Varie Valsusini

Il giorno che inventeranno il teletrasporto si faranno grasse risate di queste limitazioni !!! :D :p

Cmq. nei giorni 3 4 5 pare che qualcosetta, in qualche modo, si riesca fare... se non ho capito male... ;) Secondo voi ?
Puoi andare a trovare un amico/parente una volta al giorno dentro i confini regionali -> se hai degli amici/parenti in paesi dove iniziano delle belle escursioni...

In ogni caso in quei giorni ci sarà molta gente in giro a seguito di queste concessioni.
 
Puoi solo andare a trovare un amico/parente... ergo, nello spostamento in auto non ti possono dire nulla, ma sul sentiero di montagna ti possono fare storie.
 
Ma se te ne vai a ciaspolare sul Gran Paradiso (quindi non scialpinismo) e finisci dentro una crepa di 25m, allora un po’ te la vai a cercare... anche perché poi subentra il soccorso alpino e tutta la catena prevista e ciò che ne consegue...
Scusa questa me la spieghi?
Cosa vuol dire che se hai le ciaspole te la vai a cercare, guarda che con le ciaspole vai esattamente dove vanno gli scialpinisti e se hai delle ciaspole tecniche sui ghiacciai ci vai eccome, se vuoi ti spiego come visto che il Gran Paradiso con le racchette l'ho fatto e ti assicuro che non è la gita tecnicamente più impegnativa fatta con le racchette.
Sarebbe ora di finirla di dire che chi va con le ciaspole è "un gradino sotto alla scialpinista", conosco gente che con le racchette da filo da torcere agli skialp e per la cronaca un certo Simone Moro durante gli avvicinamenti agli 8000 le ciaspole le usa eccome, tant'è che quando è andato giù nel crepo aveva le racchette.
 
Scusa questa me la spieghi?
Cosa vuol dire che se hai le ciaspole te la vai a cercare, guarda che con le ciaspole vai esattamente dove vanno gli scialpinisti e se hai delle ciaspole tecniche sui ghiacciai ci vai eccome, se vuoi ti spiego come visto che il Gran Paradiso con le racchette l'ho fatto e ti assicuro che non è la gita tecnicamente più impegnativa fatta con le racchette.
Sarebbe ora di finirla di dire che chi va con le ciaspole è "un gradino sotto alla scialpinista", conosco gente che con le racchette da filo da torcere agli skialp e per la cronaca un certo Simone Moro durante gli avvicinamenti agli 8000 le ciaspole le usa eccome, tant'è che quando è andato giù nel crepo aveva le racchette.
 

Allegati

Scusa questa me la spieghi?
Cosa vuol dire che se hai le ciaspole te la vai a cercare, guarda che con le ciaspole vai esattamente dove vanno gli scialpinisti e se hai delle ciaspole tecniche sui ghiacciai ci vai eccome, se vuoi ti spiego come visto che il Gran Paradiso con le racchette l'ho fatto e ti assicuro che non è la gita tecnicamente più impegnativa fatta con le racchette.
Sarebbe ora di finirla di dire che chi va con le ciaspole è "un gradino sotto alla scialpinista", conosco gente che con le racchette da filo da torcere agli skialp e per la cronaca un certo Simone Moro durante gli avvicinamenti agli 8000 le ciaspole le usa eccome, tant'è che quando è andato giù nel crepo aveva le racchette.
No spiegami tu invece dove ho affermato una roba del genere sulla superiorità/inferiorità di uno skyalp piuttosto che un ciaspolatore!!

Pensavo fossi aggiornato sul fatto che in risposta ai chiarimenti chiesti dal Presidente del CAI Torti in merito a cosa era permesso e cosa no nelle zone arancioni, si era capito che era permesso lo scialpinismo, sci di fondo e non le ciaspolate... perché considerate attività motorie e non sportive (gran cagata per me) o sto sbagliando?! Non credo..
Per cui usami la cortesia di non mettermi in bocca parole mai dette e soprattutto che sono lontanissime anni luce dai miei pensieri sui vari frequentatori di montagna!
 
Ultima modifica:
Pensavo fossi aggiornato sul fatto che nelle attività in montagna era permesso lo scialpinismo e non le ciaspolate... o sto sbagliando?! Non credo..
Guarda, si potrebbe andare avanti all'infinito, potrei anche dirti che magari l'olandese risiede a Pont e quindi poteva andare con le racchette, quindi............. noi non sappiamo!
L'unica cosa certa è che sei incazzato che non puoi andar per monti e quindi ti scanni con l'Olandese o con quei 4 che fanno gite anche se non si potrebbe.
Come scrive Phantom , le regole che ci piaccia o no vanno in qualche modo rispettate però come ho già avuto modo di dire evitiamo di far le pulci su tutto e tutti.
 
Guarda, si potrebbe andare avanti all'infinito, potrei anche dirti che magari l'olandese risiede a Pont e quindi poteva andare con le racchette, quindi............. noi non sappiamo!
Il problema è che in zona arancione tra le attività consentite in montagna non c’è la ciaspolata, per cui all’infinito ci andiamo se non riesci a comprendere che non è quindi questione di residenza!
L'unica cosa certa è che sei incazzato che non puoi andar per monti e quindi ti scanni con l'Olandese o con quei 4 che fanno gite anche se non si potrebbe.
Figurati.... se ci fosse stata una multa mica la pagherò io! ;)
Come scrive Phantom , le regole che ci piaccia o no vanno in qualche modo rispettate però come ho già avuto modo di dire evitiamo di far le pulci su tutto e tutti.
Si sente spesso parlare di libertà individuale.... bellissimo.... ma questa libertà finisce lì dove inizia quella magari del soccorritore (che per carità, vero che fa il proprio mestiere) che è costretto a soccorrere chi non sarebbe dovuto essere lì.... Parliamo di un’ostinata ignoranza e ostilità verso un tema alieno alla comprensione di molti!
 
Dall’ultimo DPCM avevano solo permesso le attività sportive come sci-alpinismo e sci di fondo! Per cui le ciaspolate erano considerate come attività motoria e dunque non consentite. Ricordo le discussioni nel gruppo del CAI! :(
Vari quotidiani online, all'epoca si contraddissero l'un l'altro, fino a questa bella cigliegina sulla torta:

Nell’Appennino emiliano, nella zona arancione di gennaio, sono stati lasciati passare gli scialpinisti (un paio di sci evidentemente significa sport), ma respinti gli escursionisti con le ciaspole, che magari avevano in programma itinerari lunghi e impegnativi. Giorni fa, la Polizia locale di un Comune montano dell’Emilia ha ammesso di multare i gruppi familiari trovati in escursione con le ciaspole (famiglia vuol dire passeggiata, e quindi divieto) ma di lasciar passare i ciaspolatori singoli e dall’aspetto sportivo. Episodi come questi possono far sorridere, e richiamano alla memoria le commedie all’italiana che abbiamo visto al cinema o in TV.

:D :D :D

https://www.montagna.tv/176792/doppiette-si-scarponi-no-il-pasticcio-della-montagna-in-zona-arancione/

Due picche sullo zaino e... Indosseremo l'imbrago con moschettoni, ghiere, friends e sacca magnesite... anche se non c'entrano niente !!! :biggrin:

g
 
Dall’ultimo DPCM avevano solo permesso le attività sportive come sci-alpinismo e sci di fondo! Per cui le ciaspolate erano considerate come attività motoria e dunque non consentite. Ricordo le discussioni nel gruppo del CAI! :(
Via libera a ciaspolate, sci di fondo, sci alpinismo ed escursioni in montagna (fuori dalle piste da sci) anche per chi abita in zona arancione e in un altro Comune rispetto a quello in cui si abita.
 
@giuliof ricordo quest’articolo.
Aggiungo inoltre che sulle Prealpi Carniche qui in Friuli mi è stato detto che erano stati lasciati “liberi” coloro che avevano un look “tecnico” rispetto a qualcun altro un po’ meno “fashion” :D
Che dire? Non so se ridere o piangere... purtroppo si è creata tanta confusione tra varie regioni e hanno lasciato l’interpretazione al personale addetto ai controlli! Per cui era questione di sorte... :p

Via libera a ciaspolate, sci di fondo, sci alpinismo ed escursioni in montagna (fuori dalle piste da sci) anche per chi abita in zona arancione e in un altro Comune rispetto a quello in cui si abita.
Ne ho letti tanti “ciaspole si, ciaspole no”...
In Friuli c’è stata tanta confusione...
 
Dall’ultimo DPCM avevano solo permesso le attività sportive come sci-alpinismo e sci di fondo! Per cui le ciaspolate erano considerate come attività motoria e dunque non consentite. Ricordo le discussioni nel gruppo del CAI! :(
Le conclusioni delle discussioni è che in zona arancione sono permesse le attività fisiche intense, sia che usi ciaspole, sia che usi scarpe da tennis o le pinne... per attività fisica intensa e solitaria ti puoi spostare.
L'obiettivo delle regole era alla fine "contro i merenderos".
 
@giuliof ricordo quest’articolo.
Aggiungo inoltre che sulle Prealpi Carniche qui in Friuli mi è stato detto che erano stati lasciati “liberi” coloro che avevano un look “tecnico” rispetto a qualcun altro un po’ meno “fashion” :D
Che dire? Non so se ridere o piangere... purtroppo si è creata tanta confusione tra varie regioni e hanno lasciato l’interpretazione al personale addetto ai controlli! Per cui era questione di sorte... :p


Ne ho letti tanti “ciaspole si, ciaspole no”...
In Friuli c’è stata tanta confusione...
Sicuramente, ma io faccio fede alle regole della regione in cui vivo (Piemonte), in Friuli non ci posso andare e quindi non mi pongo la questione;)
 
Le conclusioni delle discussioni è che in zona arancione sono permesse le attività fisiche intense, sia che usi ciaspole, sia che usi scarpe da tennis o le pinne... per attività fisica intensa e solitaria ti puoi spostare.
L'obiettivo delle regole era alla fine "contro i merenderos".
Così credevo che fosse ed è giusto ma non è stato interpretato così dalle mie parti! Il tutto confermato anche da amici delle Forze dell’Ordine!
--- Aggiornamento ---

Sicuramente, ma io faccio fede alle regole della regione in cui vivo (Piemonte), in Friuli non ci posso andare e quindi non mi pongo la questione;)
Speriamo che riaprano anche le regioni che a luglio avrei piacere di combinare qualcosa in VdA :p
 

Alto Basso