Utilizzo altimetro su Casio Pro Trek 3000 - guasto?

Buongiorno,
chiedo un parere agli utenti che ne sanno molto piu' di me :)
Allora, se non sbaglio nel modello in oggetto l'altitudine viene calcolata in base alla (differenze di) pressione atmosferica.
Il mio dubbio e' il seguente: impostando una altitudine certa, vedo che a seconda delle giornate la lettura varia anche di 70/80m !!
Vi sembra normale?
Ogni volta che parto per una escursione devo quindi tarare il dispositivo?
Inoltre se il tempo cambia nel corso della giornata non ho piu' garanzie sull'altitudine?

Grazie per ogni risposta!
 
il sensore dell'altitudine altro non è che il sensore barometrico per questioni di spazio, quindi normale che subisca interferenze con il cambio del tempo.
il top in questi casi è tararlo ogni qual volta si abbia la certezza di essere ad una determinata altitudine e cioè la media di 4-5 volte a giornata. tanto alla fine la cosa ci ruba 30sec.
 
è assolutamente normale, non preocuparti.
Per avere una lettura affidabile bisogna tararlo anche diverse volte al giorno, dato che la lettura (come in qualsiasi altimetro) è barometrica: la pressione atmosferica però non varia solo al variare dell'altitudine ma anche in seguito ai cambiamenti del meteo.
Diciamo che se in escursione il tempo è molto stabile puoi anche solo tararlo una volta quando sei ad un'altitudine certa (rifugio, cima... qualsiasi punto di cui conosci l'altitudine reale), mentre se il tempo è ballerino dovresti tarare più spesso.
 
Rag, non è per questioni di spazio.... qualsiasi altimetro in realtà altro non è che un barometro!
L'alternativa è una lettura gps, ma se è vero che non ha problemi con le variazioni meteo è anche vero che spesso il gps ha errori di lettura sull'asse verticale davvero importanti, anche superiori ai 100mt, questo perchè per "triangolare" l'altitudine in maniera precisa avrebbe bisogno dei satelliti che sono nascosti dall'orizzonte.
 
Per questo inizialmente volevo affidarmi ad un GPS (forse sono troppo comodo :), ma costavano assolutamente troppo.
Ammetto di non aver ancora utilizzato questo orologio in montagna, ma in generale lo trovo un buon prodotto (concordi?)
 
Gli orologi Casio sono a mio parere molto validi, io ho il prg240 e mi trovo molto bene.
Come ti ho scritto comunque il gps ha una lettura ancora meno precisa dell'altitudine: in condizioni ottimali (quando da errore max 3mt) l'altitudine può essere sballata anche di 10 o 20mt, in condizioni sub-ottimali (errore max 20 o 30mt) l'altitudine è completamente sballata, anche più di 100mt.
Questo perchè l'errore indicato non è relativo all'altitudine ma alla posizione sulla mappa... i gps funzionano facendo la triangolazione di un segnale radio, per avere la posizione triangolano i satelliti sopra la nostra testa, ma per avere il dato verticale con precisione avrebbero bisogno anche dei satelliti dietro l'orizzonte, usando solo quelli visibili il margine di errore è molto alto.

La soluzione migliore sono i gps che hanno anche un sensore barometrico: i garmin in particolare integrano in automatico la lettura barometrica e quella gps ottenendo una misura sempre molto precisa.

Alla fine comunque direi che è un non problema: normalmente sapere l'altitudine è più o meno uno sfizio, quindi un po' di errore non è un dramma... se invece stiamo facendo qualcosa di impegnativo ed il dato è fondamentale basta tararlo più spesso.
 
gli orologi casio sono mediamente più resistenti dei suunto/garmin GPS, inoltre la batteria degli orologi GPS dura un H con il gps acceso e spesso non agganciano nemmeno con il polso fuori dalla finestra o affianco a certe montagne. quindi ottima scelta.

@Andrea: vero, ma la questione primaria è proprio lo spazio.
installando un sensore dedicato solo all'altimetro in via teorica si potrebbe impostare per non considerare le variazioni atmosferiche, diminuendo le variazioni dovute al cambio del tempo. feci qualche tempo fa delle prove su questo con arduino.
 
Sicuro? mi sembra strano, dato che un barometro (quale è in realtà l'altimetro) legge differenze di pressione e non può sapere se la differenza è dovuta ad uno spostamento o al cambiamento del tempo.

Sono curioso di approfondire, se ti va di riassumere!

Ciao
Andrea
 
sulla prova che ho fatto io, ho impostato il pc in modo che accettasse solo ed esclusivamente le variazioni non repentine e continue, che sono quelle che di solito sono dovute al cambio di tempo.
non sono andato oltre, ma l'esperimento sembrava andar benone. con un sistema studiato a puntino per non considerare questi o alcuni dei cambiamenti repentini, si potrebbe tranquillamente installare un sensore barometrico per il controllo meteo e uno per l'altimetro.
(poi per carità, poteva funzionarmi bene per quei giorni di prova ma poi darmi fuffa in montagna. non lo saprò mai :D )
 
Interessante!
Effettivamente avere due distinti sensori barometrici di cui uno rileva solo le variazioni lente e l'altro le repentine potrebbe essere un'idea efficace, anche se alla fine sarebbe più semplice ed affidabile affiancare un gps al sensore barometrico (come fa Garmin).
 
vero, però il gps negli orologi da 2 grossi problemi:
1- l'antenna troppo piccola per un buon aggancio (persino nel Ambit 2 che l'ha esterna)
2- il consumo estremo di batteria, che ha portato persino Casio ad abbandonare la via del gps.

ti posso dire: con l'ambit, l'antenna gps con la scusa che è esterna prende in modo accettabile (non ho detto bene), ma con il gps spento la batt dura mesi, con il gps acceso, dura si e no 1-2 giorni.
quindi a parer mio conviene puntare sui sensori interni.
 
Chiaro, infatti io ragionavo in termini generali e non relativi agli orologi... non prenderei mai un orologio con il gps proprio per il motivo che hai detto, per me l'orologio "da montagna" è un backup di altri strumenti (altimetro, bussola) che comunque ho con me (sia gps che bussola tradizionale) oltre che uno sfizio.
Anzi ho preso il casio proprio perchè non c'è nemmeno bisogno di cambiare la batteria e si può giocare liberamente con le funzioni senza pensare a scaricarlo... basta lasciarlo al sole!
 
ma in effetti bisogna ragionare così. l'orologio é da usare quando non puoi estrarre gli altri analogici o quando quelli si rompono. comunque dai un occhiata alla piccola guida sugliborologi che ho creato in questa sez. mi farebbe piacere un tuo giudizio :D
 
Corso di Orientamento
Alto Basso