Informazione Un consiglio per un viaggio tra i parchi abruzzesi

Salve a tutti.

Siamo una coppia di Napoli interessata a scoprire la natura abruzzese questa estate (per una settimana tra la seconda metà di luglio / prima metà di agosto )

Siamo indecisi su quali sentieri/parchi visitare (quelle che abbiamo valutato sono i parchi del Gran sasso e dei Monti sibillini).
Non siamo abitudinari di esperienze Trekking,tuttavia ci piacerebbe progettare un buon itinerario che ci dia la possibilità di visitare luoghi suggestivi con una
difficoltà medio/facile,insomma un'esperienza godibile e non necessariamente tortuosa.

Il dubbio che volevamo porvi è se fosse necessario decidere di visitare soltanto uno dei parchi sopracitati,
considerando il tempo (7 giorni) e l'inesperienza.

Ci piacerebbe ricevere dei consigli per delle alternative/sentieri guidati/luoghi particolari una volta scelta una delle mete.

Grazie
 

Salve a tutti.

Siamo una coppia di Napoli interessata a scoprire la natura abruzzese questa estate (per una settimana tra la seconda metà di luglio / prima metà di agosto )

Siamo indecisi su quali sentieri/parchi visitare (quelle che abbiamo valutato sono i parchi del Gran sasso e dei Monti sibillini).
Non siamo abitudinari di esperienze Trekking,tuttavia ci piacerebbe progettare un buon itinerario che ci dia la possibilità di visitare luoghi suggestivi con una
difficoltà medio/facile,insomma un'esperienza godibile e non necessariamente tortuosa.

Il dubbio che volevamo porvi è se fosse necessario decidere di visitare soltanto uno dei parchi sopracitati,
considerando il tempo (7 giorni) e l'inesperienza.

Ci piacerebbe ricevere dei consigli per delle alternative/sentieri guidati/luoghi particolari una volta scelta una delle mete.

Grazie
Ciao, l'Abruzzo ha 3 parchi nazionali ma i bellissimi Sibillini sono nelle Marche ;) però confinano con il Gran Sasso/Laga.

Io nel parco Gran Sasso ci vivo quindi sono di parte, però se si è privi di esperienza essendo vasto e variegato va affrontato eventualmente con guide (se ti serve posso fornirti qualche nome di amici titolati che lo fanno per lavoro e regolarmente iscritti al collegio Guide Alpine regionale).

Altrimenti visto che siete anche in quella direzione (dalla Campania) ti consiglierei di iniziare con lo storico Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise che è più piccolino, assolutamente altrettanto meraviglioso, ma molto più organizzato sulla accoglienza (meno Wild del Gran Sasso diciamo).

Potresti fare base a Pescasseroli per dirne una e da lì organizzarti sia sui sentieri presenti già dal paese sia rivolgendoti a qualche guida locale (ce ne sono diverse anche in centro)

Se ti servono altre info chiedi pure!
 
La bellezza dei parchi, a parte qualche attrazione turistica come La Camosciara (PNALM) si scopre a piedi, andando verso le cime. Il fondovalle non offre molto e se non ci si è stancati abbastanza durante il giorno le serate potrebbero risultare lunghe e noiose.

Per avere un assaggio preparatorio, da Napoli, con a/r in giornata, potete raggiungere il versante laziale del Parco d' Abruzzo (in buona sostanza i monti che sovrastano la Cassino-Avezzano) e se siete autonomi a muovervi nei sentieri, raggiungere qualche cima.

Da Picinisco (località Prati di Mezzo) potete raggiungere la cima de La Meta una delle cime maggiori del parco e da lì godere del panorama a 360° sull' intero parco. (800mt dislivello, 5,5Km solo andata)

https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/prati-di-mezzo-monte-meta-24594291
 
La bellezza dei parchi, a parte qualche attrazione turistica come La Camosciara (PNALM) si scopre a piedi, andando verso le cime. Il fondovalle non offre molto e se non ci si è stancati abbastanza durante il giorno le serate potrebbero risultare lunghe e noiose.

Per avere un assaggio preparatorio, da Napoli, con a/r in giornata, potete raggiungere il versante laziale del Parco d' Abruzzo (in buona sostanza i monti che sovrastano la Cassino-Avezzano) e se siete autonomi a muovervi nei sentieri, raggiungere qualche cima.

Da Picinisco (località Prati di Mezzo) potete raggiungere la cima de La Meta una delle cime maggiori del parco e da lì godere del panorama a 360° sull' intero parco. (800mt dislivello, 5,5Km solo andata)

https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/prati-di-mezzo-monte-meta-24594291
Non sono molto d'accordo sai...?

La val di Rose, la Val Fondillo, la Camosciara che citi, il bosco di Sant'Antonio, l'abbazia di Monte Tranquillo praticamente dal centro di Pescasseroli, il lago di Barrea e dintorni, lago di Scanno, le gole del Sagittario, ci sono itinerari piuttosto semplici che puoi arricchire puntando più in alto se uno vuole... e poi 800m di dislivello in 5.5km a persone che si dicono agli inizi io non so se sia il caso... che dici?
 
...e poi 800m di dislivello in 5.5km a persone che si dicono agli
5.5 x 2 = 11, ovviamente. Proprio perché i nostri amici (che saluto) sono agli inizi mi sono permesso di suggerire di andarci a dare una occhiata.

Parlando in generale: sono posti bellissimi, ma se non superi la fase della passeggiatina di 1-2 ore per fare qualcosa di più impegnativo che ti faccia arrivare a sera stanco non ci svolti la giornata. Certo puoi sempre rintanarti in un agriturismo e passare metà giornata a mangiare e l'altrà metà a digerire ma non credo che sia questo lo spirito di cui noi tutti parliamo.
 
5.5 x 2 = 11, ovviamente. Proprio perché i nostri amici (che saluto) sono agli inizi mi sono permesso di suggerire di andarci a dare una occhiata.

Parlando in generale: sono posti bellissimi, ma se non superi la fase della passeggiatina di 1-2 ore per fare qualcosa di più impegnativo che ti faccia arrivare a sera stanco non ci svolti la giornata. Certo puoi sempre rintanarti in un agriturismo e passare metà giornata a mangiare e l'altrà metà a digerire ma non credo che sia questo lo spirito di cui noi tutti parliamo.
Con grande consuetudine l'ascesa ad una vetta accumula dislivello positivo solo nel tratto iniziale, poi dalla vetta si scende a meno di non fare giri che prevedano altre ascese, quindi direi che quegli 800m (che sono un signor dislivello) si accumulano in circa metà percorso (che sono 5.5km) il che equivale ad una gran bella salitona...

Continuo a non capire il tuo assunto... quindi mi stai dicendo che se fai base a Pescasseroli, a Barrea o Civitella Alfedena puoi solo fare passeggiate di 1/2 ore? Ma parli seriamente?
 
Fratello, ho scritto quel che ho scritto, e tutti lo possono leggere, se questo è il significato che - dio sa come - ne hai cavato, cosa ci posso fare?
Forse l'ho cavato dal "il fondovalle non offre molto", parole tue? Ma per non tediare oltre il nostro autore del post, a prescindere dalla questione qui sopra, hai altre proposte?
 
Penso che intendesse dire che se si decide di muoversi e fare un trekking , o comunque di andare a camminare, per qualche giorno in un luogo lontano e sconosciuto, non valga la pena stare nei fondovalle a fare passeggiatine di 1 o 2 ore ogni giorno, anche perché oltre a camminare non resterebbe molto da fare
Sinceramente credo che questo abbia senso, personalmente se sapendo tempo e denaro in qualcosa del genere vorrei vedere qualcosa che sicuramente il fare passeggiate a valle non permette (ragiono più da escursionista che da turista in questo caso, ma questo dipende da che obiettivi ha l'autore del post). E anzi, cerco di fare il possibile per spremermi fino a quando non ce la faccio davvero più per vedere più posti possibili, considerando che non capita spesso di fare un trekking o una vacanza negli stessi luoghi se non sono dietro casa..
Parere personale, ovviamente, e direi anche off topic, comunque l'utente del post chiarirà le sue intenzioni e quello che stiamo scrivendo non avrà una reale utilità

PS: 800 metri di dislivello per me sono fattibili da chiunque, con un po' di fatica. E spesso difficile trovare percorsi davvero interessanti che non abbiano più di 200/300 metri di dislivello e che al tempo stesso non durino più di 2 ore, ma è solo la mia opinione
 
Ultima modifica:
ma questo dipende da che obiettivi ha l'autore del post).
Basta leggere il suo messaggio... non sono abituati ai Trekking, non ne hanno esperienza, chiedono itinerari possibilmente non tortuosi e di difficoltà medio/facile... direi che c'è tutto per non proporre loro 800m di dislivello (a meno che non siano particolarmente allenati, ma lo avrebbero detto) che non sono alla portata di tutti se non si hanno più 20 anni ;)

P.S. Superati i 5/600m di dislivello, ragionando in maniera più generica possibile come platea si inizia a parlare di itinerari EE proprio per l'impegno fisico che anche se non fosse proibitivo potrebbe rendere l'esperienza non godibile ed uno in montagna ci va per star bene :lol: qui direi che ci dobbiamo orientare su itinerari classificati come E ma anche T, l'itinerario da Pescasseroli all'abbazia di Monte Tranquillo per esempio ha 500m di dislivello, ma non sono 800 in pochi km
 
Ciao a tutti !

Prima di tutto vi volevo ringraziare per i numerosi consigli che ci avete dato.

Volevo precisare che entrambi abbiamo 20 anni,ed entrambi pratichiamo sport/palestra quindi non sarebbe un problema molto serio lunghe passeggiate con dislivello. Certamente come diceva ciccio,ci mancano assolutamente esperienze del genere ( almeno parlando di vero e proprio trekking ) e quindi come prima esperienza non vorrei metterci necessariamente in difficoltà ( visto che un viaggio del genere lo facciamo soprattutto per rilassarci e staccare dagli studi maledetti).

Il mio intento quindi era quello di segnarmi un bel po di posti da visitare (vanno bene anche dei percorsi mediamente difficili ) , che siano possibilmente raggiungibili tutti da un'unica "base",insomma un buon ventaglio di posti raggiungibili pernottando in un determinato luogo non troppo distante da questi.

Vi ringrazio ancora per la disponibilità.
 
Ciao, l'Abruzzo ha 3 parchi nazionali ma i bellissimi Sibillini sono nelle Marche ;) però confinano con il Gran Sasso/Laga.

Io nel parco Gran Sasso ci vivo quindi sono di parte, però se si è privi di esperienza essendo vasto e variegato va affrontato eventualmente con guide (se ti serve posso fornirti qualche nome di amici titolati che lo fanno per lavoro e regolarmente iscritti al collegio Guide Alpine regionale).

Altrimenti visto che siete anche in quella direzione (dalla Campania) ti consiglierei di iniziare con lo storico Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise che è più piccolino, assolutamente altrettanto meraviglioso, ma molto più organizzato sulla accoglienza (meno Wild del Gran Sasso diciamo).

Potresti fare base a Pescasseroli per dirne una e da lì organizzarti sia sui sentieri presenti già dal paese sia rivolgendoti a qualche guida locale (ce ne sono diverse anche in centro)

Se ti servono altre info chiedi pure!
Ciao Ciccio!

Ti ringrazio per i consigli.

Ti volevo chiedere un'ulteriore info. Noi partiremmo da Napoli con il treno visto che non abbiamo una macchina. Come ci consiglieresti di muoverci con i treni per arrivare per esempio a Pescasseroli?

E sopratuttto,se Pescasserolli fosse la papabile base da cui partire per tutte le escursioni,ci consigli da subito di prenotare un alloggio li per più giorni oppure no?

Grazie ancora. Ciao.
 
Ciao Ciccio!

Ti ringrazio per i consigli.

Ti volevo chiedere un'ulteriore info. Noi partiremmo da Napoli con il treno visto che non abbiamo una macchina. Come ci consiglieresti di muoverci con i treni per arrivare per esempio a Pescasseroli?

E sopratuttto,se Pescasserolli fosse la papabile base da cui partire per tutte le escursioni,ci consigli da subito di prenotare un alloggio li per più giorni oppure no?

Grazie ancora. Ciao.
Secondo me Pescasseroli potrebbe essere papabile anche per fare un minimo di vita sociale la sera, poi dipende da quanto volete staccare dall'umanitá :lol:

Bisogna capire dove vi lascia il treno oppure se non sia più comodo già guardare che non ci sia una linea di bus che non dico passi da Pescasseroli ma almeno lì attorno e poi prendere un collegamento secondario.

Taggo un profondo conoscitore di montagne e di mezzi pubblici che magari ci viene in soccorso... @Montinvisibili che ne pensi?
 
@Ciccio74 (troppo buono) mi chiama in causa ed eccomi qua.
Secondo me il PNALM vista la vostra esperienza, la vostra premessa (progettare un buon itinerario che ci dia la possibilità di visitare luoghi suggestivi con una difficoltà medio/facile, insomma un'esperienza godibile e non necessariamente tortuosa) e che siete partenopei (anche io origino da lì), è ideale.
Le tondeggianti elevazioni marsicane non sono probabilmente le più spettacolari del nostro Appennino, ma appena ti inoltri nei boschi e nelle valli del Parco Nazionale d’Abruzzo, quando attraversi i suoi quieti borghi di pietra, senti crescere una sensazione di benessere che colma l’anima e la mente, in una sorta di ritorno nel grembo di madre natura.
Inoltre la zona è storicamente meta del turismo partenopeo e potete arrivare in autobus a Castel di Sangro o a Roccaraso e di lì a Pescasseroli.
Questa è la capitale del parco ed essendo senza auto è la scelta migliore come base. Sicuramente visto il periodo prenotate per tempo l’alloggio.
Valuterei anche la possibilità di spezzare il periodo in due campi base che vi diano accesso a diversi sentieri: ad esempio Pescasseroli e poi Roccaraso, Barrea o Scanno.
Potreste anche rimanere tutto il periodo a Pescasseroli ma farvi una notte fuori raggiungendo a piedi Passo Godi e dormendo lì in uno degli alberghi/rifugi (prenotare) e poi tornare a Pescasseroli per un altro sentiero o meglio ancora raggiungere Roccaraso e di lì Napoli.
Un problema potrebbe essere quello degli spostamenti interni per raggiungere i sentieri (sentite il gestore di dove andrete a dormire se può darvi un passaggio) ma potete anche utilizzare i bus ARPA (l’azienda di trasporto pubblico abruzzese, http://www.arpaonline.it/). Oppure l’autostop.

Per dormire, ampia la scelta. Non è vicinissimo al centro di Pescasseroli ma è piacevolmente spartano ed economico il Rifugio Volpe Rossa del vulcanico Gerardo. Struttura un po’ scarrupata ma grande camino nella sala comune ed enormi camere con bagno.
https://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g804273-d4764675-Reviews-Rifugio_Volpe_Rossa-Pescasseroli_Province_of_L_Aquila_Abruzzo.html

Per le escursioni vi suggerisco il mio sito, soprattutto queste, prendendo in considerazione di coprire solo una parte del percorso.
https://www.montinvisibili.it/cima biscurri
https://www.montinvisibili.it/Colle Santo Ianni
https://www.montinvisibili.it/monte capraro
https://www.montinvisibili.it/PNALMbimbi
https://www.montinvisibili.it/Pescasseroli-Sulmona
Quest’ultima prevede il tratto Pescasseroli-Passo Godi

Fra le altre attività, una mezza giornata in spiaggia al Lago di Barrea che è balneabile.

Acquistate la cartografia
http://www.edizioniillupo.it/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_product_id=222&virtuemart_category_id=33&Itemid=851&lang=it

Se non avete un gps, installate sullo smartphone e imparate prima ad usarla una app che renda possibile esportare e importare percorsi, rotte e waypoint, per farvi guidare lungo un percorso prestabilito ad esempio GPS Essentials. In questo caso attenti alla batteria e portatevi un battery pack.

E come scrive il buon @Ciccio74 , a disposizione per altre info
Marco
 
Anche il mio consiglio è andare nel
PNALM è un fantastico posto per relax e camminate per tutti gusti. Io come già scritto da altri camminatori in questo post : consiglio la Camosciara (E) per tutti fino alle cascate 3 cannelle o la Valle Fondillo con partenza dall' ex segheria si prende il sentiero F2 (E) che costeggia il torrente arrivando alla "grotta delle fate" (cavità naturale data dall'erosione), se si ha ancora forza si può arrivare fino al valico dell'orso ( ma la pendenza e il tempo si fa sentire nelle gambe poco allenate). La Camosciara - Val Fondillo si trovano vicino ai piccoli centri abitati di Pescasseroli, Opi e Villetta Barrea.
Altro luogo del PNALM
sempre in zona (sopra al lago di Villetta Barrea) che amo particolarmente è il piccolo paese di Civitella Alfedena che si presenta con un paesaggio meraviglioso ricco di un patrimonio naturale inestimabile. Percorso molto bello sentiero I1 (E) Val di Rose. Buona Strada
 

Allegati

@Ciccio74 (troppo buono) mi chiama in causa ed eccomi qua.
Secondo me il PNALM vista la vostra esperienza, la vostra premessa (progettare un buon itinerario che ci dia la possibilità di visitare luoghi suggestivi con una difficoltà medio/facile, insomma un'esperienza godibile e non necessariamente tortuosa) e che siete partenopei (anche io origino da lì), è ideale.
Le tondeggianti elevazioni marsicane non sono probabilmente le più spettacolari del nostro Appennino, ma appena ti inoltri nei boschi e nelle valli del Parco Nazionale d’Abruzzo, quando attraversi i suoi quieti borghi di pietra, senti crescere una sensazione di benessere che colma l’anima e la mente, in una sorta di ritorno nel grembo di madre natura.
Inoltre la zona è storicamente meta del turismo partenopeo e potete arrivare in autobus a Castel di Sangro o a Roccaraso e di lì a Pescasseroli.
Questa è la capitale del parco ed essendo senza auto è la scelta migliore come base. Sicuramente visto il periodo prenotate per tempo l’alloggio.
Valuterei anche la possibilità di spezzare il periodo in due campi base che vi diano accesso a diversi sentieri: ad esempio Pescasseroli e poi Roccaraso, Barrea o Scanno.
Potreste anche rimanere tutto il periodo a Pescasseroli ma farvi una notte fuori raggiungendo a piedi Passo Godi e dormendo lì in uno degli alberghi/rifugi (prenotare) e poi tornare a Pescasseroli per un altro sentiero o meglio ancora raggiungere Roccaraso e di lì Napoli.
Un problema potrebbe essere quello degli spostamenti interni per raggiungere i sentieri (sentite il gestore di dove andrete a dormire se può darvi un passaggio) ma potete anche utilizzare i bus ARPA (l’azienda di trasporto pubblico abruzzese, http://www.arpaonline.it/). Oppure l’autostop.

Per dormire, ampia la scelta. Non è vicinissimo al centro di Pescasseroli ma è piacevolmente spartano ed economico il Rifugio Volpe Rossa del vulcanico Gerardo. Struttura un po’ scarrupata ma grande camino nella sala comune ed enormi camere con bagno.
https://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g804273-d4764675-Reviews-Rifugio_Volpe_Rossa-Pescasseroli_Province_of_L_Aquila_Abruzzo.html

Per le escursioni vi suggerisco il mio sito, soprattutto queste, prendendo in considerazione di coprire solo una parte del percorso.
https://www.montinvisibili.it/cima biscurri
https://www.montinvisibili.it/Colle Santo Ianni
https://www.montinvisibili.it/monte capraro
https://www.montinvisibili.it/PNALMbimbi
https://www.montinvisibili.it/Pescasseroli-Sulmona
Quest’ultima prevede il tratto Pescasseroli-Passo Godi

Fra le altre attività, una mezza giornata in spiaggia al Lago di Barrea che è balneabile.

Acquistate la cartografia
http://www.edizioniillupo.it/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_product_id=222&virtuemart_category_id=33&Itemid=851&lang=it

Se non avete un gps, installate sullo smartphone e imparate prima ad usarla una app che renda possibile esportare e importare percorsi, rotte e waypoint, per farvi guidare lungo un percorso prestabilito ad esempio GPS Essentials. In questo caso attenti alla batteria e portatevi un battery pack.

E come scrive il buon @Ciccio74 , a disposizione per altre info
Marco
Sei il nostro Presidente, mica pizza e fichi... grande Marco, grazie che ste informazioni son preziose anche per me!
 
@Ciccio74 (troppo buono) mi chiama in causa ed eccomi qua.
Secondo me il PNALM vista la vostra esperienza, la vostra premessa (progettare un buon itinerario che ci dia la possibilità di visitare luoghi suggestivi con una difficoltà medio/facile, insomma un'esperienza godibile e non necessariamente tortuosa) e che siete partenopei (anche io origino da lì), è ideale.
Le tondeggianti elevazioni marsicane non sono probabilmente le più spettacolari del nostro Appennino, ma appena ti inoltri nei boschi e nelle valli del Parco Nazionale d’Abruzzo, quando attraversi i suoi quieti borghi di pietra, senti crescere una sensazione di benessere che colma l’anima e la mente, in una sorta di ritorno nel grembo di madre natura.
Inoltre la zona è storicamente meta del turismo partenopeo e potete arrivare in autobus a Castel di Sangro o a Roccaraso e di lì a Pescasseroli.
Questa è la capitale del parco ed essendo senza auto è la scelta migliore come base. Sicuramente visto il periodo prenotate per tempo l’alloggio.
Valuterei anche la possibilità di spezzare il periodo in due campi base che vi diano accesso a diversi sentieri: ad esempio Pescasseroli e poi Roccaraso, Barrea o Scanno.
Potreste anche rimanere tutto il periodo a Pescasseroli ma farvi una notte fuori raggiungendo a piedi Passo Godi e dormendo lì in uno degli alberghi/rifugi (prenotare) e poi tornare a Pescasseroli per un altro sentiero o meglio ancora raggiungere Roccaraso e di lì Napoli.
Un problema potrebbe essere quello degli spostamenti interni per raggiungere i sentieri (sentite il gestore di dove andrete a dormire se può darvi un passaggio) ma potete anche utilizzare i bus ARPA (l’azienda di trasporto pubblico abruzzese, http://www.arpaonline.it/). Oppure l’autostop.

Per dormire, ampia la scelta. Non è vicinissimo al centro di Pescasseroli ma è piacevolmente spartano ed economico il Rifugio Volpe Rossa del vulcanico Gerardo. Struttura un po’ scarrupata ma grande camino nella sala comune ed enormi camere con bagno.
https://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g804273-d4764675-Reviews-Rifugio_Volpe_Rossa-Pescasseroli_Province_of_L_Aquila_Abruzzo.html

Per le escursioni vi suggerisco il mio sito, soprattutto queste, prendendo in considerazione di coprire solo una parte del percorso.
https://www.montinvisibili.it/cima biscurri
https://www.montinvisibili.it/Colle Santo Ianni
https://www.montinvisibili.it/monte capraro
https://www.montinvisibili.it/PNALMbimbi
https://www.montinvisibili.it/Pescasseroli-Sulmona
Quest’ultima prevede il tratto Pescasseroli-Passo Godi

Fra le altre attività, una mezza giornata in spiaggia al Lago di Barrea che è balneabile.

Acquistate la cartografia
http://www.edizioniillupo.it/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_product_id=222&virtuemart_category_id=33&Itemid=851&lang=it

Se non avete un gps, installate sullo smartphone e imparate prima ad usarla una app che renda possibile esportare e importare percorsi, rotte e waypoint, per farvi guidare lungo un percorso prestabilito ad esempio GPS Essentials. In questo caso attenti alla batteria e portatevi un battery pack.

E come scrive il buon @Ciccio74 , a disposizione per altre info
Marco
Ciao !

Ho visionato i percorsi che hai linkato e sono rimasto particolarmente colpito dalle tuo foto,soprattutto per quanto concerne il percorso cima biscurri e il percorso Pescasseroli-Sulmona.

Ora la mia problematica era capire fondamentalmente una cosa: Mi sto facendo un'idea delle distanze e dei posti che più ci attirano di quelli che ci sono stati proposti,tuttavia penso che siamo messi davanti alla scelta di :
1) Portare con noi tutti gli effetti personali e giorno per giorno,o quasi, spostarci (come penso hai fatto anche tu nel percorso Pescasseroli-Sulmona) nei luoghi da cui possiamo intraprendere dei sentieri.

2) Fare base qualche giorno tra Pescasseroli e poi Barrea (o il contrario,dovrei ancora capire) cercando di intraprendere tutti i possibili percorsi partendo da queste due, avendo la possibilità di tornare all'alloggio in serata.

La prima possibilità ci costringerebbe ad attrezzarci un attimo e soprattutto ad informarci seriamente sulla durata dei percorsi e la fattibilità degli spostamenti. La scelta poi sarebbe decisamente influenzata da quanto i mezzi di comunicazione sono effettivamente esistenti e funzionanti.

La seconda penso sia la più adatta a noi ma ho paura di perdere molto tempo tra andata e ritorno dei sentieri.

Il programma in ogni caso era quello di partire da Roccaraso per poi allogiare al Passo Godi ,da li poi scegliere la sequenzialità tra Barrea e Pescasseroli visto moltissime delle attrattive si trovano intorno a queste due.

A proposito mi sembrerebbe sensato arrivare a Barrea in qualche modo passando da Scontroni,così avremmo la possibilità di risalire per il Passo Godi per poi Pescasseroli,ma non so se sia possibile.

Cosa ne pensa? Grazie per tutte le info.
 
Ciao !

Ho visionato i percorsi che hai linkato e sono rimasto particolarmente colpito dalle tuo foto,soprattutto per quanto concerne il percorso cima biscurri e il percorso Pescasseroli-Sulmona.
Io penso che andare a correre in un posto bello come il Parco carichi come muli non ha senso. Il PNALM è un mondo impossibile da cogliere in un solo sguardo ed è probabile che ve ne innamorerete, tornandoci poi in futuro.
Io mi godrei ambiente e atmosfere facendo tappa in un paio di borghi, come Pescasseroli e Barrea (a me piace molto Civitella Alfedena, ma resta un po' più isolata). Poi gli ultimi due giorni farei Pescasseroli - Passo Godi - Roccaraso (o viceversa) e quindi tornerei a casa. Barrea - Passo Godi la vedo un po' troppo lunga.
Sui sentieri non si perde mai tempo, cerca magari di escogitare dei percorsi ad anello che non ti riconducano sui tuoi passi.
Guarda qui
http://www.gpsmap.it/
Vai su Creazione tracce, poi PNA N e PNA S.
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto