Un unico hardshell per tutto l'anno?

#1
Buongiorno forum, e prima di tutto, grazie per i molti spunti di riflessione che ho sempre trovato leggendovi. Pratico trekking solo da pochi mesi, quindi siate clementi.

Ho un domanda sull'hardshell, ma prima: Temperature fra -5 e 30 gradi (tutto l'anno), protezione da acqua, vento e vegetazione (importante l'ultimo punto). Faccio lunghe camminate di una giornata, sudo mediamente poco, ma soffro discretamente il freddo.

Mi domandavo, per la vostra esperienza, è fattibile utilizzare un unico hardshell tutto l'anno, molto sottile (esempio Salewa Puez PTX 3L) abbinato ad opportuni strati di termica + pile, oppure è preferibile una giacca più pesante, per affrontare l'inverno?

Ho già acquistato una giacca Millet Saltoro (15k/15k) che all'apparenza ha un ottimo tessuto, ma è molto leggera (strato esterno molto spesso, ma solo una fodera interna, nessuna imbottitura).

Inoltre la giacca pesa 750g e l'idea di doverla portare nello zaino quando inizia il caldo non mi entusiasma. Pensavo di renderla

Pareri?
 

#2
Ciao, un guscio, non avendo compiti di termicità, si può usare tranquillamente tutto l'anno, è chiaro che d'estate l'utilizzo è modesto, ed è sovradimensionato.

Io ho 3L in Goretex Active, ma visto il costo preferisco preservarlo, d'estate lo uso solo in alta montagna (ghiacciaio) per uscite su quote 2000-3000 metri uso un più economico windshell 2L.

Tieni conto che anche in inverno, se non c'è vento, neve o pioggia, rimane nello zaino. Di solito lo tengo quando ci si ferma in vetta, che lì un po' di vento c'è sempre.

Tieni conto che sono traspiranti, la differenza rispetto ad altri capi senza membrana è significativa, ma non fanno miracoli, se fai attività intensa suderai comunque.
 
#3
io l' hardshell lo porto solo in previsione di brutto tempo , di solito anche in inverno se tira vento e in vetta metto un classico kway anti vento da pochi euro , l'hardshell solo in poche occasioni di pioggia e\o neve , come detto sopra il capo che vuoi comprare non ha stagioni in quanto non e' termico , ma solo protettivo . vegetazione in che senso ? se intendi qualche rametto ok , se intendi piante con spine io ci starei lontano :)
 
#6
https://www.decathlon.it/giacca-uomo-mh500-nera-id_8302503.html
Io uso praticamente sempre, tranne d'estate o quando fa caldo. Sotto aumento gli indumenti a seconda del freddo. Mai avuto problemi anche in condizioni di forte vento e acqua.
La presenza poi di cerniere ascellari ti aiuta anche per aiutare la ventilazione interna senza fare la sauna :D
esatto , anche io ho quello , secondo mio parere inutile spendere 300 o più euro quando un capo lo maltratti , perche' il guscio mica lo tratto benissimo , piegato e spiegato tutte le volte nello zaino , un anno , un anno e mezzo e lo cambio , quelli da 300 euro fasrebbero la stessa fine arricciati nello zaino il goretex avrebbe vita breve
 
#7
Grazie per le tante risposte interessanti :D

io l' hardshell lo porto solo in previsione di brutto tempo , di solito anche in inverno se tira vento e in vetta metto un classico kway anti vento da pochi euro , l'hardshell solo in poche occasioni di pioggia e\o neve , come detto sopra il capo che vuoi comprare non ha stagioni in quanto non e' termico , ma solo protettivo . vegetazione in che senso ? se intendi qualche rametto ok , se intendi piante con spine io ci starei lontano :)
Intendo proprio spine e vegetazione "ostile". Mi capita abbastanza spesso di finire fuori percorso e sottobosco, e vorrei qualcosa di discretamente duraturo. Per intenderci, ho un pantalone Puez 2 in durastretch che risponde molto bene a questa vegetazione, limitando tagli, spine, e di distruggere il tessuto.

esatto , anche io ho quello , secondo mio parere inutile spendere 300 o più euro quando un capo lo maltratti , perche' il guscio mica lo tratto benissimo , piegato e spiegato tutte le volte nello zaino , un anno , un anno e mezzo e lo cambio , quelli da 300 euro fasrebbero la stessa fine arricciati nello zaino il goretex avrebbe vita breve
Sono pienamente d'accordo, per questo sto cercando qualcosa restando sui 100€ max.

Io ho uno Columbia in outdry... Speciale e robusto
Columbia fa prodotti interessanti, ma non sono ancora riuscito a capire se dichiarano le specifiche almeno di colonna d'acqua e traspirabilità. Io non le trovo

https://www.decathlon.it/giacca-uomo-mh500-nera-id_8302503.html
Io uso praticamente sempre, tranne d'estate o quando fa caldo. Sotto aumento gli indumenti a seconda del freddo. Mai avuto problemi anche in condizioni di forte vento e acqua.
La presenza poi di cerniere ascellari ti aiuta anche per aiutare la ventilazione interna senza fare la sauna :D
Ho sviluppato rapidamente un senso di diffidenza verso i prodotti dechatlon... testata la robustezza del tessuto per caso?
 
#9
Ho una giacca del deca non imbottita, utile per il vento, freddo e suppongo anche pioggia e neve. É da trekking quindi ha le aperture sotto le ascelle.
Pioggia ne ho presa poca, preferirei un vero poncho impermeabile nel caso.
Usata col nevischio senza problemi.
Alle volte ho rimpianto di non averla portata sostituendola con un simil-kway più leggero e comprimibile.
Alla fine è da usare più o meno tutto l'anno, a seconda delle quote che uno frequenta.
Giusto magari in piena estate sotto i 3mila è un po' inutile.
 
#10
Grazie per le tante risposte interessanti :D


Intendo proprio spine e vegetazione "ostile". Mi capita abbastanza spesso di finire fuori percorso e sottobosco, e vorrei qualcosa di discretamente duraturo. Per intenderci, ho un pantalone Puez 2 in durastretch che risponde molto bene a questa vegetazione, limitando tagli, spine, e di distruggere il tessuto.


Sono pienamente d'accordo, per questo sto cercando qualcosa restando sui 100€ max.


Columbia fa prodotti interessanti, ma non sono ancora riuscito a capire se dichiarano le specifiche almeno di colonna d'acqua e traspirabilità. Io non le trovo

Le ho chieste personalmente a Columbia. Mi hanno detto che non le rendono note perchè, a loro parere, sono fuorvianti. la "tecnologia" con cui funziona il capo dicono essere diversa.
Credo siano quindi minori delle membrane equivalenti goretex o similari.
Nonostante questo la giacca davvero funziona benissimo. Mai provato qualcosa così..
Non è il massimo della resistenza cmq.
Capi molto robusti li fa la Triboard, quella del decathlon che fa le robe da vela..




Ho sviluppato rapidamente un senso di diffidenza verso i prodotti dechatlon... testata la robustezza del tessuto per caso?
 
#14
Alla fine, dopo aver cambiato 3 giacche, ho preso una Patagonia Cloud Ridge in offertaccia a 100€. Un bel 3 layer, cappuccio immenso (per caschetto), ma per ora ha tenuto benissimo l'acqua

Grazie a tutti per i consigli :D
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto