Proposta Trekking sibillini o monti della laga

Parchi dell'Umbria
  1. Parco Nazionale dei Monti Sibillini
L'idea è quella di fare una due-tre giorni in queste zone. Tutto è da scegliere, modi, percorsi, periodo e luoghi.

Affascinato dalle fotografie viste in giro (perchè non ci sono mai stato :) ), ho sentito Federico che le conosce bene e, manco a dirlo, ha dimostrato interesse per l'iniziativa.

La posizione abbastanza centrale potrebbe coinvolgere molti avventurosi provenienti dalle varie regioni Italiane e quindi il trekking si potrebbe trasformare in una buona occasione per conoscerci di persona.

Pensavo di proporre la primavera come periodo.

Che ne dite?

Tutto è ancora da costruire quindi più commenti-proposte verranno fuori e meglio sarà!;)

ps: non cominciate a dire che in primavera siete impegnati perchè sennò :-x
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per chiarire: le difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.
:)
bella, bellissima proposta! come ho già ripetuto via msg privati: la mia disponibilità è assicurata (salvo imprevisti "seri").
primavera è il periodo migliore in quanto c'è acqua e non è tanto caldo, bisognerà stare un pò attenti alle vipere ma vedrete: prima che arriveremo noi, loro saranno andate via da un pezzo. ;)
quindi: strada libera!

come anticipato: sibillini o laga? sono due zone che conosco piuttosto bene:
i sibillini hanno scarsa vegetazione e quasi la totalità delle escursioni sono catalogabili come E o EE, i sentieri sono nitidi e ben tracciati, se non si vuole fare il campo itinerante, c'è la possibilità di pernottare al lago di fiastra (campeggio economico) , questo modo c'è la possibilità di andare anche in kayak, tranquillo, bello e adatto agli inesperti, ma ricco di "posticini interessanti".

se invece si opta per la laga, saliamo un pò di livello, i sentieri sono quasi del tutto "ad occhio" e l'orientamento è necessario, vegetazione lussureggiante come la fauna d'altronde, molta tanta acqua, cascate e poco frequentato, inutile dire che è una gioia per gli occhi e per lo spirito, ma è necessaria la voglia di adattamento, un pò c'è da sacrificarsi e mettete in conto di tornare un paio di volte sui vostri passi causa sentieri che "spariscono" nel bosco.

avrei un'altra idea: il gran sasso "corno grande"...ma a primavera è necessaria un'attrezzatura tecnica (ramponi, piccozze) ...magari d'estate ;)
 
no no Nuoto :p

Seriamente anche a me piacerebbe esserci tutto dipende dalle date e dall'università
spero che nn abbiate in mente una faticata epica...non sono un gran camminatore


beh: sulla neve ci si va anche con le ciaspole, i ramponi..o a piedi ;)

comunque l'idea non era di "spaccarsi"...
si cammina "moderatamente", e si vedono anche posti stupendi :)
 
no no Nuoto :p

Seriamente anche a me piacerebbe esserci tutto dipende dalle date e dall'università
spero che nn abbiate in mente una faticata epica...non sono un gran camminatore

Don't worry ;) . Per quando riguarda la data sparane una fuori dalla sessione d'esami, così cominciamo a vedere un po' di disponibilità.

Aprile potrebbe essere un'idea per voi?

Per il luogo io voto per i monti della laga .
 
aprile i finesettimana sono questi
4/5 finesettimana normale
11/12/13 quì mi sa che avrete problemi a liberarvi dei parenti XD
18/19 anche questo è normale
25/26 sicuramente quì ci sono!

detto questo ad aprile non dovrei avere grossi problemi dato che i miei esami finiscono appena inizia marzo

anche io voto per la laga, anche se i monti sono belli il grigio della roccia si vede tutti i giorni in città
 
il weekend del 25 potrebbe essere interessante.

E' un sabato di festa quindi, probabilmente, più libero per tutti..... almeno spero! :D
 
Anch'io mi prenoto e voto per trekking itinerante sulla Laga!
Per il periodo va benissimo aprile.....così potrò testare la tenda che mi comprerò a marzo!
 
C'è una certa tendenza per i monti della laga :D .

Pensavo di aggiornare il titolo della discussione in modo da renderlo coerente con il trekking che si farà, però magari è meglio aspettare un po'.

Sarebbe carino che ci fosse una cospicua partecipazione, specialmente tra i nuovi iscritti al forum ma anche i vecchi matusa.... (del forum naturalmente ;)) .

Ormai è un bel po' che si parla, via tastiera, con tutti! Poterlo fare faccia a faccia e scambiarsi le esperiense sarà sicuramente istruttivo.

(sono un chiacchierone.. lo so :oops:, ma che ce posso fa? :ka:)
 
Sarebbe carino che ci fosse una cospicua partecipazione, specialmente tra i nuovi iscritti al forum ma anche i vecchi matusa.... (del forum naturalmente ) . Ormai è un bel po' che si parla, via tastiera, con tutti! Poterlo fare faccia a faccia e scambiarsi le esperiense sarà sicuramente istruttivo.

:si:

Il forum è un modo per scambiarci le idee e i consigli, ma quando si può è più bello farlo di persona durante le nostre escursioni!
 
salve ragazzi, ovviamente sono "nuovo" e mi sono già presentato nella sez. giusta.
Ho appena iniziato a leggerVi e subito trovo una proposta al quale non posso non essere interessato. Se mi posso permettere, spenderei alcune considerazioni sulla Laga che conosco anche io abbastanza benino visto che per me sono i più belli che abbiamo.
Vorrei sottolineare che in effetti a primavera il posto è fantastico ma se la stagione è solo un poco in ritardo, Aprile, sarà ancora un manto di neve e se invece sarà precoce, c'è molta probabilità di prendere grandine e temporali ma sarà anche una bellissima vegetazione.
Preparai un percorso circa due anni fa ma non sono ancora riuscito ad effettuarlo per altri motivi, un "andata" bassa, da San Gerbone a Cesacastina e ritorno in quota. Sono circa sessanta km, per cui tre giorni ce li vogliono.
Aspetto di leggervi nelle Vs proposte, magari vengo anche io.
Cià.
 
cesacastina > colle della pietra km6
c.le della pietra > l.go dell'orsa km8
l.go dell'orsa > m. pelone km7
pelone > cima fonteguidone km7
fonteguidone > p.zo di sevo km5
p.di sevo > p.zo di moscio km6
p.zo di moscio > m. gorzano km4
gorzano > m. di mezzo > cesacastina km13
km tot. 56
possibile variante per tot. km43.

Ovviamente è indicativo. Di facilità media, seppure i dislivelli sono consistenti e le segnaletiche "evanescenti". Ho creduto che per i 45-50km, tre giorni possano bastare ma ovviamente è da considerare la partenza sul posto ed arrivo probabilmente in serata, per cui chi abita lontanuccio può aver bisogno di altri giorni (anche per riposare).
Due ulteriori problemi sono: 1 meteorologico perchè la Laga ama scherzare con le previsioni; 2 logistica per quanto riguarda il pernotto, nessun problema in linea di massima a piazzare la tenda, però comporta un peso notevolmente superiore e allungamento dei tempi, anche perchè ci si deve portare anche il cibo, visto che nel percorso non sono facilmente raggiungibili paesi organizzati.
Periodo migliore dai primi di giugno a tutto luglio.
Ovviamente questo è un percorso ad anello che si può definire un "giro completo della laga"; da esso si può solamente...accorciare le distanze.;)

Questo è ovviamente quanto avevo previsto, la mia vuole essere semplicemente una nota informativa.
 
Sono daccordo con Alchemyst..a cosa serve fare un trekking di 3 giorni a 20 km al giorno? Non ti godi nulla, si tribola come matti ed in più la Laga non ha una sentieristica facilissima dove non devi preoccuparti della navigazione.
 
In effetti credo che per un fine settimana sia eccessivo un percorso così lungo, comunque grazie per le info quotealte.
Visto che conosci bene il parco puoi consigliarci un bel percorso di una ventina di chilometri?
Questo è ovviamente quanto avevo previsto, la mia vuole essere semplicemente una nota informativa.
Mi sembra chiaro l'intento del post. ;)
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso