Un buon caffè solubile?

Ciao a tutti gli amanti del caffè!!
Per ragioni di peso/ingombro e di funzionalità, al momento ho accantonato la caffettiera in favore di una soluzione che mi permetterebbe a necessità di poter fare per 2/3 persone sia un the/tisana che un caffè :

210502
210503


(nella foto mi sono scordato le alette da innestare nel fornello per sostenere la kettle, ma anche quelle entrano tranquillamente). Il tutto ovviamente da inserire nel kit Trangia 25 (ecco perché non vorrei aggiungere la caffettiera anche se il caffè con questa è tutt'altra cosa).

Chiedo: conoscete un buon caffè solubile?
Ho provato per la prima volta un solubile nescafè trovato al supermercato ed è finito sputato in tazza dopo il primo sorso... Ecco sono consapevole che il risultato non sarà paragonabile neppure lontanamente a bere una buona miscela in tazza, ma magari qualcuno conosce un solubile che vagamente lo ricordi :lol:
 
Guarda di caffè solubili li ho provati quasi tutti quelli in commercio, in Italia, l'unico modo che ho trovato per sentire, che parolona, qualcosa di decente sono le bustine di caffè della Nestlé (ma anche della Ristora, forse ancora meglio della Nestlé) con il ginseng zuccherato o, in alternativa, chiudere gli occhi e mandare giù pensando al caffè espresso bevuto al bar.

Comunque, alla fine, dipende anche da cosa cerchi nel caffè, se cerchi l'aroma, il profumo, auguri, se cerchi la caffeina vai di caffè e ginseng ma zuccherato..... come diceva una canzone "..... con un poco di zucchero la pillola va giù ...... ".

Ciao :si:, Gianluca

PS.:...... ovviamente in questo caso tutto è soggettivo
 
Ultima modifica:
se cerchi l'aroma, il profumo, auguri
Ciao Gianluca!!

Ehhhh..... Diciamo che l'intento era quello :lol:...
Il caffè lo prendo tassativamente non zuccherato proprio perché mi piace il suo gusto e in generale limito i sapori dolci perché non li apprezzo...
Mi rendo conto che in questo caso è dura trovare il compromesso.. La tecnica dell'autoconvincimento è fallita miseramente :rofl:
 
io alla fine al caffè solubile ci ho rinunciato,
le mie 3 opzioni sono:
- moka (più peso, ma buono e rinnovabile più volte a uscita),
- termos (buono ma in inverno non resta caldo tante ore, non rinnovabile nella medesima uscita),
- caffè d'orzo solubile, e qui rientro nell'oggetto della discussione. Dopo vari tentativi ritengo più accettabile il gusto del caffè d'orzo solubile di un caffè solubile. Forse perchè non mi aspetto di bere un caffè e accetto il gusto più favorevolmente. E d'inverno una bevanda calda la gradisco sempre.
 
Diciamo che l'intento era quello
Se l'intento è il sapore, l'aroma, direi che è una battaglia persa in partenza :), tra parentesi anch'io prendo il caffè amaro (al limite con un pochino di latte freddo).

La considero una battaglia persa in partenza perché, in base alla mia piccola esperienza, i caffè solubili, anche se non sono tutti uguali nei vari stati (il nescafè comprato in Italia non è lo stesso negli stati uniti o in francia o in germania....... almeno secondo me :)) hanno tutte una "base" differente, rispetto ad un caffè espresso, proprio per la natura del processo con cui ottieni il prodotto finito.

Però ritengo che sia un qualcosa molto soggettivo e, sinceramente, parlare di caffè solubile ad un italiano e come parlare con un inglese di thè con il limone, per cui, credo che è facile essere prevenuti e, forse, i giudizi non sono sempre obbiettivi...... il mio per primo :p

Ovviamente se trovi qualche prodotto che riproduca l'aroma del caffè espresso...... fai un fischio ;)

Ciao :si:, Gianluca
 
In pratica, riassumendo, un buon, buonissimo, ottimo caffè solubile non esiste. Io non ne ho mai trovato uno accettabile.
Pax vobiscum, Ite missa est.

