Proposta Uscita "primitiva" inverno 2023

Data:
da decidere, tra quì e metà febbraio.
Regione:
Sopraceneri, Ticino, Svzzera
Località di partenza:
Valli del Locarnese
Tempo di percorrenza/chilometri/difficoltà/ Ecc:
Indefinito, ma lo scopo non é fare trekking, raggiungere mete, fare sport, ecc... ma mettere alla propria le proprie reali capacità di vita in natura


Leggendo qualche ultima discussione mi é tornata la voglia di proporre qualcosa di concretamente coerente ed in linea con gli interessi di vita in natura, di natura e con la natura. Soprattutto leggendo certi interventi che fanno pensare che alcune persone abbiano proprio questi
interessi, approcci, abilità, conoscenze, volontà.

Quindi non serve dilungarsi troppo, lo scopo é trovarsi ed inoltrarsi nella natura per 4/5 giorni,... idealmente in settimana. Senza portare assolutamente nulla se non l'abbigliamento sul corpo che é imposto dalla legge moderna. Per tutto il resto usando quelle abilità di cui si predica tanto, le proprie conoscenze, adattabilità e pure quella caratteristica e alla base di queste cose, avere ancora la selvaticità nel DNA.

Godersi la natura secondo le sue regole, i suoi equilibri. Godendosela appieno, pro e contro.

SE QUALCUNO È INTERESSATO, HA QUESTI INTERESSI, ECC... È INVITATO A PARTECIPARE, SCRIVERE, ECC...
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per chiarire: le difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.
mhhh,,, non ho problemi ad ammettere che non fa per me. A parte l'effettiva mancanza di tempo in questo periodo, ritengo che l'esperienza da te proposta sia indubbiamente unica ma in questa stagione avventurarsi anzi cimentarsi in una spedizione del genere completamente privi di equipaggiamento ( anche ridotto , per carità) possa solo portare , se va bene, ad un ricovero ospedaliero e all'ennesimo intervento dei soccorritori. Se non si muore di fame e freddo prima. Sicuramente fra chi parteciperà ci sono persone esperte, robuste, avventurose, intelligenti e capaci, magari alla seconda o terza esperienza del genere. Quindi.... auguri ! ( nel senso più profondo della parola)
 
mhhh,,, non ho problemi ad ammettere che non fa per me. A parte l'effettiva mancanza di tempo in questo periodo, ritengo che l'esperienza da te proposta sia indubbiamente unica ma in questa stagione avventurarsi anzi cimentarsi in una spedizione del genere completamente privi di equipaggiamento ( anche ridotto , per carità) possa solo portare , se va bene, ad un ricovero ospedaliero e all'ennesimo intervento dei soccorritori. Se non si muore di fame e freddo prima. Sicuramente fra chi parteciperà ci sono persone esperte, robuste, avventurose, intelligenti e capaci, magari alla seconda o terza esperienza del genere. Quindi.... auguri ! ( nel senso più profondo della parola)

NB: IL PAPIRO QUÀ SOTTO NON È UNA RISPOSTA "INFASTIDITA", ANZI,... È PERCHÈ FORSE È GIUSTO O UTILE DARE QUALCHE INFORMAZIONE PERSONALE,... PROPONENDO QUESTE COSE.

In decenni di uscite sia in solitaria che assieme ad altre persone non ho mai portato nessuno nemmeno lontanamente vicino a dei rischi seri o gravi, ma solo l'eventualità della scomodità per qualcuno per la mancata abitudine. Non mi piace definirmi "esperto", ecc... mi piace però definirmi una persona che sà perfettamente cosa và a fare, cosa propone, ecc... Nei minimi dettagli, per esperienze dirette molto più impegnative. Questo riferendomi anche a persone che non hanno mai fatto cose del genere manco in estate,... ovviamente spiegando le cose per la consapevolezza personale e poi aiutandosi sul campo, visto che sapendo cosa fare o avendo qualcuno che lo sà, non ci sono rischi eccessivi o fuori dalla norma nemmeno in pieno inverno. Paure che invece si hanno verso determinate attività, contesti, approcci, se non si conosce cosa si và a fare.

Sono stato nel soccorso alpino per oltre 6 anni, volontario in ambulanza anche per più tempo, ho fatto il militare nell'ambito del soccorso e vari altri corsi, formazioni, esperienze. Quindi anche su quello sono tranquillo. Ho trascorso molto tempo della mia vita a vivere in natura, di natura e con la natura, per periodi anche lunghi. Inoltre ho praticato per decenni e pratico ancora alpinismo, arrampicata, escursionismo, canyoning, mountain-bike, speleologia,... Anche facendo, in passato, ascensioni piuttosto importati (almeno per me).

Insomma, non sono il tipico "pistola" che propone e fà cose senza averne le capacità e la cognizione di causa. Non sono nemmeno il tipico che critica, sminuisce, parla di tecniche, attività, approcci, ecc... sui forum, youtube, video e poi a livello di realtà ha fatto ben poco.
Come capita spesso e su questo tipo di consapevolezza capisco eventuali timori, preoccupazioni, mancanza di fiducia,... ma come ho scritto sono l'esatto opposto, ovvero ne parlo, ne scrivo, propongo,... perché conosco perfettamente quel genere di vita.

Di fame tra l'altro in 4/5 giorni non si muore comunque ;)


Poi capisco ed ho il massimo rispetto per chì non se la sente, non ha interesse o altro. Ma per scelte e caratteristiche personali.


NB: dico in decenni in cui praticamente settimanalmente faccio uscite in natura, con pernotti più o meno lunghi, in tutte le stagioni, soprattutto in inverno. A diverse quote, anche alte. Spesso con quel genere di approcci, visto che é quello che mi interessa, come ad altri interessa l'alpinismo moderno,... Sempre avendo tutto sotto-controllo e non per fortuna, ma per capacità. Poi ovviamente i rischi, imprevisti, ecc... esistono per tutti e per tutto.

Quindi di fatto porterà solo una nuova esperienza, più consapevolezza su se stessi, nuove conoscenze sulla vita in natura e più tranquillità quando si vorranno organizzare attività anche private in periodi e contesti più "miti". Come é sempre stato,...

NB: tralasciando gli imprevisti che potrebbero capitare a tutti, a tutto, ovunque, con chiunque,...
--- ---

Ma grazie per il tuo intervento, se uno giorno avrai interesse, tempo e più sicurezza,... come dicevo, da parte mia c'é sempre disponibilità, visto che fà già parte della mia vita da tanti decenni.
--- ---

Dimenticavo, senza presunzione, non sono nessuno ne onnipotente,... ma se capita qualcosa posso garantire un'assistenza maggiore e diretta migliore di quella che garantiscono moltissime persone che sono assieme agli altri nel mentre delle attività, che siano di questo genere o di qualsiasi altro. Compreso il solo essere genitori con figli in casa propria a cui potrebbe capitare qualcosa e che non si sono mai interessati ad alcuna formazione per tutelarli, poterli assistere al meglio, ecc...

Se questo non bastasse, in ogni caso si ragiona troppo spesso di preconcetti e cose esagerate. I luoghi utilizzati per queste uscite non sono mai lontane, leggermente discorse giusto per non disturbare nessuno e non essere disturbati. Ma molto vicini a quel che serve in caso di problemi.

COME DICEVO E RIBADISCO, NON SONO UNO STUPIDO, UNO CHE FÀ LE COSE SENZA PENSARCI, ECC... ANZI,...

Ripeto anche che questo scritto lunghissimo e sicuramente incasinato non é per rispondere in maniera polemica, offensiva o perché me la sono presa, ma perché mi ha fatto ragionare sul fatto che qualche informazione personale, competenze, ecc... potrebbero essere giuste da esporre.
 
Ultima modifica:
mhhh,,, non ho problemi ad ammettere che non fa per me. A parte l'effettiva mancanza di tempo in questo periodo, ritengo che l'esperienza da te proposta sia indubbiamente unica ma in questa stagione avventurarsi anzi cimentarsi in una spedizione del genere completamente privi di equipaggiamento ( anche ridotto , per carità) possa solo portare , se va bene, ad un ricovero ospedaliero e all'ennesimo intervento dei soccorritori. Se non si muore di fame e freddo prima. Sicuramente fra chi parteciperà ci sono persone esperte, robuste, avventurose, intelligenti e capaci, magari alla seconda o terza esperienza del genere. Quindi.... auguri ! ( nel senso più profondo della parola)

Concordo.

Per la mia età, in inverno sono possibili solo situazioni tipo questa... #1 :poke:
 
Concordo.

Per la mia età, in inverno sono possibili solo situazioni tipo questa... #1 :poke:

Ognuno é sicuramente a conoscenza del proprio stato, ci mancherebbe altro. Se il discorso era questo e non come "critica" giudicando che ho proposto qualcosa alla "caxxo" senza avere le giuste conoscenze, senza sapere cosa stessi facendo, mettendo a rischio a priori le persone, é un altro discorso.

Ho fatto spesso uscite con persone ultra 70enni che praticano ancora trekking di buon livello, cose che molti giovani non se la sentono di fare. Persone che hanno affrontato malattie, operazioni, ecc... importanti e pure loro di una certa età.

NB: questo per dire che nulla é sicuro e questo genere di uscita non é chissà cosa come si aspettano sempre tutti, non si parla di settimane o mesi, ma di qualche giorno. Quindi come dicevo massimo rispetto per la consapevolezza personale sulle proprie volontà, sul proprio stato, ecc... Ma é per quello e non perché di fatto la proposta é "estrema",...
 
Ognuno é sicuramente a conoscenza del proprio stato, ci mancherebbe altro. Se il discorso era questo e non come "critica" giudicando che ho proposto qualcosa alla "caxxo" senza avere le giuste conoscenze, senza sapere cosa stessi facendo, mettendo a rischio a priori le persone, é un altro discorso.

MAI pensato quello che ho quotato: anche se non ti conosco personalmente non ho dubbi sulle tue conoscenze e sulle tue capacità.

Spieghi molto bene le condizioni che proponi in modo che chiunque sappia chiaramente quello che lo aspetta, e che quindi possa regolarsi di conseguenza. :si:
 
TiWoodvivor hai convinto anche me, mi piace la tua visione e come ti proponi. Seguirò le tue proposte e magari in futuro riuscirò a parteciparvi.
 
TiWoodvivor hai convinto anche me, mi piace la tua visione e come ti proponi. Seguirò le tue proposte e magari in futuro riuscirò a parteciparvi.

CIAO, grazie.
Allora speriamo bene per il futuro ;)

Grazie ;)
--- ---

Nota generale: questa é una proposta, con uno tipo di approccio,... ma questo non ne esclude di altre con altri approcci, più "comuni", ecc... Quindi ci saranno sempre possibilità per chiunque,...

Ma in passato é capitato di ricevere critiche per il fatto di proporre cose troppo "estreme" agli occhi di chì ha dei preconcetti, ecc... Allora proposi per svariate volte anche uscite lasciando la libertà a chiunque di portare tutto quanto volessero,... e non cambiò molto la quantità di partecipanti, anzi... quelli che dicevano di rinunciare per quei motivi non scrissero nemmeno più. Quindi era solo per polemizzare o per la frustrazione del "voglio ma non me la sento" ed accusavano il genere, me, le mie capacità, le mie proposte. Ma non era quello il motivo.

Ma comunque di proposte di faccio spesso e comunque sia io esco appunto molto, ma molto, ma molto spesso,... é una delle priorità della mia vita mantenere certe capacità, abitudini. Ma senza rinnegare nessun approccio, ecc... Tranne quello da campeggio di massa, spiaggia, ecc...

:):D:p
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso