Escursione Traversata del Monte Semprevisa da Bassiano a Carpineto Romano

Data: 19/04/2019
Regione e provincia: Lazio, Latina e Roma
Località di partenza: Bassiano
Località di arrivo: Roma
Tempo di percorrenza: 6 ore
Chilometri: 20
Grado di difficoltà: media
Descrizione delle difficoltà: nessuna in particolare
Periodo consigliato: non in estate inoltrata
Segnaletica: buona fino alla vetta, poi discreta
Dislivello in salita: 1070 mt
Dislivello in discesa: 1030 mt
Quota massima: 1536 mt
Traccia GPS: https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/traversata-del-semprevisa-da-bassiano-a-carpineto-romano-35429045

Ecco una bella traversata dove l'utilizzo dei mezzi pubblici risulta certamente più proficuo rispetto all'auto privata.
Bassiano e Carpineto Romano, distano con l'auto circa 40 km di strada statale non agevole piena di curve. Con i mezzi pubblici si riesce agevolmente a fare questa traversata. Un modo certamente eco compatibile di fare trekking, escursione fatta tra l'altro nel giorno in cui Greta Thunberg è venuta a parlare a Roma, quale miglior modo per onorarla?
In realtà siamo saliti sul Semprevisa per onorare un altra persona, Daniele Nardi l'alpinista di Sezze recentemente scomparso sul Nanga Parbat per inseguire i suoi sogni, che qui veniva ad allenarsi.
Adesso un po' di dati per muoversi con i mezzi pubblici (come abbiamo fatto noi):

- 7,06 partenza del treno da Roma Termini per Latina Scalo
- 7,45 arrivo a Latina Scalo
- 8,10 partenza del Bus Cotral per Bassiano (25 minuti di attesa per comprare i biglietti cotral e fare colazione al buon bar della stazione)
- 8,35 arrivo a Bassiano
- 15,00 partenza del Bus Cotral da Carpineto Romano
- 15,32 arrivo a Colleferro Scalo
- 15,36 treno per Roma Termini preso per un soffio (l'altro partiva comunque alle 15,48)
- 16,20 arrivo a Roma Termini.

Siamo saliti dalla via classica che parte da Bassiano seguendo la linea dell' acquedotto e a tratti la strada sterrata. Salita di circa 1000 metri di dislivello, mai troppo ripida e faticosa, comunque si è ripagati dalla bella vista che si apre su tutto l'agro pontino con il Circeo e le isole pontine sullo sfondo.
Dalla vetta del Semprevisa siamo rimasti in cresta, senza scendere direttamente al pian della Faggeta, fino ai piani dell'Erdigheta.
Arrivati al Bar Semprevisa alle 14,30 in tempo per prenderci un caffè e prendere la corriera per Roma che passa lì davanti.

Qualche foto:
IMG_20190419_100635.jpg


IMG_20190419_101150.jpg


IMG_20190419_113023.jpg


PANO_20190419_114416.jpg


IMG_20190419_122655.jpg


IMG_20190419_123432.jpg


IMG_20190419_123856 (1).jpg


IMG_20190419_132605.jpg


IMG_20190419_143232.jpg
 
Bellissima interpretazione! Come ebbi già a scrivere una volta, il territorio è uno spartito che ognuno interpreta come vuole. Ma alcune sono semplici cover, altre aggiungono qualcosa che le rende uniche. L'impiego dei mezzi pubblici, poi...
 
Un escursione fatta con i mezzi pubblici è veramente una bella scelta sempre. Io con la mia Lupa qualche volta ci abbiamo provato invano con autobus e treni locali. Un paio di volte ci è andata bene con l'autostop e basta. Complimenti e grazie per la condivisione
 


Contenuti correlati

Alto Basso