Amen. :)
 
Periodicamente esce fuori l'argomento caffè del quale si è parlato tante volte in altre discussioni e sviscerato tutti i vari aspetti, così ho qualche remora a riproporre nuovamente quella che per me è la soluzione ideale: un bricco d'acqua bollente e un pugno di polvere di caffè. Le preparazioni possono essere le più differenti a secondo di temperatura, tempi di infusione e decantazione, dimensione della polvere; io vado a improvvisazione probabilmente un misto tra quello che faceva la mia prozia e quello che vedi nei film western ma il risultato mi soddisfa molto e non c'è liofilizzato che regga il confronto. Spero di non essere andato troppo fuori tema :)
 
Periodicamente esce fuori l'argomento caffè del quale si è parlato tante volte in altre discussioni e sviscerato tutti i vari aspetti, così ho qualche remora a riproporre nuovamente quella che per me è la soluzione ideale: un bricco d'acqua bollente e un pugno di polvere di caffè. Le preparazioni possono essere le più differenti a secondo di temperatura, tempi di infusione e decantazione, dimensione della polvere; io vado a improvvisazione probabilmente un misto tra quello che faceva la mia prozia e quello che vedi nei film western ma il risultato mi soddisfa molto e non c'è liofilizzato che regga il confronto. Spero di non essere andato troppo fuori tema :)
Scusami @Al c'è... Ho usato il testo cerca ma a parte una sola altra discussione in cui non emergevano marchi oltre al noto nescafè, non avevo trovato molto altro a riguardo del solubile per soluzioni come quella che vorrei adottare...

Altro che fuori tema, anzi!
Dunque tu non fai bollire l'acqua assieme alla polvere? Interessante, potrebbe fare al caso mio!
- Usi miscela per moka o per espresso?
- Mescoli di tanto in tanto mentre lo lasci in infusione?
- Come lo filtri dopo?
 
Ultima modifica:
Della Ristora c'è anche non zuccherato (caffè e ginseng).

Se vuoi provare c'è sempre il caffè alla turca https://www.illy.com/it-it/caffe/arte-blend/come-preparare-caffe-turco-cezve# che oltre ad un gamellino, e una fonte di calore, non ti serve altro, oltre ovviamente ad una miscela di caffè molto fine.

O alla francese che però necessita di una "apposita" tazza che, come tale, può avere anche un utilizzo diverso in escursione...... con la moka, tolto usarla come martello, non ha molti altri usi, inoltre pesa un pochino.

Ciao :si:, Gianluca

PS.: Il caffè solubile della Illy è forse un pelo meglio della Nescafè ma siamo lì
 
Ultima modifica:
Ciao a tutti gli amanti del caffè!!
Per ragioni di peso/ingombro e di funzionalità, al momento ho accantonato la caffettiera in favore di una soluzione che mi permetterebbe a necessità di poter fare per 2/3 persone sia un the/tisana che un caffè :

Vedi l'allegato 210502 Vedi l'allegato 210503

(nella foto mi sono scordato le alette da innestare nel fornello per sostenere la kettle, ma anche quelle entrano tranquillamente). Il tutto ovviamente da inserire nel kit Trangia 25 (ecco perché non vorrei aggiungere la caffettiera anche se il caffè con questa è tutt'altra cosa).

Chiedo: conoscete un buon caffè solubile?
Ho provato per la prima volta un solubile nescafè trovato al supermercato ed è finito sputato in tazza dopo il primo sorso... Ecco sono consapevole che il risultato non sarà paragonabile neppure lontanamente a bere una buona miscela in tazza, ma magari qualcuno conosce un solubile che vagamente lo ricordi :lol:
Premesso che condivido il tuo ultimo paragrafo del post e che sono un fanatico della Moka Bialetti, in mancanza di meglio, soprattutto d'inverno, mi contento della bustina del cappuccino liofilizzato che maschera un po' il gusto pessimo del caffe' solubile.
 
Scusami @Al c'è... Ho usato il testo cerca ma a parte una sola altra discussione in cui non emergevano marchi oltre al noto nescafè, non avevo trovato molto altro a riguardo del solubile per soluzioni come quella che vorrei adottare...

Altro che fuori tema, anzi!
Dunque tu non fai bollire l'acqua assieme alla polvere? Interessante, potrebbe fare al caso mio!
- Usi miscela per moka o per espresso?
- Mescoli di tanto in tanto mentre lo lasci in infusione?
- Come lo filtri dopo?
Scusami tu se il mio intervento ha dato la sensazione di un rilievo, non volevo :oops:.
Non ho una ricetta precisa da darti (la mia prozia che da sempre preparava il caffè all’antica senza macchinetta non c’è più da tempo e quindi si è persa la memoria familiare).
Piuttosto intendevo suggerire un modus operandi, a volte è bene essere equipaggiati e a volte è divertente arrangiarsi con ciò che si trova, quindi non uso bricchi particolari né caffè macinato più finemente del solito né filtri.
Ho semplicemente iniziato a sperimentare, inizialmente a casa in cucina e poi in natura.
Prendo la tazza metallica e la metto sul fuoco con dell’acqua in misura maggiore di quella che prevedo berrò in quanto una parte d’acqua resterà con i fondi. La quantità d’acqua sarà di due tazzine se è solo per me o qualcosa in più se siamo in due o tre oppure se il caffè mi serve lungo per fare colazione.
Poi quando l’acqua è calda aggiungo tre, quattro o più cucchiaini di caffè con lo zucchero, perché non si potrà rimestare dopo, ovviamente anche questo molto ad occhio e secondo i gusti del momento.
Quando viene a bollire c’è da stare attenti perché fuoriesce la schiuma e quindi la tazza va sollevata dal fuoco, ad abundantiam faccio sollevare la schiuma un altro paio di volte, poi batto il fondo della tazza un paio di volte su una superficie dura e aspetto.
Non aspetto molto ma solo quanto basta perché la polvere cominci a depositarsi e perché si raffreddi il bordo della tazza, non filtro e bevo direttamente assaporando un po’ di polvere che si deposita sulla lingua o sul palato, i gusti sono gusti :), magari a molti non piacerebbe.
Ovviamente lo faccio lentamente per non smuovere i fondi e fermandomi quando comincio a sentirli troppo.
Tutto qui, spero di averti dato uno spunto, poi sta a te sperimentare.
Forse si riesce a fare qualcosa di buono anche semplicemente gettando la polvere nell'acqua bollente senza quindi il rito della bollitura, ma suppongo che la polvere debba essere più fina e magari debba decantare un po' di più, debbo provarci :).
In rete, come ti ha indicato znnglc, troverai molte indicazioni su come preparare il caffè per infusione.
Ottime cose :)
 
A mio avviso il meno peggio è l' arabica 100% di Lidl (marchio Bellarom) fare attenzione a non prendere il decaffeinato.

Un gradevolissimo intruglio è il Nescafé Ginseng in comode bustine. Il sapore è lo stesso del bar perché anche lì viene preparato con polverine di quel genere.

Per il Té raccomando l'equosolidale distribuito da Coop e da Carrefour (Darjeeling ed Assam rispettivamente) in bustine salvaroma (=di plastica sigillata singolarmente) con filtro di nuova generazione (retina in plastica) che garantisce un risultato come quello del té in foglie sfuso (senza bustine).
 
Bellissima la soluzione con Trangia, molto compatta.
Mi affascina la soluzione della prozia di Al C'è.
Ogni volta che vado in Grecia torno con un briki e una busta da un kg di Bravo o Papagalos per farmelo alla greca (maniera antica perché ora adorano l'espresso e la moka).
E anche se ot segnalo il mate (basta la bombilla e una tazza, io uso quelle smaltate, se è troppo calda da tenere in mano lo è anche da bere).

Confesso comunque di ingurgitare il caffè solubile della Nestlé e trovarlo non male.... uso la fantasia.
 
Ciao Hawk. In questo commento elogio la caffettiera napoletana, ma per le tue esigenze e quelle di Al c'è consiglio di portare in viaggio solo il filtro di questo apparecchio che pesa circa 40grammi nella misura da 2 tazze.
210812

210811

Può essere usato anche per altri infusi ed incassato sapientemente nel gavettame occupa poco spezio. Bisognerà "solo" trovare il modo di sospenderlo per il tempo necessario al di sopra della tazza in cui si vuole far gocciolare il caffè, incastrandolo o modificandolo.

E comunque complimenti per il set, vedo che la suddetta sapienza non ti manca. ;)
 
Ultima modifica:
@Giovanni66 : meglio specificare che nel Mate c'é una quantità di caffeina superiore al Té e che il sapore erbaceo non lo rende intercambiabile con Té (almeno nei tipi più comuni) né con il caffé...

@DarioMontanino : il filtro della caffettiera napoletana ha i fori un pò troppo larghi anche per il caffé a macinatura "media"... per quel tipo di infusione meglio i filtri a retina del caffé americano (necessita un recipiente del giusto diametro) (vedi) la macinatura comunque deve essere "media", per la macinatura "espresso" non vanno bene nemmeno quelli.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
fabtr9 Idratazione 57

Discussioni simili



Alto Basso