello massimo è sui 200 lumens, credo che il runtime sia di circa 1 ore.



La torcia si accende dal tasto posteriore, ed è dotata di momentary on.


Cioè si puo accendere momentaneamente la torcia, senza arrivare al "click"

Per cambiare livello, a torcia acceso, bisogna svitare/avvitare la testa,
i livelli cambiano ciclicamente:

minimo---->basso---->medio---->alto---->strobo

lo ripeto, sono molto soddisfatto di come sono suddivisi i livelli, il minimo è davvero MINIMO; ideale per muoversi in casa nel buio totale, in rifugio per non disturbare nessuno, e per avere un autonomia molto elevata.

Il livello alto è sufficientemente potente, davvero molto considerando l'alimentazione 1xAA.

La qualità costruttiva è eccellente, come da tradizione Thrunite,
che nell'universo delle torce, fra marche eccellenti e carissime, e varie cinesate inaffidabili, si distingue per l'ottimo rapporto qualità prezzo, e per la robustezza dei suoi prodotti.



eccola qui con la clip rimossa:
ejwyee.jpg



la clip è tenuta in sede da un ulteriore anello di alluminio anodizzato, è quindi impossibile che la clip si stacchi inavvertitamente.

Si aggancia comodamente sia alla cintura di uno zaino:
21dr9dj.jpg



che alla cinghia pettorale, senza creare il minimo fastidio:
1juv5g.jpg



la torcia funziona con una stilo, e pesa esattamente 60 grammi senza batteria:

j9adlk.jpg




con batteria e fodero invece il peso arriva a 105 grammi:

2wovh1i.jpg



non è la torcia 1xAA piu leggera che possiedo, ma è decisamente un carroarmato, gli spessori sono notevoli:

24qmis5.jpg



credo che questi spessori enormi, siano dovuti al fatto che lo stesso corpo torcia venga utilizzato, in altri modelli, per alloggiare le cr123, quindi in questo caso è stato asportato meno materiale.

Confrontata con altre torcie 1xAA domina per quanto riguarda gli spessori:
144b2hg.jpg




rispetto alla thrunite tn12, anche quest'ultima decisamente robusta, si presenta molto piu spessa:
xg0dgj.jpg



qui un paragone dimensionale con altre torce 1xAA
la jetbeam jet1pro v2.0 e la fenix ld15.

25ey3o0.jpg


La fenix è molto piu compatta, mentre la jetbeam permette anche l'alloggiamento delle batterie 14500, cioè le batterie in formato AA, ma a lito a 3,7 volt, da non confondere con le energizer lithium.

Il riflettore e liscio e profondo, meno ampio della jetbeam:

28itctg.jpg



Apprezzo molto la ghiera in acciaio, preserva la torcia dai graffi se poggiata sulla testa, e la rende ancora piu robusta.


Non ho verificato microbug finora, è una torcetta che consiglio sicuramente.

Per gli appassionati dei muri bianchi, il fascio è piuttosto sporco:

1pt9aw.jpg



Ora vi mostro la neutron 1a al massimo, rapportata ad altre torce della stessa categoria, cioè una singola pila stilo:


fenix ld15
23vx5z7.jpg


jetbeam jet1pro v2.0
2464dop.jpg


Thrunite Neutron 1A
349cm0o.jpg


le foto sono state scattare con l'otturatore bloccato, per evidenziare le differenze con gli altri modelli, cmq in una stanza di 25metri quadrati, se poggiata su un mobile, illumina l'ambiente molto bene, e consente di muoversi in sicurezza e di avere un ottima visione di tutta la stanza. Il tutto agevolato dalla possibilità di tailstand offerta dal tailcap.



accoppiata a delle eneloop di scorta, la vedo ottimamente in un escursione:

1687r6h.jpg




certo naturalmente poi dipende dalla passione "torciofila" dell'utilizzatore.


Per il 99 per cento delle persone, questa torcia, magari accoppiata ad una frontale, è perfetta in tutte le situazioni outdoor e indoor.


Per gli appassionati di torce come me, invece, la trovo decisamente indicata nei seguenti contesti:

-edc
-backup nelle lunghe escursioni
-torcia da B.O.B.

in effetti, in un B.O.B insieme ad una scorta di eneloop, e ad un pannellino solare, la vedo perfetta. Robusta, semplice, affidabile.

28tw0aw.jpg



In conclusione la trovo decisamente valida, da portarsi dietro tutti i giorni, ma anche nelle escursioni. Grazie alle pile stilo, la sua alimentazione è decisamente comunissima, e non dovrebbero esserci problemi a recuperare tali batterie nei luoghi piu disparati del mondo :)


Una torcia che mi piace molto, semplice da usare, robusta e ben curata, consigliata.
wuo6lc.jpg
 
Ultima modifica:
Concordo su tutto quello che hai detto, in quanto possessore di tale torcia.
Unica pecca grossa appunto, le dimensioni. Infatti ha perso il posto nel mio edc, in quanto sostituita da una torcia più piccola (fenix ld09).
Ora stà sul mio comodino per venirmi in aiuto per ogni necessità notturna

Un altra cosa, la mia essendo una versione precedente, era arrivata in una scatola di latta, con una dotazione più ricca, comprendente fodero, lacciolo e pulsante di ricambio
 
Corso di Orientamento
Alto Basso